Di nuovo sulla vagina

Rieccoci a parlare di donne e sesso.

Questa volta il dito viene puntato verso uno spot di Playstation 4 (e Vita), la cui protagonista è una bellissima ragazza ammiccante, provocante e che non si risparmia nelle allusioni di carattere sessuale.

 

 

Ciò che mi perplime è il vedere gente scandalizzarsi per uno spot simile, sentire di persone che hanno condannato questa pubblicità definendola sessita e il sapere che Sony è strata costretta a ritirarla e a scusarsi con il pubblico.

Siamo davvero così bigotti?

Questo spot vi ha scandalizzato?

Chi può essersi lamentato di una pubblicità simile quando in TV si vede ben di peggio e soprattutto quando 3/4 degli spot televisivi e non mostrano belle donne spesso poco vestite e nei quali le allusioni al sesso sono spesso presenti?

 

Mah.

omegashin

Prova a cercare ancora!

xbox-game-pass-x019

Il Game Pass è il cancro dei videogiochi?

Beh? Mi sembra di aver scritto l’altro ieri l’ultimo articolo ed invece… Mi è nata ...

81 Più commentati

  1. Vogliamo parlare della pubblicità del profumo della D

  2. Credo che abbia destato scalpore per le fasce d’età a cui è destinato il prodotto ( tra cui bambini ). È chiaro che se una pubblicità di una marca di preservativi mostra doppi sensi a go go, non lo farà mai in fasce protette e nessuno avrà da contestare, invece da una console non credo sia quantomeno giusta come cosa

  3. È come il vecchio spot di Rocco con le patatine: se un bambino non sa chi è Rocco non capisce l’allusione (e non si traumatizza), se invece lo sa allora conosce già abbastanza cose e non si traumatizza comunque…

  4. Il discorso è sempre quello: dà fastidio quello che vuole dare fastidio. Se fosse stata la pubblicità del McDonald o di un nuovo telefonino scommettiamo che nessuno ci avrebbe trovato niente da ridire (rimembro i vecchi spot con belen rodriguez, che eran ben peggio di sta robetta qui)?

  5. Una madre americana: “Kevin smettila di guardare questo spot sessista e scandaloso, va a giocare in giardino col tuo fucile perfettamente funzionante acquistato in un supermercato! Reclamerò alla Sony per questo spot vergognoso ed indecente!”

  6. Io non ci trovo nulla di esagerato. Credo che gli anglosassoni/americani come spesso accade si trovino a far censurare spot non particolarmente osé soltanto per l’insistenza di alcune associazioni moraliste e bigotte…del resto ha mai fatto del male a qualcuno la figa?

  7. La vera domanda é: la tizia ha mai usato una consolle?

  8. E già che ci siamo banniamo anche Intimissimi, che praticamente solo grazie alle “allusioni” degli spot vende molto bene… Bah si, come detto da qualcuno prima, si vuole puntare il dito contro perché sembra che il contesto sia “sbagliato”, ma i videogiochi oramai sono alla pari di altri medium, non ci trovo nulla di scandaloso a fare anche pubblicità “forti” (che poi ė giusto tutto un doppio senso, tra l’altro con una sfumatura velata). E poi ricordo che in passato, anche quando il videogioco era di nicchia, tra gli spot nei giornali e in TV capitava ben di peggio, a maggior ragione secondo me ė esagerato bloccare questo spot

  9. La pubblicitá di oggi fa questo e altro. Ormai non mi scandalizzo piú perché sono abituato a questo tipo di pubblicitá

  10. censurare mi sembra terribilmente esagerato, non si tratta di una pubblicità particolarmente spinta D: ciò non toglie però che a mio avviso è una pubblicità davvero ma davvero senza senso e in generale una pessima scelta non per la componente “sessista” (che non sta neanche secondo me) ma perché boh… mi sembra davvero stupida D: forse non ne capisco la vera essenza io, boh xD

  11. Io dico che della pubblicitâ non bisogna scandalizzarsi. ma se il target del prodotto é rappresentato per una buona fetta da bambini come in questo casi é buona creanza usarev un testimonial piú neutrale come un pupazzo o una vaccata del genere e lasciare a casa il puttanone di legno. il fatto é che ormai non frega una minchia a nessuno,l’asticella del livello di pudore é bassa come barbara d urso di sti tempi. viva la figa quindi ma se sn un bambino lasciami in pace che 1 non mi frega 2 avró tutto il tempo quando cresceró per ste troiate.

