L’eterna lotta tra il bene e il male

26092009287

A causa della nostra “scampagnata” di oggi in quel di Monza, colgo l’occasione per porvi una questione che mi è arrivata via mail qualche giorno fa e che credo darà adito ad un dibattito secondo me molto interessante.

A scrivermi è Simone:

Ciao Farenz, ti volevo chiedere principalmente 2 cose:

1) perchè nel tuo sito non parli mai di giochi per pc?

2) ritieni forse che siano peggiori rispetto ai giochi per le console?

Assolutamente no.
Non credo affatto che i pc siano peggiori o inferiori ai giochi per console, anzi.
Molto frequentemente sono di sicuro migliori dal punto di vista tecnico.

Ma a 28 anni (quasi) non mi piace più giocare col pc.
Ho poco tempo a disposizione e quando rientro a casa mi piace prendere in mano il pad e cominciare a giocare. Senza contare poi la vita relativamente breve (rispetto ad una console qualsiasi) dell’hardware del pc.
Ultimamente sembra avere subito una sorta di decelerazione, ma fino a poco tempo fa un computer che compravo oggi, dopo 6 mesi sarebbe stato considerato “non al top”, con conseguente esborso di soldi per l’hardware da migliorare.

Se poi osserviamo attentamente, in media oggi gli sviluppatori (a parer mio giustamente) puntano di più sul gioco per console, non a caso lo stesso titolo spesso esce prima per console e poi per pc, con grafica più cazzuta e tutto il resto… ma perchè così tanto tempo di differenza?

Sempre poi che il titolo venga sviluppato ANCHE per pc.

Obiettivamente, se anche non avessi un pc del 1948, non credo che oggi riprenderei a giocare col computer. Voi invece che ne pensate?

farenz

Prova a cercare ancora!

snesclassic-13

SNES Mini, sei troppo retrò?

Ieri sera c’è stata la live, dopo tantissimo tempo (stiamo diventando tutti padri per cui il ...

Lascia un commento