Io non sono uno di voi…

… fottuti amanti delle statistiche uccisioni/morti, del camperaggio e dei “fucili a pompa che ti uccidono in un colpo”.

Mi piacciono gli fps, ma purtroppo non c’è niente da fare. Non mi piace giocare online.
Si tratta di una questione che di cui ho già dibattuto con voi diverse volte e non mi dilungherò di nuovo su tale argomento.

Ciò su cui vorrei ragionare con voi riguarda un altro ambito.

Venerdì sera ho passato una bella serata in compagnia di Avo e di un nostro amico che vive nelle vicinanze di Cremona che, a differenza di noi due, è un amante del multiplayer competitivo online.Dopo una pizza, una birra e un caffè siamo caduti sul discorso fps/tps online.
Naturalmente siamo finiti a parlare dei problemi che riguardano questo mondo a parte.

“Lag”, “lag switch”, “cheater”, “connessioni americane più potenti”, “server dedicati migliori dei giochi con gli host”… tutte cose di cui sinceramente so poco e di cui mi sono fatto volentieri una cultura.

La domanda che ho posto al nostro amico e che di rimbalzo pongo a voi credo sia una naturale conseguenza (specie da parte di un estraneo a questo mondo): “Scusa, ma posto il fatto che giochi come Gears  o cod soffrano di tutti questi problemi che mi elenchi… ma che cazzo ci giochi a fare? Come puoi divertirti con un gioco i cui partecipanti da ciò che capisco sono in gran parte giocatori scorretti?”

Il nostro amico amico mi ha dato una risposta con una tale naturalezza che sinceramente non mi aspettavo.

“Marco, io ci gioco perchè a me piace il multiplayer online competitivo, a prescindere da questi problemi”.

Giusto, non ci avevo pensato.
Sembrerò un idiota, ma dopo un ragionamento sono arrivato non solo a capire, ma anche a condividere questa cosa.
Una passione che spinge a proseguire il proprio percorso, indipendentemente dagli ostacoli lungo il cammino.

Ma voi mi rispondereste?

Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

Lascia un commento