La fluidità opzionale

Ormai dai miei video, dai miei articoli, dai miei commenti, sapete tutti benissimo cosa penso riguardo il rapporto tra dettaglio grafico e fluidità di un videogioco.

Come dicevo recentemente, preferisco di gran lunga non vedere un pelo del culo di Ratchet e avere un gioco a 60 frame al secondo stabili.

Ma non voglio parlare di nuovo di Ratchet & Clank.Ciò di cui voglio parlarvi è Bioshock.

Qualche giorno fa, parlando con un mio amico del motore grafico di Bioshock 2, mi è tornata alla mente una simpaticissima opzione implementata nel primo capitolo di questa saga.

Vado a controllare e scopro con piacere che l’opzione-video in questione è presente anche in Bioshock 2.
Per chi non lo sapesse, sto parlando della possibilità di settare il gioco in 2 modalità: la prima ci permette di godere del massimo dettaglio e di un gioco che, pur non raggiungendo i livelli di Modern Warfare 2, è costantemente sui 30 fps, dando quindi un aspetto al gioco generalmente fluido.

La seconda possibilità invece ci consente di diminuire leggermente la qualità dell’immagine, ma di godere di un evidente incremento della fluidità del gioco.

Ora io non voglio sapere chi fra voi preferisca l’una o l’altra modalità, ma sarei felice se qualcuno rispondesse alla domanda che mi è subito balzata in mente.

“Perchè questa opzione non è presente in più titoli?”

Sostanzialmente è la stessa situazione dei giochi per pc. Se ti vanno a scatti, la prima cosa con cui vai ad interagire è proprio la risoluzione del gioco (perlomeno parlo di ciò che mi capitava 10 anni fa, cioè l’ultima volta in cui utilizzai un computer per giocare).

Perchè questa possibilità di scelta è relegata solamente ad uno o pochi altri titoli (a dir la verità non ne ricordo altri a parte Bioshock).

farenz2

Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

Lascia un commento