Kojima senza peli sulla lingua

Ho appena finito di leggere una rapida intervista a Hideo Kojima.
Più che intervista direi una risposta data dal game designer più fico della Terra in riferimento alla situazione odierna del mondo dei videogiochi.

Queste le sue parole:

Attualmente è molto simile al settore cinematografico: hai bisogno di moltissimo denaro. Quindi invece di fare ciò che ti piace, ciò che vuoi, devi avere le idee chiare riguardo il marketing e le vendite. Non hai bisogno di essere un esperto di programmazione per sviluppare un gioco, ma se hai dubbi hai sempre bisogno di un esperto per ottenere delle risposte.I videogiochi stanno cercando di raggiungere le vette dell’intrattenimento, quindi i designer devono aver chiaro che il suono e le emozioni sono solo alcune tra le molte cose che devono essere coinvolte

Attenzione.
Vi faccio notare questa frase dura come la pietra

Quindi invece di fare ciò che ti piace, ciò che vuoi, devi avere le idee chiare riguardo il marketing e le vendite...

Niente di più vero.

In pochissime parole Kojima riesce a racchiudere una triste realtà… LA triste realtà del mondo moderno dei videogiochi.
Sarebbe bello, lo so, vivere ancora nel mondo della sperimentazione dei primi anni 80.

I soldi che giravano allora nel mondo videoludico erano infinitamente meno rispetto ai milioni e milioni di dollari dei nostri giorni e, come in tutti i casi, anche nei videogiochi il denaro/interesse economico ha (in parte) rovinato l’atmosfera creata agli esordi del fenomeno.

Per carità, non sono un disfattista, sia chiaro.
Tutt’oggi i videogiochi mi divertono e credo continueranno a farlo per il resto della mia vita.

Però effettivamente mi basta dare un’occhiata ai miei pre-order di questo periodo natalizio…

– Gears of war 3
– Uncharted 3
– Resistance 3
– AC Revelations
– NFS The Run
– Modern Warfare 3
– Batman Arkham City

Non notate nulla di strano?

Se la risposta è no, vergognatevi :D

….ma cazzo, sono tutti fottuti seguiti…

E’ sempre più difficile trovare “qualcosa di nuovo” da giocare.

Forse è anche per questo che l’anno scorso apprezzai moltissimo Heavy Rain.
Oltre all’ottimo gioco in sè, era anche un’esperienza videoludica che mi mancava… almeno da 2 generazioni.

D’altro canto, è anche possibile (se non doveroso)  immedesimarsi nelle SH.
Prendiamone una a caso? Ubisoft.

Mettetevi nei panni dei capoccia.
Io credo che un ragionamento plausibile potrebbe essere tipo…

“Mmmm… ho a disposizione  X milioni di dollari… che ci faccio?
Creo un gioco nuovo col rischio di creare merda che non vende un cazzo, o spendo una parte di quei X milioni di dollari e ti sforno il terzo capitolo di Assassin’s Creed in 3 anni, che tra l’altro mi farà ri-entrare in tasca gli  X milioni di euro investiti moltiplicati per 10 volte?”

Mmm… che scelta difficile….

 

Prova a cercare ancora!

290913009512510

Progetti per il futuro

Ciao ragazzi, come state? Questi ultimi due anni sono stati per me – ma penso ...

199 Più commentati

  1. Niente di più vero, purtroppo di nuovi IP se ne vedono pochissimi. Eppure sono convinto che ci sono vari game designer con tante idee valide. Il problema è che quest’idee sempre più spesso, rimangono negli scaffali delle SH proprio perché reputate “soldi non sicuri”.
    Forse è una mia impressione, ma ultimamente i nuovi ip vengono fuori soltanto ad inizio generazione, poi escono soltanto seguiti fino all’uscita di una nuova console.

