I grazie mille di carta

79

Non ho comprato The Witcher 3.
Dopo non aver giocato il primo e dopo aver abbandonato il 2 (non per demeriti del gioco, ma per problemi miei), comprare il terzo episodio non mi sembrava una mossa geniale.

Se non fosse stato per Daniz94, non sarei quindi venuto a conoscenza di questo fatto curioso… di cui vorrei discutere con voi perché vorrei capire come la pensiate circa un’eventualità che fortunatamente non si è presentata.

Daniz mi ha mandato una mail qualche giorno fa per descrivermi la gradita sorpresa nel trovare all’interno della propria copia di TW3 – Wild Hunt un foglietto di rigraziamenti, che grazie alle mie doti di hackercracker sono riuscito a ritrovare in rete.

Sì, ho digitato “The witcher 3 thank you note” in Google immagini.
Eccovelo qua.witcher_dev_message

I CD Projekt, gli sviluppatori dei 3 episodi del brand,  hanno apprezzato molto l’aver speso i nostri (anzi vostri) soldi per aver acquistato questo gioco, supportando così l’intero team.

Oltre 200 persone si sono impegnate nello sviluppo negli ultimi 3 anni e tutti e 200, uno in fila all’altro, vogliono ripagarvi per questa scelta offrendovi 16 DLC completamente gratuiti, indipendentemente dalla piattaforma su cui state accarezzando i lunghi capelli del vostro Geralt.

Se non ho capito male, tra l’altro, un paio di questi DLC gratuiti sono anche già stati resi disponibili.

Bene.
Daniz si è dimostrato essere entusiasta di questo ringraziamento speciale perché a costo praticamente zero, dal punto di vista etico, i CD Projekt si sono dimostrati riconoscenti nei confronti di chi dà loro soldi per i propri prodotti. Quando mai si è visto qualcosa del genere?

Nel mondo videoludico sicuramente in passato mi è capitato di ricevere foglietti di questo tipo, non ultima Nintendo (anche se non mi ha riguardato personalmente) che con il suo ultimo modello di 3DS ha voluto ringraziare gli acquirenti con un “attestato” similare.

Poi ho ragionato.
Posto che non vorrei ricoprire casa mia di foglietti di ringraziamenti, ricevuti magari dall’edicolante qua sotto casa mia, dal meccanico o dall’andrologo e seppur abbia apprezzato dal punto di vista morale questa scelta, preferisco uno scambio di ringraziamenti più tacito.

Mi spiego meglio, perché non voglio passare per polemicone.
E tengo a ribadire il concetto che il foglietto di ringraziamenti è un’idea piuttosto gratificante.
Però permettetemi di condividere con voi questo ragionamento.

Esce The Witcher 3 o qualsiasi altro gioco.
È un gioco che mi interessa? Sì. Mi interessa molto? sì.
Lo compro al dayone.

Comprare un gioco nel giorno del lancio credo abbia due risvolti, uno pratico ed uno morale.
Io compro al lancio un gioco di cui teoricamente non so nulla o che comunque non ho mai provato prima, investo quindi il mio denaro (risvolto pratico) supportando il gioco e il team a scatola chiusa, perché mi fido di chi ci ha lavorato e perché sono sicuro che il gioco mi piacerà (risvolti morali).

Il fatto che voi mi mandiate un bigliettino di ringraziamento per questo sforzo economico mi fa piacere, ma nella logica del rapporto tra software house e videogiocatore finale, così come per qualsiasi altro prodotto concreto che possa andare ad acquistare, per come la vedo io mi basta che voi abbiate creato un gioco all’altezza delle mie aspettative.

Questo è il ringraziamento che personalmente mi basta.
Io pago per un prodotto che dovrebbe piacermi, il prodotto che avete creato mi piace.
Tutto molto semplice.
Se fossi un puttaniere abitudinario, non avrei bisogno che dopo la prestazione e l’avvenuto pagamento della momentanea partner, lei si mettesse pure ad accarezzarmi la testolina leggendomi la fiaba di Hansel e Gretel.
Sarebbe un di più, sarebbe probabilmente apprezzato dal sottoscritto, ma ciò che conta è la cavalcata.
Perdonate il paragone leggermente borderline.

Anche perché poi, il ragionamento vero e proprio è un altro.
Con l’esempio di The Witcher 3 è facile cadere in brodo di giuggiole.
Ci si rallegra, ci si fanno i pompini a vicenda, ma perché?
Perché The Witcher 3 è un buon titolo.

Ma se non lo fosse stato?

Se i CD Projekt avessero creato un gioco terribile, sareste ancora così entusiasti del bel foglietto rosso di ringraziamenti per la vostra magnanimità e per il vostro investimento su un titolo che non si è rivelato essere all’altezza di ciò che credevate di comprare?

E se domani TUTTI decidessero di convertire i finti manuali d’istruzioni tanto di moda oggi in foglietti di ringraziamenti?
E con tutti intendo TUTTI… anche le casa di sviluppo che si occuperebbe del 30esimo “Zumba Fitness party anal game”..

O magari addirittura Nintendo nel momento del lancio del 13esimo modello di “newCoolSuperMegaVirtual3DFaggot3DS”. Se una volta aperta la confezione il quinto analogico vi si disintegrasse in mano, come prendereste il foglietto di ringraziamenti?

farenz2

 

Prova a cercare ancora!

xbox-game-pass-x019

Il Game Pass è il cancro dei videogiochi?

Beh? Mi sembra di aver scritto l’altro ieri l’ultimo articolo ed invece… Mi è nata ...