  12. Non è un discorso di essere bigotti, quanto l’impatto delle femnaziste che già rompono i coglioni di loro, sulla base esclusiva che quello dei videogiochi è percepito come hobby maschile, o in casi in cui non c’entra un tubo come con il Dr Matt Taylor (Missione Rosetta).
    Quello che risulta debole è l’atteggiamento Sony, per cui delle due l’una o per te è una campagna valida, hai già tenuto conto di eventuali dissapori e la porti avanti oppure non lo è e non la fai, questo atteggiamento del “io ci provo poi vediamo al limite chino il capo” non è certo il massimo.

    • Senza contare che le femnaziste ancora non colgono il fatto che più casino menano, più pubblicità fanno al prodotto da loro condannato. Quindi anche Sony ci gioca dentro, come chiunque altro del resto.

      • Non farei di tutta la pubblicità un fascio. C’è quella positiva e negativa, non è semplicemente un “basta che se ne parli”. In questo periodo essere solo associati all’idea di promuovere la donna oggetto-sessuale è molto pericoloso, magari non per un colosso come Sony, ma c’è da andarci con i guanti bianchi. Mi ricordo le pubblicità dei pannelli solari con la tipa nuda a pecora che diceva “Montami a costo zero”, ed era efficacissima, divertente, seppur di cattivo gusto. Oggi per una cosa del genere probabilmente di becchi una denuncia.

  13. AngryCausalGamer88

    riciclo quello che ho detto su i peni di far cry.
    Ma chi vuoi che si scandalizza nel 2014 apparte una minuscola porzione di mondo insignificante?
    Ma anche nessuno.
    Sono stanco che ogni volta che succede qualcosa di diverso dal solito parte la frase “C’è chi grida già allo scandalo.” quando è solo da articoli come questo che si forma l’idea dello scandalo.
    E’ un pò come quando ci dicano “Ormai è la hit dell’estate!!”
    Il ripetere continuo di questa frase la fa diventare la hit dello’estate.
    Scusate lo sfogo ma se la smettesse di creare articoli per ogni scoreggia che capita nel mondo dei videogame sarebbe bello.
    Effettivamente alcuni commenti al video sono critici ma quando si parla di scandalo non si dovrebbe parlare di questa cavolate (o di qualche gossip che ormai il livello è quello delle riviste stupidone da donne sposate con figli già grandi).
    E alcuni commenti sono fighi:
    o the only way to sell a vita is to associate it with sex? =/ That’s kind of pathetic.

    • Capisco cosa intendi dire
      Il punto però è che chi non si “scandalizza” per queste cose si limita a non dire nulla, permettendo a certa gente di gridare nel silenzio, e se sono gli unici a parlare, sono anche gli unici ad essere ascoltati
      Infatti questo spot è stato censurato (non che gliene freghi niente a nessuno ma era solo per chiarire)

  14. La gente è un pò scema a dire che questo spot è scandaloso, sopratutto negli states dove in questi giorni il paese bacilla a causa delle proteste dei popoli neri, perchè un ragazzino è stato sparato dalla polizia perchè non ha obbeditto ed ha affrontati con una pistola giocattolo.
    E’ come dire portiamo la pace nel mondo, poniamo fine alle dittature ma poi fai le stesse cose che fanno gli altri.

  15. il bigottismo è una malattia incurabile.

  16. Cioè, ma quindi non si è vista nemmeno un pò di gnaga?XD

    Mio dio che tristezza. Ma chi condanna queste pubblicità, guarda la tv? o la accende una volta l’anno e spara a zero sulla prima cosa che vede?

