Master Race

ccc

Eccoci arrivati al dunque.

Era nell’aria da tempo, se ne era già parlato in passato, ma  il PC gaming e tutto ciò che lo riguarda sono un argomento sempreverde:

Il lento avvio della next gen, ha dato il tempo a moltissimi giocatori di pensare anche ad un PC da gioco come un’opzione ed alternativa valida a Ps4 e ONE.

C’è chi considera una scelta simile come un buon investimento a lungo termine. C’è invece chi non vuole e non riesce a rinunciare alla comodità e alle garanzie che (in teoria) solo una console può dare.

Ma analizziamo questo confronto punto per punto:

I PC addicted spesso schiaffano in faccia al povero possessore di console le specifiche tecniche. Il più delle volte è da lì che si parte: dalla mera potenza.

Presto o tardi un PC diverrà sempre più performante di una console.

Sulla carta però.

Perché nel momento in cui una software house crea una versione PC di un gioco multipiattaforma e la realizza male, allora il discorso “potenza” viene meno. Se un gioco è mal ottimizzato, possiamo avere tra le mani anche il PC della NASA, ma avremo tra le mani comunque un prodotto mediocre, o comunque mal fatto. E magari invece la versione console è ottimizzata in modo migliore e tutto funziona in modo più soddisfacente. Può succedere. E’ successo, diciamoci la verità.

Per carità , non voglio di certo dire che tutti i multipiatta girino di merda su PC, sarei blasfemo. Capirete però che dopo aver speso più di mille euro per assemblare una macchina da gioco N volte più potente delle console di ultima generazione, non sarei uno stronzo se pretendessi di poter far girare tutto , o quasi, con le massime prestazioni: dettagli al massimo, 1080p/4K e 60 fps fissi. Stando alle parole di molti PC gamer, dovrebbe essere la prassi.

Peccato che non lo sia.

Peccato che poi molti PC gamer si comprino un’astronave per giocare a World of Warcraft (gioco di più di 10 anni fa) , a DOTA, a LoL. Che senso ha? Che me ne faccio di tutta quella potenza? La uso per fare il figo nei forum? Alcuni lo fanno.

glorious-pc-gaming-master-race-2

Parliamo ora della questione prezzi. Il PC gaming, in teoria , costa meno. I giocatori PC spesso ci ragguagliano  su quanto più conveniente sia comprare su Steam rispetto all’andare da Gamestop a spendere 70 euro per un gioco al day1.

Tralasciando i siti UK e le offerte, ma semplicemente partendo dall’offerta iniziale, e ricordandoci che la matematica non è un’opinione, è vero: i giochi su steam costano meno. 10, 20 , a volte pure 30 euro in meno. Un bel risparmio, non siete d’accordo?

Per non parlare dei saldi! Ah, i saldi! Spendere 30 euro e portarsi  a casa (virtualmente parlando) 6 giochi. Non è fantastico? Nì.

Sicuramente grazie a soluzioni come steam ed i suoi saldi, andiamo a risparmiare soldi e ad ammortizzare nel tempo, la spesa che abbiamo affrontato per compare il PC, spesa che come già detto si aggira attorno allo stipendio medio italiano. Ma per giustificare tale spesa, quanti titoli dovremmo giocare rispetto ad una persona che gioca su console, per potergli dire: “ho speso tot più di te, ma ho giocato tot più di te!” ?

E comprando tutti quei giochi, ce li godremmo?

O li spiluccheremmo per dieci minuti e poi passeremmo al successivo?

E per quanto riguarda il supporto fisico? Preferite una libreria virtuale o avere il gioco su disco? Molti propendono ancora per la seconda soluzione.

E tra l’altro, tirando in ballo il discorso esclusive (elemento decisivo nella scelta della macchina da gioco , imo), le esclusive PC più succose , non sono forse rappresentate da quei titoli che , oltre a non chiedere chissà quali risorse hardware, hanno una longevità decisamente sopra la media e che quindi possono potenzialmente monopolizzare anche sei mesi di gioco, a discapito di altri titoli? In quei casi a che serve comprare ottomila titoli da steam se poi passo 365 giorni all’anno su Smite , O LoL, O DOTA, O patch of exile (nota, ho messo le “o” maiuscole per sottolineare che nessuno gioca a tutti e quattro)???

Voi che ne pensate?

 

 

omegashin

 

 

 

Prova a cercare ancora!

2

Chi è il vero Re dei platform 2D?

Nella golden age dei videogiochi sono usciti in rapida successione Super Mario Bros 3 (anticipato ...

288 Più commentati

  1. è chiaro che conti alla mano la spesa è uguale (su PC si risparmia al lungo periodo tipo 5-6 anni)
    la questione è riducibile a “meglio ps3 o 360?”
    basta guardare le esclusive, se da un lato ho preso una ps3 per due spicci per giocare a the last of us e metal gear 4, non potrei mai rinunciare al parco titoli offerto dal PC (mia opinione, che può essere tranquillamente invertita per chi preferisce le console)

  2. Sono passato da qualche mese al PC e ti do il mio punto di vista.

    Prima cosa non capisco questo accanimento contro chi gioca con una piattaforma rispetto all’altra. Cazzo, uno gioca dove vuole, sembra quasi che devi giustificare il fatto che giochi su console.
    Che i PC addicted facciano la gara a chi c’è l’ha più lungo, vabè è sempre stato cosi e sempre lo sarà. (scrivendo questo articolo non hai fatto una cosa simile ?)

    Secondariamente, se i giochi sono mal ottimizzati, bisogna rompere i coglioni alle SH

    Poi non capisco cosa ci trovi di male in Steam. Se tu avessi questi sconti forti o la possibilità di trovare key a pochi soldi su console, sicuramente li lasceresti la a favore di una scatola con dentro un dvd che costa 2-3 volte tanto. Non penso, tranne per rari casi come limited o giochi molto cari.

    Parlando dei bundle e simili, tu dici che se paghi poco per tanti giochi non te li godi o li lasci in secondo piano. Personalmente non mi è mai capitato. Ovvio che se prendi 6 giochi in una botta sola poi per giocarli tutti ci metti un po’, ma sti cazzi, non ci trovo nulla di sbagliato. Che si paghi tanto o poco il gioco quello è.

    Ho sempre giocato su console (Sony) e con la venuta della next-gen ho deciso di aggiornarmi. E qua il grande dubbio: “cosa compro ? Console o PC ?”
    Ho fatto due conti su quello di cui avevo bisogno e la scelta è ricaduta sul PC.
    Io quest’anno con 850€ mi sono assemblato un buon PC con cui giocare e sono pienamente soddisfatto.
    Oltre al fatto che con il PC fai tutto, guardano l’ambito gaming, l’ho scelto per questi motivi:

    1- retrocompatibilità: ho tutti i giochi che voglio, vecchi o nuovi, in una sola piattaforma.
    2- potenza: il mio PC è sicuramente più potente di una PS3 e quindi mi permette di non aspettare 3h per entrare in una fottuta casa in Skyrim. Ho anche una miglior resa grafica, gioco sempre in 1080, poi in base al gioco si sacrificano dettagli ULTRA MEGA POWA per avere qualche FPS in più. Non mi interessa poi cosi tanto vedere i peli del naso ai personaggi. E questo con una GPU da 220€.
    3- prezzi più bassi: A me non interessa avere la copia fisica del gioco quindi mi va bene cosi.
    4- la possibilità di usare mouse+tastiera o gamepad o volante o quello che mi pare

    Ovviamente ci sono i contro del caso che però personalmente non preoccupano. Per citarne alcuni:
    1- calibrare le impostazioni grafiche (cosa che avviene sempre meno grazie a un software di ottimizzazione nVidia)
    2- tenere pulito il sistema operativo
    3- non poter giocare esclusive sony un po’ mi dispiace ma col tempo si può sempre rimediare.

    Dopo mesi non rimpiango la scelta, la mia fame videoludica viene saziata ugualmente.

    Adesso vorrei farti una semplice domanda: Perchè hai sentito la necessità di scrivere questo articolo ?
    Hai generalizzato e oltre a dire che ci sono sboroni per questo e quello non leggo altro di utile.

    Aspetto una tua risposta alla domanda.

    • Dove sarebbero le generalizzazioni? Ho solo detto che spesso i PC gamer sbandierano la master race come superiore rispetto al gioco su console. Vuoi dirmi che ciò non accade?

      • “spesso i PC gamer sbandierano la master race ”

        Io e miei amici che giochiamo su pc (ma non solo su pc) non sbandieriamo proprio nulla, giochiamo, ci divertiamo, ci facciamo gli affari nostri senza rompere a nessuno. Poi se ci sono ragazzini (o adulti poco maturi) che stanno dietro a certi discorsi, non dargli ascolto e sii + maturo tu e passa oltre :)
        Poi se un gioco gira meglio su una piattaforma piuttosto che su un altra, è un dato di fatto non c’è nulla di male nel dirlo. Se PincoPallino game gira meglio sul Megadrive piuttosto che sul mio Pc e me lo vieni a dire, chissene :D al massimo lo prendo su Megadrive nel caso lo possegga.

      • Trovi molti più Pc gamer in topic in cui si parla in modo inesatto e tendenzioso di pc, di quanto invece vogliano convertirti.
        Per il resto accadono anche guerre ps4 vs xboxone (o le precedenti) sbattendo in faccia gli uni con gli altri i 2 fps di scarto, mi domando perchè allora si debba ragequittare così duramente quando si riceve lo stesso trattamento (magari sottolineando la decina di scarto).

