Giocare e farcire le mutande

Scary Lego Clown

Mai immagine fu più attinente a ciò che sto per raccontarvi. Qualche giorno fa, come forse vi ho già detto in più occasioni, decido di dare un taglio ai Pokémon su 3DS.
Il videogiocatore “accumulatore”, una volta finito un titolo che fa?
Apre il suo bel foglio Excel.
Depenna dalla “pila” il titolo appena concluso.
Volendo, ma è solo un qualcosa destinato ai professionisti, ne scrive una piccola recensione, giusto per ricordarne gli aspetti salienti da inserire poi in eventuali TOP/FLOP TEN.

Ed infine si passa alla fase finale, la più gustosa a parer mio.
La scelta del titolo nuovo da cominciare.

Si tratta di un qualcosa che faccio ormai da anni ma a che ad ogni occasione mi provoca erezioni notevoli, un po’ come quando vai in pizzeria e rimani ore a leggere l’elenco, indeciso su “è meglio una peperoni+salsiccia+cipolle, oppure una capperi+acciughe+fragole?”

Questa operazione la compio sia per i giochi portatili, sia per quelli destinate a console fisse.
Cancello dalla pila quindi “Pokémon Y”, ne scrivo due righe, leggo la lista dei giochi rimanenti, acquistati ma mai cominciati.
Do un’occhiata alla zona del foglio elettronico dedicata a PS Vita.
Rido.
Piango.
La richiudo.

Apro la zona 3DS e mi rendo conto di aver già installato nella console un gioco che mi regalò Nintendo mesi fa grazie alla promozione “Compra 3 giochi per 3DS di questo elenco e io te ne regalo un altro in versione digitale”.
Scelsi Lego City Undercover – The Chase Begins, principalmente per due motivi.
1. Era uno fra i pochi titoli che mi interessavano di quell’elenco
2. Lodoss qualche tempo prima parlò in maniera nel complesso positiva di Lego City Undercover per Wii U.

Scarichiamoci quindi la versione “piccolina” del gioco.

Dopo circa 12-14 ore di gioco l’ho finito.
Cosa ne penso è presto detto. Anzi… GIÀ detto nell’ultima live di GameFathers, che vi consiglio di ripescare.

Ma non è del gioco in sè che vi voglio parlare, quanto di un episodio piuttosto curioso.

Lego City Undercover per 3DS non ha sonoro.
O meglio, ha effetti sonori, ha dialoghi durante le cut-scene, ha musiche di sottofondo nelle parti più action…. se di “action” si può parlare, ma nelle fasi “esplorative”, quindi per l’80% delle volte…. il nulla. Solo gli effetti di quando raccogliamo i mattoncini o quando costruiamo degli oggetti con essi.

Benissimo.
È una cosa un po’ strana e “retrò”, ma ci si abitua presto.

Una sera vado a letto e mi metto le cuffie per giocare senza dar fastidio alla persona che ho di fianco.
Il gioco ha un ottimo effetto soporifero.
La palpebra mi sta calando e penso “ma sì dai… facciamo un’altra missione, l’ultima però”. Un classico, insomma.

Comincia la missione e devo salvare un NPC.
Sto figlio di puttana che fa? Si mette a gridare

“AiuuuUUUUUuuuto!!!!”

con una voce scandita bene, ma straziante e soprattutto… inaspettata.
Risultato?

Se non fosse che a 31 anni ho ancora (stranamente) un buon controllo dello sfintere anale, credo di essere giunto ad un passo dal riempire di cioccolato il mio bombolone Mulino Bianco.
Mi sono quasi cagato sotto, ma più che per la paura, quanto per il fatto che si trattava di qualcosa che nelle ore precedenti di gioco non avevo mai incontrato e che francamente non mi aspettavo.

Grasse risate.

Tutto ciò per chiedervi cosa?
Vi è mai capitato di spaventarvi con un videogioco?
Naturalmente non mi voglio riferire a giochi NATI per spaventare, ma a titoli in cui l’elemento terrorifico è quanto di più distante rispetto alla concezione originale.

La parola a voi, oh popolo di pannoloni tigrati!

farenz

Prova a cercare ancora!

thegamefatherspills03

The GameFathers Pills #03 – Third Pill

E ci siamo ragazzi. È il momento della terza pillolina di The GameFathers. Vi avevo ...

71 Più commentati

  1. No, non mi è mai capitato di spaventarmi in un videogioco, la cosa che più ci si avvicinava è stata la prima partita a Silent Hill 2. In quel caso però non si trattava di spavento vero e proprio, ma di una sensazione strana, mista alla malinconia che mi metteva ed alla tensione dovuta dalla voglia di sapere cosa sarebbe successo dopo…

  2. Mi è capitato con un gioco per ps3, non ricordo più quale, che ad un certo punto mi sento sussurrare nell’orecchio “vale” (il mio nome). Mi giro e non c’è nessuno. Vado avanti, tempo 5 minuti e lo sento di nuovo. Chiedo a mio papà se mi ha chiamato, niente. Dopo un po’ lo sento di nuovo e comincio seriamente a cagarmi in mano. Finché alla 5/6 volta mi sono accorta che era parte di un brano della colonna sonora del gioco… Mi sono sentita imbecille.

