Edizione ”Divina”? Divini problemi

L’argomento in questione, come avrete capito, è l’annuncio ufficiale della “Divine Edition” di Dante’s Inferno.

A dir la verità, ciò che fa notizia non è tanto il contenuto di questa limited, quanto il casino che già si sta creando ad essa.

Ma partiamo con ordine. I contenuti extra di questa edizione speciale saranno:

– Video con commenti degli sviluppatori
– Art book digitale creato da Wayne Barlowe
– colonna sonora del gioco
– versione digitale dei canti dell’inferno della Divina Comedia (ovviamente in inglese).

Bon.
Ora cominciano i cazzi acidi riguardo diversi aspetti di questa limited.
Le versioni che ho letto in giro per internet sono state:

1) divine edition venduta a circa 80 euro, standard edition a 70
2) divine edition venduta allo stesso prezzo della standard (quindi credo sui 70 euro. Far pagare un gioco normale 80 euro è da stronzi)
3) divine edition esclusiva per ps3
4) divine edition non solo esclusiva per ps3, ma unica versione disponibile PER PS3; per 360 solo standard (vendute allo stesso prezzo)
5) e infine…. divine edition prevista solo per gli Stati Uniti.

Ottimo no?
Un gioco che si basa sull’opera massima della letteratura italiana non viene commercializzato nella sua versione migliore nel suo “paese d’origine”.

Aspettiamo di sapere qualcosa di più concreto, ma come sempre aspettiamo fiduciosi.

Fiduciosi sì, ma sempre a 90 gradi.

farenz2

Prova a cercare ancora!

nNsmaEp

Goodbye, Master Race

Il tempo è giunto. Era da anni che non parlavo delle mie scelte videoludiche, ed ...

Lascia un commento