Chi è il vero Re dei platform 2D?

1

Nella golden age dei videogiochi sono usciti in rapida successione Super Mario Bros 3 (anticipato grazie ad una sfacciatissima opera di marketing chiamata “The Wizard”, conosciuto in Italia come il film: “Il piccolo mago dei videogame”), Sonic, Super Mario World e Sonic 2.

Per molto tempo ho considerato questi 4 titoli il non plus ultra del genere, ma non nascondo come, in innumerevoli occasioni, mi sia chiesto se questo mio (molto) personale sentire non fosse banalmente alimentato dal fattore nostalgia.

E’ da dire che si tratta di videogiochi caratterizzati da un’alta giocabilità e da un’obsolescenza pressoché inesistente; per cui possiamo giocare oggi Mario World senza accorgerci che sia un titolo di 25 anni fa, in teoria.
3

Le situazioni in cui ho decretato che la validità di questi capolavori fosse realmente oggettiva, sono state quelle che mi hanno visto prendere in mano il joypad per giocare New Super Mario Bros, New Super Mario Bros 2, New Super Mario Bros Wii, New Super Mario Bros U (Deluxe), Sonic Advance e Sonic 4.

4

In quei casi mi è proprio venuto spontaneo pensare “non ci siamo”.

La mia predilezione per le due dimensioni mi ha forzatamente (e direi giustamente) tenuto alla larga dal fare confronti e/o classifiche con i titoli in tre dimensioni dei due brand, ma comunque, eccezion fatta per l’incredibile Sonic Mania (che ironia del fato, non è prodotto dagli stessi che han dato i natali ai capolavori per Mega Drive), non sono riuscito ad apprezzare i nuovi platform 2d di Nintendo e Sega, quanto i capostipiti citati ad inizio articolo.

Secondo voi cosa è successo? A qualcuno è venuta a mancare l’ispirazione?

Nota: con questo mio pensiero non voglio affermare che oggi non vi siano platform in due dimensioni validi; dico solo che mi lascia un po’ perplesso che i migliori siano da ricercarsi nel passato.

 

Prova a cercare ancora!

14

Spensieratezza andata

In un momento di semi-follia ho comprato Dragon’s Dogma per Switch. L’avevo già giocato nel ...

11 Più commentati

  1. Migliori Platformers moderni: Celeste e Tropical Freeze, facile

  2. Secondo me si tratta semplicemente del fatto che i capolavori che citi sono arrivati nel momento di massimo splendore ed espressione del 2d. Non è che dopo sia venuta a mancare l’ispirazione, infatti tu stesso dici che di platform 2d validi ne sono usciti in seguito, è solo che dopo ci si è concentrati quasi prevalentemente sul 3d relegando il 2d a produzioni minori. In seguito non si è più visto uno sforzo così grande su titoli del genere.

  3. C’è da dire che sono anche stati, se non i primi, quello che hanno fatto risaltare al massimo il genere. E una volta salita la cresta, non puoi che scendere. Il fattore novità va comunque considerato anche con Mario e Sonic, o con qualunque altro genere con protagonista qualunque mascotte videoludica. Ci si può girare attorno quanto si vuole valorizzando i giochi che hai citato, e ci mancherebbe, ma alla fine la solfa di base non cambia: sei un idraulico italiano coi baffi che salta sui tubi, o un porcospino blu a cui piacciono le piroette.

    Ci può stare che, dopo trent’anni, ci si cominci a stancare di farlo.

  4. Che i nuovi giochi 2d di mario e sonic non siano al livello dei capolavori del passato, questo è appurato da chiunque ormai. Ma che al giorno d’oggi non ci siano platform 2d in grado di competere con quello vecchi è un tuo parere che non condivido. Celeste per me sta almeno nella top 5 di sempre, e se poi vogliamo metterci anche i platform non puri, di capolavori ne sono usciti a bizzeffe: hollow knight, ori, shovel knight, ecc.

  5. Gris può essere considerato un platform? non credo.
    Per il resto quoto Aleh, Celeste grandissimo gioco, e ha stregato anche me che defeca a spruzzo quando si parla di pixel.

    Per il resto, siamo sicuri di non vivere ora la golden age videoludica, con tutto il ben di dio uscito negli ultimi 5 anni?

  6. Sinceramente (e nonostante io rimanga affezionato a Mario) ritengo Rayman Legends il miglior platform al quale abbia mai giocato, sotto tutti gli aspetti, particolarmente quello dell’innovazione. I livelli musicali sono semplicemente strepitosi!

Lascia un commento