Fight the Power!

Siccome l’articolo/sondaggio di qualche giorno fa ha destato un piacevole riscontro fra voi, oh popolo angolare dall’ascella piuttosto commossa, ho pensato a proporvene un altro.
Le modalità di partecipazione sono simili, l’argomento invece no… oddio… non proprio diciamo.

Perché l’altro giorno avete confessato le vostre colpe.
Orride colpe per giochi non finiti che hanno macchiato la vostra ormai-non-più-vergine fedina penale videoludica.
Ma, cari miei, oggi avete modo e tempo per riscattarvi.

Nel 2015 è troppo facile seguire la massa.
Fare video di gameplay di Surgeon Simulator perché l’ha fatto Favij, che l’ha fatto perché l’ha fatto PewDiePie, è cosa nota, arcinota, inevitabile.
Così pure come parlar male di AC Unity perché al lancio sarà buggato.Così pure come parlar bene di Metal Gear Solid 5 perché dietro c’è Dio Kojima.

In poche parole, facciamo tutti parte di una massa… volenti o nolenti.
Ma sempre? Forse no.

Perché nella carriera videoludica di ognuno di noi è stato presente un gioco (o più giochi) che non solo abbiamo giocato nonostante gli amici ci avvertissero sulla qualità infima dello stesso, ma che poi abbiamo saputo apprezzare in maniera potente. Forse proprio perché avevamo basse aspettative per colpa di quei babbidiminchia che chiamiamo in genere amici o forse, perché no, proprio perché il gioco si è rivelato “conforme” ai motivi per cui l’abbiamo voluto comprare/testare/giocare/godere.

Anche in questo caso, abbiate coraggio.
Non abbiate timore di venire insultati (troppo).

Parto io?
Beh, sicuramente nella mia vita ho mi sono scontrato con i pareri comuni più e più volte.
Ma mi viene in mente uno fra i più recenti episodi…

00027161

E non posso far altro se non riportare in luce…
Proprio lui, Watch Dogs.
Titolo vituperato per le (giuste) accuse di downgrade grafico rispetto a ciò che venne mostrato in fase di presentazione, ma che venne altresì insultato a livello globale in ogni singola sfaccettatura che noi in genere prendiamo in considerazione per valutare un gioco.

Come dissi nella Top Ten, i motivi che mi spinsero ad acquistarlo sono stati ripagati pienamente, nonostante una trama (“alla Ubisoft”) non proprio esaltante ed un protagonista decisamente poco carismatico.

Fatte queste premesse, è un gioco che mi ha divertito.
E questo dà sicuramente un fastidio della madonna a tutti coloro che godono nell’unirsi in maniera socialista a ciò che grida a gran voce la massa. Vi basti leggere i commenti a quella Top Ten.

 

Detto ciò, succhiatemelo pure.
A me mi è piaciuto.

 

farenz2

 

 

 

 

 

 

Prova a cercare ancora!

thegamefatherspills03

The GameFathers Pills #03 – Third Pill

E ci siamo ragazzi. È il momento della terza pillolina di The GameFathers. Vi avevo ...

107 Più commentati

  1. Nel mio caso Assassin’s Creed II, tutti ai tempi che dicevano capolavoro di qui, capolavoro di là, un gioco da avere, pietra miliare, non puoi non giocarlo, rinuncerai a fare sesso pur di finirlo ecc… beh personalmente gioco che a parte grafica e ambientazioni notevoli l’ho reputato molto noioso, ripetitivo ed un sistema di combattimento orribile in base ai miei gusti…
    Invece una serie che mi è piaciuta molto è Yakuza, anche lì tutti a dire è un GTA giapponese, fa schifo perché non si guidano mezzi, troppo strano ecc… ammetto di essere molto amante del Giappone e della cultura Giapponese ed infatti l’ho apprezzato molto anche per quest, poi un sistema di combattimento per me molto divertente, tanti minigiochi, unito ad una trama appassionante e personaggi molto ben caratterizzati l’ho veramente apprezzato. Peccato che dopo il 4° capitolo la saga sia ferma e difficilmente ne arriveranno altri in occidente… :-(

    • Se Ac II è noioso il primo cos’era allora?
      Probabilmente non ti piace proprio la saga.

