I can’t ping

.. when pinging is without you, canterebbe Mariah Carey se dovesse accollarsi la difficoltà di gestirsi la propria linea internet.

Poiché nelle nostre vite, come su Dragon Ball, non appena sconfiggiamo un nemico inarrestabile se ne presenta uno ancora più forte, per me era solo questione di tempo prima che dovessi scendere in guerra contro CWNET srl, la mia EX società provider di servizi internet.

Negli ultimi tempi si è parlato tantissimamente delle feature social della nuova Playstation e del presunto obbligo di essere sempre online con la nuova Xbox, farcendo a dovere il discorso con tutte le perplessità del caso.

Ma se io non avessi segnale del router in soffitta e volessi giocare un horror bello pengio? E se andassi a vivere sul massiccio del Monte Bianco all’interno di una grotta colma di reperti minerari? E se la mia console fosse l’unica cosa a sopravvivere ad un flare solare e volessi passare gli ultimi istanti di vita a giocare a Killzone?

A quanto pare basta molto meno per trovarsi sotto scacco. Basta rimanere senza internet.

Qualcuno forse ricorderà quando ho sparato le prime bordate a Cheapnet, deprecabile società di servizi internet con sede a Massa Carrara che si occupava della mia linea fin dal lontano 2005. Perché scegliere un provider di bassa lega, intanto? Io non ho bisogno del telefono fisso e ho fatto la tana in un appartamento in affitto, quindi non avevo alcun interesse a far tirare una linea apposta. Inoltre all’epoca l’attivazione costava quanto una mastoplastica, e di conseguenza ho dovuto rivolgermi a chi mi proponeva solo l’ADSL senza costi aggiuntivi. 7 Mb a 40 euro al mese non è il massimo, ma a conti fatti era quanto di meglio potevo sperare di ottenere nel breve periodo. Poi magari potevo trasferirmi, un giorno, chi lo sa.. no, non è accaduto.

Però mi stava bene, su. Ho navigato e navigato, scaricato e uploadato tranquillo come pochi.. e dopo anni e anni di 7 Mb a costi spropositati, il crollo.

Ci spiace che la sua portante si sia ridotta a 3,5 Mb scarsi, ma è colpa di Telecom che ha le linee. Comunque sul contratto è specificato che noi offriamo fino a 7 Mb, quindi sostanzialmente sono cazzi suoi.” diceva Cheapnet. Un classico: non solo non è colpa loro se navigo con la stessa fruibilità di un utente nigeriano, ma è Telecom che è bastarda. Lo fa apposta per farti cambiare la tua ADSL, dopo tanti anni che siamo insieme. È che poi, cosa vuoi, alla fine “non pensare di spendere meno“.. e poi devi dare il recesso due mesi prima.. e poi ti tocca pagare la penale di 18 euro.. vabbè. Me lo sono fatto andar bene così per un altro periodo, poi il discorso si è ripetuto e la mia linea è diventata una 2 Mb. E allora morite, cazzo.

Ho chiamato il 187 e ora, tre settimane dopo, ho accolto in casa una floridissima e freschissima Alice. Ma è stata una guerra.

Primo: avevo l’abbonamento pagato fino al 15 aprile, ma poiché ho scritto nella raccomandata con cui chiedevo a CWNET di rescindere dall’abbonamento che li volevo fuori dai piedi per mettere Alice, mi hanno staccato la spina con un mese d’anticipo. E mi hanno anche risposto via mail “visto che ce l’hai chiesto te, imbecille”. 

Secondo: il maledetto tecnico ce l’ha messa tutta per fare solo casino. Avevo appuntamento per fine mese, poi riesco a farlo spostare a giovedì alle 14:00.. e questo alle otto di mattina mi chiama a chiedere se c’era qualcuno a casa. Mobilitando mezza famiglia sono riuscito a fargli fare il lavoro, però con lo svantaggio di non aver potuto controllare personalmente. Ed ecco che torno, la linea c’è, ma non navigo. Cosa fare? Ovvio! CHIAMIAMO IL CALL CENTER!

Terzo: è possibile che con tutta la cortesia e con tutte le belle maniere di cui disponevo non sia stato in grado di farmi dire ESATTAMENTE cosa dovevo fare? “No, signora, non è il modem di Alice”, “No, signore, usavo già questa stessa linea”, “No signorina, il tecnico non è più qui”, “No signora, non posso andare alla pagina di registrazione perché non riesco a navigare”, ma soprattutto:

“Vede signora, io prendo la portante e noto che si connette bene, a 6.660 kbps, tuttavia non riesco a navigare..”

