Assassin’s Creed Liberation

Spendiamo due parole veloci su questo povero capitolo di Assassin’s.

A novembre mi ero ripromesso di non comperarlo a breve, soprattutto perchè avevo già giocato al buon AC 3; diciamo che il buon Connor mi aveva discretamente riempito la borsa a suo tempo.

Tuttavia in uno dei miei vari giri per catene di negozi (accompagnato dal buon maestro Farenz) mi imbatto in un gioco nuovo e scontatissimo: l’assassina liberata a 25 euro contro i canonici 40/50.

La tentazione è veramente tanta e va a finire che regalo al buon Mediaworld i miei 25 sudatissimi euro.

Munito di fedele SWIFFER tolgo la patina di polvere depositata sulla mia bella Vita e infilo la cartuccia.

Dopo pochi minuti di caricamento inizia il gioco….. e inizia un po’ la delusione. Per carità non mi aspettavo un gioco rivoluzionario, ma neppure la solita identica copia sputata di tutti gli assassini degli ultimi anni.

Dopo alcune ore di gioco mi sono trovato semi spiazzato: non ci sto capendo un cazzo della trama. Dove sono? dove vado? perchè lo faccio? da dove spunta la protagonista?

Praticamente seguo come un idiota il “!” e mi limito a eseguire gli ordini impartiti senza battere ciglio, capendo pochissimo di quello che sto facendo.

I comandi touch screen (per ora) sono praticamente inutilizzati, se non in rarissime occasioni….

Come in ogni assassino noto il meraviglioso effetto pop up dei personaggi: ora la strada è vuota, faccio due passi e ZAC si riempie di gente!

Il livello di difficoltà per ora è impostato su “imbecille”: soldati nemici stupidi come la merda e missioni per ora al limite dell’idiozia.

Sinceramente spero che andando avanti con le sequenze (sempre a trovare il coraggio di proseguire) la situazione migliori un po’……………

Per ora il mio giudizio non è affatto dei migliori e personalmente mi sento di sconsigliarne l’acquisto soprattutto a prezzo pieno; se lo trovate come me in offerta pensateci, ma di sicuro non a più di 20 euro. Se poi non siete fan della saga comperate pure altro!

A voi è piaciuto o sono io l’unico schizzinoso?

Prova a cercare ancora!

nNsmaEp

Goodbye, Master Race

Il tempo è giunto. Era da anni che non parlavo delle mie scelte videoludiche, ed ...

34 Più commentati

  1. Ciao Avo. Si vede che in America la pensano un po’ tutti come te, infatti, detto fatto:

    Assassin’s Creed III: Liberation ha ricevuto l’Outstanding Achievement, nell’ambito della sceneggiatura videoludica, da parte dell’associazione Writers Guild of America.
    (Multiplayer.it)
    http://multiplayer.it/notizie/114933-assassins-creed-iii-liberation-assassins-creed-iii-liberation-premiato-al-writers-guild-award.html?piattaforma=psvita

    :)

    Io l’ho preso e giocato mesi fà. Il titolo ricorda molto quelli delle versioni casalinghe, …e per essere su portatile non è da poco. Poi è il solito assassin creed, come molti seguiti negli ultimi anni. Ma se dobbiamo criticare i seguiti come triti e ritriti, direi che prima di arrivare a PSVita ci sarebbe ben altro su cui accanirsi.

Lascia un commento