Here it goes again

Che bellezza Resident Evil.

Dopo anni di controversi commenti ad uno dei sequel meno apprezzati della storia dell’uomo, eccoci giunti all’imminente uscita di Operation Raccoon City, il nuovo attesissimo exploit della serie horror per eccellenza (una volta, almeno).

Ma poiché Capcom è evidentemente un’azienda che guarda al futuro, non potevamo che aspettarci qualche simpatica sopresina..

Resident Evil 5 è stato uno dei giochi che mi ha più deluso da quando ho iniziato a giocare negli anni ’90.

Cosa non andava? Semplice, la storia del multiplayer, dei livelli, delle stelline e dei cazzi e ammazzi era il modo più commerciale di inquinare il brand, ed è un’operazione che a Capcom è riuscita a meraviglia.

Ora, con un Resident Evil 6 che nei momenti suspance pare assomigliare paurosamente ai Quick Time event di Metal Gear Solid 4, c’è di mezzo un nuovo gioco da buttare sul mercato.

Non sarà un grande scoop, ma a quanto pare c’è chi ha già scaricato e disassemblato la ISO del gioco (piratoni vergognosi), scoprendo che a quanto pare nel disco di gioco è presente una curiosa cartella dal nome dlc/pack1.

Quindi, nel nome di una tradizione che va sempre più consolidandosi, ecco che i soldini aggiuntivi che andremo (teoricamente) a spendere per il gioco, saranno per acquistare semplici file da 19 kb che andranno a sbloccare contenuti già presenti nel disco che abbiamo acquistato.

Non è ancora chiaro se si tratta di materiale relativo ai contenuti dell’edizione limitata del gioco, in ogni caso è piuttosto palese che avremo a che fare nuovamente con delle linee di codice da pagare teoricamente due volte.

Bella mossa Capcom!

Prova a cercare ancora!

nNsmaEp

Goodbye, Master Race

Il tempo è giunto. Era da anni che non parlavo delle mie scelte videoludiche, ed ...

93 Più commentati

  1. Più che altro l’errore di CAPCOM è stato quello di dare la licenza a dei cazzoni che hanno già fatto un FLOP colossale e adesso si ripetono, affossando una serie meravigliosa.

    Il gioco è una presa per il culo per quanti avevano sete di atmosfere RE-2, si pperchè si è voluto non solo sfruttare il brand da star, ma si è fatta anche pubblicità facendo gola ai tanti fan del RE-2, aggiungendo il fattore FPS puro insomma non solo gli zombie sono pochi e sono di contorno, ma il problema è che fin da subito il gioco ti mette contro persone vere facendoti rimpiangere gli zombie, e facendoti dannare per averlo comprato.

    Insomma spara spara spara spara a lo giò dettto spara?

    E’ quindi enigmi zero, ogg da prendere meno di niente, armi e bauli e macc da scrivere e assalti improvvisi, inesistenti suspance e paura neanche a parlarne.

    Insomma un titolo da evitare come la peste fatto per accalappiare pubblico e basta, l’unica cosa che sento di dirvi è non compratelo e aspettate il 6.

Lascia un commento