Ok, quindi lei ha acceso il router e lo ha connesso al computer? Lo ha acceso il computer, quindi?

Fortuna che alla fine della fiera con un router dieci anni più giovane il problema si è risolto, ed ho navigato nuovamente.

Ma oltre all’euforia della battaglia con cui è iniziato e terminato il procedimento, ho dovuto constatare l’immenso vuoto che l’assenza di ADSL mi ha lasciato per due settimane. Sembra niente, ma nel momento in cui la fruizione del web diviene una costante della propria giornata, farne a meno non è cosa semplice. E mi sono potuto immedesimare nei panni solitamente tanto ‘irrealistici’ di  coloro che al contrario sono abituati senza, immaginarmi una quotidianità domestica priva della comodità del WiFi.

Devo dire che la cosa mi è alquanto scivolata di dosso, tra il lavoro e la famigghia ho passato un post-Mantova che ha avuto ben poco di divertente.. ma anche così l’assenza di segnale non è passata senza farsi sentire: ho dovuto posticipare il download di Amnesia (che se aspettavo direttamente a comprarlo adesso lo pagavo € 3,00, @#[“£$%£), ridistribuire equamente il traffico 3G per non rimanere a secco col telefono e rinunciare a tutti quei momentini Internet che costellano mediamente la mia giornata. Quelle due troiate da guardare su YouTube, le notizie di Steam, le varie patch, fix, add-on e cotillon da scaricare.. un po’ come avere la patente da un decennio e un giorno qualsiasi prendere le chiavi e ricordarsi che si ha la macchina a fare il tagliando. Per non parlare di quanto mi ha infastidito non poter ricominciare Max Payne 3 quando mi si è corrotto il salvataggio (ve ne parlerò..) poiché quella stramerda di Rockstar Social Club voleva le mie credenziali a tutti i costi. O come Silent Hunter 5, che era stato in internet abbastanza a lungo l’ultima volta da capire che gli serviva un aggiornamento. E il salvataggio su Cloud di FTL? Col cacchio, ricomincia se vuoi.

Il lato interessante della vicenda è che, sostanzialmente, l’ipotesi di avere problemi da una ipotetica nuova generazione di console non la considero più tanto remota. D’accordo, spesso e volentieri si fanno speculazioni irrealistiche sulle possibili difficoltà che si possono incontrare, ma se ad esempio avessi avuto la nuova Xbox dotata di sistema di validazione online?

Eh, appunto.

Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

22 Più commentati

  1. MATYAS! COME TI CAPISCO! ti parla uno che ha lottato un po’ con l’adsl (non andava male ma avevo le doppie bollette che poi non ho pagato, grazie ad un avvocato dell’assoconsumatori, 20euro di tessera ed e’ passata la paura).
    Ora sto in campagna, niente adsl perche’ qui c’e’ poca gente col fisso e quindi e’ “sconveniente” aggiornare la centralina per l’adsl, visto che poi saro’ l’unico a sottoscrivere l’abbonamento nell’arco di km quadrati. Allora inizio: (saga internetkey)
    penna 3mbit che va a mezzo mbit (parlo di un paio di anni fa), poi passo alla 7mbit che va a 1mbit alle 4 di notte. Un bel giorno passeggiavo per il mediaworld e mi vedo una bella huawei 365 (28.8 sulla carta) a 30euro con scheda! mi fiondo la compro, do i dati per la scheda 3. Dopo torno a casa e mi accorgo che la mia scheda wind 100ore (15euro refreshabili in qualsiasi momento) non andava, allora cracking e sblocco! ora con la 28.8 e 3tacche vado a 500kb/sec quando capita e di notte, ma in sostanza i siti si caricano subito e i video ugualmente (appatto di non passare per torrent e emule perche’ li sembra il 28.8kb/s che avevo nel ’98 e la TUT (MADOO QUANTI SOLDI GLI HO DATO A TELECOM!!!! pero’ ho fatto parte dei dergano e mi sento “fortunato”.)
    Adesso riesco a fare le stesse cose che fa una persona con un adsl medio/di merda, ma pagando il triplo! La wind ha per le internet key la flat, praticamente e’ 60 euro al mese. Con 2 euro giornaliere ti fai 24ore (00:01-23:59). Risultato: sto sempre ad attivare le 100ore o a spendere 2euro a mezzanotte e giornata successiva! che devo fare senza adsl? non posso averlo dove sto adesso…
    comunque la internet key e’ paritaria, ha un buon upload anche se lo uso pochissimo, sicuramente migliore degli adsl medi che hanno giusto l’upload per mandare le richieste dsn.
    Ora se questa e’ la situazione delle connessioni italiane non credo che per gente come me, console ALWAYS internet siano affrontabili, e credo che nella mia situazione c’e’ piu di una persona.
    Poi vogliamo parlare dei ping? di quando un tecnico fa na stronzata in centralina e ti passa la connessione da 7mbit a 1mbit?
    Non credo che le connessioni di oggi reggerebbero sta cosa:
    1 Server ps4 per giocare
    2 Upload in tempo reale di video corti
    3 Chat in games (vocale)
    4 LA dash sempre connessa

    Non credo che mentre si fa l’upload di un video hdmi il gioco puo’ continuare ad andare con una 7mbit.