80 Più commentati

  1. Risposta semplicissima: “come una presa per il culo”. Il tuo ragionamento non fa una piega, alla fine l’importante è che il gioco sia figo.. senza quello il resto è superfluo.

  2. Sono alquanto sconvolto dal fatto che ormai l’industria videoludica è talmente tanto in vacca che si va a considerare come eroi gente che fa essenzialmente solo quello che è il loro lavoro…

  3. secondo me no. però molti avrebbero apprezzato che nel gioco base ( no edizione limitata, collector e altre ) vi era il bigliettino e la mappa di gioco in formato cartaceo. cose che moltissime altre SH includono in pseudo Day One Edition o Limited edition.

    io personalmente l’ho preordinato su steam e come bonus m hanno dato mappa artbook soundtrack tutto in digitale però sarei stato contentissimo se avessi preso la versione boxata e dentro vi avrei trovato queste piccole cose incluse nel prezzo base e senza dicitura limited e cavolate varie

  4. CD projekt ha sempre lavorato gran bene sulla serie dello Strigo. Il
    Primo capitolo ad esempio uscì in una seconda versione enhanced se non sbaglio l’anno dopo, con grafica migliorata, ed il download du gratuito per tutti quelli che acquistarono la prima versione. Io ho visto dei ringraziamenti sinceri da parte di una software house che si è fatta il
    Culo con questa serie partendo dall’essere totalmente sconosciuta.

  5. Bella Farenz, premesso che ho saltato a piedi uniti il terzo the witcher perché mai giocato un capitolo della serie e perché non é il mio genere, secondo me il ringraziamento piú grande che possa fare ad oggi una SH é non metterne proprio di dlc, o almeno non quelli a pagamento. Ora ne regalano 16, ma sicuro ne metteranno altri 20 sovrapprezzati, ergo ho comprato un gioco incompleto. Poi ho sentito di un certo downgrade grafico e della SH che continuava fino a poco prima del lancio ad affermare che sarebbe stata quella dei primi trailer… Loro ringraziano gli acquirenti, e questi ultimi ringraziano per la presa in giro.

  6. In questo caso non sono parzialmente d’accordo,nel senso ok che se il titolo facesse pena il foglietto sarebbe stato quasi una presa in giro e posto che il titolo in questione oltre i gusti personali sia realizzato con cura mi e’ sembrato gratificante il suddetto foglietto inoltre la confezione del gioco e’ farcita di mappa del mondo,di inutilissimi adesivi e di un quasi manuale completo di gioco,tutte queste cose sono un ringraziamento e un modo ormai un po’ smarrito di presentate il prodotto finito al giocatore,senza contare i free dlc!

  7. Mah, sinceramente a me è una cosa che fa sempre e comunque piacere ricevere, a prescindere dal prodotto. Dunque facciamo un passo indietro. Le sh non si dividono in sh buone, dove ci lavorano degli umpa lumpa che canticchiano ai piedi di un arcobaleno, e quelle cattive dove i giochi sono sviluppati da nani deformi e malvagi che appena possono ti nascondono anche il telecomando della tv, ma sono semplicemente luoghi di lavoro. Cioè anche dietro il cosiddetto 30esimo “Zumba Fitness party anal game” c’è gente che si impegna e lavora, che si spende molto in quello che fa, e se a me quel titolo diverte, a prescindere dalla sua oggettiva qualità, il ringraziamento fa piacere. Spesso dietro i giochi difettosi e pieni di bug, ci sono le pressioni dei publisher che pretendono il rilascio del gioco in quella determinata data anche se ancora incompleto, e sono pochi i casi in cui ci vedo della malafede evidente (diciamo i casi conclamati). Perciò se ricevo un bigliettino di ringraziamento, lo apprezzo per quello che è, purchè alle parole corrispondano i fatti, cioè giusto supporto che il consumatore merita.

    • Il tuo commento potrebbe essere riassunto con l’ultima riga.
      “Mi piace ricevere ringraziamente, MA A PATTO CHE tutto fili liscio”.

      • Se con “a patto che tutto fili liscio” intendi il vedere l’impegno di una sh di cercare di porre rimedio ad eventuali difetti tecnici del titolo, allora si, puoi riassumere il concetto in quella frase. Se un gioco viene invece rilasciato incompleto e difettoso, e poi viene abbandonato a se stesso, lì la presa per il culo si fa sentire.

  8. Il Cigno Scarlatto

    A me sinceramente ha fatto piacere trovare, oltre al foglietto, un libretto di istruzioni (ormai rarissimo), un compendio, una mappa e degli adesivi.. davvero una mosca bianca

  9. anche io sono contento del ringraziamento, mappa, adesivi, manuale, DLC ecc ecc.. per commentare, se lo facessero tutti sarebbe una situazione diversa, ma visto che poche sh lo fanno, a mio parere é sentita come cosa e chiaramente mi ripaga oltre al buon prodotto acquistato.. lo vedo come un bel gesto vista la rarità di queste cose

    • Ragazzi, che sia un bel gesto mi pare ovvio.
      Ma non era su questo argomento che verteva l’articolo.
      Chi si lamenterebbe di un sentito gesto di ringraziamento da parte di una SH che elogia il vostro acquisto.
      Il nodo cruciale era non fossilizzarsi su TW3, a detta di tutto un gioco superlativo, ma su un’ipotetica SH che vi ringrazia alla stessa maniera, ma il videogioco presenta problemi.
      Come reagireste voi?

