Farenz & Gamescollection

Signori e (poche ma buone) signorine ecco a voi la videointervista di Farenzo da parte di Gamescollection.it

Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

48 Più commentati

  1. fa sempre piacere vedere un video di farenz :)

  2. ma che minchia tiene da ridere ogni tanto l’intervistatore?

  3. Strano il fatto che dall’intervista pare che Farenz apprezzi il gioco online, mentre in realtà è un cyber-asociale…

  4. Domande senza spessore riproposte per l’ennesima volta nell’ennesima intervista fatta a Farenz! preferisco il Podcast!
    Con questo non dico che l’intervista fosse tutta da buttare, ma ci sono molte domande di cui abbiamo già sentito più volte le risposte e sinceramente da un “giornalista” di GamesCollection o presunto tale mi aspettavo domande più specifiche e meno generaliste, ma sopratutto con soggetto i videogiochi e le opinioni di Farenz anzichè porre come soggetto Marco Farina!

  5. Hey Farenz, alla domanda dell’ isola potevi anche rispondere Demon’s Souls; sempre che non ti venga un attacco d’ ira che ti faccia prendere televisore e console e scaraventarli giù da uno scoglio. XD

  6. Farenz è sempre più un VIP
    Comunque è vero, le domande son sempre le solite

  7. Queste interviste cominciano a non avere più senso, tanto che le domande son sempre le stesse….

  8. Quel maledetto intervistatore non gli ha chiesto cosa è meglio tra xbox 360 e ps3 =(
    Ora rimango col dubbio :O

  9. o che bello XD guardo subito XD

  10. Farenz quando parla di Lost non può fare a meno di dire parolacce ahahahah XD grandissimo!

  11. Le domande delle interviste a farenz iniziano ad essere un pò ripetitive: ormai è palese che i giochi preferiti di Farenz siano Zelda e Sonic,quindi spero che inizino a fare domande molto meno generiche..cioè vorrei sapere qual è la differenza tra “qual è il gioco che ti ha lasciato più ricordi positivi” rispetto a “qual è il tuo gioco preferito”

    • Vabbeh, la domanda poteva starci…nel mio caso il gioco che mi ha lasciato più ricordi positivi è senza dubbio Alex Kid, perchè è stato il mio primo videogame e perchè ci giocavo con tutta la mia famiglia quando ero un puccioso moccioso di 5 anni, mentre non può essere inserito nella mia lista di giochi tra virgolette preferiti…lista della quale potrebbero far parte giochi tipo Suikoden II, Final Fantasy VIII, Crono Trigger, Gears of War ecc…e ancora diverso sarebbe il discorso per quanto riguarda i titoli che rigioco più volentieri…

      • Oddio…un amante di Suikoden 2!!!E ovviamente l’ho intuito dal nick,mica dal commento ;).

        Comunque si,il tuo ragionamento è giusto,infatti anche per me varrebbe lo stesso discorso con Paperino Operazione Papero,Dragon Ball Final Bout,Crash Team Racing e Crash Bash.Però,così come vale questo caso,d’altra parte,non è assolutamente scorretto interpretare questa domanda come un semplice “qual è il tuo gioco preferito” e credo sia chiaro che questa interpretazione rappresenti il caso di farenz,dato che si va a finire sempre su zelda e sonic…per questo alle prossime interviste spero che facciano domande che possano permettere di parlare di molti più giochi,invece di domande che possono tranquillamente essere tradotte con “qual è il tuo gioco preferito”

  12. Una cosa va detta: imho, la console che ha portato una rivoluzione nel mondo videoludico e che ha gettato le basi per quello che c’è adesso è stato il NES 8 bit; prima del NES girava praticamente solo merda con giochini abbastanza insulsi, col NES tutto è cambiato, dall’aspetto grafico in primis, ma tutto in generale e parlo proprio di come venivano concepiti i videogames, sicuramente i più giovani e neofiti non potranno capire, ma già chi, come me, ha dai 24 anni in su(e già all’epoca del NES era un bambino, siccome a casa mia arrivò quando io avevo 4 anni, per la comunione di mio fratello) se ne renderà conto. Quello è stata la base, poi sono arrivate SNES e Mega Drive prima, N64 e PSX poi e così via.

    • Mmmm, secondo me invece la rivoluzione c’è stata con l’Atari 2600 ed il suo sistema a cartucce. Anche perchè tu valuti i giochi con gli occhi di oggi, ma anche l’Atari aveva dei giochi che per l’epoca erano fenomenali.
      “Merda con giochini insulsi” è troppo soggettivo, qualche videogiocatore giovane potrebbe dire lo stesso del NES, anche se per la sua salute è bene che non lo faccia in mia presenza…

      • Beh fu l’Atari 2600 che diede inizio al sistema cartucce, che poi il Nes e Nintendo stessa riscossero più successo è scritto negli annali dell’industria videoludica. Sta di certo però che con il Nes arrivarono dei titoli che ancor oggi la maggior parte dei gamers gioca e che hanno scritto pagine e pagine della storia videoludica.