  3. Smonto, assemblo e aggiusto pc ogni giorno.
    configurazione pc che consiglierei x giocare con qualsiasi gioco appena uscito a 1080p tutto ‘estremo’:
    mobo 87h –>60-80€
    ram 8GB ddr3 —>80€
    cpu i5 4670 –> 200€
    gpu –> r9280x o 770ti–> 160-190€

    totale 500€ (sono da aggiungere case e alimentatore…ma quelli si spera ne abbiate già uno in casa, e cmq non incidono molto nel prezzo)

  4. io personalmento ho sempre avuto sia pc che console per il semplice motivo che alcuni giochi te li godi meglio su pc altri su console. Esempio un fps si è bello anche su console ma su pc è molto meglio con mouse e tastiera ( poi c’è chi preferisce giocarlo col joypad) o uno strategico o un gestionale sono titoli che ho quasi sempre giocato su pc .Il problema principale è quello che hai posto all’inizio la potenza di un pc da gaming avendo le risorse monetarie è notevolmente superiore a quella delle console, basti pensare che erano gia con una tecnologia vecchia quando sono uscire ora il problema è nelle sh che non sfruttano tale potenza e fanno uscire la maggior parte dei giochi veramente con delle ottimizzazioni del cavolo . Poi comunque per il parco titoli attuale con 650 / 700 euro ti fai un pc sul quale va tutto e andrà tutto per ancora parecchio con i settaggi grafici al max intento . Per come la vedo io se si sviluppasse un gioco esclusiva per pc con le potenzialità che il pc ha non ci sarebbe più nessuna guerra tra consolo e pc la differenza sarebbe abissale.

  5. Personalmente mi è capitato questo: comprai un PC 5/6 anni fa a prezzo abbastanza elevato… in questi anni ho cambiato solo le scheda video una volta e mi ritrovo con un computer dalle prestazioni superiori a qualsiasi console… senza contare che posso addirittura giocare a giochi di 2 anni fa… vero Sony/Microsoft?

  6. La mia esperienza con i videogiochi è cominciata con una console, lo SNES, e continuerà sempre su quella direzione. Io non critico chi preferisce il pc rispetto ad una console anzi sotto certi aspetti (appunto potenza e prezzi dei giochi sia fisici che digitali) è sicuramente una scelta migliore rispetto ad una console, ma io personalmente continuerò sempre a preferire quest’ultima innanzitutto per un fatto di comodità, inserisco il disco nel lettore e via a giocare senza impostare nulla, fattore abitudine, dato che non ho mai amato giocare con mouse e tastiera e preferisco di gran lunga il pad, e anche fattore collezionismo dato che io oltre a giocare mi piace anche collezionare giochi e possedere il gioco in digitale sull’hard disk del pc non mi da nessun senso di possesso del titolo in questione.

  7. Io penso che le guerre di religione ci sono sempre state e sempre ci saranno. Ormai ho rinunciato a leggere i commenti di qualsiasi video YT perché sono diventati un concentrato di stupidità e arroganza insopportabili.
    I PC saranno sempre superiori alle console, hanno hardware più potente e quindi più possibilità per quanto riguarda le prestazioni e la resa visuale dei giochi. Io ho un Mac che faccio partire in Windows con BootCamp quando voglio giocare qualcosa che non c’è per console. Per carità, ha un processore i7 ma una GPU integrata Intel e non è neppure lontanamente paragonabile a una console moderna ma non è questo il punto. Il punto è che, prima di poter giocare in modo accettabile a qualcosa, e per “accettabile” intendo quel compromesso tra risoluzione e frame rate, ci posso perdere anche 30 minuti o più. Qualche giorno fa un amico mi ha prestato Shadow of Mordor (che poi ho acquistato per One su Amazon, visto che è in offerta) e ho perso un’ora a smanettare con tutti i settaggi grafici prima di ritenermi (in)soddisfatto. Ok, se avessi avuto un’astronave avrei messo tutto a ultra e via, ma sappiamo bene che situazioni simili capitano solo i primi mesi in cui si assembla.
    Posso capire che poi c’è anche chi si diverte coi settaggi, io no. Voglio accendere la console e divertirmi subito, al massimo livello grafico possibile. Quello che non capisco è questa continua offesa, questa idea di non essere in grado di apprezzare quello che si ha senza dover a tutti i costi sminuire e offendere le cose altrui. E questo capita in tutti i campi, sia chiaro, non solo con le piattaforme da gioco.
    Siamo umani, evidentemente questo comportamento è nel nostro DNA, come quelli che spaccano tutto durante le manifestazioni. Cerco di non pensarci, accendo la console e gioco. Anche se è triste. :(

  8. Si acquista un pc per la sua adattabilità alle esigenze dell’utente.Chi compra un pc vuole avere tutto a portata di mano con una potenza sufficiente a gestirlo.Una console è un pc con software unico e esclusivo della casa che l’ha prodotta.Ad esempio una limitazione ovvia di una console è non ammettere le macchine virtuali.Io posso montare con virtualbox il mac ,su windows, che a sua volta ha un ulteriore virtual box che fa partire Linux.Non credo che su PS4 funzionino i giochi xbox…Quindi la spesa di un pc equivale alla somma della spesa che si avrebbe comprando tutte le console di nuova generazione.

  9. cavoli, mai letti tanti luoghi comuni in un solo articolo, permettiamo che esiste gente del genere, io stesso ne conosco personalmente, ma non facciamo di tutta l’erba un fascio, tutto l’articolo si può riassumere in:”chi compra un pc sbatte in faccia ai possessori console che spende di meno con steam e poi gioca titoli gratis”. inoltre non ti sei neanche bene informato in quanto i giochi su pc non solo costano meno di 30 euro, ma grazie alle rivendite key li trovi anche a 5/10 euro. perfavvore omega, va bene creare discussione ma le tue mi sembrano polemiche costruite su basi veramente fragili, cerca di evitare….

    • anche i giochi per console li trovi a 5 e 10 euro. ritenta sarai piu’ fortunato.

      • Dove posso trovare giochi per la ps4 a 5/10 euro? Mi posti un link per favore e anche la lista dei giochi. Grazie in anticipo.

        • eh no caro! facile fare i furbetti così!
          I giochi da 5 o 10 euro PC tanto sbandierati sono SPESSO (aka: non sempre, per quelli che si attaccano ai dettagli come zecche sui coglioni) gli stessi titoli multipiatta che trovi appunto a prezzi irrisori per 360 o ps3.
          I giochi Ps4 o ONE al minimo possono costare sui 20 euro circa (tipo mordor recentemente sui 20 da unieuro o titanfall a 12 euro sul live) , ma i corrispettivi giochi PC non costano di certo sui 5 – 10 euro. A meno che non ve li procuriate illegalmente come spesso molti fanno.

          • Ti chiedo gentilmente di moderare i termini (furbetti, zecche, coglioni) hai fatto una affermazione e ti ho chiesto gentilmente di portarmi le prove dei giochi a 5/10 euro su console visto che hai detto che si trovano. Poi per gli acquisti illegali non ne ho idea di solito li prendo qua i giochi (detto questo ho anche la ps4 e la wii) http://www.gog.com/

          • calma.
            furbetti non è un’offesa.
            coglioni non è usato come offesa.
            posso passarti che dire che certi utenti si possano comportare come zecche sia un pò offensivo, e me ne scuso.
            ma non sviamo il discorso.
            Il link ti good OLD game ribadisce ciò che ho detto:
            – i giochi da pochi euro sono: I giochi vecchi per PC e i giochi vecchi per console (ps3 e 360 o precedenti)
            – i giochi recenti per pc e i corrispettivi per next gen non ci sono a prezzi cosi’ bassi. al massimo , ripeto ho visto mordor a 20 e titanfall a 12. non di meno.

            spero di essere stato più chiaro.

            perchè esattamente come tu dici PC, io dico CONSOLE, ma quando dico CONSOLE non intendo necessariamente ps4 e ONE.

          • http://www.gog.com/thewitcher3/en Questo non è un gioco molto old anzi deve ancora uscire. Su console lo trovi a 70 euro (lo so perché l’ho prenotato per ps4). Che i giochi su pc costano meno di quelli su console è un dato di fatto non possiamo stare qua a raccontare favole. Poi io sono il primo che preferisce le console per vari motivi (comodità ed esclusive in primis) però quando buttiamo delle frasi cerchiamo di dare un senso perché un conto è scrivere “anche i giochi multipiatta vecchi della ps3 e 360 li trovi nel cestone dell’iper a 5/10 euro” e un conto è scrivere anche i giochi (quali?) per console (quali?) li trovi a 5/10 euro (dove?). Spero di essere stato più chiaro anche io.

          • the witcher 3 costerà meno su PC? ok. ho mai detto il contrario? no.
            I giochi PC costano meno di quelli su console? ok. ho mai detto il contrario? no.

            The witcher 3 costerà 5-10-15 euro su console? no ovviamente, ci mancherebbe..

            The witcher 3 costera 5-10-15 euro su PC? nemmeno.

            Poi ovvio, sia che si parli in generale di giochi per PC che di giochi per console (tutte le console) , dipende da gioco a gioco. Ma ti assicuro che un bioshock lo trovo a pochi euro per entrambe le tipologie di piattaforma di gioco….

          • Ti ripeto, quello che hai scritto prima con la frase “anche i giochi per console li trovi a 5 e 10 euro. ritenta sarai piu’ fortunato” non è spiegata bene perché è troppo generica, scritta così sembra che se io vado in un negozio posso trovare per esempio dragon age inquisition per ps4 a 10 euro, visto che non specifichi che giochi e che console.
            Se mi dici i giochi vecchi come bioshock (2007) li trovi anche per le vecchie console (ps3/360) a 10 euro allora è un altro discorso e sono d’accordo con te.

          • quando parlo di console intendo proprio console. non necessariamente solo ps4 e ONE.
            Inoltre ripeto: i corrispettivi ai giochi da 10 euro per PC sono i giochi a 10 euro per ps3 e 360.
            Mi pare ovvio.

  10. ok guardo il post e già + di 100 commenti? minghie

    si parla di PC… oddio… ok ok OOOOOOOOOOOK

    ragazzi… uno compra il PC o uno compra le console…
    che su PC possono essere tra il fatto di godere al massimo della risoluzione, del godere di aver risparmiato soldi, del godere di aver giocato gratis (tramite da torrent)

    e c’è chi compra la console perche trova i giochi a buon mercato (scatolati) e c’ha tanti amici che gl’imprestano i giochi e quindi gioca gratis anche su console.

    sono scelte, sono delle fottute scelte.
    odio le persone che con tutto loro stesse ficcano in teste le altre a fare giocare le persone su PC.
    e le altre non lo fanno sono delle merde.. sono dei coglioni perche pagano 70.98€ a gioco.
    ma che cazzo…
    (mi ricordo quando Farenz chiese la cam per il suo Mac)
    tante risposte sono state comprati un PC… no comment. (da caro Farenz ti scrivo)

    io recentemente ho comprato un bel PC che dal 2002 non l’aggiornavo e molto probabilmente con quello che avevo non riuscivo nemmeno a farci girarci un indie del 2014.
    ma cosi ho scelto.. perche dovevo aggiornarmi prima non vedevo l’utilizzo del PC per giocare.

    ora è diverso i giochi sono quasi tutti multipiatta anche su PC (quelli che m’interessano)
    e quindi li gioco su PC
    ma non per la differenza di prezzo o per la miglior qualità… anche per i giochi su PC li compro scatolati.
    ma bensi per le semplici parole retrocompatibilità e MOD. tutto qui.