  10. Non si tratta solo di un ringraziamento ma di una vera e propria dichiarazione di intenti: la sh si impegna a supportare il gioco e a darti la migliore esperienza possibile. Questo va al di là del discorso gioco bello/gioco brutto. Sarebbe potuto essere un gioco fatto molto male ma comunque la sh si sarebbe impegnata a supportarlo, che poi non piaccia per motivi soggettivi e/o oggettivi che siano, per quello nn ci si può fare molto. Per dire, una lettera del genere scritta da un altra sh che poi abbandona il gioco a se stesso (come ho sentito in una vostra live passata riguardo ad u halo online che proprio hanno dichiarato che nn avrebbero sistemato) rappresenterebbe uno sputtanamento enorme, perché chiunque potrebbe citare la letterina. Quindi in sostanza si, i ringraziamenti possono essere considerati superflui ma l’impegno a garantire l’esperienza migliore DOPO la pubblicazione no, nn é una cosa scontata. CDR project ha un forum in cui puoi parlare direttamente agli sviluppatori, accounts Twitter che ti rispondono, leggono perfino il reddit del loro gioco per sentire tutte le opinioni. Insomma è un approccio encomiabile. Comunque farenzo nn ti puoi perdere il miglior gdr della generazione moderna perché nn hai giocato i precedenti. Gli sviluppatori stessi hanno affermato che nn ci si perde quasi nulla a iniziare dal 3 infatti moltissimi lo hanno fatto.

  11. Non ho comprato né The Witcher 3, né il New 3DS e da quel che ricordo non credo di aver mai ricevuto un simile attestato/bigliettino/letterina amorosa. Ad ogni modo, concordo con te Farenz, ma vorrei aggiungere una piccola riflessione che sfortunatamente esulerà dalla domanda vera e propria che ci hai posto.

    Premessa: hai completamente ragione quando dici che è più che sufficiente che il prodotto finale sia di qualità, ma è anche vero che non mi farebbe né caldo né freddo ricevere un foglio di ringraziamenti. Certo, se poi il gioco dovesse far cagare, mi sentirei preso molto per il culo, ma quello è un altro discorso.

    Allo stesso modo però mi sentirei preso per il culo nel ricevere proprio quel bigliettino allegato a The Witcher 3. Perché? Per via della promessa di poter ottenere 16 DLC.
    16 DLC? Ma porca puttana, che cazzo vuol dire? Perché non li avete inseriti direttamente nel gioco? Perché invece non mi ringraziate NON frammentando il gioco e NON costringendomi a dover scaricare 16 fottuti DLC (che poi non sono neanche DLC, bensì contenuti “nascosti” che possono essere sbloccati solo tramite il download di una cristo di linea di codice da 2 KB).

    A me la filosofia generale dei DLC non piace. In tutta la mia carriera videoludica, ho apprezzato solamente quei DLC che si sono proposti di apportare sul serio qualcosa di nuovo al gioco (Episodes from Liberty City di GTA IV, Undead Nightmare di Red Dead Redemption, Blood Dragon di Far Cry 3). Ultimamente però il termine DLC è sinonimo di “contenuto inizialmente inserito nel gioco e successivamente tolto appositamente per essere venduto a parte solo per far ulteriore cassa, mascherando il tutto per interesse verso l’utente”. E’ vero, questi 16 DLC di The Witcher 3 sono gratuiti, ma sono comunque DLC e in quanto tali, ripeto: perché dovrei gioire della loro presenza? Perché al contrario non li avete integrati direttamente nel gioco, come è stato fatto per le “Versioni Day One” di altri videogiochi?

  12. A me non cambia una sega se mettono o no bigliettini o dediche all’interno del gioco, l’importante è,come hai detto tu, che il gioco sia valido. Se mi fai uscire un gioco di merda e buggato puoi ringraziare/scusarti quanto vuoi, ma come SH perdi il mio rispetto per mancanza di professionalità.

    Penso che comunque l’abbiano fatto anche per pararsi il culo per il posticipo della data d’uscita…credo.

  13. partiamo dal presupposto che nessuno gli ha obbligati a fare un gesto del genere!…altre sh ti vendono il gioco a prescindere che questo sia bellissimo o che faccia cagare e non si preoccupano minimamente di ringraziare nessuno…io ho apprezzato i ringraziamenti anche perché in un periodo di crisi come questo prendere i giochi al day one richiede sacrifici economici!stesso discorso per i dlc…vero che ne usciranno a pagamento ma credo anche che sedici gratis non facciano schifo a nessuno…

  14. Concordo con farenz.
    Ultimamente avevo scaricato la demo di life is strange.
    Piaciuta un sacco, ho voluto premiare chi lo ha prodotto, comprando subito tutti e 5 gli episodi a 20€, anche se al tempo erano giocabili solo i primi 2.
    Appunto per ringraziare la software house mi sono fidato ciecamente di un prodotto.

    E dirò di più, mi sta piacendo talmente tanto che avrei sganciato volentieri un 70-100€ per una versione fisica o limited edition per premiare a bomba ;)

  15. Premessa : Adoro Cd Projekt Red, la loro filosofia etica del videogioco e la serie di The Witcher.
    Mia interpretazione : E’ una software house che cerca di distinguersi dalle altre e per questo si è sentita di ringraziare della fiducia totale ed a scatola chiusa nel loro progetto più grande.
    Discorso del Farenz : Se tutti ringraziassero i clienti anche per prodotti scadenti non cambierebbe assolutamente niente oltre ad un senso di irritazione cosmica, ad esempio anche Ouya ringraziava i backers con un foglietto gigante e poi è finita nel cesso ugualmente.