  2. Parlando di nuovi IP…. ma Farenz, non prenderai Rage?

  3. No, il capoccione della ubisoft non ragiona così, ragiona con i piedi e dopo tutti i giochi targati ubi a cui ho giocato ne sono fortemente convinto XD
    Comunque non è troppo corretto quello che dice, cioè, se lo prendi in termini di sh nuova che deve far uscire il loro primo gioco allora sì, è vero che devi starci attento, però nel caso di hideo kojima non è così, è il tipico caso del “un nome una garanzia” tanto è vero che nel nuovo metal gear che deve uscire, quello con raiden, di suo non c’è niente ma comunque ci mette il nome…proprio per la sua situazione non sarebbe male che gente come lui(ma anche altre sh famose, tipo la squarenix che l’unico azzardo che ho visto ultimamente è stato TWEWY) cercasse di spingere la gente verso nuovi canoni piuttosto che farli ristagnare nei soliti genere o action alla prince of persia e/o devil may cry e gli fps…

  4. ovvio che la risposta al quesito dei capoccia sia scontata… il problema sta proprio nei presupposti di tale domanda, ovvero la certezza che riproponendo sempre il solito more of the same si abbia un rientro sicuro… ebbene questa certezza deriva proprio dalla mentalità del giocatore medio oggi… prendendo ad esempio il caso di ac che mi pare esemplare… esce ac2 che fa un successo della madonna, quindi l’anno dopo fanno uscire un ac 2.5 e altri soldoni facili… annunciano che nel 2011 non uscire nessun capitolo, ma sorpresa sorpresa dopo un po annunciano revelations… ma che simpatici… io stronzo ho dato fiducia a questa casa prendendo la limited al d1 sganciando un bel novantello e questa è la ricompensa? be, se si aspettano che sborserò altri soldoni pe rquesto nuovo capitolo si possono attaccare al cavolo… ecco che se la maggioranza la pensasse come me i presupposti del dubbio dei capoccia fanno bellamente a puttane…

  5. Non è un caso, allora, che anche al cinema i remake, i reboot e i prequel/sequel continuano ad uscire con una frequenza allucinante…

  6. ma quindi stanno facendo mgs:rising per quesato lol? XD

  7. Purtroppo il dio denaro si è impossessato anche delle menti più libere!!!!!!!!

  8. Il grido è sempre lo stesso: UBISOFT.. VAFFANCULO!! ahaha

  9. Sarà per questo che ho apprezzato moltissimo Braid e che comprerò Limbo e Journey non appena saranno disponibili sul psn. Sono come goccie nell’oceano. E guarda caso sono tutti giochi in DD “arcade” di software house che hanno voglia di creare capolavori o semplicemente dei giochi fantastici , originali e che ti lasciano qualcosa dentro senza puntare alle vendite e senza farsi inghiottire dalla mania del momento. Io queste software house le chiamo “quelle che hanno ancora dignità” , nonostante possa capire benissimo come fare milioni e milioni sia allettante anche se di conseguenza può troncare delle idee che magari sarebbero potute diventare le incatevoli goccie nell’oceano che ci sono adesso ……

  10. farenz dove hai ordinato resistance 3?

  11. Bah, è proprio perchè girano tutti sti soldi che, grazie ad una gestione oculata, bisognerebbe investire in qualcosa di nuovo qualitativamente ottimo. Ma quanti soldi fa Activision? E Konami con Pes? E la EA? Fanno pena, altrochè, usando il paragone di Kojima: è come se i produttori si limitassero al Transformers annuale e non differenziassero l’offerta di prodotti.

  12. Farenz, se vuoi qualcosa di nuovo devi comprare e giocare assiduamente a Tactics Ogre: Let Us Cling Together per PSP. E’ un remake del gioco originale del 1995 per SNES, lo so, ma è fatto talmente bene, è stato cagato da talmente poche persone originariamente e sono state fatte delle così belle aggiunte e migliorie che merita assolutamente di essere inserito nella propria collezione di videogiochi, è un capolavoro che rimarrà per sempre immortale, fidati, uno di quei pochi giochi con una trama davvero modificabile e reattiva, anche meglio e più complesso di Heavy Rain.

