Il Komodo

comic-book-guy-worst-post-ever

Buongiorno a tutti e bentornati alla rubrica più entusiasmante dell’intero web! Anche oggi parleremo di un nuovo personaggio videoludico, senza censure, senza limitarci e senza risparmiarci nulla. Ne abbiamo fatta di strada ma non siamo che alla punta di questo enorme Iceberg, siete pronti? Andiamo allora.

Oggi parleremo del Komodo, forse lo avrete già sentito nominare nel vocabolario della lingua padrina, scritto dal nostro buon ViperDandy, infatti questa è una specie che abbiamo scoperto assieme da bravi Videologi (Si, è una parola inventata).

Come scriveva il mio collega, il Komodo è una specie videoludica davvero pericolosa, questo articolo servirà maggiormente a mettervi in guardia, se ne avvistate uno scappate, non importa dove siate se al piano terra o su di una mongolfiera, buttatevi, sarà sempre meglio che avere una conversazione con lui.

Partiamo dunque da come riconoscerlo: il suo nome “Komodo” rende la sua pericolosità, tuttavia non assomiglia per nulla al lucertolone omonimo. Infatti questo personaggio è spesso e volentieri in sovrappeso (ma non sempre! fate attenzione alla versione slim!), non è colpa sua, il fatto è che viene istruito fin da piccolo a trovare il luogo migliore per mangiare qualcosa facendo la meno fatica possibile.

Questa creatura si muove principalmente la notte al calare del sole, per questo motivo viene anche definito “Fottuto Vampiro”, viste le attuali ricerche non sappiamo se il sole possa ucciderlo, tuttavia lo può far sudare così tanto da riempire una piscina. Si nutre principalmente di dolci, sia solidi che liquidi e non avendo nulla da fare durante le ore diurne si dedica ad inquietanti esperimenti culinari che potrebbero far rabbrividire i peggiori mangiamerda (esatto, pure me).

Se costretto ad uscire cerca i peggiori abbinamenti vestiari della storia e nel caso fosse estate, bèh, vi devo dire che tipo di calzatura sfoggia? OVVIAMENTE calzino bianco su sandalo marrone.

Ma passiamo ora alla parte videoludica.

Il Komodo è un giapponese mancato, ama il giappone e tutto ciò che ci regala come patria dei suoi dei, vi chiederete, “i ciliegi in fiore? L’educazione leggendaria? I treni in orario? I paesaggi emozionanti?”, ovviamente no, qui si parla di figone in cosplay che mostrano la patonza, nel PC di ogni Komodo ci sono dalle 15 alle 135 foto di donne in cosplay pornosissimi.

Data questa premessa, quali console preferirà questa specie? Ovviamente quelle prodotte da Sony e Nintendo, dei indiscussi del gaming, infatti la Microsoft viene vista come Satana che mangia un hamburger davanti ad un vegano, chi compra i suoi prodotti è il male puro, chi ne parla bene ancora peggio.

Ogni esclusiva è oro puro, non importa quanto la sia attenda o quanto faccia cagare, tuttavia non è solo a quelle che ama giocare, da buon jappofilo sbava a litri su Final Fantasy, per lui probabilmente il miglior gioco in assoluto, se non vi piace Final Fantasy è finita, siete morti.

E qui arriva il suo lato più pericoloso.

Il Komodo passa la notte sull’internet, ma non cerca solo foto di belle gnocche in cosplay, partecipa a dibattiti sui forum, commenta ogni cosa, anche se sa di non saperne un accidenti, lui commenta SEMPRE. Spesso in maniera totalmente sgrammaticata, amante del caps, non si limita a sparare a zero con il proprio commento, ma risponde a quelli degli altri, cercando di portarli dalla sua parte.

Spesso ci tiene ad informarti di cose ovvie, come l’uscita dei giochi, o i DLC in essi contenuti, cose banali per tutti, tuttavia lui ci tiene a renderti partecipe, te lo deve dire, dev’essere stato lui ad informarti di tutto, LUI dev’essere la tua guida.

Alcuni scienziati, cercando di capire i suoi geroglifici sono morti, probabilmente tra le sgrammaticate si nasconde qualche rito vodoo, oppure l’itaglianesco correggiuto fa davvero male alla salute.

NON parlateci MAI, non cercate mai di avere alcun tipo di conversazione videoludica, è impossibile uscirne vivi, a differenza degli ignoranti in materia non si limiterà a dirvi “Perchè Si”, ma vi snocciolerà storie di altre storie di intrighi, di leggende lette su internet. Non avete scampo.

Ve lo posso assicurare.Firma_gatto_3

 

 

Prova a cercare ancora!

thegamefatherspills03

The GameFathers Pills #03 – Third Pill

E ci siamo ragazzi. È il momento della terza pillolina di The GameFathers. Vi avevo ...

