Chiamatemi Nostradamus

Un paio d’ore fa scrissi nei commenti all’articolo precedente di come poco probabile fosse un possibile risarcimento da parte di Sony verso le persone che han subito dei furti di denaro dai propri account PSN.

La risposta che prospettai fu “Ma non è colpa nostra, sono stati gli hacker a far casino”.

Ebbene ho mancato di poco il centro del bersaglio.

Parlando nei panni di un utente NON-Plus del PSN non mi era neanche venuto in mente di chiedermi “ma cazzo io pago per essere membro del psn plus, come faccio a farmi rimborsare di questo mancato servizio?”

Tranquilli, non ponetevi neanche il problema.
Ci pensa Sony a rispondere alle vostre questioni.

In che maniera?

Con un comunicato in cui una fonte vicina a Sony Computer Entertainment Europe ha già dichiarato che la società giapponese non offrirà alcuna forma di rimborso per gli abbonati PSN Plus per il recente non funzionamento del PlayStation Network.

La motivazione?

“Noi non siamo responsabili per qualsiasi perdita di dati, contenuti, funzioni o utilità causati tramite gli aggiornamenti o la manutenzione.”

Probabilmente l’unica forma di “risarcimento” consisterà in futuri sconti per chi prolungherà il proprio “contratto Plus”, nel senso che per chi rinnoverà l’account plus da qui in avanti pagherà 15 mesi al prezzo di 12…

Ottima mossa…

ma permettetemi una domanda….

Chi rinnoverà il Plus?

Prova a cercare ancora!

nNsmaEp

Goodbye, Master Race

Il tempo è giunto. Era da anni che non parlavo delle mie scelte videoludiche, ed ...

86 Più commentati

  1. Penso che le parole chiave siano “tramite gli aggiornamenti o la manutenzione”. In questo caso, il servizio non è stato erogato a causa di un attacco esterno che a portato alla chiusura dei server. Inoltre, come già riportava Tonno93kd:
    “Q.15 Rivoglio indietro i miei soldi (quota d’iscrizione, contenuti) dal momento che PSN/Qriocity non era disponibile.
    Nel momento in cui tutti i servizi ritorneranno attivi e sarà definita la durata della sospensione, prenderemo i provvedimenti necessari.”
    Se non un rimborso, si può ipotizzare i giorni di mancato servizio vengano automaticamente aggiunti al periodo di abbonamento sottoscritto. Anche la Square Enix ha optato per una simile scelta quando si è vista costretta a chiudere i server di FFXI dopo il terremoto in Giappone; nonostante il contratto prevedesse una simile clausola per aggiornamenti e manutenzioni. E se lo può fare la Square Enix, non vedo come non possa permetterselo la Sony.

  2. La risposta: Nessuno
    E Microsoft gode

  3. HEM toco toc c’è NESSUNO e sottolineo NESSUNO, o almeno NESSUNO sano di mente.

  4. Una bella class action e ti faccio vedere come la Sony si caga sotto e trova un modo di risarcire gli utenti di PSN.

  5. Sinceramente c’era da aspettarselo, tutti quei soldi per riparare il PSN e poi anche a rimborsarci.Felice di avere un’xbox

  6. Anche nel ToS (come in tutti i ToS), la sony esclude responsabilità per ogni cosa. http://i.imgur.com/5hXOJ.png

    Loro possono scrivere qualsiasi cosa ma forse non vale niente se va contro la legge.
    Ora non so cosa dice la legge a riguardo, però se sony avesse scritto “se vi ammazziamo, non è responsabilità nostra” non dovrebbe valere una cippa.

  7. Ma secondo voi ora un ipotetico compratore di console..dovendo scegliere tra Ps3 e Xbox,sarebbe orientato sulla seconda per via di quello che è successo?

  8. Io farenz vorrei ancora sapere da dove cazzo è uscita questa soffiata perchè ti ripeto io ho letto tutt’altro.
    Sarà la terza volta che ti chiedo di dire dove l’hai trovata ma tu niente.

    Vorrei sapere almeno chi l’ha detto, “una fonte vicina a sony” non mi basta, visto che io sul blog ufficiale ho trovato altro vorrei sapere dov’è che è uscita sta notizia che sta facendo venire voglia agli utenti di uccidere sony ancora di più di quanto non volessero già

Lascia un commento