  13. Pensavo lo stesso gli scorsi giorni quando, passando davanti la vetrina del BlockB ho notato locandine di pre-order di soli seguiti.
    Sapere che uno stesso gioco viene ritoccato e rimesso su piazza mi fà certamente storcere il naso.
    …a proposito di naso, anzi di fiuto,
    ho il timore che nella sfilza delle tue prenotazioni
    non ci sia l’unico titolo che a parte il nome, non dovrebbe essere un seguito ma qualcosa di innovativo, adoperando un nuovo Frostbite 2.
    se mi sbaglio, vuol dire che la DICE avrà fatto un ottimo lavoro di marketing!

  14. Una situazione tristissima a mio parere.
    Perchè preoccuparsi nel creare qualcosa di nuovo e dallo stile personale, quando puoi riproporre la medesima formula action/sparatutto che piace tanto alla massa?

    Tutta questa fame di soldi non fa altro che rendere i videogame ”vuoti”,bloccando sempre di più le ambizioni e il coraggio dei programmatori nel creare qualcosa di unico.
    Il capolavoro insomma.

    • “Perchè preoccuparsi nel creare qualcosa di nuovo e dallo stile personale, quando puoi riproporre la medesima formula action/sparatutto che piace tanto alla massa?”

      Avrò i paraocchi addosso… ma quando sento porre questo dubbio mi chiedo: ma alla massa piacciono davvero o, in fin dei conti, si sono ritrovati con poche alternative (che possano essere definiti comunque giochi di una certa qualità)?

  15. Mai sentito parlare di XBLA o XBLIG? Di certo non mancano nuove IP e idee originali… Se ci si sofferma solamente nel mercato mainstream, non si può avere una panoramica completa del videogioco odierno…

  16. Ormai è sempre più difficile trovare qualche gioco che porti novità e innovazione nel mondo dei videogames…

  17. Ma in realtà i giochi “sperimentali” continuano a uscire, specialmente su xbox live arcade, psn, e ovviamente tra gli indie, ma anche ad esempio sul Nintendo DS. E qualche volta anche tra i titoli a prezzo pieno si trova qualcosa che esce dal seminato – e spesso sono robe provenienti dal Giappone, che lì hanno meno la mentalità industriale USA.

    Il problema è che siamo così bombardati di marketing per i titoli più grossi che finiamo col credere (erroneamente) che ci siano solo Gears, Halo, COD e così via, e soprattutto si finisce per parlare solo di quelli… Vogliono farci diventare masse di consumatori asserviti al mercato, e in fondo non si può dire che non ci stiano riuscendo.

  18. guarda il lato positivo: almeno così la probabilità che il gioco sia figo è molto alta. Se creassero qualcosa di nuovo c’è sì la possibilità che venga fuori qualcosa di figo, ma c’è anche il rischio che nascano aborti

  19. io son praticamente daccordo sul fatto che siamo circondati da seguiti. o da saghe che vanno avanti da 1000 anni!..tanto che da settembre a natale l’unico titolo che non sia un sequel è RAGE,…che cmq..è un derivativo di generi che francamente hanno scassato la minchia.

    per questo d aun certo punto di vista aprezzo ancora SONY…che grazie alla grande mole di team interni ha saputo offrire generi ben diversi e non perforza di super richiamo, quali LITTLE BIG, HEAVY RAIN, DEMON SOUl o lo stesso ratcher o last guardian in futuro. anche se la pletora di fps continua ad imperare.

    ps: in ogni caso credo che kojima possa fare quello che vuole, non creod abbia limitazioni, solo che ormai…è diventato più un vip che un programmatore.

