Farenz VS Dr.Avo

Venerdì sera, con uno sfondo tipico rural-padano, circondati da spiedini, polenta e zanzare, io e avo abbiamo avuto un dibattito.

L’argomento? Il PSN+.

Avo, si sa, è il mago del risparmio.
Io, si sa, sono il mago nello spendere i soldi in puttanate videoludiche.

Entrambi però siamo convinti di una cosa: non sottoscriveremo un account “Plus” con il PSN. La motivazione per entrambi è la stessa: questo servizio non offre nulla che A NOI interessi particolarmente.

Su un punto però siamo stati in disaccordo. I contentuti gratuiti.

Su diversi siti ho letto già di orde di sonari che inneggiavano contro Sony per la decisione presa nei confronti di questo servizio: in poche parole, chi sottoscrive il PSN +, avrà in omaggio contenuti esclusivi, tra cui DLC, giochi PS1 ed altri “cadeau” non ancora definiti (suppongo robe tipo sfondi, temi, ecc…)

Piccola premessa: tuttora nessuno ha ancora specificato quali siano questi contenuti gratuiti, ed all’interno di un vago “DLC gratis” secondo me non c’è da sperare in mappe gratis di cod o capitoli esclusivi gratuiti di Assassin’s Creed, come nemmeno c’è da pensare che in giochi PS1 gratis siano compresi giochi del calibro di FF7 o metal gear…. mi aspetterei di più “La Sirenetta” o “Rocco invade la Polonia”.

Ora, qual è il problema? Semplice.
Questi contenuti saranno utilizzabili esclusivamente all’interno del periodo della sottoscrizione al PSN+. Terminata l’iscrizione, non saranno più usufruibili fino al prossimo rinnovo.

E qui nasce il dibattito.
Per me è eticamente poco simpatico, ma anche corretto dal punto di vista del marketing: io (sony) ti spingo ad iscriverti al mio servizio a pagamento e ti tento con contenuti gratis esclusivi per poi invogliarti a proseguire la tua iscrizione “minacciandoti” di interrompere l’utilizzo degli stessi nel periodo in cui non sei iscritto.

Per Avo invece ciò non è corretto, perchè se io (Avo) pago per un servizio in cui tu (sony) mi regali qualcosa, quel qualcosa diventa mio e ne posso usufruire quando cazzo mi pare.

Voi da che parte state?
Dalla mia, stranamente fiero difensore delle politiche commerciali di Sony, o dalla parte di Avo, classico fanboy Sony lamentoso e nutellante non appena la propria adorata casa madre compie un passo contro i suoi interessi?


Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

Lascia un commento