Lara Croft all’isola dei Famosi

Finalmente, si hanno nuove informazioni su un gioco di cui vi ho parlato secoli fa. Il gioco in questione sarà il prossimo capitolo della saga che vede come protagonista assoluta, l’archeologa più…e anche più…ma sopratutto piùùù….del mondo dei videogiochi.Come vi avevo anticipato questa avventura sarà completamente diversa dalle precedenti, sarà più in stile survivor, più cattivo, più sporco, più sanguinoso e avremo una Lara Teen, o quantomeno più giovane.
Insomma ecco alcune indiscrezioni:
  • Si intitolerà Tomb Raider, sarà un rilancio totale della serie (speriamo che non sfruttino solo il nome).
  • Lara sarà “umanizzata”, quindi sognatevi le capriole ninja improbabili, qui vi ammazzate.
  • La storia, così come Lara saranno riviste completamente dalle fondamenta.
  • Come ho detto Lara sarà giovane e la storia la vedrà appena uscita dall’università.
  • Lara sarà coinvolta in una spedizione a bordo di una nave che si chiama “Endurance”, poi affondata vicino ad un’isola sulle coste del Giappone. Lei sarà l’unico superstite del naufragio (omg).
  • L’interfaccia utente ridotta al minimo, con eventi quick time.
  • La zona centrale dell’isola servirà come sede principale dell’azione di gioco. Nel campo principale si potranno “acquistare” nuove abilità, creare nuovi strumenti o tornare alle missioni già affrontate . L’area restante verrà utilizzata per arrampicarsi (, saltare, giocare con la sabbia, fare tarzan…) o per la ricerca di nuove missioni.
  • Lara ha un “istinto di sopravvivenza”. Premendo un pulsante è possibile attivare una vista speciale che metterà a fuoco con colore diverso gli elementi dell’ambiente: lo sfondo e gli oggetti non pertinenti saranno mostrati in tonalità di grigio e gli indizi in giallo. In questo modo saremo in grado di seguire le tracce normalmente invisibili ad occhio nudo. Ad esempio, le impronte di un lupo potrebbero portare ad un med-kit. Quando lo si raggiunge, dovremo vedercela con gli animali pronti ad attaccarci (i lupi sono noti come rivenditori di articoli da farmacia).
  • I puzzle saranno più complessi rispetto agli episodi precedenti. Non saranno solo del tipo “osservare l’ambiente”, ma sarà necessario pensare a come interagire con acqua e fuoco, con la gravità, gli esplosivi, e così via.
  • La visuale utilizza inquadrature innovative così da aggiungere sensazioni di angoscia o di claustrofobia. Il gioco ha un motore grafico rinnovato conosciuto come Crystal Engine.
  • Se state troppo tempo su una piattaforma, potreste cadere col vostro bel culetto.

Mmmm, cosa mi viene in mente leggendo tutto ciò? Quel che ho appena letto non è un Lara Croft, non ci sono acrobazie e il personaggio è stato ridisegnato (speriamo bene), probabilmente ci saranno le pistole, comunque il gioco in sè mi attira, probabilmente lo avrei comprato anche se non si chiamasse Tomb Raider, ma allora perché chiamarlo così?

Avere una ulteriore certezza di vendita? I vecchi titoli vendevano poco? Sarà solo un episodio o daranno una svolta alla serie? A voi la parola marmaglia!Dio

 

Prova a cercare ancora!

nNsmaEp

Goodbye, Master Race

Il tempo è giunto. Era da anni che non parlavo delle mie scelte videoludiche, ed ...

106 Più commentati

  1. Lara piu giovane=PEDOBEAR! xD xD

  2. mmm beh salvo la protagonista e gli enigmi mi ricorda molto metal gear solid 3…

  3. tomb raider?l’ho odiato sin dal primo capitolo su ps1 e molto probabilmente continuerò ad odiarlo ancora per molto non so neanche io quale sia il motivo poi diciamocelo francamente con il 3 episodio di drake in arrivo credo che lara croft non vedrà i miei soldi ancora per un pezzo

  4. A me basta che non gli tolgono le tette…

  5. La vera domanda è: implementeranno il movimento dei seni? o saranno statici come nei vecchi tombraider?

  6. Mi dispiace ma il mio nuovo esploratore/avventuriero preferito è il signor Drake.
    Che, ho scopetto pochi giorni fa, lavora con il Gamestop (notissimo Covo di Ladri)

  7. Se lo fanno come si deve tomb raider è mio al lancio !

  8. Invece di fare la visuale alla Predator non possono semplicemente far luccicare gli oggetti più importanti?

  9. da buona fan della serie non posso perdermelo!!
    Spero sia più simile ai primi!! Quanto mi aveva fatto dannare il 2!! XD
    Mi dispiace un po’ per le acrobazie…

  10. Francamente la notizia non può che farmi felice. Non sono mai stato un fan della serie. Questo reboot sembra promettere un approccio più crudo (per certi aspetti mi ricorda il modo di lavorare stile Visceral) e molto più materiale e francamente credo che il brand non possa che giovarne. Staremo a vedere.