    SI amo lo scatolato SI sono un coglione perche amo lo scatolato… volete anche criticarmi per questo?

    ma purtroppo me la devo comprare la PS4 (per fortuna solo PS4) visto che tutti i miei amici che giocano con i videgiochi hanno la PS4 e non giocano su PC e XboxOne…
    e cosa faccio compro le console o cambi amici? ovvio compro la PS4 e ci gioco insieme.

    a livello di gaming non ci sono differenze tra console e PC, tutte e due servono per giocare.
    giocare e divertirsi. (parola ormai dimenticata)

    il PC vince a mani basse SI…
    ma le console vincono la vittoria morale per la loro community, interesse, scambi.

    senza le console non avremo il mondo che abbiamo oggi, senza console non avremo siti affolati di news recensioni e altro…
    del resto anche senza console non ci sarebbe l’angolo di Farenz.

  11. Sono un giocatore su pc anche se mi piacerebbe in realtà avere una console next gen. Il mio giocare su pc è dovuto essenzialmente all’economicità, non tanto dei giochi ma del pc stesso. Dopo che mi si ruppe 3 anni fa il mio portatile decisi di prendere per il mio compleanno(per la precisione a maggio, giusto per capire i tempi) un computerino fisso preassemblato e cominciare ad aggiornarlo: a natale una scheda video da 90 euro, e un banco di ram, per il compleanno qualche altro pezzo, per natale dopo altri ecc. Fino ad arrivare al compleanno di quest’anno che ho preso una nuova scheda video come ultimo pezzo. Ora è un ottimo pc, e tutto è stato permesso dalla capacità del pc di ricevere aggiornamenti molto diluiti nel tempo. Questo credo sia uno tra i pochissimi punti forti del pc rispetto alle console a parer mio.

  12. Apprezzo il tentativo, ma siamo ancora anni luce distanti da qualcosa di verosimile.
    La premessa generale è la solita ovvero di fare un’opportuna divisione tra ciò che è generale e cosa è personale, per cui una motivazione generale è valida, mentre una personale no. Esempio: tiri in ballo la comodità, il punto è che non è impossibile nè necessariamente difficile giocare al pc dal salotto, viceversa l’impossibilità nel farlo deriva da fattori esterni e personali (sei a casa dei tuoi/non hai potere decisionale a casa tua/non ti sai organizzare per pigrizia), ergo la comodità è un’argomentazione non valida in generale.

    – “Schiaffare in faccia al povero possessore console”
    Nì. Hai quella parte di master race che imbracciando la bibbia si avventurano a convertire le masse, come però hai anche i bambini nutellosi console che “la console è meglio”, quindi su questo lato è pari e patta.
    Il pcista medio risponde quando viene detta una sonora cazzata/favoletta/luogo comune su di un argomento che non si conosce (quindi puntualmente in ambienti console).

    – “Multipiattaforma”
    Sono una roulette russa per tutti, console e pc.
    Ci sono casi in cui il livello è drasticamente meglio della console (Tomb Raider), ci sono altri in cui il livello è deleterio e altri ancora in cui ci mette la mano l’utenza e rende un brutto porting qualcosa di decente (Dark Souls).
    L’opzione “la comunità fa qualcosa” manca totalmente in ambito console.

    – “Molti pc gamer comprano astronavi per World of Warcraft”
    E’ sbagliato il discorso generale per cui devo avere un pc bomba da 1k €, se giochi su console sei uno che automaticamente si accontenta del minimo legale, quindi di certo non puoi permetterti di evitare di considerare la scala di grigi che c’è tra la console e il pc da 1k €.
    Ci sono minchioni che spendono 1k € per un pc che utilizzeranno per applicativi base così come ci sono giocatori console che si sono comprati 2 console next-gen al dayone.

    – “Prezzi”
    La copia fisica puoi nella maggior parte dei casi averla anche su pc, visto che Steam non rappresenta l’unica fonte di giochi, ma hai anche Amazon in cui la versione scatolata costa tranquillamente 20+ € di quella nextgen.
    Lo shaming sul comprare pacchetti di giochi tra humble bundle, gog, steam mi sembra un caso pesante di “la volpe e l’uva” ; può essere che non li goda tutti (anche se avrò speso il corrispettivo di un gioco console per il pacco, quando non un gioco mobile per il singolo), ma nei tempi morti avrò sempre qualcosa da giocare.

    – “Costi”
    La domanda che ti poni “pc = uno stipendio” riceve risposte differenti a seconda di quanto si sappia organizzare e che abitudini videoludiche abbia quello che hai davanti, anche dando per buono che uno si debba comprare il pc dal valore di uno stipendio. Mediamente stai facendo un confronto tra fare un grosso acquisto subito (pc) oppure rateizzarlo nel passare del tempo, finendo per pagarlo estremamente di più (console).

    – “Esclusive”
    Stai facendo un discorso giusto, ma per i motivi sbagliati.
    Certo, è imbecille comprarsi un pc da 1k € per giocare a questi giochi quando ne basta uno da 400-500€. Insomma ci stiamo rendendo conto che ci possono essere necessità (e quindi prezzi) diversi da quello che gioca a Battlefield cotutto che non rappresenta la media dei giocatori pc manco per niente.

    • Guarda, facciamo anche due conti veloci, tanto per quantificare la cosa e stando larghi non a favore del pc. Quindi non prendo deliberatamente in esame saldi, sconti, humble bundle ed eventuali funzionalità mediacenter da parte del pc.

      Pc da 1k € vs Console da 400€
      Abbiamo una differenza di 600€, i titoli pc scatolati amazon costano 20€ di meno, e c’è da contare un +50€ per l’online console ogni anno.
      Anche ignorando il costo dell’online console, hai uno scarto di 600€ che riesci a compensare con 30 titoli presi dayone scatolati.
      Il che vuol dire che comprando 10 titoli l’anno, in tre anni sei stra-rientrato nei costi e con quello che risparmi puoi ogni tanto upgradare qualche pezzettino di sistema (non sto contando che nel mentre l’utente console avrà speso 150€ addizionali per l’online).
      Per una macchina che potenzialmente ti dura molto più nel tempo.

      E’ una scelta migliore? Non necessariamente perchè come detto più volte dipende da che tipo di giocatore sei, visto che non esiste un profilo di giocatore medio. Ma non è neanche il qualcosa di semi impossibile che viene dipinto.

  13. Secondo me in tutto ci vuole moderazione.
    Vedere che cosa si vuol giocare e quanti soldi si può spendere per il gioco
    alla fine su tutti e tre gli ambienti pc ps4 xbox one wiiU svita 3ds ci sono le stesse problematiche riscontrate di sviluppo,vediamo titoli come watchdogs è finito su tutte e tre le piattaforme ad aver una grafica discreta ma non paragonabile a quella mostrata all’ E3….stessa cosa ac unity su pc e console non ottimizzato

    Personalmente il discorso è lo stesso del perché uno compra anche un’altra console o dire meglio ps4 o One

    Ci sono molti giochi che su console arriveranno molto dopo e sono esclusiva solo su pc e viceversa.
    alla fine i vantaggi di steam possiamo considerare quasi vicini ai vantaggi che offre psn e xbox con le loro offerte di sconti doppi e tripli

    Credo comunque che il metro di giudizio sarà sempre personale e non assoluto e unico
    se io amo giocare a un determinato genere andrò verso una piattaforma specifica che mi offre più quel genere

    Ad oggi diciamo che pc e console in una famiglia arriveranno quasi sempre entrambi, la console sicuramente sempre dopo ma il pc c’è anzi direi ad oggi lo smartphone o il tablet c’è sicuramente
    ora diciamo saper adeguare la spesa del pc in merito alle esigenze non solo videoludiche ma anche di grafica editing o altro comporterà certamente spendere cifre superiore a 1000 euro

    lo stesso perché si sceglie tra pc e mac è tutta questione di esistenze personali

    in linea di massima con 1000 euro totali è possibili avere entrambe le piattaforme videoludiche
    Tutto sta al videogiocatore sapere se giocherà di più a ps4 xbox one wiiU o ai giochi su pc

    l’informazione massiva dei titoli che usciranno le abbiamo , dobbiamo solo ponderare e decidere al meglio ed essere Moderati

    io ad esempio, ho scelto la console perché ho trovato l’occasione di spendere 300 euro e volevo passare la sera un po’ di tempo nei giochi di avventura, e continuando con la mia catena rabbinica di gaming finisco e riporto riesco a sfruttare tutte le offerte di san mediaworld e san amazon e san feltrinelli e anche san psn quando vuole

    ho scelto ps4 non solo per design ma sulla bontà dei servizi che sony offriva e su i titoli che volevo giocare e che nella gen ps3 ho trascurato un po’ pur avendola tenuta per un certo periodo.

    penso che fare un bel pc compatto da poter portare in salotto o su scrivania sarebbe ideale da aggiungere ad una console ( lo farò ma appena avrò raggiunto la cifra necessaria se devo spendere vorrei garantirmi che la spesa sia almeno ammortizzabile per almeno 2 anni )

    il problema della spesa di una console per un genitore ( padre o madre che sia ) è sempre un problema

    perchè non seguono e non conoscono sta al ragazzo decidere o molto spesso è il padre che decide cosa farti giocare e cosa hai da giocare :D

    diciamo noi ragazzi giovani tendiamo a voler tutto subito, me lo compri questo o quello ( lo facciamo da piccoli anche da adulti certe volte )

    alla fine raggiunta una certa età credo che da 15 in poi si dovrebbe capire cosa si vuole giocare e cosa si può scegliere non solo secondo i gusti ma anche in base agli amici che frequentiamo ma anche a quello che ci piace

    questa è la prima regola che ci influenza da ragazzi
    “la pubblicità e l’amico che c’è l’ha” vi sfido a non aver mai pensato uah “l’amico sta giocando a sto gioco che è figo da paura, uah cazzo !, si che è bello mo lo compro anche io, ho visto questo video uah cazzo devo comprarmelo”

    cosa giocano i nostri amici vogliamo partecipare anche noi ?
    compreremo sicuro quello che loro giocano perché ci piace e ci interessa e socializziamo
    compreremo in più anche i nostri giochi influenzando i nostri amici a sua volta

    alla fine dota lol sono una tipologia di giochi sociali che nascono e muoiono in funzione del gruppo di amici consolidato che si è creato

