A kind of Magic

Entusiasmo. Puro, libidinoso, semplice, genuino, intrinseco, marmoreo entusiasmo.

Ecco ciò che riempie il mio capiente petto dopo aver giocato a quell’incredibile magico pezzo di gioco che è Dead Island.

Merita, merita, merita, merita.

Per come la vedo io, non potete non averlo. A tutti i costi. Vi spiego perché.

In tutta probabilità, cari ragazzuoli, siamo di fronte ad uno dei migliori Survival Horror degli ultimi anni.

Tecnicamente il gioco è assolutamente valido, il framerate non cala, le texture (quando non scompaiono misteriosamente – ma ho visto di peggio su Borderlands col suo bel Cell Shading distograncucco) sono belline, i movimenti fluidi e i caricamenti (dico sul serio) praticamente assenti.. ma l’importante è il resto.

Non parlerò dei bug che saltano fuori ogni tanto, né delle texture che talvolta appaiono e scompaiono, niente del genere. Infatti questo software dalle forme non troppo raffinate ha una cazzo di anima grande quanto un Rocco Siffredi in scala 2:1, e questa consapevolezza è più che sufficiente per farmi rizzare i peli sulle braccia ogni volta che faccio partire il gioco.

Dopo 5 anni di sviluppo, Techland ci porta nel fottutissimo mezzo dell’olocausto zombie come tutti noi lo sogniamo, inghiottiti dagli eventi e presi alla sprovvista, inermi, scioccati, vulnerabili. Il gioco fa uno stellare lavoro nel farci sentire soli e abbandonati, alla mercé di migliaia di non morti e costantemente in pericolo.

La location del gioco è realizzata con gusto e ingegno, il sole battente crea succulenti paesaggi da masticare con gli occhi mentre caracolliamo fra spiagge deserte, stanze d’albergo, bungalow, strade e sentieri, con le orecchie tese e il pisello dritto per evitare di farsi dare una bella pomiciata dal non morto che non avevamo visto dietro alla palizzata.

Gli zombie sono incredibilmente verosimili, a seconda della “categoria” si muovono, comportano, avvicinano in modo diverso, strisciando fuori da sotto una macchina in fiamme, rialzandosi da terra non appena gli diamo le spalle convinti che sia “soltanto” un altro cadavere, correndoci addosso alla velocità del suono ululando come mufloni in calore.

Il multiplayer? Stato dell’arte. Si entra e si esce dalle partite altrui, si invitano amici e si lavora assieme, si prosegue nell’avventura cooperando e si torna serenamente ai nostri salvataggi in single player, separando sapientemente le missioni compiute da partita a partita e adattando di volta in volta la sessione (quindi, drop, quest item, avversari) al nostro livello e alle nostre possibilità. E se si gioca in quattro, non si trova un nemico livello 4, si trovano 4 volte i nemici del single player. Pure genious.

E il gran BELLO del gioco, è nell’insieme di tutti questi elementi, la poesia formata da singoli versi e singole strofe. L’atmosfera, unita a una trama un pelino scontata ma mai banale, è semplicemente pazzesca.

Vagare armati di mannaia e machete fra bungalow e piscine immersi nella calma irreale del silenzio rotto solo dal frinire delle cicale, voltandosi terrorizzati sentendo un grido disumano alle nostre spalle mulinando l’arma con tanta sapienza da far impallidire persino Chef Tony, decapitando l’infetto in un trionfo di plasma e calciando nei maroni il cadavere fino allo sfinimento, è qualcosa che è degno di essere vissuto almeno una volta nella vita. Per come la vedo io, abbiamo per le mani il gioco di zombie definitivo.

Non averlo, non è un’opzione. Fidatevi.

Prova a cercare ancora!

nNsmaEp

Goodbye, Master Race

Il tempo è giunto. Era da anni che non parlavo delle mie scelte videoludiche, ed ...

114 Più commentati

  1. E’ un ottimo gioco, ma solo se si hanno altre 2-3 persone con cui completarlo.

    altrimenti è il solito grinding.

  2. Io lo comprerò, ma per PC..e solo per giocarlo così:

    http://www.youtube.com/watch?v=hoLadZotBuE

  3. Quotone totale per Matyas. Lo sto giocando pure io e non capisco assolutamente che si inventa aggettivi per insultarlo, se non ti piace vedere un GDR/Survival Horror non lo giocare mi non venire a dire dopo che è troppo GDR oppure che ti ha deluso perchè dal trailer ti aspettavi molti di più (è un cazzo di trailer in CG!)

    Posso solo aggiungere questo: anche se sei nell’acqua non rallenti solo te ma anche gli zombie, non come certi giochi dove continuano a correre come dannati.

    Il bello è che erano comunque più veloci di te sia fuori che dentro l’acqua, gisutamente si diminuisce entrambi la velocità allo stesso modo per cui rimangono in vantaggio.

    Si sprinta ma, anche qui giustamente però dopo un pò il personaggio si stanca.

    Quindi si può sempre saltare dalla sedia quando si viene sorpresi alle spalle, perchè il bello è che fanno versi e rumore come tutti quello che si muove e vive nel gioco, ma se non corrono le cicale, sapientemente usate, posso coprire il rumore dei passi.

    Meraviglioso.

  4. che palle con gears, skyrim, sonic, battlefield on avvicinamento non credo di poterlo giocare subito :/

  5. Non ho un euro da spendere in games ora come ora ma pagherei in natura pur di averlo…

  6. Io lo voglio prendere…solo che costa troppo per ora…Come dici tu farenz “non più di 30 Euro”…..
    Riguardo al gioco non so come sia,però dai video che si vede deve essere carino sia multy player che Single Player…

  7. Bellissimo gioco, lo prenderò su steam quando costerà <10€

  8. l’ho preso martedì, è un gioco veramente fantastico. sono felice che matyas abbia il mio stesso parere a riguardo di questo gioco :D
    e poi cazzo, sono zombi, e io amo qualsiasi gioco in cui ci sia un mangiacervelli <3

  9. non ci credo… ma stiamo parlando veramente dello stesso gioco?
    spendere altre parole per insultare questa cosa sarebbe come sparare sulla croce rossa perciò, matyas, copio e incollo la mia risposta da un’altro post.