  11. sono fiducioso e finalmente era da un pò che aspettavo una ” ventata fresca ” .. quindi aspetto video per valutare..

  12. speriamo solo che non rovinino la serie

  13. boh…. i cambiamenti sono tanti, passiamo il fatto che si “snatura” lara stessa facendola passare dalla donna dura a “scolaretta” e potrebbe far storcere il naso a parecchi fan ma non mi pare che sia la cosa più grossa, le altre novità invece mi paiono svolte epocali che potrebbero far risorgere la serie o affossarla competamente, da fan della serie sono molto curioso e aspetto news con ansia… poi solo il tempo ci dirà cosa ne sarà di questo titolo

  14. Perchè un reboot della serie? Si sposa con la politica Square-Enix. Potranno dire di aver ricreato un mito da zero. (e considerando la politica aziendare ultimamente, lo faranno sia che faccia schifo sia che si mostri come un buon lavoro)
    Perchè su un isola in Giappone? Beh, la sede della Square-Enix si trova…

    Ma poi… niente capriole e salti incredibili perchè non è realistico… poi piazzano la visione speciale che individua le tracce e gli obiettivi invisibili ad occhio umano? Forse non ho capito bene la news, ma non mi pare si faccia riferimento ad un visore tattico, no? Dunque dobbiamo supporre che Lara sia dotata della Vista Dell’Acquila come Altair ed Ezio? Realistico, già.

    • eddai, è essere puntigliosi qua, cercano di rappresentare il modo di vedere che ha lara sul campo. Uno scout sicuramente vede la foresta diversamente da un architetto o da un medico… Cioè, è come la vista dell’aquila di altair, più che potere magico l’ho sempre inteso come intuito o vista attenta ai dettagli, no che di botto vede giallo, rosso e bianco…

      • In effetti devono tradurre metaforicamente nel gameplay un’abilità, un intuito, un sesto senso, come lo volete chiamare, che il personaggio ha, o sviluppa, e il giocatore per forza di cose no.

        • Assolutamente coincidente con la mia visione della cosa.

          • Ma non potevano semplicemente evidenziare gli oggetti/elementi dello scenario più importanti in un modo più “realistico”?

            Un contorno leggermente evidenziato, un luccichio, qualcosa del genere, allo scout saltano all’occhio alcune cose, non è che tutte le altre perdono importanza.

          • Sbrilluccichii e contorni evidenziati sono ancora meno realistici secondo me: sono espedienti molto più da fumetto e cartone animato.

          • Anche una leggera desaturazione dell’ambiente, tranne per gli elementi importanti che magari potevano essere un po’ piu’ saturi e contrastati, invece del b/n poteva essere una soluzione.

            Vi e’ mai capitato di imbattervi in qualcosa, mentre siete fuori per “svago”, che ha attinenza con il vostro lavoro? Un mio amico lavora nella carpenteria e capita, a volta, che quando vede qualche insegna realizzata con delle tecnologie simili a quelle che usa lui per lavorare, la osserva e la analizza per vedere com’e’ stata costruita. Poi pero’ non si ricorda cosa c’era scritto sull’insegna ^_^

        • Ma infatti il problema non è l’introduzione di questa aggiunta alle abilità di Lara. Il problema è come essa viene presentata. Vuoi fare un gioco realistico? La visione “istinto di sopravvivenza” a mio parere stona con questa politica. Il medesimo sistema poteva essere presentato in altri modi: il primo che mi viene in mente è una combinazione di una speciale lente portatile (simile ad un piccolo cannocchiale) che registra virtualmente emanazioni di calore e dislivelli strani nel terreno, proiettando una mappa digitale su un palmare. La prima volta mi fai una cutscene che mostra questa cosa, la volta dopo premi un tasto e sei già sul palmare che scannerizza. Un “potere”, comunque venga giustificato, è sempre superiore alla rappresentazione realistica della realtà. Ve lo giuro, preferirei di gran lunga vedere Lara con il visore di Sam Fisher, sarebbe più realistico.

          Lara era già “sovrumana” poichè era una ginnasta incredibile, nonchè una scalatrice impressionante e anche un discreto cecchino. Erano le sue caratteristiche peculiari, così come Daxter è uno scemo dalla battuta pronta e Kratos è un incazzoso pluriomicida sadico. Levarle tali peculiarità ci può anche stare… ma inserirne una completamente diversa che spezza comunque con la ricerca di un maggiore realismo mi fa domandare se c’era bisogno di chiamare in causa proprio miss Croft per questo gioco.