    • @Andrea8877
      ma non è vero..
      Yakuza 6 è stato annunciato e confermato che sarà ESCLUSIVA PS4,
      e hanno pure annunciato il remake/remastered (non so se sia remastered o remake)
      del primo capitolo su PS2 per PS3 e PS4.

      • Esattamente, il problema è che la serie continuerà ma non in occidente, senza neanche la traduzione in inglese, l’unico modo di giocarli sarà comprarli in giapponese… Sono rimasto molto felice dall’annuncio del remake del primo e dello sviluppo del 6, entusiasmo durato assai poco dato che è una saga che in occidente vende poco ed è quasi impossibile che arriveranno anche qui.

        • NO.

          Tra pochi mesi, (autunno 2015), dopo 3 lunghi anni..
          esce Yakuza 5 per gl’europei e americani su PS3 localizzato.
          (probabilmente solo in inglese)
          Disponibile solo in download sullo store in digitale, a 39.99€ (se non sbaglio)

          per il 6 invece questa è la mia teoria:
          in Giappone le vendite di PS4 fanno schifo (per non parlare di XboxOne) quindi..
          gli sviluppatori Giappo che fanno giapponesate dovranno spingersi in occidente per sbolognare il loro prodotto se non vogliono fare il flop..
          basta guardare le giappo top classifiche vendite (PS3, Psvita e 3DS)
          e anche per questo il motivo che Yakuza 6 sia esclusiva PS4, come probabilmente tutte le giapponesate da qui fino alla fine della 8° gen.

          fidati, non ti assicuro che avrà l’italiano.. ma l’inglese sicuramente.
          e Yakuza 6 arriverà in occidente proprio come arriverà il 5.

          • Lo spero, hai ragione mi sono scordato del 5 che doveva uscire questa estate ma poi è stato rimandato a data da destinarsi… mah, ho i miei dubbi che ne arriveranno altri in occidente, la speranza è l’ultima a morire per carità, ma dubito che SEGA continuerà ad investire ancora in occidente per questa serie…

          • se la massa dei giapponesi non investe soldi in una PS4
            e rimangono fedeli su PSvita, 3DS e al max PS3,
            le SH giapponesi si sposteranno e esporteranno i lori videogiochi PS4 in occidente..

            ..la reazione è ovvia come la cagata dopo il caffè e sigaretta.

      • mi sai dire se saranno tradotti in italian? purtroppo e’ una saga che non ho mai potuto seguire nonostante tutti ne parlano benissimo….

    • chi ti dice che Yakuza e` un GTA giappo non ha capito na ceppa: Yakuza trae ispirazione da Shenmue, che tutto e` fuorche` un GTA.

  2. quale miglior esempio potrei farvi se non ff13…. odiato da tanti, ma soprattutto da quasi tutti i fans della saga. Che non è un ff come gli altri è vero, (cosa che si può dire di tutti i ff visto che in tutti cambia il battle system, il modo di livellare i personaggi, quantità di personaggi in battaglia e tante altre cose) ma dire che è un gioco di merda non mi sembra ancora giusto. Pensate che l’ho apprezzato talmente tanto che fin che non ho visto comparire sulla parte alta a destra sullo schermo “fantasia finale” non ho smesso di giocarci. 140 ore spese bene…. peccato che non possa dire lo stesso dei suoi sequel…

  3. Probabilmente Dwarf Fortress. La maggior parte delle persone preferirebbe cavarsi gli occhi piuttosto che giocarci e i superstiti si impiccherebbero poco dopo per colpa dell’UI, ma ogni volta che ci gioco scopro (e imparo) qualcosa di nuovo che non immaginavo.
    Inoltre, dovendo contrastare situazioni estreme,spesso divento preda del più bieco cinismo (e a volte sadismo), il che mi permette di affrontarle in modo “creativo”.
    Insomma, sfruttando il fatto che sia gratis e leggero mi riduco a installarlo su qualsiasi cosa contenga un processore.

  4. A me viene in mente l’effetto contrario.
    TLOU, mi hanno fatto comprare la PS3, mi ha fatto sbadigliare per 8 ore.
    Noioso come non mai nelle parti non giocate, storia da film di serie B e AI demente come non mai.
    Troppe aspettative create dalla stampa e dai bambini? Probabilmente.