  16. Quando vai in un negozio il negoziante non ti dice “grazie per aver supportato il nostro negozio, la passione, il lavoro ecc” però se compri qualcosa, in genere, ti dice comunque “grazie e arrivederci” (tranne da gamestop la ti fanno solo sentire in colpa perchè non hai comprato la game protection). Dato che non è che vai a comprare il gioco dai cd projekt in persona, per me quel foglietto è l’equivalente del “grazie e arrivederci” del negoziante. In realtà quando compri su steam ti arriva un email pregenerata che ti dice “x grazie per il tuo acquisto”, quello è l’equivalente del “grazie e arrivederci” meccanico del negoziante, la cosa dei cd projekt penso sia più personale. E a ragione.
    In più non so perchè ma se il foglietto di ringraziamento l’avesse fatto un sh tipo ea, ubisoft il discorso sarebbe filato; insomma sarebbe stata solo una leccata di culo, di una sh che non ne ha alcun bisogno perchè tanto naviga nell’oro… e del fatto che tu, misero player senzanome abbia comprato il loro titolo al lancio non gliene frega un cazzo.
    Cioè, se i cd projekt, casa non così importante, non così grande e non così ricca, mi ringraziano per aver supportato il loro 3 (della loro unica serie di giochi) capitolo, per quanto sia stucchevole, (conoscendo le persone di cui stiamo parlando) sono portato a credere che quel biglietto sia sincero. Che quella copia comprata al day one per loro abbia davvero fatto la differenza. I precedenti mi dicono che i cd projekt sono una casa onesta, abbastanza umile (nonostante abbiano prodotto 2 tra i migliori rpg degli ultimi anni) e raramente mi hanno dato dimostrazione dell’azienda schiacciasassi stile nintendo, ubi, ea ecc. Tra l’altro il fatto che ci siano loro dietro mi da la garanzia che il gioco avrà un livello minimo di qualità (anche abbastanza alto direi) sotto cui non si scende, quindi ci sta…
    Se ubisoft nel prossimo assassin’s creed ci mettesse un biglietto del genere probabilmente lo userei come carta igenica talmente falso sarebbe, insomma l’ac precedente è uscito l’anno prima e ha sbancato come al solito, quindi non cè motivo di festeggiare o di ringraziare che le stesse persone ci hanno lavorato un anno e hanno rilasciato di nuovo quel prodotto (di una sh che ha decine di saghe). Navigavi nell’oro prima, navigherai nell’oro alla fine di questo novembre, e il prossimo via si va da capo con ac 100’000 il ritorno della morte degli assassini dei templari… in space, quindi faccio a meno dei tuoi (ipotetici) falsi ringraziamenti.

    Detto ciò preciso che questo non fa altro che confermare come i cd projekt (almeno eticamente parlando) siano una delle migliori sh attualmente presenti, regalare l’enhaced edition col 2, rimuovere il drm sul loro sito internet per favorire i compratori onesti.
    Lo ripeto ogni volta, con me hanno pure perso dei soldi “volontariamente” dicendomi di non comprare un titolo perchè a 2 settimane ci sarebbero stati dei saldi sul loro sito e quindi lo avrei trovato a di meno. Mi pare di aver detto abbastanza. Il resto delle critiche che gli si fanno son cazzate ne più ne meno.

    PS: farenz devo essere sincero il tuo abbandono di the witcher 2 me lo ricordavo in termini diversi, e molto meno idilliaci da come ne parlasti in alcuni articoli e live.

      • Ehm no, un peso una misura XD

        Ubisoft: sh che naviga nell’oro con una saga che esce ogni anno, che hanno distrutto saghe che hanno comprato (alcune delle quali che personalmente giocavo) e che hanno lasciato per strada alcuni dei loro giochi migliori per rincorrere la commercialità estrema. Ripeto, se un domani nel prossimo ac si ritrovasse un biglietto non tanto di ringraziamento semplice ma una cosa del tipo “grazie per la fiducia dedicata, sei tu giocatore a renderci grande, noi ubisoft abbiamo lavorato con passione a questo prodotto ecc ecc” allora si, sarebbe un falso ringraziamento dato che non è vero praticamente niente, e i precedenti (molti dei quali si possono trovare nei tuoi vecchi video al suon di “ubisoft vaffanculo”, bei tempi) lo confermano

        CD projekt: sh modesta, che ha una sola saga di giochi, di cui due di tali giochi (il primo è effettivamente abbastanza discreto come gioco) sono 2 dei migliori rpg degli ultimi 5 anni. Hanno già dimostrato di essere un sh eticamente corretta, nel senso che ti regalano i soldi/i giochi per la strada? No nel senso che hanno tolto i drm dal loro sito, hanno regalato l’edizione riveduta e corretta del loro gioco. Se loro, con la loro unica saga di giochi mi dicono “grazie per averci supportato” sono tendente a credere che sia vero, che lo vogliano dire sul serio. Simple as that

        Capisco che ubisoft negli ultimi anni ti abbia brainwashato il cervello, e posso anche ammettere che io li odio particolarmente, ma l’oggettività è un’altra cosa. Seriamente se questo biglietto fosse stato trovato in ac, o in watch dogs, o in rayman, ne avremmo parlato nello stesso modo? L’sh che ti faceva comprare i capitoli dei suoi giochi a parte come dlc? L’sh che ha lasciato per strada beyond good and evil, prince of persia e distrutto might and magic per fare solo ac ac ac e ac?

