Glorious

Il titolo dell’articolo è più di un semplice titolo, è il mio stato d’animo attuale.

In un giorno di San Valentino in cui ho avuto pochissimo tempo per qualunque cosa non appartenesse all’ambito lavorativo, SDA mi ha portato il mio regalino personale da Amazon.co.uk. (per informazioni vedere qui).

Potrò non avere avuto tempo di cenare, di pensare all’igiene personale e domestica, di mettere in lavatrice la cuccia che quel deficiente del gatto continua a marcare territorialmente (fottuta primavera), di dimostrare efficacemente l’amore che provo nei confronti delle persone a me più vicine..

Ma cazzo, ho avuto il tempo di provare Aliens: Colonial Marines.

Chi mi conosce lo sa, sono cresciuto ingurgitando a grandi cucchiaiate forti dosi di Sci-Fi da tutte le parti. Sono quello che al mare a 11 anni comprava l’edizione tascabile de L’espediente della Carbonite e lo leggeva in neanche 2 giorni, quello che non era contento dell’etichetta sulla videocassetta de L’impero colpisce ancora e la deturpava a penna orrendamente, che si meravigliava di come il libro di Terminator 2 fosse identico al film.. e che sa che si dice “vengono fuori dalle fottute pareti”, non “escono“.

Quante volte devo aver visto Aliens di James Cameron? Ho perso il conto.

Per me, come per pochi altri film, la somma di tutto ciò che di bello c’è stato nel cinema d’azione degli anni ’80.

L’epicità di sguardi cazzuti e sbuffi di sigaretta uniti ad un modo di fare lungometraggi che purtroppo non tornerà mai più. Poi vi faccio sapere come va con l’ultimo di Die Hard.

Videoludicamente parlando, tutto ciò che ho giocato a proposito di Alien è stato unicamente in funzione di quel fottutissimo film. Proprio perché non è il tipo di gioco che si riesce a fare efficacemente fra ragazzini senza action figures, i numerosi FPS nati in seno alla saga sono stati una vera e propria ancora di salvezza per un’intera generazione di piccoli nerd. Alien Trilogy su PS1, così così.. ma erano altri tempi. Alien Vs Predator per PC bello e Alien Vs Predator 2 bello e per di più con le texture fighe e con un multiplayer superdotato. AvP per 360. Offensivo.

L’annuncio di Colonial Marines mi aveva rasserenato dopo le tristi giornate passate a chiedermi perché Sega abbia fatto fare a quei deficienti di Rebellion un titolo così importante. Passa un anno.. ne passa un altro.. quando ormai stavo perdendo le speranze, ecco l’agognata data di uscita. Passa un ennesimo anno, e finalmente -anche in risposta ai fiumi di mail che mi hanno posto la stessa domanda- reggo fra le mani ciò che già ho imparato a considerare come l’Alien-game definitivo. Si, si inculi Predator e si faccia un gioco tutto suo. Che cazzo.

Punto primo: trama e sceneggiatura. Se la saga cinematografica è andata arenandosi con la seconda metà della quadrilogia (e permettetemi di dire che una volta visto La Clonazione mi sono finalmente spiegato perché negli ultimi tempi non ci siano in giro tanti registi francesi famosi), il gioco si fa carico di ricominciare li dove Scontro Finale si era tanto epicamente concluso, nello stesso modo in cui il Meraviglioso Ghostbusters del 2011 ha sopito la nostalgia di quattro quinti dei nati a cavallo degli anni ’80.

Ciò ovviamente ha comportato un maniacale lavoro di ricerca e adattamento da parte di SEGA e Gearbox, che, lasciato alle spalle l’assoluto totale indescrivibile orrore di Duke Nukem Forever, riesce a riconquistare la mia personale fiducia con un gioco dalle meccaniche assolutamente brillanti. Non solo ci sposteremo negli ambienti che abbiamo già conosciuto (con tanto di armadietti e arredi nei punti giusti) come la nave da guerra Sulaco o ciò che resta di Hadley’s Hope, ma riusciremo finalmente a far quadrare il conto nella fosca transizione da Aliens ad Alien 3. Inoltre, giusto per non prendersi troppo sul serio, il nostro rilevatore di movimento ci aggiornerà anche su alcune chicche collezionabili come medagliette e armi Leggendarie appartenute ai protagonisti dei film, personalizzate e assolutamente inconfondibili.

DA FUKKIN SHOTGUN
Si, c’è anche questo. Non uno uguale o di modello simile, eh, QUESTO.
Punto secondo: se non ci bastasse sapere che ogni porzione di audio presente nel gioco è stata ottenuta campionando i nastri originali utilizzati nel film (e non esisterebbe un fucile a impulsi senza la sua precisa particolare raffica), dobbiamo renderci conto che tutto il gioco è stato realizzato pensando allo stile degli anni ’80: dialoghi, recitazione (mi riferisco esclusivamente alla versione inglisc – meravigliosa), sequenze di azione e momenti spavento, addirittura il font dell’interfaccia e del menù, TUTTO trasuda epicità da action movie dei bei tempi andati, sequenze spropositatamente drammatiche in slow motion incluse. Ciò consente una coerenza con una pietra miliare dello Sci-Fi che non fa altro che scatenare ripetutamente poderosi orgasmi a tutti gli amanti del filone cinematografico e del potente, ma poco sfruttato lore di cui è dotata la saga. Incomparabile.