    • Scusa, ma sei sicuro di aver giocato lo stesso nostro gioco? Sulla trama non posso dirti niente, son gusti (anche se ci sarebbe da ridire in quanto caratterizzazione dei personaggi e atmosfera sono molto buone ma va beh).Per quanto riguarda l’ IA nemica in modalità difficile è considerata una delle migliori mai viste in un videogame, tutt’altro che “demente”. Poi se l’hai giocato al livello di difficoltà più semplice e ti sei perso il meglio sono affari tuoi.L’ unica macchia di TLOU è la totale invisibilità e invulnerabilità di Ellie nei confronti dei nemici, ma è stata una scelta di gameplay obbligatoria (dovuta ai limiti di PS3) per evitare la frustrazione al giocatore di dover ricominciare un capitolo non per colpa sua.

      • Io esplodo di rabbia quando sento dire che un difetto di the last of us è che ellie può essere vista ma non vista. Cazzo, il gioco è sulle vostre di abilità nel non farvi vedere non su quelle di Ellie

        • Ed è quello che ho detto, però rovina un po’ l’ atmosfera vedere Ellie scorrazzare di qui e di là senza essere notata da nessun nemico. Poi è stato un compromesso dovuto alla macchina, non è un vero e proprio difetto. L’ avessero fatto su Ps4 probabilmente Ellie avrebbe avuto un’ IA migliore e sarebbe stata più cauta

        • Invece è proprio uno dei pochi difetti che gli si possono imputare a ragione

          • Che Ellie rompi il cazzo ed è in mezzo alle balle in certi momenti importanti del gameplay, come scappare ed entrare in una stanza OK OK..
            Probabilmente se fosse stato pensato per PS4 le cose sarebbero state fatte meglio e l’IA amico sarebbe stato messo in condizioni migliori per via della potenza di calcolo. Cosa che probabilmente metteranno a posto con The Last of US 2.

            Ma criticare Ellie quando si usa Joel e dire che non è realistico perche i nemici non la vedono.. ma cazzo è giusto che sia cosi
            perche il gameplay è rivolto a te come videogiocatore perche usi Joel.

            Allora critichiamo anche GTA5 perche non è possibile che un essere umano possa trasportare 2445 armi da fuoco con 12342342354 munizioni, suvvia.

    • mi sa che dire storia da serie b uno dei giochi visto come migliore trama, c’e’ qualcosa che no va nel giudizio di tanti o di uno, cioe’ posso capire che magari non ti sia piaciuto qualcosa, ma sinceramente dire da serie b e’ troppo…. visto che la mia ragazza nel giocarlo a perfino pianto in alcune scene….
      figa mi viene da chiedere se quella non ha una bella trama, nessun gioco al mondo non c’e’ l’ha

    • Concordo, forse non così tanto ma anche io penso che tlou sia un pelo sopravvalutato. Comunque un giocone, ma sopravvalutato. La gente che continua a dire “trama da oscar” si vedesse un film da oscar che meriti e poi venga a parlare. E’ un’ottima trama per gli standard videoludici, nonostante ce ne siano di molto migliori e di più profonde proprio a livello celebrale. Questa è una trama bella ma “””””facile”””” una cosa alla braveheart (che non è un insulto assolutamente, io adoro quel film) ma non mi si venisse a dire “la migliore trama nei videogames” ne tantomeno “trama da capolavoro del cinema” che son due stronzate grosse come una casa.

    • Per capire Naples, mi dici 3 titoli che ti sono piaciuti?

  5. “A me MI è piaciuto.”

    Farenz, 2015

  6. Paper Mario Sticker Star considerato l’Anticristo della serie è un gioco godibilissimo con molti pregi e nonostante gli evidenti difetti che lo affliggono non merita l’oblio che la massa gli ha riservato.

    Bioshock Infinite invece, acclamato dalla critica ed incensato è uno dei peggiori giochi mai concepiti eccezione fatta per il dato grafico: gameplay demente, storia ridicola con inconsistenze da rabbrividire, personaggi pessimi e privi dello spessore che dovrebbero avere, ost non incisiva; un disastro sotto ogni profilo decisivo.