        • Come puoi parlare di oggettività (o forse di obiettività) quando tu per primi giudichi le due software house in maniera diversa?
          Ovviamente si tratta di due team completamente diversi fra loro, ma qua si tratta di giudicare o no l’inserimento o no dei ringraziamenti.
          Ti si fa notare che i due metri id giudizio sono utilizzati in maniera differente, e dici che non è così? Quando tu per primo dici di odiare profondamente ubisoft.
          Ma come si può parlare di obiettività quando tu per primo per descrivere ubisoft parli di beyond good and evil e pop abbandonati e distruzione id M&M, senza però citare i vari Rayman origins, legends, child of light, valiant hearts, Splinter cell, e (perché no) Watch dogs, AC, ed i futuri the division e rainbow six. Per carità, lungi da me giudicare due giochi di cui ancora si sa poco e che nessuno ha provato, ma per carità di Dio… cerchiamo almeno di parlare equamente.

          Cristo… io che difendo ubisoft è il top.

          • Si ma il fatto è che ubisoft tra le poche cose buone che ha fatto, (concordo sugli splinter cell, sui rayman e su poco altro. Citare come pregio della sh giochi non ancora usciti come the divsion è come dire, bravi platinum games hanno fatto scalebound sono dei grandi), ci hanno buttato decine di scelte deprecabili, e non è che il fatto che abbiano fatto buoni giochi (o meglio tanti giochi) cancelli queste scelte. Cioè che ragionamento è, posso anche spararti a una gamba ma se poi ti do una carezza amici come prima?
            Li detesto perchè hanno prodotto ip ottime, come beyond good and evil, e le hanno lasciate nella polvere perchè non commerciale come ac. Li detesto perchè hanno acquisito la saga di prince of persia, hanno fatto le sabbie del tempo che è fantastico, e poi da li in poi l’hanno lentamente mandata in rovina fino all’abbandono, li detesto perchè hanno comprato heroes of might and magic hanno fatto un capitolo mediocre e poi il peggior capitolo della saga. E al di la di tutto ciò ripeto, sono l’unico a ricordarmi dei capitoli mancanti di ac 2? Per fare un esempio delle loro politiche? O il fatto che poi facciano altri ac che piacciono cancelli una roba del genere?
            Ripeto, non è perchè hanno fatto anche buone cose (vorrei ben vedere altrimenti sarebbero falliti, e più che buone commerciali) allora mi devo scordare delle sopracitate. Cioè, splinter cell conviction ti ha fatto schifo comunque, o dato che poi è uscito blacklist che ti è piaciuto conta come “mai accaduto viva ubisoft”?

            I cd projekt hanno fatto 3 titoli, 2 dei quali ottimi. Non mi hanno mai fregato con dlc a pagamento per sbloccare i capitoli di the witcher, non mi hanno fatto scaricare il peggiore software dd sul mercato (sto parlando di uplay) per giocarei ai loro giochi. I cd projekt hanno fatto poche cose, delle quali il 99% (non sono perfetti) positive… oneste. Non producono 10 saghe (di cui la metà mediocre o meno), non invadono il mercato di prodotti, dubito che abbiano i soldi per farlo, fanno quello che possono e quello che possono è ottimo.

            L’esempio di omega è abbastanza calzante, più o meno. Ciò non toglie che tu possa fare del gran sesso anche con la prostituta, sia chiaro, ma sulla sua sincerità permettimi di avere riserve.

            E no, al dire il vero tu che difendi ubisoft non è il top, è la normalità…

          • Ma difendere o no ubisoft , sicuramente è una casa che ci ha inculati diverse volte , ma è una delle poche che sperimenta e continua a cacciare nuove ip anche rischiando.Anche perchè potrebbero tranquillamente andare avanti con AC e fregarsene di reinvestire i soldi in altri progetti invece lo fanno , poi che a volte lo fanno a cazza quello si però ci regalano anche delle piccole perle . Molto fiducioso su the division!!! e chissà che all E3 non fanno vedere qualche nuova ip.

          • Scusami ma le argomentazioni che stai ponendo non stanno minimamente in piedi: tu stesso ammetti che CD Projekt RED a differenza di Ubisoft ha nel suo portafoglio solo il brand The Witcher, come fai quindi a paragonare due società simili? Come puoi essere sicuro che la software house polacca ai livelli di Ubisoft non avrebbe attuato strategie commerciali simili? Ad ogni modo tutto il resto dipende esclusivamente dai tuoi gusti, se non ti piacciono i titoli che ubisoft propone dalle sue saghe o la piattaforma UPlay è un problema tuo e solo tuo, non è assolutamente un fattore oggettivo per il resto del mondo. Trovo il tuo commento non solo fuori luogo, ma anche un po’ egocentrico.

      • Farenz, vedila così: CD Project è come una bella ragazza che dopo una notte d’amore ti chiede le coccole e ti dice che le è piaciuto. Ubisoft è come una bella prostituta che ha finto orgasmi per ore e alla fine ti abbraccia, ti bacia appassionatamente e ti dice: “wow sei una tigre!”

  17. La “moda” dei foglietti di ringraziamento esiste da sempre nel commercio. Acquistando un frigorifero, lavatrice, televisore, etc… all’interno si trova sempre il foglietto di ringraziamento per l’acquisto effettuato, con le note “il prodotto e’ stato concepito con fatica ed orgoglio e bla bla bla.”

  18. Credo che qui la cosa importante di cui parlare non sia il foglietto rosso ma il fatto che i DLC saranno gratis proprio come avevano detto durante le interviste post E3 dell’anno scorso. GG Project RED, GG.