47 Più commentati

  1. AngryCausalGamer88

    E nessuno commentò per paura di passare da Komodo.

  2. Grazie Gatto, adesso ho finalmente capito quale disumana creatura è il komodo.
    Purtroppo non posso dire di farne parte visto che dopo final fantasy VII tutti i seguenti
    non mi sono piaciuti molto e che solitamente nei forum faccio il lurker e basta.
    Magari sono uno skomodo…

  3. mmm la figura del Komodo non regge.. è poco verosimile. Si tratta di una commistioni di altri stereotipi (bimbominkia, hotaku, jappofilo con la pugnetta facile) e si vede che ve lo siete inventati voi.

    Vi ho mai parlato di quanto è bello final fantasy? E di come mi fanno sgrufolare le ragazze in cosplay? XD

  4. Vabbè dai ma se è solo per le ragazze in cosplay (quelle carine) direi che qua sbaviamo tutti….non
    tanto per il cosplay ma per le ragazze.

  5. Per pranzo, a mezzogiorno, mi son portato 2 hamburger con bacon e davanti a me, c’e’ effettivamente un vegano, e quando mangio mi puo’ vedere dalla sua scrivania a un paio di metri da me… sono cosi’ cattivo?

  6. A me le classificazioni fatte così mi fanno sorridere, mostrano sempre la pochezza intellettuale di chi le scrive/dice.
    Non capisco perchè si sente il bisogno di “categorizzare” le persone. Truzzi, tamarri, sfigati, froci, perdenti, strafighi ecc… Tutte parole che sono usate da chi non sopporta o semplicemente teme la diversitá. Perchè uno che ama il giappone e la sua cultura deve essere definito “male”? Ho ascoltato tutti i podcast e quello che ha usato risposte come: “perchè sì” “perchè fa cagare” “perchè mi sta sul cazzo” “perchè gli altri dicono che fa cagare” sei sempre stato tu gatto, nonostante ti piaccia di più l’amerriganaggine che la giappositá.
    Perla cronaca: le esclusive nintendo e sony SONO oro colato per le loro inpoinabili qualitá e non perchè esiste il personaggio da te descritto/inventato.

      • É lo stesso dicorso che si fa sempre ad esempio sull’orientamento sessuale di una persona. È l’omosessuale effemminatissimo che ti sbatte in faccia la sua idea e pretende che tu la approvi a dare fastidio non l’omosessua in se. Se al mio migliore amico piace “farselo buttare al culo” a me non interessa, anzi secondo me fa bene se gli piace. Il problema nasce se prova a buttarlo nel tuo XD

        • Come diceva il link, questi articoli sono nati con scopo goliardico, fatti una risata cribbio, non sto categorizzando nessuno, anche perchè è difficile rientrare in un’unica categoria, come sempre invito a non prendere nulla sul personale, se ti fa ridere bene, altrimenti non leggere XD So bene di non essere perfetto, non mi ritengo tale e arriverà anche la mia “categoria”, se dico che uno prende per oro colato qualunque esclusiva non voglio dire per forza che in realtà facciano cagare, oltre al fatto che spesso sono gusti personale. E poi ho ragione io, perchè si.

          • Capisco il tuo intento ma se a ogni critica che qualcuno ti fa ti offendi mi sa proprio che hai sbagliato sport. A che scopo mettere la possibilitá di commentare se poi ogni qualvolta qualcuno dissente c’è da rimanerci male. Ma tutto questo articolo scritto da te sembra la storia del bue che da del cornuto all’asino.
            Una domanda: come faccio a sapere se mi fa ridere senza leggere?

          • Oddio, non mi pare di aver lasciato trasparire che mi sono offeso! Anzi! Capisco le critiche da te mosse, però come dicevo voleva essere una cosa divertente

        • Mr-Pink, oltre al fatto che già dal nome potrei offrirti vino rosso e porchetta per tutta la giornata, devo dire che hai scritto l’esatta copia di quello che mi e’ passato in testa leggendo il post.
          Poi ovvio, il gatto e’ buono e amico di tutti. Pero’ hai centrato quello che pensavo!
          Buona vita ed evviva tutti gli svitati, TUTTI purché’ BUONI.. compresi noi che scriviamo e che probabilmente celiamo miriadi di stranezze!!

    • Ciao pink, dico solo stai prendendo il tutto con un po’ troppa serietà questa volta ^^!!

      • Ciao marietto! piacere di conoscerti! Forse si hai proprio ragione, sará l’indole da insegnante che ho. Ormai nel 2013 le classi di ragazzi sono miste e qualsiasi tipo di discriminazione (che sia razziale, territoriale, o anale) mi da proprio fastidio.

