Allora forse si fa così

Dunque, non so bene da dove iniziare.

Questo articolo è il seguito della spiacevole avventura dell’altro giorno, avuta con il mio negoziante preferito della provincia di Belluno (che ha chiesto di rimanere anonimo quanto possibile onde evitare di vedersi multare a morte per aver rotto il Day one di Halo 4 – sempre lui, comunque).

Quando vi ho lasciati l’altro giorno, avevo ricevuto una inculata di quelle sacrosante (senza offesa per chi lo considera un gesto d’amore) con la Limited Farlocca di Halo 4.

Era tutto partito con una telefonata.

Ieri ne ho ricevuta un’altra.

Eh. Si. Quella è la Limited che avevo ordinato.

La Limited che non ho ricevuto il 03/11, quando il negozio mi ha chiamato per avvisarmi della rottura del deiuan, e che mi è stata consegnata ieri sera, quando mi sono presentato a ritirare la console che mi ha regalato Angelika. Se osservate quello sguardo, reso immortale dalla scienza della fotografia, noterete più di semplice contentezza. Noterete rabbia sopita, noterete comprensione, ma soprattutto dubbio.

Facciamo un passo indietro.

Lunedì 05, ore 11:27.

Telefono al signor V. per domandargli di farmi sapere quando arriva la console. Passa mezz’ora e mi richiama: ha letto l’articolo incriminante. Più dispiaciuto che irritato (avrei compreso entrambi gli stati d’animo), mi chiede se posso per gentilezza togliere i nomi propri e i riferimenti a luoghi precisi, non vorrebbe che qualcuno del franchise di cui fa parte si accorgesse del misfatto e lo purgasse per aver venduto ciò che non andava ancora venduto. Io rispondo che non è mia intenzione arrecare danno economico a nessuno, quindi ci sto. Poi la parte della conversazione che non mi aspettavo: signor V. è molto dispiaciuto per quanto è accaduto e comprende la mia delusione nel ricevere la limited finta, MA..

.. c’è una novità. L’azienda lo ha chiamato e gli ha detto che le Limited sarebbero arrivate. Anche le Legendary, avendole prenotate prima. N’importa, me la spediscono oggi, ma PURE quelle avevano.

E quindi mi dice che se voglio posso presentarmi li con la limited finta e fare cambio con quella che vedete sopra.

Cari discepoli, se già mi sfuggiva qualche punto della vicenda, da questo punto in poi non ci ho più capito proprio un tubo.

Come è possibile una simile concatenazione di eventi ? Prima la Limited c’è, il dayone viene violato e la Limited non c’è più. Due giorni dopo, la Limited ritorna e volendo posso scambiarla con quella farlocca che ho preso al suo posto. Sssssssssssì. E bello che il prode felide Katto, giusto un paio di giorni fa, mi aveva fatto notare che sul sito del GameUp appariva un messaggio piuttosto curioso:

– 1 al day one di Halo 4! In questi giorni si leggono alcune inesattezze da parte di alcuni utenti su forum e siti del settore. Cogliamo allora l’occasione per precisare alcune cose: 1) la “Limited Edition” di questo gioco non è affatto esclusiva di nessuna catena, negozio o sito; 2) chiunque abbia pre-ordinato da “GameUP Padova” la Limited del gioco la riceverà regolarmente (con 5 euro di sconto dovuto al preordine); 3) abbiamo un numero (contenuto) di Limited per chi ne faccia ancora richiesta a 79,90 € con 3,5 euro di sconto sul prossimo acquisto (come sempre avviene da noi). Tutto questo non per dire che siamo belli e bravi ma per chiarire un po’ di cosette e magari sottolineare una volta ogni tanto anche su questa pagina, oltre a quanto cerchiamo di fare quotidianamente nel punto vendita, che per noi la vostra fiducia vale più di tutto e faremo sempre il massimo per non deludervi (finchè ce lo lasceranno fare). Buona settimana a tutti! :-)

Ieri sera Mr Rivenditore non è riuscito a spiegarsi bene. Si è lamentato di non essere stato trattato bene e/o con chiarezza dal suo franchise, di aver ricevuto il materiale limitato in ritardo (ieri, un giorno dopo il dayone) e di doversi sobbarcare personalmente le spese di gestione dei numerosi scambi fra giochi che sarebbe seguito e a cui io ho preso parte.