          Inoltre mi domando quale giustificazione archeologica ci sia in un naufragio e perchè questa avventura necessitava di prendere una Lara così giovane ed inesperta per raccontarsi… sono tutte riflessioni a freddo: io non credo che il gioco sarà una merda a priori, esprimo solo i miei timori e le mie considerazioni a fronte di comunicati rilasciati riguardo al gioco che restano troppo sul vago rispetto ai punti chiave della trama, del gameplay e della caratterizzazione del personaggio… inoltre sono intimorito (e questo sì a priori) dalla gestione che Square-Enix potrebbe tenere nei confronti della saga… ce lo ricordiamo “The Guardian Of Light”? Lara era snaturata come personaggio e il gioco era snaturato come gameplay. Terrore.

          L’unica cosa indiscutibilmente positiva che viene rivelata da questa news e da altri comunicati (augurandomi che si rivelerà tutto vero)? Puzzle più complessi e ricercati.

          • E’ l’unica sopravvissuta di un naufragio su un’isola deserta. Dove li trova strumenti così sofisticati? Manco MacGyver ci riuscirebbe.

            Lara resta in un certo senso “sovrumana” perchè non è da tutti i neolaureati riuscire a sopravvivere su un’isola ostile dopo un naufragio. Nel corso del gioco, inoltre, dovrebbe affinare le sue doti di sopravvivenza e apprendere sempre maggiori abilità.

            Mi pare non ci sia nulla che impedisca a una spedizione archeologica di partire su una nave e fare naufragio durante la traversata.
            Il gioco è un reboot e può darsi gli sviluppatori abbiano colto l’occasione per far “ripartire da zero” anche la protagonista: il giocatore diviene così una sorta di testimone della nascita di Lara Croft, più o meno come la conosciamo ora.

          • Beh, sono molti i film (ad esempio Castaway) nei quali dai naufragi si salvano le cose più impensabili. Inoltre non me la vedo Lara senza lo zaino in spalla o le tasche piene. Senza considerare che, su una qualsiasi imbarcazione (nella vita reale) tutti gli strumenti tecnologici e di sopravvivenza vengono tenuti all’interno di contenitori stagni che li proteggono da eventuali danni dovuti all’acqua (e sale, che non è da poco). E poi, seguendo gli animali trovo kit medici e davvero non si può essere salvato un palmare (o simile) ed una lente/scanner?xD

            Rispetto alla giustificazione archeologica, beh… se, per esempio, parto alla ricerca dell’armatura di Nobunaga, grande shogun Giapponese che si pensava fosse posseduto da un Kami (o da un Oni), e durante la traversata naufrago su un’isola, il mio primo pensiero è sopravivvere: si fotta l’armatura, se mai tornerò un giorno a cercarla.
            L’unico scenario che riesco ad immaginare è che Lara incontri un gruppo di archeologi spietati che hanno affondato la nave sua e di… Von Croy (che per chi si ricorda era suo insegnante) e per sopravvivere mette loro i bastoni tra le ruote in tutti i modi possibili: durante questa “vendetta” porta avanti la sua spedizione, uscendone vittoriosa e leggendaria. Se così fosse, ci ritroveremmo un gioco con una trama assolutamente banale, per quanto splendido possa risultare tutto il resto.
            Oppure cosa? Lara si intrattiene in attesa dei soccorsi o decidce che già che è successo tutto ‘sto casino vale la pena proseguire la spedizione?

            Rispetto al reboot del gioco, è assolutamente vero ciò che dici… è uso comune ultimamente (ce lo ricordiamo il nuovo Dante?). Ma francamente non ne vedo la necessità… Si poteva benissimo raccontare questa nuova storia senza toccare la vecchia Lara, le due cose non si escludono a vicenda.

          • Si, ma per far funzionare gli aggeggi tecnologici a un certo punto ci vuole anche dell’elettricità. Sempre che si riesca a ritrovarli una volta che la nave è colata a picco: non è detto finiscano tutti sulla spiaggia, sarebbero fin troppe circostanze favorevoli. Um, i kit medici già, vedremo come riusciranno a giustificarli. Alla fine l’isola non è disabitata.

            La questione è, e se l’unico modo per sopravvive e lasciare l’isola fosse risolvere i suoi misteri? Si è Lost ò_ò.

            P.s. Il nuovo Dante è robert pattinson emo. Quella si che è una tragedia. Alla fine, per quanto ne sappiamo, qui Lara è solo più giovane e meno atletica.