    Duke Nukem Forever gioco giustamente demolito dalla critica per un comparto tecnico comico e per un gameplay piatto e privo di peculiarità, non so perchè ma mi ha divertito forse per il fatto di averlo giocato con la percezione di un so bad is so good; ancora ho gli incubi su Duke, che riflesso in uno specchio salta

    • Che ceppo di legno! Anche nel multi salta così. Comunque hai colto nel segno: se il duca lo prendi come un so bad is so good è godibilissimo. Anche i difetti tecnici ti fanno fare una risata! (tranne i caricamenti secolari, in alcune parti si muore ogni 10 secondi e se ne aspetta 40 di caricamento)

  7. Mai completato Fallout 3, oltre 50 ore New vegas.

    Mi è piaciuto Wet e Watch Dogs. Ac Unity preferito a Black flag. Dead rising 3 piaciuto, nonostante fosse un continuo andare da A a B. Infine, Modern Warfare 3 non mi è molto piaciuto: campagna peggiore di BO1 e MW2 (unici COD giocati prima) e online noioso (meglio BO2 per quello). Infine, mi è piaciuto assai Beyond 2 Souls (Platinato)

    P.s. Il senso dell’errore grammaticale?

  8. Uno dei giochi piu criticati che invece mi è piaciuto parecchio è stato il reboot di devil may cry, disprezzato se non peggio solo per il personaggio perche si differenziava dal dante vecchio.

    Non voglio esagerare ma lo considero il migliore della serie sia per il gameplay vario e ricco, per la grafica e per i livelli ispirati…seguito poi dal 3.

    Per non parlare di forse uno tra i migliori del 2014, the evil within!

    Non si sa ancora per quale misteriosa ragione non venga considerato un ottimo titolo (forse perche non si chiama call of duty, assassin’s creed??), con una trama diversa del solito, una buona atmosfera con momenti di tensione, buon gameplay e una buona durata.

    Consiglio sempre di provare qualsiasi titolo al di là delle opinioni e delle critiche per poi giudicarlo.

  9. La Gente comune le reputa la feccia della feccia, ma io apprezzo le campagne dei vari Cod.
    Alla fine sono brevi, ricche d’azione e sono un ottimo intermezzo tra giochi più “pesanti”.
    Certo, non li pagherei mai 70 euro, mai se lo trovo sulla quindicina, un Cod me lo prendo sempre.

    • Concordo. A volte penso che mi piacerebbe che l’Activision proponesse una collection di tutte e sole le campagne single player dei vari CoD ad un prezzo onesto, ci farei un pensierino visto che mi sono fermato a Modern Warfare 1.

  10. Alla faccia tua Farenz, io ho adorato Limbo.
    A me mi è piaciuto.

  11. Cito due titoli su cui si potrebbe aprire una parentesi: Saint Seiya Soldiers’ Soul e Transformers Devastation.
    Incredibile di come fossero criticati ancora prima di uscire, ma al tempo stesso non mi sono curato di nulla e mi sono solo affidato al mio essere fan delle due saghe.
    E’ anche per questo che trovo spesso inutile leggere recensioni: talvolta i giochi sono talmente soggettivi da poterci sembrare capolavori. L’importante, sempre e comunque, è che piacciano a noi.

  12. Pensando ad esempi recenti ciò che mi balza subito alla mente è The Order, fin da prima del gioco commenti sotto qualsiasi post erano “EEEEH DURA 3 ORE” “EEEEEh E’ UN FILM” “EEEEEEEH TUTTA GRAFICA” “EEEH NEINTE DI INNOVATIVO”. Corto o lungo, innovativo ( non lo è ma quindi per considerare un gioco bello deve essere innovativo?) o meno il gioco mi è piaciuto e anche parecchio, la trama mi ha preso parecchio (e secondo il mio parere il cerchio del primo arco narrativo si è chiuso, non capisco chi dice che il gioco è “finito quando stava per iniziare la trama”).

  13. Final Fantasy XIII e XIII-2 rimangono tutt’ora tra i giochi più belli che abbia giocato nonostante tutta la merda buttata addosso a entrambi.
    MGS2 non dovrei inserirlo perché mi è solo piaciuto, poiché non si è mai detto che fosse una merda, ma leggo sempre ovunque che sia inferiore agli altri quando non solo lo reputo migliore di qualsiasi altro mgs, ma il mio gioco preferito in assoluto.
    Dragon Ball Z sagas nonostante sia quasi oggettivamente una merda è uno dei giochi che mi ha più divertito dell’era ps2 e non mi vergogno nel dire di averlo finito ben più di 1 volta.
    NFS most wanted il reboot nonostante non sia stato un capolavoro rimane tutt’ora uno dei giochi di guida più divertenti da giocare, e la versione psvita è un piccolo gioiello
    Idem per DMC
    Sonic Lost World, uno dei giochi di sonic più divertenti degli ultimi anni e per qualche motivo ingiustamente criticato da molti, ovviamente parlo della versione per Wii U, la versione per 3DS può anche andare a farsi fottere, ho odiato quel gioco

