Gemma Nascosta

lopez

Ragazzi, sono veramente euforico! Se oggigiorno, da un lato, siamo abituati a un sacco di anteprime di titoli AAA che poi si rivelano pipponi o classici more of the same, dall’altro siamo abituati a tanti (non tutti) indie che scimmiottano in modo più o meno riuscito meccaniche di gioco di 20 anni fa. Capita però a volte che tra questi si annidino delle vere e proprie gemme nascoste, delle piacevoli sorprese in grado di regalarci ore ed ore di divertimento.

E’ questo il caso di Hollow Knight, un titolo uscito in sordina pochi mesi fa, che è stato pian piano in grado di radunare attorno a sé un gran numero di appassionati.

A prima vista ci potrebbe sembrare di trovarsi di fronte all’ennesimo “Metroidvania”, ma in realtà HK è qualcosa di più. Certo, c’è un pò (ma neanche tanto) di back tracking, ci sono i potenziamenti che permettono di raggiungere zone prima inaccessibili, ma c’è dell’altro.

Intendiamoci: essere un metroidvania non è ad ogni modo un difetto. Basti guardare Ori and the blind forest: un metroidvania/platform che poco aggiungeva ai classici appartenenti a codesto genere, ma che comunque per gameplay, musiche e livello artistico generale raggiungeva vette altissime.

Hollow Knight sembra voler andare ancora oltre. Oltre ad avere anch’esso le sue fasi platform, è contraddistinto da alcuni elementi tipici della serie Dark Souls.

Avete capito bene: Hollow Knight può essere considerato un Souls. Sembra assurdo ma è proprio così.

Oltre alla mappa simile a quella di Metroid, oltre alle fasi platform, oltre ai potenziamenti che sbloccano nuove abilità e la possibilità di accedere a nuove zone, avremo la raccolta di quelle che sono l’equivalente delle “anime” nei Souls (con relativa perdita dopo una morte, ma con possibilità di recupero affrontando il nostro “fantasma” e uccidendolo), la possibiltà di acquistare item (potenziamenti, mappe etc) usando queste “anime” come moneta e boss fight più o meno impegnative, tra l’altro molte delle quali opzionali. Inutile poi aggiungere che il tutto sia condito da una marea di zone e boss segreti, come da tradizione Dark Souls.

I controlli del personaggio son perfetti ed il gameplay è solido. La grafica 2D è molto ben curata e dal punto di vista artistico l’ho trovato molto fiabesco e d’atmosfera.

Fino a domani potete portarvelo a casa con 10 euro, su Steam. Sembra incredibile. Non fatevelo sfuggire, giochi cosi’ non escono tutti i giorni.

Per quanto riguarda le console: in autunno arriverà su Switch pare (e secondo me prima o poi anche PS4). Giocarlo lì sarà un sogno.

Comunque se avete un PC a casa (va bene anche un catorcio), non potete non prenderlo.

Buon divertimento e buona Estate a tutti!

 

alvi

Prova a cercare ancora!

hard-disk-interno-2tb

Le capacità dell’Hard Disk

Vi invidio. No, cioè… sia chiaro. Non invidio le vostre miserabili vite. Invidio una caratteristica ...

6 Più commentati

  1. Scusa Omegashin, ma non e’ che la raccolta delle “anime” dei nemici uccisi e la presenza di aree e boss nascosti sia una novita’ nei metroidvania… mi sono perso qualcosa?
    Premetto che non ho praticamente mai giocato a DS, quindi potrei non aver capito esattamente a cosa ti riferisci.

  2. Ci sto giocando in questi giorni. Che dire se non che condivido quanto hai detto tu. Più accessibile di un souls a mio parere a causa di possibilità ristrette di personalizzazione del personaggio (non si livella, non ci sono classi, non ci sono equipaggiamenti a parte degli artefatti che ti danno qualche vantaggio).
    Hollow knight poi è anche una perla a livello di art e level design: tutto il mondo di gioco è perfettamente interconnesso e le zone sono divertenti e appaganti da esplorare.
    Ovvio che come i souls per arrivare ai titoli di coda dovrete tirare parecchi bestemmioni………P.s: Adesso sono nelle miniere e sto sudando freddo :)

  3. Per un gioco così, l’acquisto è obbligatorio su Switch. Secondo me è perfetto per quella console. Non vedo l’ora che esca!!!

  4. Più che altromi sorprendo a vedere co me cazzo hanno tradotto “spicy pepper” in italiano… CALDOPERONI, Cristo buono…

Lascia un commento