Punto terzo: il gameplay è a dir poco geniale. Il nostro personaggio sale di livello, sblocca nuove armi e nuove personalizzazioni. La modalità è piuttosto arcade, ma combacia alla perfezione con la concezione di multiplayer drop-in/drop-out, sacrificando qualche punticino di simulazione in virtù di meccaniche più intelligentemente applicate alla funzionalità della partita. Infatti in ogni momento possiamo decidere da un menù radiale come comporre il nostro equipaggiamento scegliendo fra ciò che abbiamo scovato nei meandri dei vari livelli (armi epiche a manetta) e ciò che ci siamo guadagnati sterminando alieni incazzati, senza tuttavia dover tuttavia rinunciare al gusto della sfida, che a livello di difficoltà ULTIMATE BADASS è piacevolmente alto (si prenda nota dell’assenza di hud in tale modalità, i più fighi non ne hanno bisogno). Le modalità multiplayer promettono faville e la campagna cooperativa ha tutta l’aria di poter assimilare le mie nottate di gameplay per lunghe, lunghissime settimane a venire.

Altre piccole considerazioni: di questo gioco ho potuto leggere la recensione di un tale di Eurogamer, e ho realizzato per l’ennesima volta come sia facile fare polemica sulle autentiche cazzate. Ho sentito lamentarsi dell’eccessiva linearità della campagna. È un film, cazzo. Ma neanche un film normale, un film ACTION ANNI ’80, cosa ci si può aspettare? Se per non-linearità ci si riferisce alla libertà d’azione riscontrabile in Crysis e che si traduce in nient’altro che “aggirare la pattuglia nemica attraversando 15 km in più di foresta e farli fuori con le pistoline silenziate per poi fargli il teabag sul muso” allora significa che non solo non si è capito un cazzo della filosofia del gioco, ma che lo si sta valutando per ciò che NON dovrebbe essere.

Come se al tempo stesso mi interessasse un cazzo di non avere le illuminazioni dinamiche o l’abilità di raccogliere gli oggetti per formarci gigantesche vagine sul pavimento, visto che l’atmosfera è cupa cupissima già così e che non avrebbe avuto senso rivoltare ogni cassetto alla Borderlands in cerca di dollari o proiettili, spezzando inutilmente l’azione e la tensione dell’avventura in corso. Inoltre un motore grafico più leggero comporta una maggiore fluidità, da non sottovalutare in un FPS mezzo horror come il suddetto. E poi su PC si possono anche fare alcuni esperimenti con l’Unreal Engine che sembrano decisamente interessanti.. Cristo, è tutto fottutamente perfetto. A parte qualche glitch dell’IA, of course. Succedeva anche su Borderlands, dai, non cagate il cazzo. Unico rimpianto? Non aver avuto abbastanza soldi e fegato da prendere a scat0la chiusa la Limited con la statuetta.

Pertanto, cari Discepoli, il mio consiglio è uno solo: comprate questo gioco. Amate questo gioco. This time it’s war.

Prova a cercare ancora!

ng++

New Game + + si allarga!

Vi ricordate che mesi fa un gruppo di amici ha decise di aprire un forum ...

115 Più commentati

  1. È strano, la critica lo ha massacrato…anche se io non sono un fan di alien….come mai?

    • Da quel che ho letto io, campagna lineare e breve con storia che a volte va in contraddizione con i film, IA inesistente, gameplay piatto, tecnicamente schifoso (non solo meri poligoni, ma anche textures, animazioni e frame rate) e snaturamento degli Alien (questa non l’avevo capita leggendo la recensione, poi me l’ha spiegato un mio amico appassionato della saga, gli Alien dovrebbero essere delle fottute macchine assassine, roba che se ne vedi uno pensi “merda, sono morto”, invece nel gioco sono tanti, deboli e stupidi, insomma dei nemici normali di un qualunque shooter). Di positivo buone atmosfere e sistema d’illuminazione, e un multiplayer tutto sommato carino.

      • Di al tuo amico che mandi una mail ai recensori in questione dicendogli che la loro versione de “Le capacità degli xenomorfi” è ‘giusta’ fino ad un certo punto, eh.

        Se invece di basarsi su un film con Raul Bova (che di pertinente con la creatura di HR Geiger ha più o meno soltanto il colore e la fisionomia, per non parlare delle licenze letterarie grosse come il Titanic prese nei confronti delle opere di Cameron e Scott) vi metteste una sera e vi regalaste la visione di Alien e Aliens, vi rendereste conto che le bestiacce sono più simili agli insetti sociali/suicidi che a una serie di ninja immortali come te le ha spiegate lui.

        O meglio, sono entrambe le cose, ma in Alien e Alien 3 lo xenomorfo di turno deve vedersela con umani disarmati, il classico piece of cake come direbbe Bruce Campbell. Non per niente su Scontro Finale (da cui il gioco è preso paro paro, tra l’altro), nella scena della versione Director’s Cut*MAYBE SPOILER*
        *
        *
        *
        *
        in cui Ripley e i sopravvissuti si rifugiano nel centro di comando di Hadley’s Hope e piazzano le torrette sentinella nei corridoi, si sente chiaramente che gli alieni ci vanno addosso come i lemming per far finire le munizioni, prima di decidere di cambiare approccio.
        *
        *
        *
        *
        E se non fa testo il film di cui il gioco è sequel, allora non so..

        • … si, una sola scena in cui sono usate torrete automatiche nell’unico punto di accesso… nel resto dei film gli alien sono sia astuti, sia cacciatori, sia letali… se li uccidi da vicino ti sfigurano con l’acido, se ti arrivano addosso sei morto… ti rendono alle spalle, fanno imboscate, si confondono con l’ambiente aspettando il momento migliore per attaccare, si coordinano, capiscono quando ce troppo pericolo e cambiano strategia… nella scena di cui parli tu gli alieni scelgono di provare a usare la forza bruta, ma non sapevano ancora dell’esistenza di torrette automatiche uber precise, tutto qui… e appena lo capiscono cambiano strategia, trovano un accesso alternativo prendendo di sorpresa i cristiani, fregando anche il sensore di movimento… ed e tutto nel film di cui il gioco e un sequel…

          Non puoi usare questa scena, per di piu decontestualizzandola, per giustificare l’ia oscena degli alieni in questo gioco, punto.