  3. cade a fagiuolo sto articolo.stamattina con bioshock infinite.per non spoilerare dico solo che ho tirato una leva e 4 secondi dopo raccoglievo pezzi di pad 360 dal tappeto

  4. a me è successo in diverse occasioni, una tra le più epiche mi successe qualche anno fa,si ero un fanciullo abbastanza caga sotto,giocavo alle 3 di notte con un mio amico a Zelda Phantom Hourglass in multi, per chi l’ha giocato sa di cosa si tratta e per chi non l’ha giocato si tratta di una partita uno contro uno,dove uno è link l’altro sono le guardie,l’obbiettivo di link è prendere le gemme e delle guardie quello du proteggerle,allora stavamo giocando ridendo e scherzando, io decido tutto d’un tratto di correre a passo svelto verso la base delle gemme, e sarà che era la stanchezza delle 3, ma mi ricordo di come incrociai le guardie posizionate dall’amico e mi cagai addosso così tanto da tirare fuori un “Aiutttttoooooooo!!!!”, talmente forte che i vicini chiamarono i carabinieri pensando che qualcuno fosse in pericolo. dopo che se ne erano andati quante risate che abbiamo fatto xD

  5. Ho preso per il culo un amico con un buono stereo, un fucile finto, e il primo Max Payne ai tempi.
    Tagliandola corta si è cagato in mano con l’effetto sonoro dello sparo.

    Avevamo anche una decina d’anni…quello ha sicuramente contribuito alla creduloneria dell’amico

  6. Mah, piccoli e medi spaventi si, senza dubbio… Cavolo, a me viene già il senso di inquietudine durante le notti di Minecraft, quindi figurati…. Ma di infarti cronici non ho memoria…

  7. I primi che mi vengono in mente:
    GTA:SA, mentre ero nei boschi (silenziosissimi, tra l’altro) vidi un’ombra, che poi altro non era che un passante (ma che ci faceva una persona nel bosco? Boh) e sobbalzai dalla sedia di almeno 2 metri.
    Bioshock 1, in cui semplicemente spuntò all’improvviso un nemico (i quali non mettono di certo tranquillità già di per sè) che, avendo io anche poca vita, mi fece cagare in mano
    Fallout 3, di cui all’inizio mi faceva paura TUTTO
    Fragile Dreams Farewell Ruins To The Moon, in cui, ancora una volta, mi spuntò letteralmente di fronte un nemico che non avevo mai visto prima che mi fece quasi svegliare mia madre mentre dormiva.

  8. A me successe ai tempi del primo Half life: ricorderete che il gioco era interamente in tempo reale, senza filmati, e nella primissima parte io ero per i cavoli miei mentre succedeva il finimondo (stavo guardando qualcosa come un armadio o una cosa simile) ed un’eplosione improvvisa mi fece fare un bel salto dalla sedia!

  9. skyrim…immaginatevi di essere un mago a zero armatura in giro per i monti…
    quiete
    vento tra le foglie
    alci saltellanti
    verso di orso delle caverne
    e cominci a correre come se non ci fosse un domani!!!
    vanno veloci per essere così ciccioni!!

  10. Mi ha spaventato a morte la cutscene assurda di Uncharted l’abisso d’oro perchè appare solo alla difficoltà più alta e quindi non me l’aspettavo per niente.

  11. Red Dead Redemption e la villa a Tumbleweed. Ho detto tutto.

  12. Di sicuro le già citate metropolitane infestate dai ghoul di Fallout 3, che messe verso l’inizio mi fecero pensare che il gioco fosse quasi un horror a quel punto; e poi il grandissimo King Kong, non so voi ma, io da piccolo sono cresciuto con Jurassic park e i pupazzi dei dinosauri e spesso mi sognavo di essere inseguito addirittura da essi, perciò quel gioco risvegliò in me delle angosce incredibili soprattutto quando avevi poche munizioni, che poi era impossibile capire quante ne avessi di preciso, e ancora peggio quando eri faccia a faccia col V rex, che mi sembrava di rivivere i miei incubi peggiori; capolavoro indiscusso troppo sottovalutato.

  13. A me ancora oggi spaventa l’intro di Shadow of the Beast per Amiga 500 è un gioco fantasy, ma la presentazione mi mette angoscia!
    Per il discorso saltare sulla sedia direi Max Payne 1 nel secondo incubo: arrivi a un punto dove seguendo la scia di sangue trovi una piattaforma fluttuante con la culla ribaltata e insanguinata della figlia di Max, appena ci salti sopra la musica di sottofondo con il pianto del bambino aumenta e puttanamerda mi si è frizzato il pc esattamente in quel momento, aggiungi il fatto che era notte ed ero a casa da solo…

  14. sì mi è successo. In “a Bug’s Life” per ps1. Praticamente facevo i primi due livelli e poi spegnevo la console, perché il terzo era una corsa verso il basso con le locuste che ti inseguono da dietro. La sola idea mi terrorizzava.