  17. Mi ha fatto cagare indipendentemente da ogni bigottismo, l’ho trovata banale e prevedibile.

  18. Se per vendere un prodotto si é costretti a fare pubblicitá del genere siamo messi male. Mi piacerebbe capire in che modo uno spot del genere puó influenzare l’acquisto di una ps4. Magari a livello inconscio si attiva qualcosa. Ricordiamoci che gli spot televisivi sono fatti apposta per bloccare il pensiero e spingerci all’acquisto di una determinata merce. Io ho fatto degli studi a riguardo e si scoprono cose veramente pazzesche!!!!

    • Non credo che arrivare a certe pubblicità significhi per Sony (così come per ogni altra grande azienda) non riuscire a vendere;
      una pubblicità a sfondo sessuale semplicemente vende di più… ma proprio per questo è stata scelta, per aumentare ancora di più gli introiti, non perché questi mancano.

  19. Io non riesco a pensare ad altro che non sia “Cristo, che gnocca…”

  20. Fanculo al Dottor Game, questa mi potrebbe parlare anche di coltivazione di lenticchie sulle alpi svizzere che starei comunque ad ascoltarla XD

  21. A me sembra che questa pubblicità stia funzionando benissimo.
    Lo scopo principale delle pubblicità non è forse di far parlare del proprio prodotto? Più di così…

  22. si può sapere il nome della modella :D , sinceramente non ho capito cosa diceva guardavo solo la bocca :D :D
    per me è ok :D

  23. magari avessi un medico di base come quella ._.

    • Ti piglieresti il colera, il gomito del tennista e la forfora solo per frequentarla

      Sinceramente mi offendono molto di più i politici appena aprono bocca.
      Concordo che è una pubblicità nata apposta per fare casino, oggi è impossibile
      accendere una tv o andare in rete e non vedere una sgnacchera svestita.
      Ai miei tempi dovevo aspettare Colpo Grosso XD

  24. ma si facciano due risate invece di rompere gli zebedei

  25. Pensavo parlasse di Schweppes. Ci sono rimasto male :(

  26. Requiescat_In_Raviolo

    Io proporrei di anteporre da chi manda questi spot un messaggio di avviso prima, che reciti:
    “Questo spot andrà in onda in un formato attrattivo sessualmente per venire incontro alle vostre ridotte capacità mentali”

  27. credo sia più ridicolo usare la carta “sessualità” per sponsorizzare il proprio prodotto
    (mi fa capire che sei alla frutta)
    che quello di essere censurato perche pubblicità sessista.

    anzi in questo caso il marketing ha vinto. (magari era quello lo scopo)

    comunque può anche strizzarmi le tette addosso che la PSvita non la compro :D

    comunque che sia stata censurata.. “posso capirlo”. (o almeno tento)
    c’è chi non apprezza il sessismo nella pubblicità (PSvita)
    c’è chi non apprezza il gay friendly nella pubblicità (Findus 4 salti)
    c’è chi non apprezza la religione nella pubblicità (Harley Davidson)

    scopo comunque raggiunto da tutti. far parlar di se.

    a volte è meglio lasciar correre e non dare più visibilità alla cosa perche è proprio quello che si vuole.

    • “c’è chi non apprezza il gay friendly nella pubblicità (Findus 4 salti)”
      Cioè? Ero rimasto alla Barilla …

      • eh si… all’inizio sono rimasto un po’ incredulo…

        ma poi ho capito… l’hanno fatto per rompere i coglioni a Barilla

        usando la carta
        “vedi io li accetto i gay” sono una persona moderna e aperta
        cioe voglio dire..
        “accetto i soldi dei gay” e sono un paraculo gigante…

        però lo spot giriamolo senza le facce…
        perche si sono una persona moderna e aperta..
        ma censuriamo sti gay di merda.

  28. Vendessero in bundle con Vita questa figa mi recherei subito al negozio più vicino.
    Seriamente parlando, per esperienza personale, noto sempre più che le donne che si scandalizzano per questi “affronti ommioddio verso le donne” sono sempre quelle che tendono a darla a tutti come le ostie durante la messa.

Lascia un commento