  14. Questo articolo capita proprio a fagiolo, perché ho finito da poco Ryse: Son of Rome e devo dire che rispecchia pienamente lo spirito di questo articolo.
    Premetto che avevo aspettative basse sul gameplay e trama (che non mi sono neanche dispiaciuti), che alla fine mi ha dato quello per qui l’ ho pagato: violenza e brutalità, immersività e ambientazione classica (Roma antica). Se poi si riesce a prenderlo su Steam col 66% di sconto va ancora meglio. ^_^

  15. sinceramente metal gear 4 tra l’altro e’ una delle saghe che ho amato da quando era uscito su PS….
    dei miei amici ne parlavano bene, e avevo tantissime aspettative su MG4…. e invece mi ha deluso su tutto
    tanto da annoiarmi…
    invece metal gear 3 l’ho ritenuto un capolavoro anche se altri non ne parlano benissimo…..

  16. ho trovato to the moon un titolo pessimo dal punto di vista tecnico, nonostante una bellissima trama ed una splendida colonna sonora.
    Alla fine se ne parlo lo consiglio, ma più e più volte giocandolo mi “incastravo” letteralmente nella mappa per via di un’attenzione al dettaglio piuttosto scadente.
    Non ho mai capito perchè nessuno ne abbia mai fatto menzione nelle numerosissime critiche ultrapositive (che in gran parte sono anche meritate, per carità…)

    Ps ho adorato the cave…

  17. Deve essere segno del destino. Oggi in un gruppo di Facebook del quale faccio parte e che tratta di videogiochi uno ha fatto un post identico a questo. Allora, Final Fantasy XIII è stato il primo Final Fantasy che ho finito (il primo che ho giocato è stato FFX ma quello l’ho finito solo qualche anno fa quando l’ho rigiocato su un emulatore per PC) e per giunta l’ho completato al 100% con tanto di platino e diverse run succesive al completamente al 100% (idem per FFXIII-2 e per Lightning Returns) e inoltre FFXIII è uno dei miei giochi preferiti mentre di Lightning Returns amo alla follia la storia, il gameplay non troppo.

  18. Until Dawn, conscio della trama da teen-horror, che tra l’altro io di solito odio, e con tutti gli evindentissimi limiti che il gioco mostra, a me è piaciuto TANTISSIMO.
    Devo dire che Watch Dogs, che sto giocando in questi giorni, devo dire che mi sta piacendo, forse merito delle mie basse aspettative, ma non lo trovo così pessimo. Lo reputo un buon gioco senza infamia e senza lode.
    Ritornando ai tempi della Ps1 invece, cito Diver’s Dream, un gioco mediocre sotto tutti i punti di vista, ma che non so per quale strano motivo mi prese e me lo spolpai più e più volte

  19. WatchDogs l’ho preso perché mi ispirava, al di là di come era stato presentato in precedenza, e posso dire che mi sono divertito moltissimo. Vado ancora contro corrente: AC UNITY è stato dai tempi di Brotherhood il mio AC preferito. Arriverete a dire che non capisco un cazzo di giochi, ma sinceramente l’unica opinione di cui tengo conto mentre gioco è la mia.
    Aggiungo: quando ho comprato il mio primo iPhone un mio amico mi disse ” butti via i soldi”: gli ho risposto che il giorno che butterò via i suoi soldi avrà diritto di dirmi cosa comprare a cosa no. Idem con i giochi, C’è sempre una componente soggettiva che ci fa “piacere” o “non piacere” qualcosa. e nei giochi si chiama “divertimento:” Dark Souls capolavoro? l’ho rivenduto dopo una settimana.

  20. Posso fare un esempio al contrario?
    Bioshock.
    L’ho trovato noioso nel gameplay e scontato nella trama, l’ambientazione era figa ma per me era davvero tutto la, addirittura non abbastanza per finirlo.

    Esempio in positivo, invece, direi la versione Wii di FIFA 09 e Star Wars The Force Unleashed: per quanto potessero essere indubbiamente “giochini”, l’unicità dei controlli li rendeva incredibilmente migliori delle versioni “originali”, che erano ugualmente fatte male ma non riuscivano neanche per finta ad essere divertenti.