A sto punto, lui dice che non è colpa sua, l’azienda dice lo stesso e quasi mi verrebbe da pensare di essere io il colpevole, se non fosse che vi ho già spiegato come sono stato letteralmente attirato in trappola. Probabilmente, non avesse scelto di rompere il dayone, non sarebbe successo niente di niente di niente. Alla fine si risolve all’italiana: non è colpa di nessuno in particolare, qualcuno ci rimette un po’, ma l’importante è che sia tutto oooook. Eppure non posso fare a meno di pensare che mi dispiace di causargli problemi, sostituendo i due giochi.

Vabbé.

Bello che poi, alle sette e mezza passate, ormai stanchi e stremati dopo una giornata lavorativa ricca di emozioni, siamo li che ce la raccontiamo allegramente. Mr Rivenditore, io, mio fratello Lale e l’amicicio Homer. Improvvisamente Lale scorge in vetrina un pacchetto con la figura della Energy Sword degli Elite: è una penna. Mr Rivenditore esclama: “Ma guarda che cagata! Sarà sicuramente un altro gadget stupido per la Limited!”. Quando stiamo uscendo, sempre lui mi fa “Ehi Maty, non ti scordare la penna! Prenditela su! Se non ti piace in caso la butto via!”.

Io lo guardo. Sorrido.

“Mr Rivenditore. Guarda che non è un gadget. Son 13 mesi di XBox Live con la penna omaggio.”

Lui sbianca, la passa con lo scanner: prezzo al pubblico 60,00 euro. La prende con gli occhi sgranati e la risistema in vetrina.

Stavolta ho vinto io.

Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

53 Più commentati

  1. Bene bene a quanto pare alla fine ti è andata bene :) …però mi chiedo al di là di queste vicende riguardo l’acquisto, quando farai un bell’articolo sul gioco?

  2. Magari l’hai già scritto… Che console hai preso???

  3. ehm, io non ho ancora capito… tu da mr rivenditore che cavolo avevi prenotato? la limited(80 cucuzze) o la legendary(150 cucuzze)? e l’altro giorno che ti hanno dato? e il cambio con quale versione l’hanno fatto? e poi hai preso su internet quale versione? non c’ho capito una fava…

  4. Dallo scatolo mostrato mi sa che è la pezzent limited, mentre da eprice ha preso la ricchion limited.
    Potrei sbagliare però :D

    Tuttavia, così non avresti 3 copie dello stesso gioco? o.o

  5. Odio ammetterlo ma al Gamestop non sarebbe successa una cosa del genere…
    …Sarebbe successo anche di peggio!

    • Probabile:( io al gamestop trovai da dire anni fa quando uscì bioshock 2 avevo prenotato la limited, ma loro al D1 dicevano che nn era vero e cercarono di vendermi la standard fin quando dal portafoglio ho tirato fuori la ricevuta della prenotazione ho visto il commesso rimanerci di merda.

  6. matyas io questa vicenda la vedo in maniera disillusa.
    Se tu non fossi stato “famoso” col cavolo che ti arrivava la limited.

    Secondo me semplicemente MR. rivenditore ha letto il tuo cazziatone e per non perdere clienti (e soprattutto per non perdere te) ci avrà rimesso qualche soldo e te l’ha fatta arrivare istantaneamente fingendo che non è colpa sua.
    Se tu fossi stato un qualsiasi stronzo (come me) col cavolo che ti arrivava la limited.

  7. Supercalifragilistichespiralidoso

    Non capisco una cosa, ma allora la tazza che ti hanno dato a che serve? Perchè ce l’hanno?

  8. Supercalifragilistichespiralidoso

    Non ce nè la storia non quadra, se fin dal principio sapevano di distribuire le edizioni ufficiali non avrebbero speso soldi per fare delle tazze.
    Alla fine ti è andata bene perchè sei tu e scrivendo l’articolo su un sito frequentato hai parecchia visibilità, se fossi stato io o chiunque altro difficilmente si sarebbero mostrati disponibili a ritrattare…

    • Mah, non saprei. Certo, dire che l’intera faccenda è equivoca è dir poco, ma a me ha detto che avrebbe passato parola e che avrebbe sostituito tutte le limited farlocche con limited buone.. l’atteggiamento di Mr Rivenditore non è stato proprio esemplare, ma voglio pensare che non sia stata tutta farina del suo sacco. Poi sono pronto ad essere smentito.

