Ma che belli i remake!

Si potrebbe pensare che aspettare 12 anni per il seguito di un gioco (StarCraft) sia male, tuttavia c’è chi sta aspettando da 13 anni il remake di uno dei giochi più importanti nella storia del videogame: il letteralmente leggendario GoldenEye uscito su N64 nel 1997.

E a dirla tutta, nemmeno si sapeva che lo si stava aspettando!

Il gioco è considerato una pietra miliare dei FPS, il canto del cigno del compianto Nintendo 64, un capolavoro rimasto nella memoria di appassionati e non che a suo modo ha dato il La per i giochi d’azione in prima persona a venire.

E come remake, è pure stato parecchio problematico. Molte compagnie avrebbero ardentemente desiderato di metterci sopra le mani, tuttavia alcune diatribe di natura commerciale avevano reso la cosa ben troppo ardua. La licenza di James Bond è passata da Nintendo ad Electronic Arts nel ’99 e ad Activision nel 2007, però l’originale 007 GoldenEye per N64 era stato all’epoca realizzato da Nintendo e Rare, e Rare guarda caso è oggi proprietà di Grande Madre Microsoft. Potete immaginarvi da soli le guerre per la paternità del titolo.

Microsoft ha vietato che Nintendo rilasciasse l’originale come Wii Ware per la Virtual Console, Nintendo in compenso ha proibito a Rare di realizzare un remake per XBL. E ora spunta fuori Activision con il loro rifacimento già bello che pronto, e in esclusiva per Wii e DS.

Tutto sembra essere partito da GoNintendo, che avrebbe ricevuto una soffiata anonima contenente delle immagini di due presunti artwork per la copertina del nuovo gioco, una foto di un nuovo Wii Zapper modellato come la celebre pistola dorata e la seguente sugosa citazione:”GoldenEye per Nintendo 64 è stato un gioco che ha definito un intero genere. Oggi, dopo 13 anni di innovazioni, la leggenda è stata re-immaginata. Sviluppato fin dalle fondamenta per Wii, GoldenEye farà estensivo uso delle ultime tecnologie per poter avvincere i giocatori con grafica e fisica all’ultimo grido, pur mantenento la stessa intensa esperienza di allora.

Si giocherà la storia classica in chiave moderna con il nuovo Bond (Daniel Craig, yeah! Prendi questo, Pierce Brosnam!), più letale e figo che mai, attraverso tutte le storiche missioni che porteranno il giocatore attorno al mondo, come San Pietroburgo o i Caraibi. L’arsenale e i figherrimi gadget verranno completamente riassemblati: dalla classica PP7 agli ultimi ritrovati in merito di fucili d’assalto e di precisione. Il multiplayer offrirà il buon vecchio split screen a 4 giocatori oltre ad una innovativa modalità a 8 giocatori online.”

Insomma, sembra proprio che Nintendo si sia messa da parte la sua bella killer application third party per l’E3 di quest’anno.. ma chissà a che prezzo.. già, perché bisogna vedere se Microsoft non avrà da ridire su questo remake che sfrutta roba sua.. fuoco alle polveri!!

Prova a cercare ancora!

nNsmaEp

Goodbye, Master Race

Il tempo è giunto. Era da anni che non parlavo delle mie scelte videoludiche, ed ...

Lascia un commento