          Questi del gioco in questione non sono alien, aripunto.

  2. Ma la tua “recensione” è seria?

    • No. Ho scritto un articolo di 1200 parole per trollare tutti quanti. Ahahah, che spasso scrivere due ore per fare semplice ironia.

      MA CERTO CHE È SERIA!

      • h ttps://www.youtube.com/watch?v=8SYRkzSBAoQ
        L’atmosfera del gioco è ottima ma tutto il resto (NON parlo di grafica) da quanto ho visto non è il massimo.

      • ” Ho sentito lamentarsi dell’eccessiva linearità della campagna. È UN FILM, cazzo. Ma neanche un film normale, un film ACTION ANNI ’80, cosa ci si può aspettare? […]allora significa che non solo non si è capito un cazzo della filosofia del gioco, ma che lo si sta valutando per ciò che NON dovrebbe essere.”

        Sei tu che non lo stai valutando per quello che è… non è un film ma un gioco e come tale deve essere valutato altrimenti avrebbero dovuto creare il gioco con un’esperienza simile ad heavy-rain.

      • Sappi comunque che non sto mettendo in dubbio il fatto che ti sia piaciuto, ma che oggettivamente sia un bel gioco. Per esempio io vado matto per hunted demon’s forge ma lo so benissimo che non è un gran gioco.

      • Mmmm in effetti anche io stavo avendo i miei dubbi:

        h ttps://www.youtube.com/watch?v=UGX2WE4QUw8

        AngryJoe come tutti noi è un grande fan della saga, anzi di più, e non mi pare sia restato contento. 4/10

        Bella la grafica e l’atmosfera che si respira, ma la storia e la IA idiota fa veramente cadere il gioco. Forse con delle patch aggiustano l’IA, speriamo. Fino ad allora io lo eviterò. Piuttosto mi riprendo AVP 3 e cerco di finirlo XD

        • Sono felice che lo conosca anche tu AngryJoe :)

          • Bé, è un po’ come Farenz all’inglese, non si può non averlo tra i preferiti XD e le sue recensioni sono ottime, danno uno sguardo a 360° su ogni gioco con pro e contro.

        • Con TUTTO il rispetto.

          Io di chi sia costui non ne ho la più pallida idea, diciamo che mi fa piacere sapere che ha dato una sua opinione in merito al gioco, buona o brutta che sia.
          Non gli è piaciuto? Eh.
          A me è piaciuto? Eh.

          Ma saran cazzi rispettivamente dell’uno e dell’altro, no? Che me ne dovrebbe mai importare di sapere cosa ne pensa lui o il recensore di Eurogamer, o meglio: in che modo saperlo dovrebbe influenzare la mia opinione?

          Tra l’altro lui vedo che ci ha giocato in Normale, e sostiene che il primo livello gli ha fatto perdere il piacere nel gioco. Domanda: quando tempo fa era una prassi consolidata che il primo segmento di gioco fosse volutamente più semplice per far ambientare il giocatore, avrebbe avuto senso un’affermazione come la sua? Se il gioco si rifà a questo concetto, glitch IA a parte, è necessario vederla con occhio ipercritico?
          Io ci ho giocato a ULTIMATE BADASS e con due colpi sei al checkpoint. Senza hud e senza un cippo.

          Cambia, eccome se cambia.

          E AvP di Rebellion e Sega NON E’ Alien Versus Predator 3.

          NO.

          • Da quanto ho capito io lui l’ha giocato subito nella difficoltà più alta.

          • Nuo. Dice “do not start the game in normal alone, I did it and it sucked, bla bla bla I’m a douchebag blablabla”.

            Nei video tra l’altro si vede lo HUD coi colpi e la vita, assenti nella difficoltà ULTIMATE BADASS.

          • Vabbè, il douchebag (scherzoso o meno) si poteva risparmiare xD
            Non essere d’accordo con l’opinione di qualcuno non è un pretesto valido per regalare insulti gratuiti =3

        • E TRA L’ALTRO, mi rendo conto che parecchia gente qui sostiene che gli alieni dovrebbero essere tutti delle macchine da guerra tipo Hitman/Neo/Lara Croft/Sasuke Uchiha messi assieme. Perché?! NON è così!

          Avete visto il film da cui il gioco è tratto? Immagino di no, a questo punto.

          E se non avete visto il film, con che titolo sindacate sul gioco dicendo “EH! L’IA è unammerda, quindi il gioco non lo compro, fa cagare, che schifo, 4/10, 1/5 gnegne!”?

          Perché l’ha detto engrigiò nei suoi video alla Bud Spencer?

          No, veramente.

          • Insomma, il culo ai Marines gliel’hanno fatto mica da fermi.

          • Se giochi vedi che gli alieni ti morsicano il sedere eccome, a leggere certi presunti pareri invece sembra che ti girino intorno chiedendo per piacere.

            Se sei dell’idea che debbano essere delle creature innominabili che uccidono con lo sguardo, ti rimando al commento più su, con il teorico spoiler.