  19. Il tuo ragionamento non fa una grinza e mi trovi d’accordo sulla questione! Forse il fatto di essere così felici per questo foglietto di ringraziamenti, è dovuto più alla sorpresa e alla novità di trovarlo dentro alla scatola! Se ci aggiungi anche i DLC gratuiti, hai fatto bingo, sei ancora più contento di questa “sorpresa”! Poi sono il primo a dire, “i miei dindi li hai presi, ora rivelati per quel gran gioco che ti sei spacciato!” Magari il mio è cinismo, ma mi aspetto un lavoro coi contro cazzi, che mi soddisfi, non un gioco incompleto che deve aspettare patch su patch! E ultimamente i prodotti finiti finiti, sono pochi, e gli altri hanno un gran marketing alle spalle che copre le lacune del titolo!

  20. A me sembra semplicemente “la mossa” di un team che non ha, probabilmente per mancanza di tempo, incluso delle missioni già scriptate nel gioco, e ha pensato di proporle in un secondo momento in questo modo facendo bella figura…questo è quello che dice il “cattivo me”. Il “buon me” pensa che, forse, questo team sia effettivamente un eccezione nel panorama videoludico Europeo, che produca pochi titoli e con grande dispendio di risorse e per questo motivo tiene a ringraziare i suoi fans, facendogli capire che il gioco in questione continuerà ad essere supportato ed espanso…in entrambi i casi, tanto meglio.

  21. Mi suona come una paraculaggine

  22. Ragazzi, perdonate l’OT, ma si parla di The Witcher, quindi… volevo sapere: il terzo capitolo è fruibile anche per chi, come me, non ha mai giocato i primi due? Il secondo volendo posso recuperarlo, ma volevo sapere se mi perdo molto saltando il primo capitolo. Grazie a tutti!

    • La trilogia segue un filone narrativo stile Mass Effect, permettendo al giocatore di importare i salvataggi dal primo al secondo e dal secondo al terzo capitolo, quindi partire dal terzo è fattibile senza problemi ma inizialmente saresti molto disorientato per quanto riguarda il filone narrativo della storia stessa visto che si farebbe riferimento ad eventi accaduti nel passato del protagonista, quindi nei precedenti capitoli del gioco stesso.

    • @FullmetalCat
      SI io stesso non ho giocato ai precedenti capitoli…

      all’inizio del gioco puoi anche emulare il caricamento delle tue scelte nel 2° capitolo..

      il gioco è stato pensato anche per persone che non l’hanno mai giocato
      visto che è la prima volta che arriva su console SONY..
      e molti non avevano il PC da gaming, e non avevano la console Xbox360 (ma solo la PS3)
      quindi The Witcher3 si può giocare anche se non hai giocato agl’altri 2 capitoli.

      • Grazie a entrambi Ishimaru-Keiji e FreeEdition84! Probabilmente allora giocherò se possibile prima il 2 e sicuramente il 3. Per il primo, se avrò dei dubbi integrerò fra Wiki e YT. Grazie, siete stati molto gentili :D

        • il primo è molto ostico da giocare vuoi perché un po vetusto e dalle meccaniche non proprio immediate (leggasi: legnose) vuoi che nonostante la enhanced edition randomicamente su pc di tanto in tanto crasha, adottare il “leggo la wiki, guardo yt” è una buona cosa. Il gioco è valido ma qualche volta vorresti buttarlo fuori dalla finestra

  23. il foglietto rosso e gl’adesivi è la prima cosa che ho buttato…
    il cd musicale subito dopo… avrei preferito uno sconto del 25% del seasonpass invece del CD musicale

    IO personalmente trovo superfluo il cd musicale con il mio essere videogiocatore… m’interessa il gioco.
    siamo nel 2015 il cd musicale è morto.. o si va di mp3 o di usb penna/iphone
    e poi chi è che si mette ad ascoltare le musiche di The Witcher 3 in macchina o in casa? muah…

    ma ho comunque apprezzato il libretto istruzioni (cosa rara) e la mappa.

    il gioco è davvero bello e mi sta piacendo un sacco.

    ma per via della questione dei dlc e dei ringraziamenti…
    credo che l’abbiano anche fatto per via che se poi non fosse stato all’interno in un certo modo
    ti AVVERTONO… poi molti (me compreso) l’avrebbero finito e platinato e l’avrebbero venduto.

    quindi secondo me è un incentivo a non farti vendere il gioco prima del previsto…

    anche se per adesso ho visto solo dlc di estetica (armatura per il cavallo e tipi di barba e vestiti)
    c’è il contratto dei minatori perduti (questo si è valido)

    la cosa però mi piace un sacco perche se devono rilasciare 2 dlc alla settimana..
    vuol dire che tutte le settimane ci sarà una patch e quindi SPERANDO che porti ulteriori migliorie al gioco.
    (in termini di prestazioni e di qualità) e non solo di contenuti.

    è sicuramente una cosa bella ringraziare il cliente che ha comprato il tuo prodotto
    come succede in tanti altri prodotti… avrei però preferito una cosa diversa dal CD musicale.

    se m’avessero messo al posto del CD lo sconto del 25%/35% del season pass che uscirà nel 2016
    nel 2016 avrei ancora avuto The Witcher 3 e l’avrei comprato e giocato al seasonpass…

    ma molto probabilmente il gioco nel 2016 sarà già platinato e finito tutto e il gioco già venduto.
    e del seasonpass ciao ciao.

