Heavy Rain: impressioni a caldo

Sono le ore 0.16.
Ormai è giovedì.
Sono passate quasi 24 ore da quando sono andato a ritirare la mia copia di Heavy Rain.

Più ci avvicinavamo al dayone, maggiori erano l’attesa e la voglia di acquistare questo gioco.

Oggi, anzi.. vista l’ora diciamo pure IERI, a causa di qualche ora di tempo libero, mi sono dedicato esclusivamente a quest’opera di Quantic Dream.

Ci ho giocato per circa 3 ore, 3 ore e mezza al massimo.
In questo lasso di tempo ho ricevuto credo almeno 30 messaggi istantanei del calibro di:
“com’è heavy rain?”
“hai comprato heavy rain?”
“è già uscito heavy rain?”

per poi passare anche a

“heavy rain è figo?”
oppure a
“cosa mi consigli di comprare tra heavy rain e battlefield bad company 2?”

No comment.

Ma parliamo del gioco.
Ottimo. Mi piace. Non posso dire altro.

E’ basato su una struttura di gioco per me completamente nuova. E forse è proprio questo che mi attirava.

Finalmente un gioco nuovo, originale, diverso.
Ne avevo bisogno.

Non voglio addentrarmi più di tanto nel racconto di ciò che capita nel gioco perchè rischierei di rovinare l’esperienza di chi ancora non ci sta giocando. Soprattutto non voglio spoilerare assolutamente nulla sulla storia, perchè è proprio la storia la vera protagonista di questo gioco.

Sta diventando una droga. E’ molto avvincente e stasera mi è spiaciuto doverlo interrompere per uscire di casa. Però chi può resistere ad una serata con un uomo affascinante come Avo?

E’ un gioco che consiglio? Non direi.
Mi spiego meglio. Io me lo sto gustando tantissimo e perciò lo consiglierei, ma in effetti è un gioco troppo particolare per essere apprezzato da chiunque.

Il mio consiglio finale è quindi quello di provare la demo (disponibile sullo store)  prima di acquistare il gioco ad occhi chiusi.
Il gioco è esattamente come viene mostrato nella demo. Sia in termini grafico/tecnici sia in termini di gameplay.

farenz2

Prova a cercare ancora!

nNsmaEp

Goodbye, Master Race

Il tempo è giunto. Era da anni che non parlavo delle mie scelte videoludiche, ed ...

Lascia un commento