Minchia, sto gioco lo odio!

Inauguriamo un nuovo trittico di articoli pieni di sentimento sulla nostra “benedetta passione”. Vedremo insieme come ci si arrabbia e innamora di un gioco, quali sono le caratteristiche che ci portano ad amare, detestare o non considerare un titolo. Cominciamo.

Non sempre il videogioco è uno spasso. Nerdare è un mestiere duro, non tutti sono in grado di sopportare lo stress e la difficoltà che montano via via che proseguiamo negli intrighi, nelle azioni di guerra, nelle competizioni che scegliamo di intraprendere. Talvolta, come abbiamo potuto constatare nel ragazzo inglese che prendeva a cazzotti il muro di camera per quanto faceva schifo a MW2, un gioco riesce in un impresa che non sempre è edificante per chi ci circonda: tirare fuori il peggio di noi.

Si perché, l’odio è un sentimento umano, dettato da miscele chimiche ben precise. La frustrazione che ci da la nostra stessa ottusa stupidità quando ci incarognamo sullo stesso punto, sullo stesso mob, sulla stessa squadra, non ha paragoni.

Ci rendiamo conto di stare perdendo tempo che potrebbe andare speso in infiniti modi migliori, ma dentro di noi c’è un giocatore che non riesce ad accettare la sconfitta, che non può arrendersi mai.. almeno fino a quando non c’è il vero e proprio “crack”.

A quel punto solitamente la persona va temporaneamente fuori di testa, joypad che volano, animali domestici che fuggono e amici o parenti che rimangono impietriti di fronte alla nostra devastazione, mentre le imprecazioni fluiscono come terrificanti canti di guerra e di morte.

Dai, lo so che vi è successo almeno una volta.

Può anche capitare che si riversi l’odio contro una intera saga, una intera generazione di videogiochi, specie se sul frutto di esperienze maturate qualche tempo nel passato.. io ad esempio, se anche solo vedo un Fifa mi vengono i crampi alla schiena.

Ma cos’è che ci manda in bestia? Il rendersi conto che il gioco ha avuto la meglio sulle nostre capacità? La nostra totale ed insana avversione nei confronti di un personaggio, una situazione, un periodo, un’arma?

Dai su. Sputate il rospo.

matyas

Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

Lascia un commento