      • Io sono d’accordo con MaRieTTo, gli articoli del Gatto sui personaggi videoludici fatti fin’ora sono ironici e scherzosi. Se prendi tutte le caratteristiche di tutti i descritti, ci possiamo riconoscere un po in tutti, più o meno.
        Ovviamente che qua, volutamente, si tende a esasperare le varie caratteristiche.
        A me fa ridere perchè magari oltre a riconoscerti in certi atteggiamenti, riconosci anche gli amici/conscenti e ci fai una bella risata.

        Tutto la

    • Quoto mr-pink è tutta rabbia per la next gen e perchè i giapponesi sanno ancora fare gioconi coi contro cazzi.

      E comunque ricordo che l’America è sempre arrivata dopo rispetto al Giappone.

      Prima NINTENDO e poi SEGA entrambi colossi Giapponesi e solo in seguito gli americani, daltronde la nosta passione il nostro passatempo preferito è nato là.

  7. è un articolo che serve per riderci/scherzarci sopra , non devi prendere queste cose troppo seriamente siamo una famigghia di gamers e tra fratelli e sorelle ci si prende in giro ogni tanto :P
    sto aspettando di capire quando il Gatto farà l’articolo in cui spiegherà a che categoria appartiene :D , per me rientra nel cateogria dei cagatori ovvero quei gamers che mentre stai giocando con lui va afk a fare la cacca lasciandoti da solo a gestire una situazione di merda xD

    .

  8. Penso che almeno in parte sono anche io un komodo

  9. Personalmente sono un giappominkia,lo ammetto,però non odio la microsoft,anzi ho preso prima la 360 e dopo 2 anni la play!!!a parte gli scherzi personalmente ho preso la play per le sue esclusive giapponesi,preferisco di piu un Neptunia o Yakuza ad un Uncharted,un Atelier a Killzone e un Bayonetta o Ninja Gaiden a God Of War,e per me un BlazBlue Chrono Phantasma come valore di esclusiva asfalta un Uncharted a mani basse (gusti personali,Uncharted è un’ottimo gioco ma personalmente i TPS non sono il mio genere preferito,preferisco combare piuttosto che sparare)Comunque un’ultima cosa non sono un fanboy dei Final Fantasy,personalmente ci sono serie di jrpg che reputo superiori come i Shin Megami Tensei,i Persona,o i mitici Xenosaga!!mio Dio ho scritto una bibbia!!!!!!!

  10. mi sento leggermente preso in causa xD, scherzi a parte non su tutto, ma sulla parte jappoofila e microsoft sono io

  11. Sono il contrario del komodo.
    -magro
    -tutta la roba giapponese mi sta sulle palle
    -Ne Sony ne Nintendo per me sono divinità
    -Commento poco
    -Non mi piace Final Fantasy
    Che categoria sono?

  12. Gatto ma ti ha morso un Viper radioattivo, che ne stai acquistando i poteri? Ti auguro di riprenderti presto dall’evidente malattia contratta che ti fa fare discorsi senza capo nè coda, con parole inventate (male) dell’alfabeto dell’ignoranza! <3

  13. Quindi io sarei un ‘mezzomodo’? Odio microsoft e amo final fantasy, però commento poco e non mi piacciono per nulla i cosplay

  14. dissento apertamente col gatto!
    il caps lo uso pochissimo, per il resto ok ma il caps proprio no

  15. si ma…mi sfugge il perchè di questo articolo

    dov’è che dovremmo farci una risata? :/

  16. Minchia se la gente prendesse così sul serio ciò che succede al paese invece degli articoli sui videogiochi risolveremmo molti dei nostri problemi

    • personalmente non ho preso sul serio niente, è che davvero sto articolo-poema pieno di quelle che alla fin fine sono fesserie non m’ha veramente strappato una risata manco per finta, davvero non ne ne vedo il senso, da lì tutti i commenti dopo tra l’altro

      cioè era una cosa che si poteva benissimo evitare

  17. Io capisco la volontà da parte di Farenz di accogliere nel suo angolo ogni “branca” del mondo videoludico: il retrogamer, l’appassionato di giochi di guida, l’amante dei giochi nintendo…

    A mio parere però il bimbominkia non era COSì necessario! :)

    Va comunque apprezzata la buona volontà di rappresentare tutti…….. ma proprio tutti…… :)

  18. La parole SONARO o NINTENDARO o boxaro sono parole inventate e come tali non vogliono dire niente.

    • Neanche Caunterare (termine storico da giocatore di Magic) non vuol dire un’ostia per un esterno, però è un termine usato.
      Se le parole le inventa qualcuno e non le sparparglia per il mondo non vogliono dire niente, se parli con termini inventati e l’altro ti capisce o meglio ancora ti capiscono in N persone allora hai inventato un nuovo vocabolo.
      Ti assicuro che termini che uso/usavo io e magari te non conosci per te sono inventati, ma c’è gente che li capisce. Lo stesso vale al contrario e al massimo io penso, “ma che cazzo stà a dire?” perchè non lo so.

      Ragazzi un minimo in più di ironia

Lascia un commento