    • Non mi esprimo su fifa, ma io star wars the force unleashed l’ho giocato sia su pc (sia 1 che il 2, del primo ultimate sith edition) che su xbox (sia 1 che il 2), e non ho trovato assolutamente niente di male nei controlli, erano nella media di un action non capolavoro ma di sicuro divertente, e mettere il movimento tridimensionale quando controllavi un oggetto con la forza non deve essere stato di sicuro cosa facile. Da qui al dire che fossero fatti male, e che non riescono neanche per finta a essere divertenti mi sembra un pelo azzardato, sopratutto quando poi esalti quelle merde di controller per wii (ho 2 wii mote plus per chiarire) che pre motion plus a parte i giochi dedicati erano imbarazzanti, post motion plus erano decenti tutt’al più (si parla sempre di titoli non dedicati al wii mote ma adattati).

  21. Prince of Persia 2008. L’ho trovato il più “maturo” della saga, bellissime musiche e ambientazione, protagonisti simpatici e gameplay intelligente, a differenza di quello che molti sostengono. Mi cascano le palle quando sento dire che il gioco è troppo facile perché “non si muore mai”… Cazzata! Se si si sbaglia una sequenza acrobatica si viene riportati ad una piattaforma precedente, è esattamente come morire e tornare ad un checkpoint; nei combattimenti poi se non si gioca bene il nemico recupera l’energia e lo scontro va avanti all’infinito! Queste scelte di gameplay le ho trovate molto intelligenti, ma a quanto pare molta gente ha una passione feticista per le schermate di caricamento…

    Mi accodo poi ai sostenitori di Duke Nukem Forever, con la differenza che io non ci ho trovato assolutamente nessun difetto! Vabbeh, le battute di Duke forse potevano essere rese un po’ meglio in italiano, ma a livello di tecnica, gameplay e longevità mi ha soddisfatto al 100%. Non ricordo lunghi tempi di caricamento e la grafica è più o meno ai livelli del 2008, certo non al passo coi tempi (2011) ma nemmeno “imbarazzante”. L’espansione inoltre è una figata.

    Dead Space 3 l’ho preferito al 2, peccato solo per il crafting inutile (ho finito il gioco a difficile solo con la plasma cutter potenziata al massimo, e non sono certo un pro de ‘stocazzo).

    Supreme Commander 2, in generale nom mi piace la saga, ma il 2 (che i fan del primo disprezzano) l’ho apprezzato per il tentativo di rendere l’azione più frenetica intervenendo in particolare sul design delle mappe.

    Al momento non mi viene in mente altro.

    • Alien vs Predator 2010.

      Aliens: Colonial Marines non l’ho trovato così merdoso a livello di gameplay, certo troppo facile anche alla difficoltà massima e grave sbilanciamento delle armi (ho usato praticamente solo il fucile a impulsi), ma l’unica cosa che mi aspettavo era sparare a tanti alieni, e sono stato accontentato. L’espansione è molto più bella del gioco base.

      Sniper Ghost Warrior e Sniper Ghost Warrior 2 presentano un’IA nemica esilarante e snervante, ma la simulazione della balistica è ottima a mio parere (vanno assolutamente giocati alla difficoltà massima) e i due titoli durano il giusto, presentando una trama lineare “alla COD” che non annoia mai. Il 2 ha un’espansione che vale da sola il prezzo del pacchetto completo, è infinitamente migliore del gioco base, presentando mappe aperte e libertà d’azione.

      Alien Rage: ambientazione e trama banalissime, ma gameplay frenetico vecchia scuola (ma non troppo) che è piaciuto a quasi tutti i fan del genere, ma che la critica ha stroncato (un misero 52 su metacritic) solo perché pubblicato da CI Games (gli stessi di Sniper Ghost Warrior e qualche altra schifezzuola).