    è comunque una cosa da apprezzare e da valorizzare al giorno d’oggi nel industria dei videogames che
    una SH ti ringrazi per l’acquisto del loro gioco e ti “regali” dlc per 2 mesi..

    ma troverei abbastanza ridicolo se lo facessero tutti… ma se facendolo poi regalano qualcosa allora OK.
    l’importante è che mi regalano cose che centrano con il gioco…

    e so che il mondo è vario e ci sono molti gusti al mondo…
    avrei preferito anche un maglietta (come in BloodBorne)
    al posto del CD musicale o lo sconto del seasonpass.

    ma ehi va beh non lamentiamoci per scelte personali e discutibili… il gioco spacca ed è molto bello.
    ed è quello che conta e importa al primo posto.

  24. Il punto dell’articolo è interessante e parlare di CD Projekt Red è come parlare dell’eccezione che conferma la regola nel mondo delle SH, perché da sempre controcorrente per molti temi e molti mali che affliggono il panorama videoludico, per poi comunque propinare comunque season pass a metà del costo del gioco per quelle che erano una volta espansioni due DLC da circa 20 ore complessive su un gioco che a 70 euro te ne regala anche più di 100, e fare una figura piuttosto barbina.

    Anyway tornando IT, il ringraziamento è apprezzabile e apprezzato soprattutto da chi (come il sottoscritto) ha amato i due capitoli precedenti e preordinato senza remore il terzo a scatola chiusa appena annunciato, con solo 1 minuto e mezzo di trailer all’E3 di due anni fa, questo tipo di ringraziamento fa piacere a chi da fiducia alla SH comprando al dayone e ritrovandosi (in questo periodo dove gli utenti finali fanno da betatester vedasi AC Unity e tanti tanti altri) un gioco all’altezza senza troppi problemi ed intoppi da dover aspettare giorni per patch necessarie alla fruizione del gioco. Ora mi verrete a dire “eh ma hanno comunque rilasciato una patch da millemila giga al dayone per correggere bug di qua, problemi dilà” e io vi risponderò che ahimé è vero ed è una cosa che mi infastidisce molto perché il gioco sullo scaffale a mio modo di vedere dovrebbe essere esente o quasi da bug e problemi che ne impediscono la fruizione, soprattutto dopo aver sganciato 70 euri, ma purtroppo non funziona così al giorno d’oggi. In sostanza la carta di ringraziamento è gradita da chi pone fiducia nella SH comprando il gioco a scatola chiusa perché fiducioso della qualità che arriverà dalla SH stessa visti i capitoli precedenti, come per me acquirente della Collector Edition trovarmi le 200 firme dei developer sul cartoncino della collector stessa una volta aperta =)

  25. Non ho molto capito il senso dell’articolo.
    Tu stesso dici che il foglietto di carta è un di più non necessario che però gratifica.
    Per me quel foglietto ha lo stesso valore del “Thank you for playing” alla fine dei titoli di coda del gioco. Superfluo, ma allo stesso tempo è bello che la SH si ricordi che sta lavorando per piacere al pubblico.
    E credo che una SH sia ben conscia se mette sul mercato un prodotto scadente, se ci ha lavorato solo per “seguire il carro” oppure ha tentato di fare qualcosa di buono, per cui non credo che ci propone un prodotto scadente (o “sotto la media” se vogliamo essere più diplomatici) voglia anche prenderci per il culo dicendoci “ormai questa merda l’hai compata, grazie per i tuoi soldi e arrivederci all’anno prossimo BITCH”.
    Inoltre, oltre al ringraziamento, lo vedo un po’ come un avviso che ci saranno dei DLC ma saranno tutti gratuiti. E’ questa la cosa da sottolineare secondo me, non il gesto del foglietto.

  26. Ok, sul ragionamento son d’accordo, non fa una grinza: se è un giocone rasponi a due mani, se è un gioco anche mediocre ma c’è la garanzia di un supporto continuato allora va bene, se è una cagata allora sa di presa per il culo. Però il foglietto va anche contestualizzato: quando si tratta di SH che hanno un approccio più “indie” la cosa secondo me può avere senso, poi è chiaro che se ‘sta cosa la facessero tutti ci spaccheremmo le balle e che in ogni caso nessuno va trattato da eroe per aver svolto il suo lavoro, però ripeto, la cosa fila. Non voglio fare un discorso tipo quello di Drake in stile “guardo i precedenti, quindi posso valutare se la cosa viene dal cuore o se è una leccata di culo”, no, ma voglio dire che per i CDPR, che sono una piccola SH, che di progetti hanno solo TW e CP e che presumibilmente durante lo sviluppo hanno lavorato a poco altro, tendo a identificare come genuino il gesto, ma questo a prescindere dalla qualità del gioco, visto che si sono anche resi disponibilissimi nel supporto e che stanno inserendo dei DLC gratis. Non so se mi son spiegato bene, ma… nel caso di CDPR, con tutte le loro ristrettezze economiche del caso, mi viene da pensare che se TW3 fosse stato un flop avrebbero dovuto chiudere baracca, perché è l’unico sostentamento, il “loro” progetto, e quindi trovo sensato che ti ringrazino una volta fatto l’acquisto in quanto gli permetti di “sopravvivere”, e di continuare a lavorare sui loro progetti; il gesto è facoltativo, ma apprezzato. Se invece lo facesse Ubisoft la cosa mi sembrerebbe strana, non perché io odio/amo Ubi e le sue politiche, ma perché è un gigante talmente ricco, potente e pieno di brand che anche se facesse un floppone colossale col gioco andrebbe avanti comunque e quasi come se nulla fosse. Si parla un po’ comunque di un’eccezione, di una SH più unica che rara…

  27. Un ringraziamento da parte di una casa piccola cm CD Project, lo apprezzo, viceversa da una multinazionale risulta essere qualcosa di senz’anima e buttata là a caso. Specie quando il livello qualitativo del primo e del secondo prodotto diverge in modo spaventoso.