          • Infatti il mio paragone con Dante era provocatorio.xD

            E poi suvvia, siamo in un videogioco: prototipo ad energia solare, culo stratosferico da avere una batteria portatile, un oggetto dall’infinta durata che è un po’ come le sue pistole dalle munizioni infinite… Dopotutto in quanti giochi ci chiediamo perchè tale oggetto non si scarica mai?xD Inoltre potrebbero “””copiare””” MGS3: i nemici umani lasciano le batterie.
            Io stesso posseggo una pila che si carica aigtandola: all’interno vi è una dinamo che si carica ad energia cinetica e che produce un potente fascio di luce per 3 minuti dopo 20 secondi di shake.

            Insomma, di possibilità ce ne sono tante, più o meno realistiche e fattibili. :D

            Riguardo alla trama “alla Lost” o alle altre, mi trovo a ripetermi… sarebbe una cosa già vista e stravista, per quanto bene sia proposta. Sarà che sono vecchio ormai e mi sembra di aver visto già più o meno tutto, però… xD

          • Batteria con la dinamo approvata XD.

            Comunque lo dirà il tempo. Io continuo a sperare, sarà che con questa serie ci sono anche un po’ cresciuta.

          • Anche io ci sono cresciuto… spero a mia volta in bene… ma è anche vero che sono un rompi palle.xD

          • Io spero solo che non vi siano i soliti contrabbandieri…mi piacerebbe un Tomb Raider come il primo: Lara contro la natura.

  15. Ma infatti l’ambiente intorno verrà desaturato. Ecco, c’è solo da sperare il giallo per evidenziare oggetti/tracce importanti sia solo una leggera colorazione aggiuntiva.

  16. Ragazzi appigliarsi alla visione delle cose di lara ora che manco l’avete vista mi sembra quanto di più prevenuto che possiate fare…
    Voglio dire, anche se avesse la vista di altair, pensate davvero che veda così? State interpretando un personaggio, non un personaggio che interpreta voi, eddai…è come in the chronicles of riddick, quando si mette a gattoni e vede tutto più chiaro e vede i nemici che pulsano pari al loro palpito…è un escamotage per farcelo capire, mica perché è così.
    Un disegnatore, quando copia dal vero, in prospettiva o una persona, disegna sia elementi geometrici tipo triangoli con angoli di 90 e 45 gradi che strutture “da manichino” sopra chi copia…ma non è che li vede, utilizza quegli elementi per farvelo capire, e nel libro vengono disegnati per far capire…in un ipotetico gioco sulla copia dal vero più o meno farebbero lo stesso, no ?XD
    I più che altro nel gioco mi preoccuperei sul come si potrebbe procurare armi da fuoco o cose simili, visto che l’isola “dovrebbe” essere deserta…

    • Ma infatti per ora si ragione su QUESTE notizie e sulle eventuali implicazioni. Nessuno ha dato per scontato che l’istinto di Lara sia come la vista di Altair, ma se così dovesse essere farebbe crollare, secondo me, la ricerca di realismo nella definizione del personaggio di miss Croft.

      Il fatto che un’opera visiva virtuale debba funzionare per compromessi è naturale… ma non è che per questo motivo qualsiasi idea sarà sicuramente efficace.

      La tua preoccupazione sul reperimento di armi da fuoco ed affini è da me condivisa… credo che funzionerà più o meno come in MGS3: nella giungla incroceremo gruppi di mercenari al soldo di un archeologo/filantropo/pazzo-alla-ricerca-di-poteri-arcani che noi uccideremo e deprederemo per tenere Lara in salute.

  17. Io ho sempre giocato e adorato Tomb Raider e devo dire che questo mi scimmia un bordello, non vedo lora che esca.

    E poi se resident con il 6 dara l’addio al genere survival allora perchè non poter rinfrescare TOMB, e lo dico con l’amaro nel cuore poichè io adoro RE e temo che non mi piacerà un granchè.

    E comunque le migliorie di Tomb non rovinano a mio avviso l’esperienza come invece avverrà per RE, anzi secondo mè lo miglioreranno.

    Ai posteri l’ardua sentenza

  18. Di sicuro non lo comprerò

  19. Mah, quando ho visto per la prima volta Uncharted ho pensato “Che figata, hanno fatto un Tomb Raider più realistico e con un protagonista alla Indiana Jones!”.
    Successivamente Uncharted (e il capitolo seguente.. ) ha fatto un grande successo e adesso eccoci qui con la grande idea di riproporre un Tomb Raider più realistico e tanto per non farlo senbrare Uncharted ci schiaffiamo come protagonista Lara..
    Più realistica ovviamente..

Lascia un commento