    • hai provato ad informarti se nella tua zona c’è qualcuno che offre il servizio internet via radio? io stavo nella tua stessa situazione, paesino di campagna non coperto dal servizio ADSL, per un anno ho utilizzato una chiavetta della TIM, adesso per 18 euro al mese ho una connessione flat da 2Mb tramite ponte radio, non sarà performante come una ADSL e non sarà “belumat approved” ma per scaricarci i pornazzi và che è una meraviglia ;-)

  2. hahaha 2 Mb……. i “giro” su una 600kbps, altro che nigeriano!

  3. Eh caro Matyas, fino a quando le situazioni non si provano sulla propria pelle, è facile parlare. Ho avuto anche io di queste problematiche con i provider, pur avendo la centrale a poco più di 2km da casa, quindi immaginate quanto è alta la portante. Ciononostante con i provider poco seri e con queste linee poco stabili, trovo veramente difficile pensare che un always online sia un bene per il mercato videoludico. Sinceramente vedo solamente una manovra per abolire l’usato, ma se in casa Sony hanno già detto di no, non penso minimamente che in casa Microsoft attuino una manovra di marketing del genere, sarebbe un suicidio economico.

  4. bah secondo me alla microsoft non possono essere così stupidi da tirarsi contro così tutta la rabbia di tutti gli utenti del mondo all’unisono, sarebbe regalare migliaia di clienti alla sony, secondo me è solo un rumor, è davvero troppo stupida come mossa.

    • Che sia solo un rumor è quello che speriamo un po’ tutti…

      • Io ho smesso di dare ascolto ai rumor da mesi, ci si fanno solo degli stupidi pregiudizi, visti i rumor che si sono susseguiti prima della presentazione di PS4 essa avrebbe dovuto avere una potenza che variava da “poco più della PS3” a “Un PC di alta fascia” a “8 volte la PS3”, avrebbe dovuto bloccare tutto, giochi usati, prestati, giocati quando non connessi a internet, non comprati con la garanzia da 1€ di Gamestop, spacchettati con un tagliacarte e non a mani nude… avrebbe dovuto avere tablet, sensori di movimento, move integrato, hard disk da 60mila tera, installare qualunque cosa, un pad completamente nuovo con millemila nuove funzioni, la possibilità di leggere giochi PS1-2-3-N64 (perché no ?), che il giorno dopo diventava a malapena la capacità di leggere i giochi PS4. Alla fine buona parte si è rivelata una cagata totale, i restanti sono vagamente simili a quanto annunciato, quindi io semplicemente aspetterò la presentazione della nuova console e amen.

  5. Pienamente daccordo io internet me lo sono fatto arrivare un mese fa prima mai avuto perke ora dovrei essere vincolato ad internet per giocare questo e un passo indietro non avanti poi senza contare ke noi in italia abbiamo una connessione pessima e per giunta il 15% della popolazione non e ragiungibile dall’adsl siamo anni indietro

  6. caro Matyas, come ti capisco!
    io ho lottato per 2 anni tra Telecom, Vodafone, Fastweb e altri, purtroppo nella mia zona
    “periferia/campagna di Mestre VE mica AFRICA” nessun operatore ha in programma di creare nuove centrali, in pratica le due centrali esistenti sono sature e stop, quindi troviamo un paese spaccato in due, metà con tutti i servizi “telefono e adsl mediamente sui 7 mega” e metà paese che non può avere nemmeno la linea telefonica.
    la mia esperienza prima di tutto ciò passò anche dalle stramaledette internet key, che dire…
    …LAMMERDA!!!
    Alla fine ho risolto con un operatore wifi, mi sono montato da solo l’antenna sul tetto e ora finalmente navigo mediamente dai 5 agli 8 mega senza problemi 24/24 al costo di 34€
    lo so è un pò cara ma devo dire che il servizio è ottimo e in tre anni non ho mai avuto problemi seri.
    comunque mi fanno ridere le pubblicità tipo quella della Fastweb che trasmettono in questo periodo “QUESTA è FIBRA”…
    …MA ANDATE A CAGARE, impiccatevi con la fibra e pensate a portare almeno il rame dove non c’è invece di portare ottimi servizi dove comunque non servono, FANCULO!!!