      • Beh, sarà che io, come detto, son cresciuto con il NES e quindi in tal senso ho un po’ il paraocchi, ma per me la prima console valida di questo nome è il NES. È vero che l’A-2600 introdusse le cartucce, ma non c’è paragone con quello che offriva il NES in termini di qualità dei giochi(ok, sono di due generazioni differenti, ma come ho detto, per me erano tutti giochini insulsi prima del NES). Quoto sul “qualche videogiocatore giovane potrebbe dire lo stesso del NES, anche se per la sua salute è bene che non lo faccia in mia presenza” dato che io ci gioco tuttora al NES, avendolo dal 1992(minchia, 20 anni! O_O) ancora discretamente funzionante(penso che sarà stato acceso 1 miliardo di ore in questi 2o anni, all’incirca).

  13. Pensavo che ti saresti portato sull’isola lost via domus.

  14. Praticamente sembra di vedere sempre la stessa intervista…
    Alle domande del tizio bloccavo Farenz e rispondevo al suo posto poi facevo ripartire il video per vedere se avevo risposto giusto XD
    Dopo 90.000 interviste a Farenz chi segue l’angolo da tempo giudicherà per forza ogni intervista senza spessore e fatta male.

    In questa almeno c’é stata una domanda diversa.

    • Vabbe dai, è chiaro che alle solite domande risponderà sempre alla solita maniera, non sarebbe coerente altrimenti…la colpa è soprattutto dell’intervistatore che gli pone domande scontate e alle quali chiunque lo segua (quindi chiunque potesse essere vagamente interessato al video in questione), sarebbe capacissimo di rispondere per lui…per il resto il buon Farenz mi piace di più sboccato e sincero, non la versione per famiglie…

    • Io gli avrei rivolto queste domande :
      1) lavori per la sony ?
      2) cosa è meglio tra 360 e ps3 ?
      3) ti piacciono i videogiochi ?
      4) se si , qual’ è il tuo gioco preferito ?
      5) parlaci di te ….
      6) meglio pes 2012 o skyrim ?
      Dai seriamente state criticando e mi sta bene , ma almeno dite voi che domande avrebbe dovuto fare xD Poi magari voleva far conoscere farenz ai seguaci di quel canale le domande che ha fatto ci stavano pure , benche non fossero da premio pulitzer xD
      Ora non arrabbiatevi , ho detto la mia opinione in modo giocoso ;)

      • Runa ma ci mancherebbe che Farenz cambi le risposte solo per cercare di rendere diversa l’intervista! Forse non è chiaro il fatto che stavo criticando LE DOMANDE dell’intervistatore, nemmeno critico lui…magari ‘ste domande le ha trovate già scritte e le ha solo ripetute in video.

        Detto questo.

        Dal punto di vista “videoludico/personale” gli è già stato chiesto tutto. Qualcuno ha detto “preferisco il podcast”. Ovvio! Lì gli argomenti variano di puntata in puntata e non è sempre la solita solfa. Io allargherei il campo in un’eventuale intervista, non mi limiterei ai videogiochi.

        L’intento dell’intervista era chiaramente quello di far conoscere Farenz a Gamescollection quindi alla fin fine le domande ci stavano.

        • Beh certo è difficile inventarsi delle domande interessanti ed originali soprattutto per qualcuno che si occupa di videogames a livello amatoriale, e onestamente a mè (ma spero non solo…), non importa assolutamente nulla della vita privata di Marco Farina, seguo Farenz perchè è un grande esperto di videogiochi, e ne parla in una maniera brillante, divertente e originale…poi per il resto può fare quello che gli pare per quanto me ne importa…

          • Per quanto mi riguarda, non sei il solo. Non ho la minima voglia di sapere ne particolari della sua vita privata ne quanti peli nel sedere abbia Marco Farina XD

  15. ma farenz ma quante persone ti intervistano ?

  16. anch’io voglio essere intervistato da bellicapelli

  17. Comunque ripeto, Farenz che tenta di fare l’educato non lo reggo…è una noia mortale vederlo spinto a dire le cose che ci si può tranquillamente aspettare da qualunque colto nerd stagionato, francamente spero che non conceda più interviste a chi chè sia perchè la sete di risate e videogames mi spingerebbe a guardarle, ma poi resterei ancora deluso…

  18. io sull’isola deserta mi porterei Tetris …

  19. Farenz xk hai tolto lo sticker di Super Mario che avevi sul quella mensola? xD era bellissimo. Ah un altra cosa, avresti potuto citare tra i giochi più deludenti anche il capitolo per N64 della tua maglietta…(per chi ha capito ha capito xD cmq concordo per Zelda io ho giocato da piccolo a 7 anni al capitolo su N64 ed è stato amore a prima vista GRANDE FAREN!)

  20. Farenz sei un boxaroooo di merdaaaaaaa!!!!

  21. le domande dell’intervista sono piu’ o meno sempre le stesse … e vabè…
    ma questo intervistatore ha una verve, una simpatia , una vitalità eccezionali!

    (ovviamente sono ironico)

    ad un certo punto dell’intervista ( non scherzo) sembrava cosi’ scazzato che stava per addormentarsi (esattamente mentre si parlava di retrogaming).

    boh mi è sembrata un po’ fatta tanto per fare.

Lascia un commento