          • Ricordo quella scena. Gli Xeno decisero di attuare quella tattica perché, se non ricordo male, al momento quella era l’unica entrata diretta per attaccare gli umani (si scoprirà in seguito che così non è, e ho sempre sospettato che l’abbiano scoperto dopo anche loro, pur non essendo chiaro questo punto). Posto che nel film non viene spiegato il motivo per cui si ritirano una volta finite le munizioni (rimase giusto un proiettile in una delle due mitragliatrici, o una decina, ricordo male?), il mio commento non è tanto rivolto al gioco, che mi accingo a provare stanotte, quanto alla tua affermazione “non sono macchine da guerra”. Lo sono eccome. Lo xenomorfo, nell’universo creato da Scott e Cameron, è il cacciatore per eccellenza per quanto riguarda gli umani.
            Il vero problema, all’epoca, furono le limitate possibilità legate alla realizzazione degli Xenomorfi, dovute alla presenza di attori in carne e ossa dentro ai costumi. Se Cameron avesse avuto a disposizione le tecnologie attuali, scommetto che avremmo visto Xenomorfi molto, molto simili a quelli realizzati negli ultimi orrendi spin-off cinematografici e giochi. Parlando di movimenti, ovviamente.

          • Esatto, entrano da quella parte perché il resto è tutto sigillato. Ma non è che ne mandino avanti UNO in avanscoperta, infatti le quattro sentry gun fanno fuori tutti i colpi meno una manciata nell’ultima.. il che lascia intendere che in quanto a ‘finezze’ strategiche ci sia un leggero anacronismo fra gli Xenomorfi lemming visti qui, quelli intelligenti perché mescolati col DNA umano di Ripley (La Clonazione) e quelli inspiegabilmente furbi di AvP (che però forse si spiegano attraverso il concetto di memoria genetica, che oltre a spiegare come mai Ripley clonata ha ancora i propri ricordi, magari giustifica come mai gli Alien che mangiano Raul Bova siano tanto svegli, avendo magari la regina imparato e ragionato durante millenni e millenni di battute di caccia).
            L’animale di per se è un buon predatore con ottime risorse fisiologiche, ma non più di un grande felino terrestre (l’analogia col leone ricorre anche nel primo film con le parole del capitano Dallas): sfrutta l’ambiente a suo vantaggio, corre, si arrampica e aggredisce a sorpresa, il che lo penalizza decisamente negli scontri in campo aperto o privato dell’iniziativa. Su Alien 1 e 3 ne basta uno a fare una strage, ma perché l’homo sapiens manca di armi convenzionali per difendersi, poiché lo Xenomorfo a livello intellettivo non è nulla più dello sciame di formiche in cui la regina pensa e coordina attraverso i feromoni. Un Natural Born Killer senza dubbio, ma con i suoi limiti, poverino.

          • Precisiamo una cosa: nel primo, i protagonisti non avevano assolutamente idea di con che cosa avevano a che fare. Ciò ha portato alle conseguenze che tutti sappiamo. Nel terzo Ripley si ritrova in una situazione in cui nessuno le crede (lei stessa ha dubbi su cosa stia effettivamente accadendo) finché l’alieno non salta fuori facendosi una spremuta col cervello di Clemens. Da quel momento accadono una serie di eventi a sfavore dei personaggi umani (quello più rilevante l’hai visto sicuramente nelle scene tagliate. Ancora oggi mi chiedo perché tagliare quello e non altro). In Scontro Finale e La Clonazione ci ritroviamo sempre davanti al medesimo problema: nonostante i personaggi siano armati fino al collo, per un motivo o per l’altro soccombono alla minaccia xenomorfa (solitamente per ingenuità. La formula vincente in questi film è “non credere alla protagonista finché non ti ritrovi in mano l’intestino”) ma anche per l’astuzia dimostrata dalle creature. Ciò che fa la differenza siamo noi. Noi sappiamo quali tattiche usa uno xenomorfo, sappiamo che dobbiamo sparare a vista. Sappiamo tutto di loro, e ogni tentativo di velare il tutto da parte del gioco è superfluo (personaggi che si chiedono che diavolo succede, soldati che sappiamo bene verranno aperti dall’interno di li a poco, ecc).
            Insomma, parliamo di una creatura creata per essere letale (le origini vere e proprie le scopriremo nel seguito di Prometheus? Sinceramente preferirei mantenere un velo di mistero): acido molecolare al posto del sangue, doppia bocca, coda munita di aculeo, pelle simile al carapace di un crostaceo, artigli, capacità di vedere al buio, capacità di aderire alle pareti. I suoi limiti sono dettati si, dai proiettili, ma per un pelo!

            Comunque ho provato CM per circa un’ora: devo dire che l’atmosfera mi piace molto, ma avrei apprezzato una maggior cura nella realizzazione degli alieni, sia come movimenti che come aspetto. Quando passano da un soffitto al pavimento è come se si teletrasportassero, e quando si muovono sembrano traslare. Preciso che il gioco che ho io è per PS3.

          • Matyas, sei ridicolo. Poi magari sei il primo a dire: -hai i prosciutti davanti agli occhi!-

          • Ma ridicolo sarai te e la tua ennesima frecciatina intelligente.

            Invece di lamentarvi perché UN TIPO su internet dice che a difficoltà mezza sega è troppo facile giocate a livelli da veri uomini, poi vediamo.

            L’IA si comporta praticamente come quella di Borderlands, nè più nè meno! Bellissimo.

            E Giubba, sono pur sempre insettoni. È giusto che siano relativamente fiacchi di salute così come sono nel gioco. E anche se non sono animati come gli Elite di Halo, il gioco è divertente, questo importa! Riassumiamo il concetto base in due domande: ci sono FPS migliori di questo? In ogni angolo. Ci sono FPS di ALIEN più divertenti, profondi e -per quanto si possa considerare povero Colonial Marines- tecnicamente più avanti di questo? No! Ed è questo il punto!

            Di conseguenza a me non interessa una verga di quanto più bella era la demo dell’E3, non mi interessa se ci sono giochi più validi in giro e non mi interessa di valutarlo per il lato squisitamente di forma quando è il contenuto che è ciò che veramente ciò che per me è importante.
            Era più bello nella demo? Ma ovvio, ma sono solo io ad essere stato educato secondo il proverbio “piuttosto che niente, meglio piuttosto”?