  7. l’adsl in italia fà schifo, e dire che le telecomunicazioni fanno soldi a palate, il problema è che non vogliono aggiornare la rete per gli utenti in periferia, mentre le città hanno la fibra ottica noi ai margini paghiamo come gli altri ed abbiamo meno, altro discorso è che ad ogni nuovo abbonato di conseguenza la nostra adsl peggiora, io personalmente odio le compagnie telefoniche perchè per colpa loro e la scarsa velocità che mi offrono mi son perso molti giochi che potevo scaricare gratis dal psn store e rinuncio a scaricare le demo per non lasciare tutta la notte la ps3 accesa per scaricare 2 giga, per non parlare del gioco online lag e disconnessioni frequenti…

  8. Ah, non parliamo della connessione qui. Niente ADSL, poi Internet keys con prezzi assurdi/piani tariffari che ti fottono con nulla, lentezza impressionante e allora mando a fanculo tutto.

  9. A me erano successi dei casini con il Modem Alice. Ora ho sempre Telecom ma ho installato un Modem Netgear: adesso la mia connessione gira tranquillamente oltre i 9 mb. Non so quanto pago, ma non credo molto, quindi posso ritenermi soddisfatto. Per ora, a meno di altri casini.

  10. Bè ma in Italia purtroppo c’è un monopolio della Telecom che è signora e padrona della maggior parte delle linee che da in concessione all’oligopolio di provider vassalli ,il problema è la totale mancanza di investimenti di queste società.
    Se ci fate caso le tariffe sono tutte molto simili , ma la cosa che mi sta sul cazzo e che trovo un vera e propria frode commerciale è il FINO a ( tot mega) ma sti cazzi!!! Mi dai fino a 7 mega ma di effettivi ne ho 2 e allora io ti pago fino a 50 euro ma di effettivi te ne 10 perché cazzo devo pagare quello che non consumo?!

  11. Ho traslocato da poco, e ho superato LE STESSE MEDESIME esperienze, tecnici e tagli di linea inclusi.

    Condivido i timori per le prossime generazioni. Con le linee ce abbiamo in Italia, sarà drammatico.

  12. Ma… Ma… Sono l’unico che è da 2 anni con Alice e naviga veloce e senza pensieri ad una velocità (in wifi non cablata senno andrebbe di piu) tra i 5 e gli 8 Mb?
    O sono un miracolato (e si, spendo anche meno dei tuoi ex 40€ mensili, circa 25) e quindi sia lodato il grande demone celeste, o c’è qualcosa che non torna.

  13. http://www.speedtest.net/result/2596916998.png

    Questo e’ mio speedtest.net. Vedete che l’upload e’ a 1,23mbit? le internet key con HSUPA/HSDPA (u=upload D=download) hanno un upload molto superiore alle adsl classiche.
    Perche’ ragazzi il problema dell’adsl oltre che ad essere spesso una velocita’ ridicola di download hanno un upload praticamente inesistente!!! e chi fa video come matyas lo sa benissimo! L’unica soluzione e’ usare programmi come Rapidleech (che permettono tramite script php di usare la velocita’ del server per fare upload/download) o “affittare” pc da usare in VNC. Io ho affittao un serverino a distanza e con vnc usavo un windows 7 che andava a 100mb/secondo!!!! praticamente mettevo i file su un host che poi mi risultava a piena potenza! oppure generavo un ftp sul pc “affittato” e scaricavo da li a pieno bandwith. La velocita’ di connessione non e’ data solamente dal vostro provider ma anche da millemila altri fattori.
    Poi aggiungo: la cosa “connessione FINO A” e’ una truffa bella e buona! pensate che in paesi come il canada e’ assolutamente normale avere 50mbit (REALI!), oppure in qualche paese le connessioni da un paio di mbit sono gratuite e in ogni dove!
    Telecom negli anni 90 a cablato quasi tutta l’italia con la fibra ottica, ma per motivi di marketing e di controllo delle informazioni ci siamo ritrovati a sfruttare ancora il doppino telefonico! TRISTE STORIA!

  14. siamo tutti sulla stessa barca!

  15. Sono abbastanza ignorante in materia, qualcuno dice che la connessione lenta è un problema dell’italia, che in altri paesi non è così, ma è vero? E se fosse così che c’è ne facciamo del Digital delivery per i giochi ps4?

  16. io con la chiavetta da 14 mega e 3 come operatore ho questa connessione
    http://www.speedtest.net/result/2450209458.png

Lascia un commento