”E fu così che Farenz acquistò un PC..”

A volte il mondo dei videogame ci pone di fronte a veri e propri quesiti esistenziali.

Quando si ha a che fare con un hobby come il nostro, che si suddivide in infinite sottocategorie e innumerevoli piattaforme, spesso il cuore entra in guerra con il portafogli o con la logica ferrea che fa girare le rotelle al nostro cervellino.

È questa una situazione analoga che vedrà coinvolti, oltre al nostro Soave Divino Soffice Sensei Farenz, temo molti di voi cari discepoli.. o per lo meno, quanti hanno amato alla follia Fallout 3.

Una delle più gravi minacce del nuovo secolo è l’alienazione a cui un videogiocatore rischia di sottoporsi. Annullare se stesso e rinunciare alla propria vita sociale per dedicarsi anima e corpo al proprio gioco è ormai pratica di tutti i giorni, uno dei veri e propri mali del nostro tempo.

E quale orrendo artifizio giochesco più di ogni altro riesce a consumare più facilmente la vita dei nostri cari amici o parenti Nerd?

Facile, il terribile MMORPG, acronimo di Massively Multiplayer Online Role Playing Game, che in italiano diventa il tremendo Gioco di Ruolo di Massa Online. E stavolta, temo, nemmeno il Divino sarà esente dagli effetti di induzione all’acquisto e di ipnosi che il titolo che mi accingo a presentare possiede.

Si perché Bethesda, dal suo bunker sotterraneo nella regione dei grandi laghi statunitensi, ha giustappunto pubblicato una pagina internet che tutti hanno immediatamente riconosciuto come il primo grande Teaser Trailer di Fallout ONLINE, il futuro grande MMORPG dedicato all’universo di Fallout.

La pagina è ben visibile qui ed è un’ottima occasione per poter sbirciare un po’ di artwork relativi al titolo e per iscriversi ad una fantomatica versione beta di cui ancora non si sa nulla, andando poi ad ottenere dei bonus esclusivi e l’iscrizione gratuita alla newsletter pre-rilascio del gioco.

Ecco come viene descritto il gioco alla stampa:

“FALLOUT ONLINE di Interplay è un MMORPG ambientato nel super fichissimo e super vendutissimo universo di Fallout. I giocatori possono percorrere le distese deserte, le cime spazzate dalle radiazioni e le foreste mutate del mondo post-apocalittico, una terra dove le decisioni hanno conseguenze e ci sono multiple soluzioni per ogni quesito. I giocatori possono decidere di partecipare alla ricostruzione di questa landa distrutta, cercare il piacere adrenalinico della conquista e distruzione, oppure semplicemente lanciare incudini in giro e godersi il gigioneggiare.”

Mah, per quanto mi riguarda, oramai lo sapranno anche alla Bethesda, io e un gioco dove ci sono armi nucleari portatili ma nemmeno una TV a colori andiamo d’accordo come il diavolo e l’acqua santa, senza contare che i MMORPG tendono a portarci via la nostra vita tutta intera.. voi che farete? Vi lascerete assimilare o fuggirete a Zion per organizzare la resistenza alle macchine?

Via alle risposte!

Prova a cercare ancora!

nNsmaEp

Goodbye, Master Race

Il tempo è giunto. Era da anni che non parlavo delle mie scelte videoludiche, ed ...

Lascia un commento