    Riassumendo non c’è la piattaforma migliore e perfetta ma c’è solo tanta possibilità di scelta per ogni videogiocatore alla fine keep calm e si decide scegliete voi le priorità secondo vostro carattere :)

    -) quanto posso spendere all’anno in gaming
    -) quanti titoli mi piacciono su quella piattaforma o qual’è il gioco che mi ha spinto a prendere quella piattaforma
    -) quanto mi è comodo stare sul letto o sul divano o stare alla scrivania
    -) quanto amici giocano con me o quanti amici mi hanno detto pigliati questo
    -) quanto ancora sono interessato a quella console o pc
    -) quanto mi piace l’estetica dela mia console o del mio pc
    -) Mi piace smanettare o voglio che una cosa parte subito e via
    -) quanto tempo ho per giocare

    Ma la più semplice e banale per tutti sarà sempre

    uah mi hanno regalato questo e a questo per adesso gioco qui :D

    Perciò inutile farsi pipponi tra scelta pc e console e tra le scelte tra console

    Comunque complimenti a Omegashin che sta portando sempre più spunti di discussione interessanti

    p.s.
    Volevo chiedere una curiosità ma Matias scriverà ancora qualche articolo in futuro da parecchio che non vedo un suo articolo mi ricordo che sulle novità pc ci dava info e notizie interessanti, chiedo così per curiosità

  14. Oh, piccola noticina sul prezzo dell’online su console: l’abbonamento di un anno al Gold l’ho pagato 32 euro. Lato Sony non saprei visto che mi è scaduto e non ho intenzione di rinnovarlo ma credo di averlo pagato una quarantina per 14 mesi o giù di lì. Ci sono appositi siti (regolari, come quelli delle PC/key) che vendono a prezzi scontati.
    Non che non mi dispiacerebbe avere questi servizi gratis ma a conti fatti non incidono poi così tanto sulla spesa annuale. :)

  15. Secondo me non si può fare un discorso a prescindere sulla convenienza o meno di una piattaforma. E’ tutto molto dipendente da quanto/cosa uno gioca. Il videogiocatore “medio” non esiste.

    Per quel che riguarda la sola potenza di calcolo è chiaro che le consolle saranno sempre dietro per definizione, in quanto la loro progettazione comincia almeno un paio di anni prima del rilascio. Quindi al day-one avranno un comparto grafico che era al top 2 anni prima. Poi quanto questo abbia senso sul discorso “conviene più la consolle o il PC” lo lascio giudicare a ognuno.

  16. Io devo dire che su PC ho sempre giocato a giochi come worms o theme park world per intenderci,giochi che non pretendevano chissà’ quale grafica,tuttavia ho sempre preferito le console per la loro estrema praticità’,la mia e’ non solo una questione di comodita’,perche’ negli anni mi sono goduto tante esclusive che solo le console potevano offrirmi,quindi rimango sulle home console che nonostante a volte perdono il confronto in quanto a mera potenza grafica offrono comunque un buon compromesso tra qualità e praticità

  17. Ci sono mille ragioni a favore del pc ed altrettante a favore delle console. Denigrare chi fa uso di uno, piuttosto che delle altre è semplicemente sciocco.
    Io ho sempre avuto sia pc che console in casa, perché col pc ci lavoriamo e ci passiamo il tempo sia io che mia moglie, solo che lei facendo rendering 3D e simili ha bisogno di una scheda video con gli attributi che, quindi, è buona anche per giocare. Con un migliaio di euro circa un annetto e mezzo fa ho tirato su una bestia di pc, tra cui una scheda video che mi dava diritto nientepopodimenoché al download digitale di Crysis2 e Bioshock: Infinite. A me che odio gli FPS… Li ho scaricati, ci ho provato a giocare quanto meno per non sentire di aver buttato a mare i download, ma proprio non mi riesce di giocarci… Così come non mi riesce di giocare a titoli simili su console.
    Al contrario, gli hack-and-slash di vecchio stampo che tanto mi piacciono, tipo Dungeon Siege, Sacred, Diablo etc hanno un sistema di controllo che semplicemente non si confà alla console; così come un qualsiasi Souls, piuttosto che essere giocato con tastiera, meglio un clistere…
    Purtroppo IL meglio in assoluto (il è maiuscolo per rafforzare ulteriormente) non esiste: dipende da 1000 fattori, non ultimo il lavoro che viene fatto su ciascuna piattaforma dalle SH.

    In tutto questo c’è un solo dato oggettivo ed incontrovertibile che hanno nominato in tanti: la retrocompatibilità. Almeno sul pc non ti senti inchiappettato perché compri 1000 giochi e se cambi gen console o tieni anche la vecchia, oppure con tutti i soldi che hai speso “sul lago di Gargiulo, voglio sciacquarmi… Il naso” (cit).

  18. Io non ho mai giocato su PC. Li ho sempre visti come strumenti di lavoro, in più ho avuto trascorsi poco piacevoli con loro. Per questo preferisco utilizzare una console progettata per i videogiochi piuttosto che un Pc progettato per altri scopi.

  19. Purtroppo quando si fanno questi discorsi, molta gente è ancora spaventata dai costi che comporta assemblare un PC, rispetto ad una console. La realtà è che il fattore costo, entra in ballo se e solo se si vuole godere di TUTTO il potenziale grafico che un gioco di ultima generazione ha da offrire. Se ci si limita a pensare “basta che il gioco mi giri decentemente”, o meglio “basta che pareggi la qualità delle console”, allo stesso prezzo di PS4, o massimo 100€ di più, hai una macchina che fa il 150% di quest’ultima, e non sono dati a caso. Guarda il mio caso: ora, non so quanta familiarità tu abbia coi componenti hardware, ma io ho un hardware di quasi 4 anni fa, con un i5 da 2.8ghz, e 4 gb di ram. Mi è bastato comprare a 150€ una GTX 660 ti (scheda di due anni fa, premetto), per giocare a Ryse coi dettagli alti (ad eccezione del V-sync), con un framerate che altalenava tra i 40 ed i 60 fps, a risoluzione 1080p, con l’hdmi attaccato al televisore. Se poi lo attacco al monitor che è 1680×1050, posso anche pomparmi tutto al massimo. Vedi? ho comunque superato la qualità di Xbox One con una spesa moolto esigua. Inoltre, riguardo l’ottimizzazione dei giochi, si può aprire un capitolo a parte. Certo, i giochi come mamma li ha fatti, spesso sono porting fatti col culo, ma anche su console, specie di questi tempi, ne escono di giochi ingiocabili. Dov’è la differenza? che su console devi metterti a braccia conserte ad aspettare la patch, su PC, a seconda dell’entità del problema, puoi anche trovare qualcuno che, smanettando nei file di dati, riesce a risolverlo. Guarda quello che è stato fatto per l’FPS-lock di Dark Souls su PC, oppure addirittura su Watch Dogs, sono riusciti a trovare un escamotage che porta il gioco a quanto visto durante l’E3 2012. Sinceramente, scegliere le console aveva senso fino alla generazione scorsa, ma quando per giocare su console devo mettere il disco e aspettare anche 2 ore che scarica ed installa tutti i cazzi ed i mazzi, per giocarci pure male, allora ho già fatto la mia scelta. Scelta provvisoria, tra l’altro, dettata anche dalla penuria di esclusive delle due ammiraglie di questa gen, perchè il giorno che uscirano GT7 e Scalebound, sarò costretto a comprare anche le console

  20. Una premessa:
    Se l’inizio dello scorso Live era un po’ il “preambolo” di questo articolo, mi viene un po’ un dubbio: ma non è che avete degli amici stronzi? Nel senso, penso che qualsiasi persona ragionevole possa convenire del fatto che quelli che ti sbattono in faccia discorsi tipo “io ho preso X a soli TOT euri” sono INDIFENDIBILI, che siano “della stessa fazione” o no, sono solo sboroni. E fin qui ok. Ma io devo essere sincero, non è che abbia incontrato tutte ‘sti ubergamers in vita mia. Anzi, a essere onesto non mi sovviene di NESSUN caso in cui mi sono stati rivolti discorsi simili sull’aquisto di un gioco o sulla sua fruizione con certe prestazioni. Certo, fare una battutina tipo gnègnè quando prendi il PC/console nuovo di zecca ci sta, ma una volta e via e dal vivo. E anche qualche Master Racer su un forum o blog ci sta, tanto l’internet raccatta di tutto dalla marea, quindi vabbè. Ma amici che ti mandano messaggi e che ti sbeffeggiano perchè hanno fatto l’acquisto da Steam o che ti perculano tutte le volte che salta fuori il discorso gaming? No, ragazzi, sono stronzi loro, c’è qualcosa che non va. Onestamente spero di aver capito male, ma se bazzicate con soggetti del genere CAPISCO il vostro odio per i PC gamers.

    Comunque, io dico la mia. Secondo me questo articolo è stato impostato un po’ male: se fosse stato un confronto di idee posto in maniera imparziale (per lo meno fino a un certo punto da cui poi snocciolare cosa ne pensavi, Omega) direi che si sarebbero potuti scoprire molti più punti di vista interessanti e sfaccettature diverse. Invece quello che vedo (tranne qualche piccola perla qua e là) è un po’ la fiera dei luoghi comuni, del fare di tutta l’erba un fascio e del commentare qualcosa, aspettare una pseudo-confutazione e confutare a tua volta quest’ultima. Proverò a fare del mio meglio per scrivere qualcosa di esauriente su ciò che penso io.