          • Ultima “frecciatina intelligente”: Se il gioco non avesse avuto niente a che fare con la saga di Alien ti sarebbe piaciuto? Se la risposta è no capirai benissimo anche tu che il tua parere verso questo gioco è soggettivo e spinto solamente dal fatto che tratta un argomento che a te piace moltissimo e questo vuol dire che il gioco non è oggettivamente un bel gioco. Avrei un’altra cosa da dire ma meglio se la tengo per me.

          • E che problema dovrei avere a dire che, come per OGNI altro gioco che compro, mi interessa principalmente il contenuto piuttosto che la forma? La mia opinione è mia e personale, cosa dovrebbe esserci di non oggettivo? Vedi che poi a quasi tutti coloro che hanno risposto in questa sede, detentori del gioco (a differenza di chi pontifica basandosi sugli sproloqui di un tipo visto su internet) e amanti della saga è piaciuto altrettanto.
            Ho anche Crysis 2 preso coi saldi, e nonostante per molti sia il non plus ultra e l’omega tecnico attuale, ci ho giocato neanche un’ora prima di stufarmi.
            E ribadisco che, con una leggerissima mod di configurazione e un pelino di smanacciamento sul pannello Nvidia, ottengo risultati che a me vanno molto meglio di ogni rosea previsione.
            Esempio

            E il gioco è fottutamente figo. Fai l’uomo e compralo.

          • mah..incredibile che la gente si lamenti dell’ IA di un gioco con antagonisti insettoidi ‘stupidi’, e magari allo stesso tempo difende quella di assassin’s creed,
            dove gli avversari attaccano prendendo il numero come dal salumiere -.-‘

          • Boh, a me l’ambientazione di Far Cry 2 piaceva, adoro l’africa, ma il gioco faceva cagare XD o che so, amo Star Wars, ma so riconoscere che The Force Unleashed 2 è stata una cagata pazzesca sotto tutti i fronti. Se poi una cosa piace è appunto soggettivo, il problema secondo me sta nel dire di “comprare assolutamente questo gioco”, magari informarsi sulle recensioni e le critiche prima (come è stato fatto per DMC, che a Viperfritz mi pare sia piaciuto, ma ha riconosciuto che a molti ha fatto cagare).

            Voglio proprio vedere comunque se questo CM alla difficoltà massima è come AVP2 al massimo (gioco che dovetti rinunciare di finirlo alla maggiore, proprio per la sua impossibilità).

    • Infatti, proprio per questo, anche io ho visto alcune videorecensioni e sono giunto all stessa conclusione anche se come ho detto prima non sono un fan di alien e quindi non riesco ad apprezzare o disprezzare adeguatamente il gioco

  3. Cioè due siti NOTI di videogiochi gli hanno dato un blando 6,5 e da quello che sento nella tua recensione il titolo è almeno da 8…questo è il mio dubbio

  4. Io ci sto giocando e mi sta piacendo,tanto che passa il tempo e non me ne accorgo.Nom sapevo di poter trovare i segreti con il rilevatore.

  5. mi sa che sei uno dei pochissimi a cui sto gioco piace….io l’ho preso spinto da hype estremo,ma proprio di quelli pesanti che ti portano a fare perfino il conto alla rovescia -mi era successo l’ultima volta con batman arkham city- e l’ho comprato perfino in collector.Non ho voluto dar retta alle recensioni,dato che da tempo ho stabilito che l’unico recensore attendibile sono io visto che alla fine il gioco deve piacere a me non dimostrare di avercelo grosso attraverso super voti da parte dei siti specializzati.Ho provato il gioco l’altra sera e……dopo appena un ora ero davvero spinto dall’insensato desiderio di spaccare il dvd,non fosse che l’ho pagato 100 carte collector inclusa.Un gioco che forse se fosse uscito all’inizio di questa generazione,o alla fine della precedente,sarebbe stato considerato discreto ma che davvero e’ offensivo da presentare nel 2013.Tecnicamente e’ datato,ma di molto…..gli ambienti,per quanto siano stati creati in assoluta somiglianza con quelli del film di cameron,sono spogli,poco dettagliati,spesso le texture non solo non caricano,ma addirittura non ci sono !.Mancano quasi del tutto gli effetti particellari,i pochi sbuffi di fuoco o di fumo sono realizzati a blocchettoni,il protagonista si muove come se avesse un bel palo nel sedere…..si salva il sonoro,che a quanto pare e’ stato curato da un team esterno a gearbox,e la trama…ma un filmaccio e’ un filmaccio purtroppo.Se e’ scritto bene ma e’ realizzato da cani.Per non parlare del gameplay….gli alieni non hanno un briciolo di intelligenza artificiale…..invece di attaccarti dall’alto o alle spalle si limitano a farti bu’ davanti alla faccia,gli manca solo il cartello con scritto sparami !.

    Davvero una delusione….una delusione da 100 euro.E sono due giorni che ci penso perche’ con quei soldi ci potevo prendere altro….anche solo andarmeli a spendere per una cena con amici sarebbe stato meglio.

  6. Personalmente attendo di vedere cosa tireanno fuori con la versione WiiU (rimandata, ovviamente -_-).

    Però la tua recensione mi lascia un po’ interdetto, caro Maty…

    Insomma, leggo ovunque che ci sono grossi problemi di collisioni poligonali che inficiano sulla giocabilità, un’IA che rende gli alieni l’ombra di sè stessi e errori grossolani come nemici che appaiono dal nulla davanti a noi o attacchi che ci fanno bloccare nel “limbo” dietro i poligoni….

    Tutta roba che rappresenta più un pericolo per il divertimento che per il godimento grafico…

    Tu stai esperenziando tali gravi problemi?

    A chi credere, alla fine?