  20. fmp95 se nessuno vuole più rischiare nel giro di 2 anni avremo resitance 10 call of duty 50 halo 10 e così via…

  21. Povero Farenz,vittima dell’hype.
    Devo dire invece che di nuovi IP negli ultimi anni ne ho trovati parecchi,così come nella passata generazione.
    Secondo me è sbagliato lasciar passare il messaggio che prima si azzardava di più nel creare qualcosa di nuovo e ora no perchè non è assolutamente così.
    La lista dei tuoi preorder è tristissima,da essa deduco che quei titoli sono stati così pubblicizzati che ti hanno fatto credere oltre quelli non sarebbe uscito nulla
    Dai un’occhiata alla mia lista
    Dead island
    Dark souls
    Dragon’s Dogma
    Skyrim
    The Journey
    I nuovi ip ci sono,basta cercare e non fermarsi alla superficie.

    • skyrim è un nuovo ip? dark soul è un nuovo ip?

      • quella è la lista di titoli che probabilmente comprerò,non ho detto che sono tutti nuovi ip,la maggior parte si.
        Dark souls è il seguito di demon’s souls che è a tutti gli effetti un nuovo ip,uscito in america nel 2009 e da noi nel 2010,quindi abbastanza recente.
        Nella lista di Farenz ci sono tutti titoli le cui origini risalgono al 2007 ovvero agli albori di questa gen,eccezion fatta per batman.

          • Aggiungo che è errato definire Dark souls il seguito di demon’s souls perchè per i from software non lo è affatto,non c’è alcun seguito nella storia e nessun richiamo al predecessore,è di fatto un gioco a parte e non un seguito.
            Dai se non hai argomentazioni non replicare ai miei post.

        • son nuovi ip con zero idee nuove però! è questo il punto. e cmq…mettere sulla lista titoli del calibro di unchy 3…credo sia scontato per qualsiasi giocatore si voglia definire tale. per MW3…beh..li caliamo un velo pietoso. anche perchè ci si lamenta eppure si continua a finanziarli..un po come il kinect…tutti a lamentarsi ma tutti a comprarlo…ed abbiamo anche il coraggio di criticare i casual!

          • ma certo glarung…..praticamente tra demon soul e drak soul l’unica differenza…è nel primo nome del titolo…per il resto sono talmente identici che più che un seguito darksoul sembra un rifacimento del primo! ehehehe—-

          • Non è proprio così ma va bene lo stesso :D
            Comunque perchè zero idee??Secondo me Dead island e Dark souls introducono nuovi elementi rispettivamente nel genere fps e gdr,in uno hai un’isola totalmente esplorabile,coperativa online e la possibilità di creare le armi con i materiali che trovi durante il viaggio,dark souls è unico nel suo genere,almeno demon’s souls lo era,e le novità riguradano più l’online che l’offline ad essere sincero.
            Sugli altri non mi esprimo perchè si è visto davvero poco.Ma posso anche sbagliarmi eh,magari riprendono meccaniche di gioco da altri titoli di cui ignoro l’esistenza :)

          • a mio avviso…..son cose già viste in 3000 titoli…se ti accontenti di queste cazzatelle…ben per te…io da un titolo sicneramente mi aspetto ben altro..che un isola esplorabile o una cooperativa.

    • Facciamo qualcosa di costruttivo, vi va? Spariamo un po’ di nomi poco conosciuti, che così magari si esce un po’ da ‘sto clima “tutto uguale che palle”.

      Io personalmente sono curioso di vedere come saranno questi:
      El Shaddai http://www.youtube.com/watch?v=GBfaah25LNo
      Papo & Yo http://www.youtube.com/watch?v=L-P08OptWUE
      Anarchy Reigns http://www.youtube.com/watch?v=1naO0gSypzk
      Asura’s Wrath http://youtu.be/hapS1Xarur8
      Afterfall: InSanity http://youtu.be/cgMS9BdvJ48

      Ce ne sarebbe qualcun altro, ma mi fermo qui… ho escluso altri titoli interessanti (Ninja Gaiden 3 e il prossimo Tromb Raider) perché giustamente sennò la gente s’incazza che sono seguiti.