    Io sono PCista da quando ho memoria, perchè sul PC sono cresciuto e su PC mi trovo bene. E perchè mi trovo bene? Per una serie di fattori. Io amo il PC per il pacchetto offerte che mi da: online gratis, retrocompatibilità estrema tramite emulatori e non, giochi a prezzi più economici, esclusive di cui vado ghiotto (già, nessuno ci crede, ma c’è anche chi prende il PC per le sue esclusive), personalizzazione pressocchè illimitata, possibilità di mettere mano ai giochi in modo di correggere alcuni errori, e sì, anche un livello di prestazioni irrangiungibile per le attuali console. Intendiamoci, ho anche delle console (PS2 e PS3) che ho usato tantissimo e non solo per le esclusive, ma in un universo senza esclusive, non ci penserei due volte a farmi all-PC. E probabilmente un all-PC è quello che diventerò in questo cambio di gen: l’unica cosa che mi lasciava un po’ insoddisfatto era che per alcuni giochi effettivamente preferivo il pad (sono sempre stato un cultore della tastiera, e non mi si venga a dire che RTS e FPS non sono un’altra cosa se giocati su tastiera, ma ho sempre preferito il pad per gli Action e gli Adventure in terza persona)… però, con Shadow of Mordor ho fatto un esperimento riuscitissimo attaccando il pad della PS3 al PC e giocandomelo con quello. Dunque, finchè non usciranno esclusive degne di nota, il PC per me significa anche la libertà di continuare a giocare quasi tutto senza dover fare acquisti o cambiare il mio stile di gioco. E riguardo alle problematiche messe in evidenza:
    – Di multipiattaforma completamente mutilati e schifidi su PC non ho memoria. Non dubito che ci siano stati, sia chiaro, ma non ci ho mai giocato su PC. In ogni caso, i multipiattaforma sono sempre una lotteria, e in generale non bisogna ignorare i modder coi controcazzi che molti giochi su PC li riparano per benino (come è stato fatto con WD e GTA IV). E in ogni caso, quanti casi di porting fatto VERAMENTE male si possono avere? 1 gioco su 10? Esagero, 1 su 5? Direi che è accettabile, visto che anche in quei casi di porting non proprio perfetto, se proprio non è stato commessa una caterva di errori il gioco girerà comunque meglio su PC pure in versione “malportata” (e ripeto, ottimizzabile con le mod).
    – Avere una grande quantità di offerte non significa dover diventare per forza acquirenti compulsivi. Lì si entra nelle scuole di pensiero, se fai come descrivi nell’articolo ha i tuoi pro e i tuoi contro, ma d’altro canto non è una cosa che dipende da Steam, c’è anche chi lo fa su console (tipo il buon Viperfritz), su Steam c’è solo un numero maggiore di offerte convenienti. Io ad esempio sono uno sgranocchiatore di giochi accanito, e non compro mai un titolo prima di averne finito un altro. Con questo mio stile di gioco ti assicuro che negli anni ho risparmiato molto, ma volendo avrei potuto risparmiare ancor di più, visto che sono un po’ legato agli scatolati e tendo a comprare online non in DD. Ma anche lì, scuole di pensiero, non è che ci sia un meglio e un peggio fra scatolato e DD.
    – Concordo con te nel dire che chi si fa l’astronave per giocare a WoW o DOTA è un coglione. Ma le esclusive PC non sono solo i MOBA e WoW, ce ne sono molte altre: gli RTS (con l’eccezione di Starcraft 2), i gestionali (non pensate subito a SimCity, pensate a cose più cazzute tipo Tropico), i simulatori o i vari simil-Civilization tendono a ciucciare molte risorse. Ma anche gli stessi multipiattaforma, come ad esempio gli FPS più comuni, tandono a esigere di più su PC, proprio perchè girano di base a prestazioni molto più alte che su console. Se tipo vedi FC4 o BF4 su PC, magari non chiedono la luna ma nemmeno la schifezza più infima. Se uno poi vuole avere il massimo dettaglio, e anche lì son gusti, le richieste in termini di hardware aumentano.
    Tutto questo per dire: finchè si usa il cervello e non si fanno tamarrate, spendere di più per un PC ha un suo senso, e ti assicuro che sa dare le sue soddisfazioni.

    Quindi non riesco a vedere nessuno di questi tre punti come “contro” dei PC.
    In definitiva, per me è meglio il PC. PER ME. Ovviamente non c’è una risposta alle questioni “meglio questo o quello?”, dipende da che giocatore sei. A me ad esempio non da fastidio avere sventolate sotto il naso migliaia di offerte ottime su Steam, non da fastidio sedermi su una poltrona davanti a un monitor per giocare anzichè su un divano e non da fastidio perdere tipo dieci minuti in più per customizzare il gioco… ma capisco che ad altra gente queste cose potrebbero dare fastidio.
    Però fra dire che non c’è una risposta definitiva e dire “non c’è nulla di oggettivo, niente è reale e tutto è lecito” e sventolare cose per sentito dire (stavolta non mi riferisco al testo dell’articolo ma parlo in generale), c’è una bella differenza.

    P.S.: Capisco perfettamente che, visto il contesto, nell’articolo NON si consideri che il PC è un PC, e non una macchina da gioco, ma quindi una macchina multitask. Però, per tutti gli amanti dei conti, non potete non metterlo in lista, visto che è una feature non secondaria ma importante. Esempio: “ce li riprendo i soldi se anzichè la PS4 a 400 euro prendo il PC buono a 800?”. Beh, magari no. Ma se poi a uno-due anni dall’acquisto di PS4 decidi di cambiare PC e di prenderti il portatile HP a 500 euro, beh, allora non solo ci riprendevi qualcosina, ma addirittura col PC risparmiavi.
    I PC sono anche questo: un tutto-in-uno. Scusate il poema epico e ciao.

    • “retrocompatibilità estrema tramite emulatori”

      no non sono d’accordo Manny sulla questione emulazione…

      emulazione a casa mia è copiare l’uso della macchina ovvero copiare la console
      o mi sbaglio?

      mettiamo il caso che anche giocare con gl’emulatori su PC sia legale… bene
      dov’è che metti la cartuccia del NES nel PC?

      se scarichi l’emulatore del NES, SNES, PS1, PS2
      è ovvio che poi scaricherai per vie illegali anche la ROM/ISO

      o mi sbaglio?
      oppure i giochi “vecchi” possono essere piratati e scaricati gratis perche sono vecchi?

      allora vado a scaricare illegalmente il film “…altrimenti ci arrabbiamo!”
      di Bud Spencer & Terence Hill
      perche è un film vecchio e non riesco più a trovarlo in vendita.

      o mi sbaglio?

      • Ci sono emulatori ed emulatori. PCSX2 (che non devo dirti cosa emula, spero xD) ad esempio permette, previa l’installazione di un lettore DVD nel PC, la lettura e l’emulazione di giochi originali. Che poi emulazione e pirateria (se si può parlare di pirateria) siano uno il sottoinsieme dell’altro, è cosa risaputa

      • La retrocompatibilità è anche per giochi vecchi pc che, per i canoni odierni, vuol dire anche giochi di 2 anni fa; emulazione non vuol dire automaticamente giocare illegalmente a titoli non posseduti (mentre per i posseduti il discorso è se non altro abbastanza grigio).

      • In ogni caso con “emulatori” intendevo emulatori di environment PC passati. In poche parole, programmini che ti permettono di giocare giochi PER PC anche di 20 anni fa e passa.
        “Retrocompatibilità estrema” in quel senso.

        Poi beh, ci sono anche gli emulatori di console, ma credo (e dico credo, perchè non lo so) che funzionino anche per copie legali del gioco, se c’è il cd. Poi vabbè, se il gioco lo vuoi piratare per forza allora sì, è illegale ovviamente…

  21. Ho appena assemblato un Desktop PC comprando i singoli componenti online e montandomelo da solo.
    Naturalmente ho tralasciato tutti i pezzi inutili come i led o case trasparenti e menate varie.
    Ho un PC che fa girare qualsiasi gioco attualmente in commercio con tutto al massimo o quasi.
    Costo totale?
    668 euro comprese le spese di spedizione.
    Compro i giochi in digitale a 25-30€ al day one tramite siti come kinguin e se voglio un gioco in versione fisica, spendo comunque meno rispetto ad un gioco console.
    Tral’altro come dicevi anche tu nell’articolo, pagando meno i giochi risparmio soldi su soldi che potrò usare in futuro per upgradare ancora di più il mio PC , o per comprare altri giochi.
    Inoltre il PC non lo uso solo per giocare, ma ci faccio di tutto, dal video editing allo streaming, alle email, alla chat, ecc…
    Insomma, ho speso poco più di 100 euro rispetto ad una one/ps4 e posso fare tutto meglio e anche di più.
    Direi che solo con 4-6 giochi comprati, ho risparmiato già i soldi in più spesi rispetto ad una console.
    Giocare su PC conviene e a differenza delle console, non ci fai solo quello.

    • “Inoltre il PC non lo uso solo per giocare, ma ci faccio di tutto, dal video editing allo streaming, alle email, alla chat, ecc…”
      Come è stato detto a me: questo è un sito di videogiochi, quindi se parli di pc deve essere solo in ambito videoludico, non elencare le altre caratteristiche positive del PC, altrimenti Farenz dovrebbe tirar via funzioni come Twitch dal costo della console, LoL…

      • E allora cancellate l’articolo perchè nel costo del PC rientra anche quello quindi è senza senso fare questo discorso senza mettere in chiaro tutti i punti. Tral’altro anche tralasciando questa cosa, ti rifai dei soldi spesi in più per il PC semplicemente risparmiando un sacco sui giochi, senza contare che con un mouse e una tastiera da 10 euro, giochi bene, se ti si rompe il pad su console, sono altri 50 euro che se ne vanno.