    Di questo gioco ho gia ampliamente discusso in chat. L’ho provato al d1 e per i giorni a seguire. Preciso che ho provato la versione pc. Cercherò di non spoilerare per non rovinare il gioco a chi , diversamente da me lo vorrà comprare e magari lo apprezzerà.

    Il mio commento a questo gioco si è diviso in 3 parti:
    al d1 dopo averlo provato: “è una merda”
    i giorni a seguire: “dai però non è male”
    l’ultimo giorno: “no avevo ragione è una merda”.

    Perchè questo altalenare? Il gioco di primo impatto ha una cosa molto buona: l’idea di paradiso tropicale rovinato. Era questo che volevano i programmatori e riescono a trasmetterlo decisamente bene.
    Il primo grosso problema è proprio all’inizio: i personaggi. Anzi le 4 soiole visto lo spessore che hanno. Brutti,tamarri e inutili. La scelta rimane perciò solo sulle loro caratteristiche.

    Il gameplay iniziale risulta un po ripetitivo con il continuo “prendo a calci fotonici gli zombie che cadono e li finisco con le armi”. tutto cosi… fino al primo tavolo di personalizzazione delle armi.
    Qui c’è stata un’impennata nel mio interesse (ecco il commento dei giorni seguenti) con armi costumizzabili che effettivamente dicevano la loro.

    A dare però il colpo di grazia a il gioco sono le quest, pensate da una scimmia ubriaca. Ma porca miseria, ma a parte la ripetitività delle quest (son veramente TUTTE uguali), l’idiozia di alcune mi stupisce. Faccio un esempio:
    trovi ragazza ventenne (seminuda) che sta per essere divorata da degli zombie, la salvi e questa che ti dice? “scusa mi vai a prende L’ORSACCHIOTTO dall’altra parte dell’isola che senza non riesco a dormire”?!?!?! MA SIAMO FUORI?? MA IO TI DOVEVO LASCIARE A FARTI MANGIARE DAGLI ZOMBIE E FARE UN FAVORE ALL’UMANITA’!

    Veramente il concept delle quest rovina questo gioco. Ripetitive, banali cosi tanto dal cadere nell’idiozia.

    Dal punto di vista tecnico si può sottolineare un discreto sonoro (in effetti gli zombie malmenati si lamentano in maniera verosimile) e una grafica sufficiente.

    Questa è stata la mia esperienza a Dead Island

    p.s. non so perché giocando mi ricordava molto Left 4 dead 2 e Condamned… chissà perché :P

    quello che mi lascia allibito è la gente che dice: “wow che grafica” (ma dove?),
    “è un gdr horror” (gdr? ma dove?), “trama interessante” (O.o se nel mentre ti leggi un libro forse)

    • Il senso di quella quest, da te tanto criticata, è ovvio… la signorina è semplicemente impazzita. Mettiti tu nei suoi panni… sei andata in un villaggio vacanze paradisiaco per farti gli affaracci tuoi, e l’apocalisse zombie arriva. Qualcuno può anche perderci la testa, sai? Così è successo a lei… che se hai fatto caso, quel png dice anche di aver una sorella. Il fatto che se ne disinteressi totalmente (tanto da non chiedeti nemmeno di controllare che stia bene) aggiunge quel tocco di pazza disperazione al gioco, che a mio modesto parere ci sta alla grandissima.

  10. Aspettate FINAL 14 per PS3 e vedrete che figata

  11. Tranky Farenz per mè hai fatto più che bene ad aspettare, io non l’ho fatto e ne sono pentito, si perchè credo che questo gioco incarni la classica affermazione tanto HYPE per niente.

    Inoltre credo abbiano sfruttato la scimmia tramutata poi in delusione che aveva la gente per un nuovo RE.

    Ci hanno fatto credere che l’azione fosse un pò più a metà tra uno sparatuttto e un po azione classica, ma cosi non è, si perchè il gioco si riassume iu un: prendo la missione normale o side, uccido un po di nemici che mi trovo sulla strada, la porto a termine, e via con un altra missione, uccido un altro pò e così via.

    Insomma varietà zero e poi è stato pensato per la co-op (che non è necessariamente male ma la diff è calibrata male) Si perchè se vai da solo e ti trovi con 3o4 nemici rischi di perdere e poi se incontri uno grosso ti toglie quasi metà con un colpo e sei si e no al 10 per cento di gioco e con un livello tipo 10 o 11, se invece sei in co-op ecco che va meglio.

    In più ci sono tanti bug e hanno fatto i bastardi sapendo di aver fatto un gioco che poteva essere riportato indietro perchè non piaciuto, hanno ben pensato di mettere un trofeo che si sblocca 28 giorni dopo averlo messo sù e la modalita aggiuntiva la si può scaricare da fine settembre e non prima (credevo non funzionasse il codice ma per fortuna ho letto sul foglio)

    Insomma secondo mè hai fatto bene ad aspettare e se lo vuoi provare ti consiglio di farlo a pochi soldi e come tappa buchi.

  12. Volevo dire che la diff è calibrata male per il singolo e che migliora con l’ON-LINE

  13. oggi ho scoperto che i bug non sono tanto una cagata,e ossia oggi ho caricato una partita e boom perso 5% di storia e livelli e uccisioni e ecc

Lascia un commento