      • Supercalifragilistichespiralidoso

        Alla fine secondo me sta facendo la cosa onesta ora che hai sollevato il caso. Almeno così stanno i fatti così come sono stati raccontati.
        Secondo me si da da fare per non “sputtanarsi”. Il che è solo un bene per lui e per i suoi clienti.
        Se il lupo perde il pelo ma non il vizio lo si vedrà con le prossime limited di altri giochi… ;)

  9. Matyas, sei uno sculato del cazzo. Comunque è chiaro che il casino è successo tutto per il tuo articolo, la figura di merda l’avevano già fatta e hanno mosso mari e monti per non lasciare un cliente (che guarda caso è un giornalista) insoddisfatto.

  10. Forse voi ragazzi dell’angolo non vi siete accorti di godere di una certa fama, quindi i vostri articoli hanno anche un certo peso per il mercato videoludico nazionale ;)

  11. Domanda: dove posso trovare i 13 mesi di Live con dentro la penna di Halo???? sto cercando su internet ma non trovo nulla….

  12. Tutto ciò per dire cosa?
    Che se avete cazzi con i vostri preorder nelle catene, basta scrivere sull’Angolo le proprie disavventure per essere ricontattati ed ottenere ciò che vi spetta.

  13. A me l’articolo è piaciuto insieme all’altro ed ho trovato interessante la disavventura di Matyas nelle vesti di consumatore.
    Comportamenti di certi rivenditori (non solo di videogiochi) sia che abbiano intenzioni “furbesche” o sviste, vanno denunciati pubblicamente.

  14. Matyas penso che tu abbia fatto comuqnue bene a renderci partecipi della tua disavventura, anzi vorrei proporre a Farenz di aprire uno spazietto apposito in cui “denunciare” questi accadimenti che, bene o male, toccano un pò tutti noi acquirenti.

    Avendo questo sito tutta questa visibilità, metti mai caso che i negozianti si prendano paura e inizino a ragionare con una sana umanità invece che con il portafoglio!

  15. I MIRACULI del mercato italiano.
    Ma tutto sommato s’è concluso tutto bene XD

  16. Maty sono contento che si sia risolto tutto per il meglio. Però ragazzi veramente quando si entra nei franchise italiani di queste catene, c’è da camminare con un para-inculate dietro porca miseria, questa vicenda ha praticamente dell’assurdo, e scoraggerebbe qualunque neofita o videogamer tale all’acquisto.
    Poi si vengono a lamentare del perché e del come mai molti videogamers preferiscano acquistare su Internet che sul territorio nazionale il più delle volte.
    E guardando con un occhio esterno la vicenda è praticamente assurdo come si siano ribaltate le vicende riguardo gli acquisti nel settore videoludico, c’è più trasparenza acquistando su Internet (da catene serie ovviamente) che acquistando su territorio nazionale, perché quello che viene fuori dalla vicenda è per l’appunto questo, ed imho dovrebbe essere per l’appunto (scusate il gioco di parole) il contrario, essendoci un rapporto umano con il proprio rivenditore.

  17. Come al solito, se le persone non le smerdi in pubblico non avrai mai giustizia…

  18. Posso essere sincero?
    Dopo che ti ha fregato, io avrei continuato a essere incazzato.

  19. Qualcuno ha detto ” Cortana non rimane viva alla fine di halo 4″ ?!

  20. tra qualche anno la tazza incriminata sarà il “Gronchi rosa” del collezionismo…valore inestimabile