  22. Solo perchè si ha una macchina non significa che non si possa comprare anche l’altra e solo perchè esistono PC da 1000€ non significa che uno da 550€/600€ faccia schifo. Ho preso un PC all’inizio dell’anno e ne sono contento, volevo si una piattaforma dove giocare a tutti i giochi next-gen ma volevo anche una piattaforma dove potevo navigare in internet,usare programmi,insomma, fare un po’ tutto. Gli estremisti che ogni volta che si citano i videogiochi iniziano ad urlare “PC MASTER RACE PRAISE GABEN” sono dei grandissimi rompicoglioni ma se li ascolti tanto vale ascoltare anche i bimbetti nutellosi che gridano quanto PS4/ONE siano superiori a PC da 2000€. Inoltre piccola nota:è divertente vedere che molti spesso dicono che i PC gamer sono fissati con la grafica ma che il gameplay è quello che conta ma poi tutti stanno attaccati alle pagine di DigitalFoundry per vedere risoluzione e framerate del prossimo gioco e arrabbiarsi quando non ci sono antialiasing/60fps/1080p(che poi sarebbero dovuti a inizio generazione ma vabbeh)

  23. In risposta a questo commento di Farenz:
    “Io ti posso dire che PERSONALMENTE preferisco di gran lunga una persona che mi viene a dire “gioco su console perché non posso fare a meno di Mario o di Nathan Drake” piuttosto che “gioco su pc perché non posso far a meno di WoW” rispetto ad uno che mi viene a dire “Gioco su pc perché c’è steam e perché pago meno a differenza tua che giochi a colpi di titoli a 70 euro e, se va bene, a 30 fps”.”

    In casi come il mio si preferirisce steam e la possibilità di comprare key online non perchè uno se la vuole tirare sull’aver pagato meno, ma semplicemente perchè in questo momento non c’è alternativa allo spendere poco se si vuole continuare a giocare. O se si vuole giocare una nutrita varietà di titoli all’anno.. cosa che sulle console non potrei mai fare.
    Se uno si può permettere due console, pc decente per editare e quant’altro lo capisco che non si fa problemi a prendere 10-20 giochi all’anno al lancio (e avendone le possibilità non lo biasimo)
    Chi ha un budget limitato e deve scegliere una di tutte queste cose sicuramente ha la convenienza di prendersi un pc di fascia media dove gioca, fa tutto quello che può servire di extra e i giochi glieli vengono letteralmente tirati dietro, armandosi di pazienza e aspettando l’offerta giusta.

  24. – Premessa:

    Possiedo tutte le console in corso di vita, fisse e mobili, ripeto, tutte quante. PS4 e XOne prese D1, PSV e 3DS XL, nonché Wii U nera. Gioco su tutte le console, più o meno frequentemente, nessuna è “abbandonata” (almeno non per più di una settimana).
    Tranne la Wii, ho posseduto tutte le console della scorsa gen, e utilizzo ancora adesso PS3.
    Nelle generazioni precedenti a quella PS3-360 non ho invece mai avuto contemporaneamente tutte le piattaforme, mi capitato di averne un paio o alternarle, giusto ai tempi del Saturn ci ero andato vicino.

    Oltre a tutto questo, sono sia un appassionato di PC, sia perché lo uso (da molti anni) per giocare, sia perché ho l’animo da smanettone e “moddatore”. Gioco sia su PC fisso che su notebook, quando si rende necessario.

    Detto questo, aggiungo che in linea generale “non bado a spese” quando si parla di videogiochi o di piattaforme dove fruisco di videogiochi, questo per mettere in chiaro che l’aspetto economico della mia passione videogiochi non fa da discriminante su cosa reputo migliore o peggiore.

    Infine, aborro completamente ogni concetto di fanboysmo. I discorsi da console war mi danno un fastidio disumano, i discorsi da pc master race idem, i discorsi mac vs pc ancora di più e via dicendo. Semplicemente perché da sempre utilizzo i prodotti che più mi interessano e servono senza star li a fare il tifo per la multinazionale che ci sta dietro.

    – Fine premessa

    Ora, vorrei chiedere a Omegashin, in caso avessi mal compreso il suo parere leggendo articolo e commenti all’articolo, se invece, nel suo caso, la questione “passione videogiochi” sia prima di ogni altra cosa una questione economica.

    Questa domanda la reputo importante, infatti, a seconda della risposta, a mio modesto parere, cambia tutto il discorso su “dove è meglio giocare”.

    Dico questo perché, in tutta sincerità, non ho capito se l’articolo e i commenti di Omegashin dove insistentemente chiede “Quale è il vantaggio effettivo di giocare su pc rispetto alla console” siano solo una provocazione (diretta ai troller-pc master racer) o, di contro, solo una domanda “banalmente” economica, che trasforma la questione in “Dove si gioca meglio spendendo meno o uguale? Su PC o su Console?”.

    Questa puntualizzazione è importante.
    Ho giocato su pc da quando quasi non c’era la “concorrenza” diretta con le console, ossia quando chi giocava su pc giocava a giochi che su console nessuno si cagava non perché non interessavano, ma perché non c’erano, e viceversa.
    Ho giocato con computer che inadatti è dir poco, roba che equivarrebbe oggi a giocare ai titoli PS4 cercando di farli andare su una PS2.
    Ho giocato su computer dal costo (al momento dell’acquisto) simile a quello di una console (nel 2006 un pc da 700 euro, per esempio) e altri dal costo ben più elevato.
    Oggi, gioco, su un computer che in totale mi sarà costato in tutto, tra le spese sostenute in un paio di anni per upgrade e varie, si e no 6.000€
    Si esatto, 6.000€, anzi, se ci metto anche tutte le apparecchiature di contorno, la cifra sale, e non di poco.
    Banalmente, una cifre simile la tiri su velocemente, le schede video che utilizzo sono le famigerate GTX TITAN, uscite tempo fa, al costo che molti sanno, e ovviamente non le ho pagate una cifra molto lontana da quella di listino… 32gb di RAM personalizzata giunta direttamente da Taiwan. Il tutto è poi è raffreddato da un impianto a liquido, con componenti arrivati direttamente dagli USA.
    Il monitor da solo è costato quasi 700 euro, ed è dotato di quella piccola rivoluzionaria tecnologia di Nvidia chiamata GSync, che a suo modo rappresenta un piccolo passo per un gamer, ma un grande passo verso un futuro stutter-free.
    Si insomma, ho reso l’idea, quando uno vuole, ci mette poco a spendere cifre abominevoli :)
    Per la cronaca, e se in qualcuno è nata la curiosità di vedere come può manifestarsi una delle tante forme della follia nerdistica umana il mio pc è questo: http://tinyurl.com/GSEITEN
    Come dicevo poi, secondo necessità mi è capitato di giocare anche su PC portatile. In questo caso un catafalco di notebook atto a giocare a qualità elevata mi era costato (nel 2011) 1.900 euro circa.
    Arrivato a questo punto potrei tranquillamente dire che molti “pc gamer” mi direbbero “ma allora cosa te ne fai delle console”, e ne conosco diversi che semplicemente non ne voglion sentir parlare perché prima di tutto a loro interessa giocare sempre con la massima resa per sfruttare i loro computer sempre all’avanguardia. Alcuni anzi sono proprio dei pc master race convinti (che in fatti mal sopporto), che considerano le console “la piaga del secolo”.

    Io no.
    Se qualcuno ha avuto la pazienza di legger fino a qui, ricordo di nuovo che posseggo tutte le console, fisse e mobili, di attuale generazione, oltre al costoso computer.

    Arrivato a questo punto, ecco il mio parere sul “vantaggio” che il pc ha, e avrà sempre, sulle console.
    In tutta onestà, la primissima cosa che mi è subito venuta a mente è l’immensa libertà, anche di scelta, che si ha su un computer rispetto ad un sistema chiuso come una console.
    Soprattutto nel momento in cui non si riduce il tutto ad una pura questione economica.

    – Su console giochi sempre e solo come la console ti permette di giocare.
    – Esce un multipiatta fatto con i piedi su una console, o te lo compri su quella e ci giochi, lo compri su un’altra console in caso tu la possegga, oppure, se hai un pc, provi a giocarlo su quello.
    Gira male? Puoi cambiare componentistica se lo reputi opportuno, e giocarci al meglio. Puoi anche aspettare e modificare più avanti l’hardware, per godere ancora al meglio di quel titolo.
    – Esce un gioco esclusivo pc o con funzionalità tecniche aggiuntive per pc? Benissimo, puoi godertelo ad una qualità tecnica superiore in caso la tua macchina ne sia capace, o ad una qualità uguale ad una console.
    – Su pc il supporto alle periferiche è più flessibile rispetto ad una console, è più difficile incontrare problemi di incompatibilità totale nel momento in cui cambi hardware al computer, mentre cambiando console il produttore ha solo vantaggi ad obbligare l’utente a far sostituire anche le periferiche, con altre spesso uguali in quanto a funzionalità pratiche, anche se le vecchie sono lontane dall’esser obsolete (l’odissea dei volanti…)
    – Sempre riguardo alle periferiche, c’è una possibilità di scelta oserei dire imbarazzante, la postazione di un gamer pc può raggiungere livelli di personalizzazione quasi a voler “cucirsela” addosso.
    – Giocare su pc ti permette ancora di “far quel che vuoi” con il gioco che hai comprato. Modificarlo a piacere e aggirare i limiti imposti. Puoi aggirare completamente le microtransazioni “salta-tempo”, obolo contemporaneo che ha sostituito i “trucchi” di una volta. Su console paghi e su pc usi i cari e vecchi “cheats”.
    – Non hai limiti imposti dalla piattaforma proprietaria su come puoi gestire i tuoi salvataggi di gioco, come conservarli e/o come modificarli.
    – Non devi pagare tariffe, più o meno giuste, per poter accedere a servizi non sempre ineccepibili
    – Un computer ti permetterà sempre, più o meno comodamente, di riutilizzare videogiochi che possiedi, anche con parecchi anni sulle spalle, e non sarai costretto a ricomprare anche versioni completamente identiche senza miglioria alcuna di quei giochi, per poterti concedere il tuo momento nostalgico

    In poche righe ho raccolto solo alcuni aspetti che determinano delle libertà che la piattaforma PC conserva oggi.
    Per me tali libertà valgono più di qualunque discorso di mero raffronto vantaggistico console-vs-pc.

    Sono aspetti che anche per un giocatore “multipiattaforma” come me hanno un peso evidente.
    Sono DIFETTI decisamente pesanti che rilevo nelle attuali console (alcuni dei quali non erano presenti nelle scorse generazione, i savegame per esempio…) e che, in tutta sincerità, mi hanno deluso non poco e mi hanno fatto consolidare ancor più l’idea che su PC mi ritroverò, negli anni, a giocare sempre più tempo a sfavore di una console, che si proietta sempre più verso l’idea di esser non più una console dell’utente al servizio dell’utente, ma un’estensione fisica del produttore della console, al servizio del produttore e limitata nell’uso da parte dell’utente finale.