  15. All’inizio di RDR ero terrorizzato dai puma, molto più che da qualunque altro nemico in qualsiasi altro gioco, ogni volta che nelle montagne a nord di Armadillo sentivo il suo verso significava che stavo per morire, poi ci ho preso la mano e adesso riesco a uccidere un orso con il coltello, ma all’inizio era qualcosa di terrificante, poi TUTTE le parti con i T-Rex nel gioco di King Kong per PS2 mi terrorizzavano, ma forse perché ero piccolo e so che sembra assurdo ma quando a 6 anni giocavo a Pokèmon Giallo ed ero a Lavandonia mi inquietava più di Resident Evil 1

  16. Come già ti dissi via mail caro farenz, il giorno dopo avere visto il film “Stay Alive” (film indegno in cui i protagonisti si mettono a giocare ad un videogioco connesso alla realtà, per farla breve se morivano nel videogioco, morivano anche nella realtà, nello stesso identico modo) mi misi a giocare ad un gioco che non toccavo da tempo, MGS3… e, per mia enorme sfortuna, incappai in un easter egg a me ignoto.

    Avevo stoppato il gioco dopo essere stato catturato e torturato e, successivamente all’accensione della console e all’apertura del precedente salvataggio, invece che ritrovarmi nei panni del mio carissimo Big Boss, indossavo le vesti di un ammazzavampiri equipaggiato con due lame giganti (contesto che ricordava il videogioco nel film sopracitato).. HO PROVATO PER LA PRIMA VOLTA NELLA MIA VITA LA PAURA E IL FUCKING TERROREEEEEEEE

    Solo dopo aver scoperto che era un easter egg ho potuto tirare un sospiro di sollievo..

  17. Il vostro sito proprio non vuole ricordarsi di me. UMPF.

    Io pensavo ci fosse un ladro in camera mia, poi mi sono resa conto di aver lasciata accesa la tv con la musichetta del cazzo di COD.

  18. Che io ricordi, apparte in alcuni horror, non credo mi sia mai capitata una cosa del genere. Io comunque in questi giorni sto giocando ad Alan Wake e me la sto facendo sotto! Erano anni che non giocavo ad un horror che mi prendesse così!

  19. Beh i giochi con cui ho quasi farcito le mutande sono due….

    Sicuramente il mitico The Lost World per salagiochi…. come non ricordarsi dei fottuti raptor che ti saltano addosso all’improvviso e ti fanno fare un quasi infarto?

    L’altro è lo spaventoso Phantasy Star per Master System…. ma come PS non è un gioco del terrore… e io vi domando l’avete mai giocato?

    Come forse qualcuno si ricorderà, che buona parte del gioco è ambientato dentro dungeon in prima persona…
    Spesso capitava che alcuni erano disseminati di trappole che ti facevano cadere di un piano. Il bello che il tutto era fatto talmente bene che eri così preso a seguire il percorso e segnarti su un pezzo di carta la struttura del dungeon, che quando succedeva di beccare la trappola, facevi dei salti sulla sedia degni dei migliori atleti olimipici (con conseguente combo di porchi assortiti).
    Una volta capito che spesso le trappole erano prima di una svolta, avevo imparato ad andare avanti a occhi chiusi o guardando da un’altra parte, ma era la volta che venivo fregato ancora perchè era il dungeon dove le trappole erano piazzate altrove.

    Penso che il gioco dove ho maledetto i programmatori più spesso e dove ho rischiato il maggior numero di infarti….

  20. Dico solo Pokemon Y (credo sia uguale nella versione X) luminopoli palazzo nell’anello esterno (mi sembra in corso alto) 2 piano….E ancora luminopoli stazione dei treni ultimo cartellone sul retro…CHE ANSIA…

  21. A 7 anni, mgs1, dopo aver battuto per la prima volta wolf, quando si sale nella torre e scatta la,telecamera all’improvviso.
    Piu` recentemente con arkham city, quando appare quel cazzo di dinosauro, ero tutto tranquillo e di notte, chi cazzo so asoetpava?

  22. spesso in Borderlands 2 quando apro una cassa e mi viene fuori un fottuto mostriciattolo mi cago addosso! ma dico: “che cazzo ci fai li dentro?!” ahah
    gran gioco comunque

  23. Skylinethebest89

    Spavento non proprio…ma ribrezzo sì. Mi capitò con Devil May Cry su PS2 nel livello delle fogne, la prima volta che si incontrano gli insetti giganti. Premetto che gli insetti non mi fanno paura, ma mi provocano una pelle d’oca allucinante. Detto questo, potete ben capire come mi sono sentito quando li ho affrontati in versione gigante su Devil May Cry. Per non parlare delle larve della falena gigante sul 2 (per chi se le ricorda)

Lascia un commento