    ( Ma a te, ovvio! <3 )

    • Fanboyismo o recensioni oggettive?
      Questo è il problema!

    • In effetti sulle recensioni più approfondite citano questi stessi problemi che sono tutt’altro che trascurabili, poi per la versione Wii U secondo me è una lotteria

    • Esimio dottore,
      io probabilmente sono esente dal problema texture (e alla povertà grafica) per starci giocando su PC, dove ho già avuto un episodio di patchamento. Gli alieni corrono e saltano, ma a contrario di quanto dice un altro utente, mi si buttano anche addosso dal soffitto.. Non sono il massimo della furbizia, ma in quanto parenti agli insetti non ci ho proprio fatto caso! Non saprei che dire. Il resto, fino ad ora, non mi è capitato ancora (scongiuri inside).. Ripeto, boh!

    • Non per deludere il dottore ma in rete si trovano delle dichiarazione di un tester che sono di tutt’altro avviso (si parla di una versione fondamentalmente identica alle altre, con in più problemi di frame rate e di caricamento delle texture… E pare che abbiano introdotto dei “minigame” che pargono buttati a casaccio).

      Adesso questi sono solo rumor e vanno presi per quelli che sono, ma potendo scegliere io a questo punto mi butterei sulla versione PC, quantomeno li qualche anima pia magari sviluppa qualche patch/mod non ufficiale e l’esperienza di gioco cambia drasticamente.

  7. certe cose non si possono quantificare con un numero

  8. Mh… questo è il primo parere positivo su Alien: Colonial Marines che leggo/sento.
    AngryJoe ne è rimasto profondamente deluso e la critica lo ha linciato male… non immaginavo che esistesse qualcuno che ci tessesse le lodi sopra.

  9. Questo è un altro grande articolo, bravo.

    Non date retta ai voti, guardatevi i giochi su internet e comprate quelli che vi piacciono.

  10. Domanda: la versione Wii U è stata rimandata o ha una data di uscita diversa stabilita in precedenza?

  11. Anche io amo Alien ed avevo un certo Hype per questo gioco, ma dopo aver visto questo http://www.youtube.com/watch?v=3z2qVebxlUo e letto le varie recensioni/opinioni mi è scesa parecchia la voglia di giocarlo; anche per come gearbox si sia sbrigata a scaricare la colpa su altri, ammettendo indirettamente che il gioco sia una mezza ciofeca. E se te lo dice chi l’ha fatto perché non dovrei crederci?

  12. Quando escono videogiochi ispirati a film/serie animate non bisogna, in alcun modo, guardare le recensioni (almeno che il gioco in questione non si chiami “Batman: Arkham City”); quest’ultime infatti cercando di criticare il gioco tecnicamente e nel complesso, dimenticano una cosa: IL DIVERTIMENTO. Non contano infatti che un gioco possa divertire nella sua semplicità/linearità/immediatezza; “I Griffin” per ps2 ha preso da Multiplayer.it 5 quando invece è uno dei giochi più divertenti che io abbia giocato su PS2, pieno di riferimenti alla serie televisiva, pieno di humour nero e, soprattutto, divertentissimo. L’unica pecca è la longevità, ma cosa si cerca in un gioco così? Non è mica un TES. Se dovessi sempre ascoltare le recensioni in teoria non dovrei mai comprare “I Griffin: Ritorno al Multiverso”, cosa che invece farò appena scenderà di prezzo, perché sono già SICURO che mi divertirà. Le recensioni servono a poco, ma proprio quando si tratta di videogames ispirati a serie tv/film non servono proprio A NULLA, e quando mi voglio informare su questi tipi di giochi mi informo sempre da una persona che ha un parere più soggettivo e che si fa meno seghe sul comparto tecnico.

  13. Io, in un certo senso, la penso come Matyas per quanto riguarda Duke Nukem Forever e Silent Hill Downpour (sì lo so, è la 30° volta che lo dico).
    Sono giochi uccisi/massacrati dalla critica, ma me ne sono infischiato altamente e con DNF mi sono divertito come quasi nessun gioco di questa gen e con SHD ho giocato ad uno dei giochi più belli sempre di questa gen.

    P.S. Non so che cacchio c’entri, ma te lo chiedo lo stesso: Maty hai giocato a Rage?

  14. Sega&co. con questo gioco hanno preso per i fondelli una bella fetta di fan di alien…andatevi a rivedere le demo e i video che mostrarono all’e3 di un paio d’anni fa….sul tubo trovate anche il confronto tra quelle demo e il gioco finale…cioe che dire? a casa mia questa si chiama truffa…mi mostri un gioco con una certa grafica e poi a distanza di 2 anni mi sforni una ciofeca??? ok che la grafica non è tutto e concordo, però non puoi mostrare una cosa e poi sfornare il prodotto finale in evidente downgrade…e vogliamo parlare della durata? quanto, 5/6 ore? dai andiamo…forse l’unica cosa che si salva è il comparto multy dove si vede il tocco della gearbox….

  15. Maty, sia chiaro, io ho intenzione di comprarlo, non sono un grandissimo fan di Alien (i film li ho visti, ma una o due volte, non di più) ma comunque quest’estate o al massimo a Natale lo prenderò perchè mi piace molto l’atmosfera di questo gioco, detto ciò, non ti sembra di essere un pelo accecato dal tuo amore per la saga ? Questo gioco è stato smontato all’unanimità dalla critica, invece da come lo descrivi tu sembra un capolavoro, una pietra miliare di questa generazione, e siamo sinceri, giustificare la linearità con “È un film, cazzo. Ma neanche un film normale, un film ACTION ANNI ’80” quando è un gioco, e come tale dovrebbe avere una cosa chiamata gameplay, o il comparto tecnico mediocre con “un motore grafico più leggero comporta una maggiore fluidità, da non sottovalutare in un FPS mezzo horror come il suddetto. ” Quando ci sono giochi più vecchi con grafica nettamente migliore, mappe più grandi e framerate stabilissimo, o addirittura l’IA penosa con “Succedeva anche su Borderlands, dai, non cagate il cazzo.” vuol dire semplicemente avere le fette di salame sugli occhi.