  25. Io comunque vorrei dire un’ultima cosa. Il gamer gioca per passione. Che sia PC, console, flipper al bar o slot Machine al casinò i soldi sono l’ultima cosa che guarda (potendoselo permettere, naturalmente, altrimenti gioca a Scala 40 con la nonna). Chi sta lì a menarsela perché gli altri sono meno intelligenti di lui non ha davvero capito un cazzo: se per te il PC (o la console, o il tostapane) è l’unica scelta possibile benvenga, ma non capisco perché devi scontrarti con me per cui giocare a nascondino (console, PC, ecc.) è la scelta più adeguata ai miei interessi e al mio divertimento.
    Le passioni si vivono senza compromessi (entro limiti accettabili), non contando ogni volta i soldi nel portafogli (e, ovviamente, senza buttare gli stessi nel cesso). :)

  26. (Poi io sono il primo che aspetta che i giochi scendano sotto i 40 euro, salvo eccezioni, prima di comprarli, ma vabbè). :D

    Farenz, potresti aumentare la finestra temporale per modificare i commenti? Da iPad è un calvario perché il sito non è al 100% compatibile e spesso e volentieri non si riesce a correggere in tempo (bisogna premere annulla e riprovarci). Grazie.

  27. attendo ancora una risposta dalla redazione:

    Potete fare un solo esempio di titolo che, anche se mal ottimizzato, gira meglio su console che su pc ??????

    • Idem sui conti diretti che ho fatto a metà pagina, che dimostrano che anche un pc da 1000€ non è una cifra così impossibile come venga dipinta.

      • ah si giusto…
        re-incollo pure la configurazione che consiglio io

        configurazione pc x giocare con qualsiasi gioco appena uscito a 1080p tutto ‘estremo’:
        mobo 87h –>60-80€
        ram 8GB ddr3 —>80€
        cpu i5 4670 –> 200€
        gpu –> r9280x o 770ti–> 160-190€

        totale 500€ (sono da aggiungere case e alimentatore…ma quelli si spera ne abbiate già uno in casa, e cmq non incidono molto nel prezzo)

        • solo 8 giga di ram? mmmmm sicuro che bastino?

          • Omega io ne ho 8 e gioco tranquillamente a tutto.

          • * e per assurdo se anche non bastassero hai la libertà in futuro di aggiungerne ;)

          • non gratis

          • No, ma con i soldi risparmiati dall’acquisto di titoli.

          • quindi alla fine della fiera non c’è risparmio

          • ma seriamente Omega mi hai appena risposto “non gratis”? Ti ho scritto che io con 8gb di ram non ho problema con nulla, quindi il discorso dovrebbe essere gia stato chiuso, ma il tuo astio nei confronti del pc gaming ti porta a puntualizzare ogni frase dicendo molto spesso in questa discussione cose a caso tipo “non gratis”. Il mio “* e per assurdo se anche non bastassero hai la libertà in futuro di aggiungerne ;)” era un ESEMPIO per dirti che se qualcuno volesse ancora di più non avrebbe limitazioni, sarebbe libero di spendere i suoi soldi come meglio crede per prendere quante ram vuole, QUANDO vuole (si quando, perchè potrebbe comprarle X anni o X mesi dopo dall acquisto del computer). No naturalmente non gratis, come non sono gratis tutte le altre componenti pc o gli accessori console (kinect, nuove versioni di console, hard disk esterni per viper che non ha più spazio perchè compra tanto come quelli che tanto non sopporti che giocano su pc, etc etc etc)

          • 27 Novembre 2014 Sabnock: “No, ma con i soldi risparmiati dall’acquisto di titoli.”
            28 Novembre 2014 Omega: “quindi alla fine della fiera non c’è risparmio”

            Vedi dove ti porta il tuo astio nei confronti del pc? Neghi l’evidenza, piuttosto di dare ragione neghi sempre e comunque.

            Come ti ho gia ripetuto diverse volte, stai facendo lo stesso identico gioco di quei pcisti che ti trollano/bullizzano, quelli cattivi (persone che esistono in tutti gli ambiti della vita), non sei uguale da loro. Ragiona per favore, torna fra noi :)

          • @Omega
            Eh no, la cosa è da stabilire spiegando magari un attimo il ragionamento dietro, non possiamo certo lanciare pietre come “quindi non c’era risparmio” estratte dalle terga.
            Sotto ho dimostrato con due conti veloci che hai un certo gradi di risparmio, grado di risparmio che puoi (non devi, è un puoi ipotetico, quindi non lo fai e sei sopra) reinvestire poco alla volta nel pc per upgradare qualche pezzettino e staresti in ogni caso risparmiando nei confronti di uno con la console, poco sotto ti ho fatto vedere come assorbi tranquillamente 600€ in 3 anni, stando dalla parte della console e non tenendo conto dei perk del pc, non ne devi spendere necessariamente altri 600 per stare in pari (anche volendo esagerare, è facile dimostrare la convenienza in termini di risparmio di un pc addirittura da 1600€ in un ciclo di 6 anni).
            Ora per un attimo proviamo ad immaginare questo discorso applicato ad un pc da 600€ e l’immane risparmio che ne consegue.

          • @Omegashin minchia dalle tue risposte non trovo differenza tra te e uno che si vanta della potenza del pc dici che si può discutere tranquillamente ma ogni cosa che una persona dice no è sempre il contrario. 8 Gb di ram bastano e avanzano prendi Unity ultimo titolo uscito ne richiede 6 minimi e 8 consigliati ma con 6 va benissimo anzi per quanto benissimo si possa dire con un titolo fatto a cazzo tecnicamente dico perchè il gioco mi piace ( provato di persona ). Poi dai discorsi che fai sembra che uno se si deve comprare un pc deve prendere il top quello che ti fa atterrare le sonde su marte e non è cosi . Con un pc settando i giochi a grafica alta e non ultra hai gia una grafica migliore che sulla next gen che sarebbe il settaggio a grafica media. Ognuno gioca dove vuole e come vuole chi si vanta dei pc è un conglione e chi si vanta delle console è un coglione lo stesso per me come diceva farenz di gente che si vanta di aver preso giochi a poco mentre lui ha spero tanto o si vantavano per giochi che farenz non aveva nemmeno comprato , io quella gente l’ho sempre definita gente stupida e se ne trova sia nel mondo del gaming che per altre cose macchine , telefoni ecc ecc . Scusa ma anche se apprezzo sempre i tuoi articoli e sono quasi sempre d’accordo con te questo articolo lo trovo proprio insensato perchè un punto non si trova e da come ti poni nelle risposte sembra che devi difendere le console a tutti i costi anche contro gente che non sta ne elogiando pc e niente sta dicendo dati di fatto. Io personalmente prima di avere un pc decente ho rosicato e non poco comprando giochi per la 360 a 59 euro quando su pc gli stessi giochi li trovavo a 30 euro e magari potevo giocarli anche con grafica migliore. Io sinceramente rosicavo avendo speso di più e per un prodotto inferiore e questo è un dato di fatto poi non critico nessuno se preferisce giocare su console spendendo anche di più per un gioco i soldi sono suoi ognuno fa come vuole . Vivi e lascia vivere :D

        • szandor posso chiederti, onestamente senza trollaggi di sorta da parte mia, dove hai trovato quei prezzi?
          Perchè ci sto, questo pc riesce effettivamente a fare il lavoro di una console next-gen, ma non sono riuscito assolutamente a trovare i prezzi che dici tu.

          • amazon…senza nemmeno disturbare trovaprezzi
            (conosco pure un altro sito dove ho comprato hw a prezzi anche migliori. ES: tv, nei negozi a 1100-1300, dipende da che negozi, l’ho trovato a 830 con spedizione e tutto; r9290x appena uscita costava 550-600…trovata a 500 scarsi…scaricata l’iva e quindi portata a casa x 400 netti :D)

          • ht tp://i57.tinypic.com/2ns6zkj.jpg

            e col resto ti prendi un humble bundle da steam

            ;-D

          • Grazie della risposta.
            Ah ecco, non con la 770. Io avevo principalmente cercato quella e non l’avevo trovata per meno di 270-300 €.

            Concordo però con il commento di JinChamp qui sotto, hai lasciato parecchi pezzi fuori :P

        • Scusami ma questa configurazione è ridicola. “Alla massima risoluzione qualsiasi gioco appena uscito”. È appena uscito Unity e quelli lì bastano appena come requisiti minimi. Siamo passati da un attimo da “massima risoluzione” a “quasi non ti parte neanche”. Il tuo ragionamento non fila, szandor.

          In più hai ritoccato alcuni prezzi al ribasso (gpu, la 770 a parte che ti non esiste ma già costa 230 e rotti euro, non 160, e poco meno l’altra che segnavi tu).

          Tra case, alimentatore, hard disk, mouse+tastiera+headset da gaming (perché figa, se ti fai il pc da gaming ci compri anche gli accessori da gaming, non ti compri la PS4 senza il pad) già vai a spendere 400 euro solo di quelli, andando al risparmio.

          Il PC da smanettoni non è per tutti. A parte doverselo saper fare (altrimenti aggiungi altri 50-100 euro per fartelo assemblare), in più è pure abbastanza costoso.
          E fregacazzi se “con 30 giochi al dayone state in pari”, perché intanto sti giochi per pareggiare sono già passati da 30 ad almeno 50, e dopo 50 giochi ti devi rifare il PC da capo perché sono passati 5 anni.

          Che poi l’esperienza gaming su PC sia totalmente diversa e per molti versi migliore, è una cosa ovvia. Ma non provate a fare i furboni risparmioni perché son tutte cagate. I giochi per PC costano anche la metà ma il PC costa parecchio.

          • 1° effettivamente avevo dimenticato l’hd (80€ 1TB…quanto montano le console invece???), ma vale lo stesso discorso di case e alim, ovvero…quasi tutti già ne hanno uno e nemmeno mi esprimo su mouse e tastiera, che pure nuovi con 20€ li compri (a meno che non si vada a parare su hardware tamarro e costoso)

            2° le console gli headset da game te li ragalano?????se si allora mettiamoci anche il costo della tv….se questo è il ragionamento….