      Qualcuno ne ha altri?

    • Riscrivo perché il commento che avevo messo prima è finito in moderazione (sarà perché ci avevo messo i link ai trailer su youtube), scusatemi se finirà che il messaggio sarà doppio.

      Facciamo qualcosa di costruttivo, vi va? Spariamo un po’ di nomi poco conosciuti, che così magari si esce un po’ da ‘sto clima “tutto uguale che palle”.

      Io personalmente sono curioso di vedere come saranno questi:
      El Shaddai
      Papo & Yo
      Anarchy Reigns
      Asura’s Wrath
      Afterfall: InSanity

      Ce ne sarebbe qualcun altro, ma mi fermo qui… ho escluso altri titoli interessanti (Ninja Gaiden 3 e il prossimo Tromb Raider) perché giustamente sennò la gente s’incazza che sono seguiti.

      Qualcuno ne ha altri?

  22. Hmmmmm tu parli dello stato attuale delle cose ma vorrei ricordarti che Nintendo segue questa politica dei seguiti da sempre. L’unica differenza e’ che i loro titoli (almeno fino agli anni 90) non uscivano con cadenza annuale come invece siamo abituati ora con le altre SH.

  23. Ti ricordo che skyrim è il quinto capitolo di the elder scrolls e dark soul è il seguito di demon’s soul

  24. E poi non è vero che ad abusare di una buona idea si finisce col rovinarla…

    • Giustissimo^^
      Tutto gira intorno a noi.
      Se ci sono tanti sparatutto è perchè la massa li vuole.
      Se ci sono ancora i dlc vuol dire che sono tanti quelli che li comprano.
      Se ci sono pochi brand nuovi è normale visto che quei pochi che escono nessuno se li caga.
      Se esce un cod ogni anno è….vabbè basta mi fermo qui XD

    • appunto invece di criticare le SH ogni tanto bisognerebbe farsi un mea culpa !!!

    • vuoi sapere chi non comprerà il seguito di ac? eccomi, ma nonostante tutto lo giocherò comunque… loro fanno gli stronzi? io ancora di più… anzi, non è vero, probabilmente lo comprerò… quando lo troverò a 10-15 € XD

  25. Io credo che non sono gli IP il problema, così come il problema non sono l seguiti, ma è come si fa il seguito. Io oggi non ho molto tempo per giocare, ma ho sempre seguito fedelmente Nintendo, ho avuto una PS2 ma non ho la PS3 nè l’xbox360.
    Questa generazione l’ho appena sfiorata con la mia Wii, per la quale ho preso pochissimi, oculatissimi giochi. Sarà il poco tempo, sarà quello che volete, ma io con il mio Wii, schivando tutta la merda che ci hanno rilasciato sopra, ho trovato il tempo di prendere 242 stelle in Mario Galaxy 2.
    E mai per un momento la totale immersione in quel mondo geniale mi ha fatto sembrare così lontani marketing e vendite.

  26. Ma Kojima quanti seguiti ha fatto?

  27. Praticamente sono d’accordo con te su tutto. Hai fatto anche un buon ragionamento pensando alla “ubisoft” xD!. A loro, come alle altre SH conviene puntare su quello che venderà sicuramente, anche se andando avanti così i giochi saranno tutti uguali. Mi sorprende che prenderai Batman Arkham City :) Sembra essere anche più bello del suo predecessore, dai Farenz che Batman è un bel personaggio alla pari di un qualsiasi altro super-eroe Marvel.

  28. Con i soldi di mezzo (e anche tanti) la gente difficilmente rischia con titoli nuovi (guarda la nintendo che riclicla i suoi brand da anni).

Lascia un commento