DLC: Pro o contro?

Non abbiamo ancora parlato di un argomento da cui potrebbe nascere una discussione praticamente infinita: i cosiddetti DLC, i contenuti dei videogiochi scaricabili a pagamento.

Con l’avvento delle console di nuova generazione ormai i DLC sono all’ordine del giorno. Si va dai vestiti del cazzo dei sackboy di lbp, alle mappe online di halo/cod, fino ad arrivare a veri e proprie “parti di storia” in più rispetto al gioco normale, come nel caso di Tomb Raider underworld e Prince of Persia.

Cosa ne penso io? In genere quando sento parlare di DLC, automaticamente storgo il naso.

Sono abbastanza diffidente e ho sempre l’impressione che se un gioco, per esempio, dura in totale 12 capitoli, gli sviluppatori metteranno prima in commercio il disco con il gioco “troncato” (magari sulle 10 ore) per poi vendere ad altri 10-15 euro i restanti 2 capitoli aggiuntivi.

Però c’è da fare delle giuste distinzioni tra dlc e dlc.
I più fenomenali secondo me sono stati quelli di burnout paradise.
Con un aggiornamento hanno inserito le variazioni del meteo e le moto, il tutto per euro ZERO. Cazzo un aggiornamento gratuito. Ma allora qualcuno davvero pensa IN FAVORE dei videogiocatori…

I dlc invece che mi fanno più incazzare sono proprio quelli tipo Prince of Persia.
Premessa: non ho apprezzato molto il gioco, ma quando ho saputo dell’uscita di un dlc dal titolo “Epilogo” e dopo aver saputo che avrebbe rappresentato il VERO finale del gioco, mi sono girati i coglioni non poco. E vaffanculo sia il principe, che l’epilogo.

Ma perchè dovrei pagare altri soldi per vedere il vero finale? Ma come? compro il gioco e non me lo inserisci direttamente lì?

Ma è giusto fare cose del genere secondo voi? Voi acquistate i dlc regolarmente?

farenz

Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

Lascia un commento