  21. ciao maty,sono il rivenditore misterioso(smascherato dal mio nick,doh!)ci tengo a precisare un paio di punti che ho visto non ti sono chiari.circa 20 giorni prima dell’uscita di halo ho ricevuto una telefonata dalla mia azienda in cui mi veniva detto di non fare più prenotazioni della limited poichè,per un problema di forniture ed esclusive(se passi in negozio ti spiego meglio questa faccenda che non posso trattare qua),non erano garantite nemmeno quelle fino ad ora prenotate.detto ciò,è arrivato il fatidico giorno di consegna (3 giorni in anticipo rispetto al day one) e,come sempre accade,non faccio in tempo ad arrivare in negozio che cominciano a tartassarmi di telefonate/messaggi/telegrammi/messaggi in alfabeto morse del tipo “ce l’hai ?/mettimelo da parte/ti è arrivato/se ti do dentro…quanto mi fai/ma hai i diellecci/e quali extra/e limited fallo edition/quanto viene/ma su amazon l’ho vista a meno/ecc ecc ecc ecc ecc…io ,come al solito preso dall’ansia tipica che solo un rivenditore può conoscere(preparare tutti gli ordini,verificare le quantità,controllare gli abbinamenti,riuscire a vendere,ecc ecc)comincio a spacchettare la roba(mentre contemporaneamente servo i clienti in cassa,rispondo alle telefonate/messaggi,espongo il materiale marketing,do una passata per terra con una scopa in culo, ecc) e inorridisco alla scoperta che tutte le quantità corrispondono tranne una:le fottutissime limited merdose!!!ma la legendary prenotata c’è…e allora dove sono ste cazzo di limited??????chiamo in azienda,nessuno risponde.panico.nel frattempo il negozio si affolla di seguaci di halo venuti da ogni angolo della provincia a richiedere la loro copia e,come sempre accade,cominciano a tempestarti di domande senza ordine ne criterio:”dov’è la mia copia?me al dai che ho l’autobus?ti ho portato 120 usati per vedere quali mi conviene dar dentro/è bello?/l’hai provato?/com’è online?/si può già giocare?/un mio amico è stato bannato/io l’avevo prenotato me lo puoi dare?/e la mia limited c’è?ecc ecc ecc ecc..doppiamente panico.controllo le mail,ecco quella riguardante la limited di halo4,indica una serie di codici da abbinare a chi ha prenotato la limited con il gadget..penso:ok è questo.inizio a vendere.richiamo in azienda.nessuna risposta.
    arriva la nuova settimana,finalmente parlo con l’azienda la quale mi informa che le le limited prenotate saranno consegnate ,anche se in ritardo…io le ho vendute prima,alla fine la colpa è mia perchè se avessi atteso il day one ,qualcuno si sarebbe lamentato ma tutto questo non sarebbe successo.questa continua ed esaustiva corsa per accontentare il cliente e riuscire a vendere(ma soprattutto guadagnare,cosa che di questi tempi è sempre + dura in questo settore soprattutto qui in italia,fidati)a volte ti si ritorce contro.la cosa che mi fa incazzare è che la gente aspetta anche 3 anni per avere un gioco e non può aspettare un giorno in +;se glielo dai con un pomeriggio di ritardo son capaci di annullarti la prenotazione e andare al negozio + vicino(a 100km dal mio..per la serie “c’è crisi”) per prenderlo “perchè là ce l’hanno già”..non è cosa rara,credimi.la mia delusione + totale è dovermi fare un culo fottuto 6/7 giorni a settimana per una media di 10/12/15 ore al giorno 365 giorni all’anno per poi ricevere queste critiche,per fattori non esattamente dipendenti dalla mia volontà.riguardo al discorso dell’abbonamento di cui non mi ero accorto grazie di avermelo segnalato!abbi pazienza ma quel giorno eran le 20:00 ed eravamo ancora qua,ed io mi trovavo in negozio dalle 8 del mattino con solo un breve pausa per un boccone e una seduta sul cesso,dopo aver passato l’ennesimo pomeriggio a rispondere ad un milione di domande allucinati mentre facevo altre 1000 cose contemporaneamente.mi scuso ma fare questo lavoro mi sta distruggendo,ogni giorno spiego come 20 professori di arward messi assieme e guadagno un milionesimo di loro,presi singolarmente :) avrei bisogno di una persona fissa che mi da una mano ma non ho abbastanza introiti per riuscire a pagarla,quindi mi tocca arrangiarmi,e qualche volta,per eccesso di zelo magari,sbaglio.passo e chiudo,a presto

Lascia un commento