  16. Sarà che dei recensori dei vari siti o riviste mi fido quando del serpente dell’eden, ossia zero, preferisco sempre se proprio devo considerare di più una valutazione da parte di giocatori normali che non guadagnano nulla dal dare un voto alto o basso e di certo non si fanno influenzare in base a quanti dindi gli danno o a quante anteprime ad altri giochi o recensori tale publisher gli darà.

    In pratica? mi fido più di Matyas che di tutti gli “espertoni” che fanno recensioni.

    L’atmosfera mi ispira? Si
    Sono un fan dei film e della fantascienza? Eccome se lo sono
    Mi Piacciono gli FPS? Parecchio
    A difficoltà massima e non a prova di minorato la sfida sembra abbastanza ostica? Si

    Bon è un gioco che comprerò di sicuro e probabilmente su PC, di problemi a qualche texture o grafico sinceramente mi fotte e mi è sempre fottuto un cazzo nei videogiochi.

    Chi ancora basa gli acquisti in base alle recensioni o è convinto che un gioco che prenda voti alti debba essere “oggettivamente” ottimo secondo me sarebbe meglio che cambiasse hobby.

  17. Penso che in questo articolo manchino un po’ troppi “secondo me”…è sempre la solita storia, ogni volta che leggo un tuo articolo. Se una cosa ti piace è bella anche per gli altri, se non ti piace fa universalmente schifo.
    Alien ha una grafica penosa? “vabbè ma è Alien, non importa”. Se l’avesse avuta God of War avresti sicuramente detto frasi del tipo “un gioco con una grafica del genere è impresentabile”

  18. hype a 1000 per questo gioco… ma viste le recensioni e sentirsi dire da altri fans della saga che si salva giusto la trama (e non la campagna) e una modalità online… bè… mi spiace ma €70 da buttare non ne ho

  19. non so quanto non sia oggettiva (in fondo quale non lo è, ma questa mi sembra troppo) questa recensione, in fondo persino gli sviluppatori sembra che si siano lamentati per la pessima gestione dello sviluppo e di aver dovuto finirlo in fretta e furia :-\
    la grafica non è un problema finché non influisce sul gameplay, la linearità nemmeno è un grosso problema(non mi pare che gli fps siano famosi per la non linearità), poi per il fatto che gli alien siano troppi e DEBOLI, a che difficoltà l’hanno giocato i recensori?? purtroppo se non si prova con mano non si può giudicare appieno

    • sopratutto sul fatto della difficoltà, perché spesso le recensioni (sopratutto su youtube) son fatte : compro il gioco al day one, lo metto, gioco a facile normale per un oretta, recensione per essere tra i primi a metterla.
      :-\ le recensioni a freddo non sono mai troppo affidabili

      • Solitamente i recensori (quelli stipendiati) ricevono i giochi da recensire ALMENO una settimana prima del lancio, in modo da poterli provare approfonditamente. Confermo in toto ciò che dici sulle recensioni sul tubo, fatte magari in fretta per pubblicare il prima possibile. Non sempre, eh.

        Diretta conseguenza di quanto detto sopra è che, se il gioco ha dei problemi, nella recensione te li trovi tutti, nonostante vengano patchati dopo il lancio. Ma a quel punto è tardi.

        Comunque, un esempio di FPS non lineare è Half Life, da cui tanti dovrebbero prendere esempio.

  20. Menzione d’onore al doppiaggio italiano: “sta arrivando un Guardone!”, “arriva uno sputacchio”. Almeno così mi dicono siano stati tradotti Spitter e Lurker.

    Clap. Clap. Clap.

  21. Maty, 100 punti a te… meno male che qualcuno capisce… anche io sono un fan sfegatato del secondo film della saga, anche io lo sto giocando e apprezzando veramente tantissimo e anche io ho colto tutti i suoi punti di forza che la maggior parte della gente e la critica ha smontato fin da subito… E’ veramente epico. Il videogioco per eccellenza di una delle mie saghe preferite che aspettavo da tempo! e io… ho preso anche la collector’s con la statua ;) ed è una figata ;)

  22. Secondo me un gioco che può piacere solo ai fan della saga

  23. E se uno vuole farci solo la campagna offline? Vale la pena?

    • Se è per quello la campagna mi sta gustando un sacco, ma senza il multiplayer è veramente un peccato. Suggerisco di attendere quando costa meno da Amazon.uk.

      • Ma comprandolo su Amazon.co.uk il gioco è pur sempre localizzato in italiano?

        • Finché è PAL suppongo di si, per la versione americana ti dico quando mi arriva.

          • Ma per PS3 dovrebbe bastare cambiare la lingua della console. Per 360 non ricordo.

          • Facevo questa domanda perchè qualche giorno fa un tizio sul Miivers ha divulgato il fatto che lui si sia comprato la versione Wii U di Batman Arkham City e, nonostante fosse comprata da Amazon.co.uk, viene localizzata completamente in italiano…
            Non ho ragione di dubitarne visto che non riesco a capacitarmene della possibilità che mi/ci abbia potuto dire una boiata, (perchè avrebbe dovuto?) però qualche dubbio ce l’ho e volevo sapere da diverse persone se appunto, ogni versione PAL sia sempre localizata in ITA.
            Ormai di questi tempi le versioni PAL sono sempre multilingua, almeno per quanto riguarda ai giochi più importanti/popolari.