      Al contrario, non condivido l’entusiasmo generale per:
      -Fez: boh, non mi ha preso, l’ho finito “solo” al 110%.
      -Spelunky: amo i roguelite, ne ho provati tanti, ma questo è l’unico che proprio non mi piace, peccato che sia anche quello con il voto più alto in assoluto (anche più di Binding of Isaac).
      -Supreme Commander: mappe troppo grandi e spoglie, unità lentissime, produzione lentissima, 4 colori in croce, costruzione della base tediosa e micromanaging impossibile, tutto ciò che si deve fare è produrre più unità possibili di ogni tipo e mandarle all’attacco.
      -Civilization: mi piacciono 4X, ma Civ è l’unico che non mi dice nulla, proprio a livello artistico. Un po’ lo stesso discorso di Spelunky.
      -I GDR in generale. Non ho il coraggio di affermare non mi piacciono, ma leggere terabyte di dialoghi in gran parte fini a se stessi, fare quest inutili ai fini della trama principale, andare avanti e indietro per le solite location, grindare, passare ore a saccheggiare con l’ansia di non avere mai un equipaggiamento adeguato, stressarmi a capire quali statistiche migliorare e quali trascurare, l’ambientazione prevalentemente fantasy che non mi dice niente e la longevità a mio parere eccessiva di questi titoli (con pochissime eccezioni) mi fanno sempre desistere dal dedicarmici. Discorso simile per i sandbox come Minecraft, Terraria e cloni vari.

  22. Facile.
    Plants vs Zombies
    Miglior tower defense di sempre.

  23. Altro bel sondaggione! :-)
    Non mi è successo così spesso sinceramente, di solito quando parto coi piedi di piombo su giochi osannati poi comunque mi convincono (Dark Souls) e quando parto non prevenuto su giochi odiati alla fine li odio (Final Fantasy XIII). Ma uno c’è, molto recente.
    DRAGON AGE INQUISITION è un gioco bruttino. Noioso, inutilmente lungo, con una storia piuttosto lineare e con una distinzione bene-male che ricorda il signore degli anelli (che non deve essere per forza un contro, ma DA prima non era così…), con un finale orrendo (non so i DLC, ovviamente non li ho presi non essendomi piaciuto il gioco). Dopo questo, non preordinerò mai più un gioco (e già prima preordinavo solo Bioware praticamente, e Starcraft). Io amo i GDR più degli orgasmi, ma questo è una specie di MMO che è stato reso un single player, in cui vaghi in mappe piuttosto scarne. Non è il punto più basso della storia videoludica, ha dei bei momenti e delle belle trovate, ma non me lo spaccino per un capolavoro… E’ lungo, è vasto, ma questo non è un pro se non sai sfruttare la vastità. E poi non è action e non è strategico, non si capisce come funzioni il gameplay. Lo vuoi strategico? Non lo è abbastanza, manco su pc, quella visuale tattica è inutile. Lo vuoi action? No, mi spiace, tieni premuto un tasto per attaccare.
    Posso solo sperare che la colpa sia da ricercare nella EA e non nella Bioware, se non ricordo male la EA voleva effettivamente un MMO ma alla fine la Bioware è riuscita ad avere l’ultima parola… Il risultato però è stato un ibrido non funzionante… Peggio di DA II? Forse no, ma non tanto meglio… I personaggi mi sono piaciuti di più in Inquisition sicuramente. Ecco, la storia in sè non è molto interessante, le storie dei personaggi sono molto ma molto più intriganti, come la Bioware sa fare da sempre.
    Ho molta paura per il prossimo Mass Effect (mia saga preferita in assoluto finora) che sarà ancora più grande, più grande del pene di Rocco! L’importante sarà sempre e comunque come si usa.

  24. due esempi:
    FIGHISSIMO THE ORDER 1886
    Caccapupù: Tutti i souls.

    Vai, linciatemi! :)

  25. Far cry 2, che per colpa tua stavo per non comprare ma che poi invece ho amato nonostante tutti i suoi difetti…. stronzo xD

  26. Risposta semplice per me; TLOU a mio parere “tanto rumore per nulla”, per carità buon gioco, buona trama e personaggi ma il gameplay non era niente di chè, mi ha annoiato in molte parti ed era fino troppo “scandito”: momento esplorazione, momento zombie, momento umani cattivi, momento strappalacrime… forse gli zombi hanno stancato.

  27. Final fantasy XIII l’ho trovato ottimo e mi ha coinvolto parecchio al livello di trama,ovviamente due gradini sotto rispetto agli standard della squaresoft, anche il XIII-2 l’ho trovato discreto, contrariamente alla merda che gli e’ stata lanciata addosso.

  28. Riccardo meneghello

    A me piace il pene nonostante a tutti piace la vagina.

Lascia un commento