    • dovete considerare che Ubisoft è un publisher mentre CDP sono una software house è come paragonare una pulce ad un elefante.
      è ovvio che una avendo centinaia di migliaia di dipendenti con profitti (e spese mostruose) non fa lavori di fino ma si dedica a prodotti massificati , mentre l’altra avendo un gruppo più ristretto deve dedicarsi a qualcosa di qualità che soddisfi il cliente ma ciò non significa che il modo di agire di queste due entità sia sbagliato , sono strategie di mercato .
      è ovvio che apprezzo immensamente di più il lavoro di CDP ma non nego che in questi anni se non ci fosse stata Ubisoft a tappare i buchi delle uscite con i suoi giochi mi sarei un po’ rotto il cazzo a giocare al nulla.
      per quanto riguarda i fogliettini di ringraziamenti con me non funzionano , ho passato troppi inverni perchè queste cose facciano breccia su di me , mi basta che il gioco sia ottimo quello è il più grande regalo che possono farmi tutto il resto non mi interessa.

  28. non capisco ove sia la notizione qui… in epoca ps2 in molti manuali di giochi della Konami o capcom per esempio in seconda o terza pagina erano presenti ringraziamenti di aver acquistato il gioco in questione.

    o lo stesso bollino dorato SEAL OF QUALITY della nintendo

  29. se avessi trovato un foglietto del genere in AC unity lo avrei bruciato… ma fortunatamente è la prima volta che mi capita, il gioco è valido e mi ha fatto sinceramente piacere l’idea. bravi Polacchi.

  30. OT
    Non riesco a pensare ad altro…fallout 4…

    • Know that feel, bro… quando ho visto il sito pensavo fosse un’altra di quelle cose più fake della vita di Gesù, e invece il sogno è diventato realtà… quando esce è la fine…

      • Voi(Noi tutti) qui a gioire dell’annuncio di Fallout 4 e alcuni già si lamentano della grafica..

        • Io spero solo che giri sul mio portatile, tra l’altro ho amici a cui il 3 ha fatto schifo (essendo fan dei primi 2) che hanno invece mostrato molto interesse in questo.
          Personalmente è fallout ho adorato il 3 (non avendo giocato i primi due) e ho adorato new vegas, spero solo che bethesda non cada nei suoi due errori più comuni: open world immenso e immersivo come pochissime altre sh sanno fare, a fronte però di frotte di bug (cè un motivo se viene chiamata bugthesda, nonostante fallout fosse messo molto meglio rispetto ai tes) e ambientazione magistrale e inimitabile a fronte di una trama un po banalotta.
          Spero non scivoli in questi due errori, in ogni caso è fallout uno dei pochissimi giochi fantascientifici che adoro tanto quanto i fantasy, nuff said.

        • oddio io sono uno di quelli MA non spalerò merda su pareti bianche come succede al giorno d’oggi ma la grafica di Fallout4 meh non è quella che mi aspettavo…

          il cane sembra ritagliato da un pezzo di carta e messo li a correre…

          ma ehi… hanno annunciato una nuova IP/nuovo capitolo
          e sarà sicuramente fantastico come il precedenti..

          ma bisogna essere sinceri non ha proprio una grafica da “next gen”
          se la grafica del trailer di presentazione mondiale è quello…
          sarà sicuramente inferiore quando il prodotto finale uscirà.

          • All’E3 i nostri dubbi saranno svelati. Da quel che ho visto TES e Fallout hanno sempre avuto grafiche meh, probabilmente per “alleggerire” il gioco che è bello complesso ed esteso di suo (e per me questa è cosa buona e giusta), però ehi, se la grafica del trailer fosse quella del gameplay per me va benissimo, praticamente è quella di Skyrim più pompata, per i miei gusti è più che sufficiente. Vediamo, dai.

          • Si, di sicuro nel reveal trailer presentato, la grafica non sembra next gen. Come sappiamo però, la vastità del mondo di gioco è inversamente proporzione alla grafica stessa. E siccome stiamo parlando di un Fallout preferisco la prima alla seconda.
            Poi può darsi pure che Bethesda diverrà la prima casa ad utilizzare i mesi precedenti all’uscita del titolo per ottimizzarlo anche graficamente anziché downgradarlo, non possiamo saperlo fino all’uscita del gioco.
            Aspettiamo comunque l’E3, o meglio, l’#E3Angolare2015 per sapere di più.

        • Si difatti già skyrim non era di per se questo capolavoro grafico, sopratutto su console, certo ora ci stanno mod che lo fanno arrivare al fotorealismo ma questo è un altro discorso.
          Anche gatto e omega nella live di twitch hanno detto che è abbastanza una merda la grafica, non so, gioco i giochi a settaggi talmente bassi che qualsiasi grafica fine old gen / inizio next gen per me è già fantascientifica. Comunque concordo con mannyx, se l’hanno fatto per tenerlo leggero la cosa è ben gradita, dato che negli open world bethesda ci sono tonnellate di caricamenti, preferisco 10, 100, 1000 volte un gioco non fotorealistico ma che sia fluido, veloce e rapido che una serie di fotogrammi hd in sequenza condite da caricamenti alla bloodborne.

Lascia un commento