            Ora spero sia vero perchè ormai Batman l’ho comprato e mi arriva massimo entro il 1° Marzo…spero bene, perchè d’inglese non ci capisco una mazza, salvo qualche parola.

          • Li dipende da gioco a gioco. Per quanto riguarda Colonial Marines ti confermo che perfino la versione americana, se fatta partire su una console settata in italiano, ha il doppiaggio nella nostra lingua. Dunque credo tu possa andar tranquillo per qualsiasi piattaforma ma ti avverto: il doppiaggio in italiano ha alcune caratteristiche che rovinano completamente l’atmosfera del gioco. Leggi un mio post più su per capire.

        • Sai che non so?

          L’installer di Windows aveva fra le opzioni di installazione anche l’italica lingua, però io ho scelto l’inglese e così è rimasto anche il gioco.

          Dietro alla scatola tuttavia c’è scritto “GAME IN ENGLISH” e il manualetto è anche in svedese e finlandese.

  24. Si respira l’aria dei film? Beh, a me basta solo questo! Me ne sbatto altamente di IA, sonoro, longevità ecc.
    Per un nostalgico un gioco del genere è puro ossigeno!!!!

    • Mi associo, in primis visto che è tratto dal film mi basta anche a me quello, però non nego che stando alle MIE aspettative, le critiche generali relative al gioco mi hanno un po scosso.

      Cioè, hanno divulgato delle demo super-iper-pompate per illudere gli occhi del giocatore, poi uscito il gioco, sembrava di guardarne un altro.

      • Si, se il gioco avesse avuto anche un lato tecnico eccellente, sarebbe stato ancora meglio (io comunque ancora non l’ho provato). Però conta che è già un miracolo che ci siano giochi del genere. Se infatti penso ai giochi per “nostalgici”, mi vengono in mente solo Ghostbuster, ritorno al futuro e… basta!
        Quindi per me questo sarà un gioco che spolperò fino all’inverosimile. Quelli a cui non piace il film e checercano il solito corri e spara allora è meglio che stiano alla alarga.

  25. Io consiglio a tutti di guardarsi la recensione di Angry Joe su youtube (anche se ho notato che molti già lo seguono) è tanto illuminante quanto negativa però mette comunque in risalto i punti a favore del gioco come le ambientazioni, il multigiocatore, le stesse armi del film etc…

  26. Sempre meglio: h ttps://www.youtube.com/watch?v=bUQSxTFgvNA

  27. anche a me e’ piaciuto! bravo matyas ai fatto ultra bene a parlarne! io rimango un ultra conservatore pero’! a me piaceva quello su pc! con l’alien che aveva solo due tipi di colpi ma prendeva le pareti e il soffitto come se camminasse sul pavimento! il gioco diventava assurdo in quel modo!
    Io pero’ ho capito che di “aliens” ce ne sono varie “evoluzioni” c’e’ sia quello scemo insetto suicida che dici te, c’e’ il pargoloaliens che aspetta solo di incapsularti qualche cosa.. c’e’ la madre procreatrice che ti ingloba nell suo nido! bleah! mi ha sempre colpito na marea sto film (ero piccolo quando l’ho) alzi la mano chi non ha il VHS di aliens in casa….

  28. boh matyas ti stanno dando del fanboy da tutte le parti, io mi farei delle domande.

  29. Personalmente sono d’accordo con la recensione solo in parte.
    I gioco in se come gameplay poteva essere approfondito di più: le IA dei nemici umani sembrano vecchie di almeno 10/12 anni e mi sembra spesso di giocare a una MOD di HL come resa IA dei nemici(F.E.A.R. 1 che è un gioco oramai bello vecchiotto aveva delle IA di un altro pianeta ad esempio), la grafica su console (sto giocando su PS3) è bassina e a quanto pare su PC ha una resa un bel po’ migigliore.
    Per l’atmosfera, soprattutto nei primi livelli sulla Sulaco e sulla colonia, è decisamente impressionate! Hanno reso tutto al 100% la posizione degli armadietti dei marines, le condizioni dell’hangar dopo lo scontro con la regina, la posizione degli sgabelli che Ripley aveva gettanto contro il vetro dell’infermeria della colonia cercando di romperlo, la grata da cui Hudson veniva trascinato via nella sala di controllo della colonia ecc.. Non c’è che dire torna tutto! Si saranno visti il film 300 volte con block notes alla mano, davvero un lavoro perfetto.
    La resa di tensione però devo dire che era data maggiormente in AVP2 e 1 per PC, qui il fattore horror è più diretto (come per gli ultimi RE)e non del tipo “nell’ombra c’è qualcosa: non la vedi, ma c’è” come succedeva nei primi SH, anche la sezione stealth poteva essere resa meglio con qualche semplice QTE non interattivo alla Killzone visto che ogni tanto cercano di imitare lo stile durante alcune fasi di gioco.
    Su una scala di 10 gli do un 7, principalmente per il lavoro di ricreare uno scenario il più possibile dettagliato dopo il film, consiglio la lettura dei 2 romanzi di S.D. Perry se siete appassionati del genere Aliens.

  30. Sono contento che ti sia piaciuto, a me sta piacendo molto ma sono consapevole che é solo perché mi sta facendo rivivere il mio film preferito. Il gioco è veramente mediocre sotto tutti i punti di vista. Sono un appassionato della saga, ho visto, letto e giocato quasi tutto quello che riguarda questo universo e se dici che gli xenomorfi non sono macchine da guerra ti sbagli di grosso, si vede che hai solo visto i film e ignorato tutto il resto. Ti consiglio di leggere aliens incubo o alien dentro l’alveare (il primo è ambientato dopo il secondo film, l altro bo l ho letto alle medie circa 15 anni fa).

Lascia un commento