            3° 400€ di hd+ case + headset ok…io secondo te avrei tirato al ribasso (se guardi un po più su c’è il link all’immagine del carrello amazon), ma te esageri proprio!!!!
            case Zelman z11 plus: pagato sui 50€ mi pare
            headset sennheiser gaming: 25-30€
            hd 1TB: 80-100€ (senza ssd il mio pc si avvia in 22″…se vuoi quando arrivo a casa ti posto lo screenshot di glary utilities)
            quindi vediamo…quanto manca…uhm…a far conti tu tastiera e mouse li paghi 220€???????e andando al risparmio????????
            AHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHH

            4 con la configurazione descritta sei tranquillamente nei requisiti consigliati x unity, e in ogni caso godresti di risoluzione e effetti maggiori che su console

            5 la legge di Moore è andata a farsi fottere da un paio d’anni…dubito che tra 5 anni sia da cambiare TUTTO l’hw…al massimo aggiornerai scheda video, ma forse nemmeno quella (e tralatro, magari la mia esperienza non fa statistica..ma tra i miei amici la durata media di una console non arriva a 5 anni, anzi…casualmente appena escono di garanzia cominciano ad avere problemi)

            Ultimo (ma non in fine)
            quella descritta nel commento sopra è la configurazione che consiglierei a chi VUOLE un pc.
            Ma credimi…conosco idioti a cui dico ‘lascia perdere non fa per te…comprati una play e sei apposto’!!!

          • “conosco idioti a cui dico ‘lascia perdere non fa per te…comprati una play e sei apposto’!!!”

            Il pc non fa per te–> comprati una play –> idiota.
            That makes sense.

        • marietto , ho solo sottolineato che anche nel pc gaming ci sono spese , e 8 giga di ram aggiuntivi non sono una spesa da poco.
          tutto qua.
          il pc gaming è una scelta. non c’è alcun astio.
          ma non parlatemi di risparmio, soprattutto quando si parla di upgrade.

  28. Reincollo anche io:

    Guarda, facciamo anche due conti veloci, tanto per quantificare la cosa e stando larghi non a favore del pc. Quindi non prendo deliberatamente in esame saldi, sconti, humble bundle ed eventuali funzionalità mediacenter da parte del pc.

    Pc da 1k € vs Console da 400€
    Abbiamo una differenza di 600€, i titoli pc scatolati amazon costano 20€ di meno, e c’è da contare un +50€ per l’online console ogni anno.
    Anche ignorando il costo dell’online console, hai uno scarto di 600€ che riesci a compensare con 30 titoli presi dayone scatolati.
    Il che vuol dire che comprando 10 titoli l’anno, in tre anni sei stra-rientrato nei costi e con quello che risparmi puoi ogni tanto upgradare qualche pezzettino di sistema (non sto contando che nel mentre l’utente console avrà speso 150€ addizionali per l’online).
    Per una macchina che potenzialmente ti dura molto più nel tempo.

    E’ una scelta migliore? Non necessariamente perchè come detto più volte dipende da che tipo di giocatore sei, visto che non esiste un profilo di giocatore medio. Ma non è neanche quel qualcosa da riccone, di semi impossibile che è stato dipinto.

    • Potere dell’invisibilità, via! :D

      • Vai Sabnock, ti rispondo almeno io!

        E’ che hai fatto una bella analisi, a cui alla fin fine c’è poco da commentare, per questo non ti ha risposto nessuno :P

        Concordo con quello che dici che la scelta migliore alla fin fine non esiste, perchè dipende dal tipo di giocatore e nessuno di noi è uno standard.
        Di conseguenza, per quanto mi riguarda, la scelta di prendersi un PC è la stessa rispetto al decidere di prendere PS4 o XBOne. La scelta fra l’una e l’altra quindi per me cade sempre su quello: ESCLUSIVE. Uno si prende la piattaforma che ha i giochi che gli interessano.
        Questo ad esempio per me sega fuori il pc di base… i giochi che mi interessano di più, principalmente JRPG e action, semplicemente non escono per pc, ok qualcuno sì, ma se devo aspettare anni senza neanche sapere se faranno il porting, non mi sembra una scelta a cui affidarsi.

        Arriviamo a il dolente punto del “i giochi per pc costano di meno”, vero, obbiettivamente è vero, ma non poi così di tanto.
        Ad esempio AC Unity al momento in cui scrivo è a 59.99 per console su Amazon, che è lo stesso prezzo di Steam, ok sempre su Amazon troviamo il gioco per pc a 7 € di meno rispetto a quello console e come al solito da GS lo troviamo a 70, quindi un 10 € di risparmio in quel caso ci sono. A questo punto però la differenza non è di 20 € come dicevi tu, ma si parla di una differenza di 0-10 €, che è di meno, inequivocabilmente di meno, ma per compensare 600 € di differenza a colpi di 10 €, significa tornare in pari dopo 60 giochi! Cosa tranquillamente fattibile dilazionandoli in 5 anni (senza contare che 60 giochi al day one sono una spesa cmq di 60×60=3600€! se uno può permettersi una spesa simile in giochi non avrà sicuramente bisogno di puntare al risparmio), ma 5 anni sono anche la vita del PC/Console e siamo appena tornati in pari, non vedo quindi tutto il risparmio.

        So che esistono anche le varie offerte di Steam & company di cui non ho tenuto conto, ma non ho neanche menzionato l’usato su console, volevo mantenermi su prezzi che possono essere confrontati, quindi mi sono attenuto al “comprare al day one”, altrimenti aggiungendo troppe variabili al discorso il tutto diventa troppo casuale per poterti lavorare sopra.

        Detto questo io non mi sento in grado di consigliare il pc a qualcuno “perchè così risparmi”, il che non significa che il pc non abbia i suoi vantaggi, ma non mi sento di metterci l’economicità come uno di essi.

        Ci sono altri punti che si potrebbero analizzare, ma sto post è già lungherrimo e non voglio peggiorare la situazione :P

        Quindi ripeto, alla fin fine scegliere fra pc o console è una questione di gusti, riferiti al soliti punti esclusive, controlli, comodità.

        • Grazie :D

          Oddio, la media fin qui è generalmente molto più alta dei 7 €, specie considerando dayone, preorder e collector editions (The Evil Within aveva uno scarto di circa 25€ dalla nextgen, 7-10€ dalla oldgen).
          Ma ammettiamo anche che ci fosse uno scarto di soli 10 euro, tenendo conto di spese che non hai come l’online, il guadagno di terreno è veramente molto alto. Pensiamo a 50€ l’anno x 6 anni di durata teorica, sono 300€ ovvero metà della cifra ipotetica da colmare, cifra che in questi ipotetici 6 anni colmi largamente con una media di 6 titoli l’anno (ammettendo di avere solo 10€ di scarto dalla versione console). Come sempre immaginiamoci un discorso del genere non nel caso limite dei 1000€ ma nel caso medio di quello con un pc da 500-700€…

          Anche il discorso esclusive è soggettivo (ci sono anche per pc e mettersi a fare Starcraft vs God of War mi sembra abbastanza sterile) per questo mi sono limitato a tirar in ballo i multipiatta come idea generale.

          Il discorso economicità ovviamente non è stato tirato in ballo per cosa sia necessariamente meglio ma per dare la giusta dimensione e far vedere che facendo due conti, non siamo così estremamente distanti come gli stereotipi ci portano a pensare.

          • Certo che il discorso esclusive è soggettivo, non stavo certo cercando di confrontare God of War e Starcraft e non so cosa ti ha dato l’idea che lo stessi facendo. Quello che intendevo è che avendo tutte le piattaforme i loro giochi in esclusiva scegli quella che ha quelli che ti interessano, nel mio caso sono le console, se a uno piace Starcraft (o chi per lui) ovviamente non prenderà mai una console!

            Il mio punto sull’economicità è che di solito si dice “fatti un pc perchè risparmi” o “perchè costa meno”, mentre io volevo far notare che le spese, nell’arco totale della vita delle due macchine, sono essenzialmente le stesse per entrambe le soluzioni, solo distribuite in modo diverso nel tempo.

          • No no, non stavo dicendo che stavi confrontando GoW con Starcraft, era un esempio per sottolinere la soggettività della scelta e quindi il perchè non può essere un parametro valido per il discorso assolutamente generale che stiamo provando a fare qui.

            Ed è esattamente il punto a cui volevo arrivare io: confutare il mito urbano del “pc roba da ricchi”, al massimo facendo notare che se non sono pari ci sono molte possibilità che il pc sia la scelta economica (e ribadisco non necessariamente la migliore, ma con i suoi vantaggi dal lato economico).

    • ps3 penso sia durata più di qualunque PC assemblato nel 2007.
      Ora arriveranno i commenti di gente che col vecchio PC del 2007 fa girare Far Cry 4 ai dettagli massimi….

      • Probabilmente hai sbagliato a replyare Omegashin.
        Lo ipotizzo perchè mentre il commento qui sopra era atto a dimostrare che facendosi due conti in tasca è facile stabilire quando e se convenga l’una rispetto all’altra in termini di pura spesa (che, di nuovo, non vuol dire stabilire cosa sia meglio, ma cosa sia fattibile e cosa non lo sia), il tuo sembra una risposta ad altro.

      • se è per quello non conosco nemmeno nessuno che ha ancora la play o l’ xbox ancora funzionanti dal 2007 (ma non credo di fare statistica)

        • Se è per quello ne conosco, come conosco gente che ha convertito il pc del 2007 in mediacenter, centro di retrogaming da salotto.
          Continua però a non c’entrare assolutamente niente col discorso “no, il pc non è una cosa da ricconi o proibitivo, ma anzi è la scelta che ti permette di risparmiare di più” per questo ipotizzavo che avesse cannato reply.

  29. Io preferisco comprare ps4 + xboxone + wiiu (spesa totale 1099,94) e avere la possibilità di giocare tutte le esclusive di tutte le console più i vari multipiatta piuttosto che prendere un pc. Gusti personali ma mi trovo più comodo con le console.

  30. Abbastanza in tema, abbastanza sincero e corretto ma prevalentemente utile per alleggerire il clima http://it.ign.com/wii-u-wii-u/90258/news/uninfografica-per-divertirsi-con-la-gen-war :P :P

Lascia un commento