Gatto Indaga: L’avvento del Touchscreen

Benvenuti ad una nuova e mirabolante puntata de “Gatto Indaga”! Quest’oggi cari amici vi parlerò della nascita di una nuova tipologia di gameplay, il gameplay tattile. Come tutti voi saprete o facilmente intuirete il mondo sta volgendo ad un cambiamento tecnologico, in giro si vedono sempre più schermi sensibili al tatto, comandi vocali, esempio lampante: Farenz che prende a pugni il suo telefono bestemmiandogli dietro.

Non possiamo farci nulla, la tecnologia fa passi avanti e noi non possiamo far altro che starci dietro, così come per il lancio del Ds! l’innovazione incredibile del gaming, chi se lo sarebbe aspettato? Ha avuto un successo millenario. Ora però ho sentito dire in giro che l’iPad e gli iPhone sono il futuro del gaming, momento, eh?!?!? Ma siamo pazzi?

Come probabilmente saprete voi tutti, la Epic (la mamma di Marcus!!!) ha rilasciato un gioco (per ora solo la demo) dal titolo Epic Citadel, io personalmente l’ho provato, l’ho trovato molto più che curato nella grafica e nell’ambientazione, il fatto che sia un fps aggiunge permette di guardare proprio ovunque e devo ammettere che è fantastico.

Altri giochi dalle grandi case sono usciti, case di rilievo come Squere Enix e Sega, così come Capcom, tuttavia la loro innovazione per me è la loro più grande debolezza, ovvero la mancanza dei tasti. Cazzo posso capire che con il tempo ci si possa prendere la mano, ma un touchscreen per quanto sia splendido rimane solamente un piano liscio, le dita non hanno un vero appoggio sotto e come per magia ci troviamo con i pollici in posizioni improbabili che ci faranno sballare nel gioco.

In conclusione mi sento di esprimere il mio parere, la mancanza di tasti fisici rende il gaming una cosa veramente difficile e terribile se non si gioca a casual game, per me gli iPad e gli iPhone non sono e non saranno mai il futuro delle console, chiamatemi all’antica ma un buon gioco deve avere i tasti fisici (state pensando tutti al Kinect vero? Beh ne riparleremo).

Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

Lascia un commento