Nerd o Coglioni?

Non voglio giudicare, anche perchè ripensando al mio passato, spesso mi sarei trovato nella medesima situazione, tuttavia sabato sera ho visto coi miei occhi una scena che mi ha fatto pensare e che conseguentemente avrei riproposto volentieri all’Angolo per sentire altri pareri.

Vi presento la scena.

Sabato sera.
Tavolata enorme ad una specie di festa della birra.
Presenti: io e signora, una coppia di amici, un’amica single che non conoscevamo e un’altra coppia di amici di amici di amici di amici…. che non conoscevo, con bambino di un anno e mezzo al seguito. Totale: 8 persone.Di queste 8 persone chi è l’unico pirla che fuma?
Il sottoscritto.

Solo come un cane, dopo il caffè bevuto al bancone del bar che “hostava” la festa della birra, mi dirigo all’esterno del suddetto locale per fumarmi la paglia classica.

E che vedo?

Ad un tavolo grande più o meno come il mio, si trovavano nell’ordine:
– ragazzina sui 16 anni carina
– ragazzina sui 17 meno carina ma cappellabile
– ragazzina sicuramente maggiorenne carina

Le tre, complice anche una serata dal clima quasi autunnale, non solo parlavano poco tra loro, ma si vedeva chiaramente che si stavano rompendo proprio i coglioni.

Ma qual è la chicca?

Allo stesso tavolo, evidentemente si trattava di una compagnia, si trovavano nell’ordine:
– ragazzino sui 16 anni di aspetto truzzetto ma nel complesso normale
– ragazzino sui 18 anni di aspetto fighetto, ma nel complesso normale
– ragazzino di anni indefiniti, sempre nell’ordine 16-18, normale.

In totale 3 ragazze carine, 3 ragazzi normali.

Ebbene, le 3 ragazze sbuffavano.
E i 3 maschi??

Giocavano con il Nokia 5800 Xpress di uno dei 3.
Uno giocava, gli altri due osservavano e commentavano.

In quest’immagine non sono presenti i ragazzi dell’altra sera, l’ho solo scaricata da internet, ma rappresenta bene la situazione.

Come dicevo in apertura d’articolo, non voglio giudicare.
Alla loro giovine età purtroppo il mondo dei videogames non era così a portata di mano e soprattutto raramente capitava di avere 3 fighe allo stesso tavolo… figuriamoci in compagnia.

Tuttavia mi chiedo come vivrei OGGI la mia adolescenza.

 

Prova a cercare ancora!

xbox-game-pass-x019

Il Game Pass è il cancro dei videogiochi?

Beh? Mi sembra di aver scritto l’altro ieri l’ultimo articolo ed invece… Mi è nata ...

112 Più commentati

  1. Conoscendomi avrei fatto conoscenza

  2. Al commento che sono gay o altro volevo precisare che lo detto per battutta e non per offesa nei confronti dei gay.

    Solo per dire che per non tentare di provarci nemmeno un pò o non gli piacciono le ragazze o sono idioti.

    Ecco spero di non offendere nessuno.

  3. quelle erano le loro rispettive ragazze.
    per quello si potevano permettere di giocare.

  4. è troppo facile criticare questi ragazzi non conoscendo i suddetti soggetti… va a finire che erano tutti impegnati! o viceversa

  5. non sono un grande seduttore ma almeno ci avrei parlato

  6. Spero per loro che ci avesse già “provato” tutta la sera e che il risultato fosse talmente palese da passare ai videogiochi… perchè se no lo cosa mi rattrista… ma vista l’età .. no mi stupirei se non fosse che preferiscono i videogiochi…
    PECCATO! se è così è triste.

    Per AVO: HAI RAGIONE ! e aggiungo.. quando trovi la donna che condivide la tua passione o che cmq la accetta senza sbuffare: SPOSALA!

  7. Ma a stò punto era meglio provare a coinvolgere e vedere se si rompevano i coglioni lo stesso, almeno o gli piaceva vedere il cellulare (cosa rara) oppure ti facevano capire che era ora di cambiare argomento.

    Io ho un’amica che mi chiede dei videogiochi ed affini: 1-assolutamente siamo come fratello e sorella per cui il discorso ci può stare; 2-aspetto sempre che mi chieda lei; 3-Se devo parlare di giochi nuovi parlo di quelli Wii che sono gli unici che le interessano sul serio.

    Cioè ma io l’avevo già capito a 16 anni di cosa parlare con le ragazze, cioè non mi pare una rivoluzione mentale.

  8. Le nuove generazioni sono state PWNATE dagli smartphone

  9. Io non so come sono i ragazzi e le ragazze d Cremona e dintorni, non so com’erano fatti fisicamente a parte ke quelle erano carine e loro normali. Da noi a Cagliari funziona che le ragazze cercano solo quelli ricchi (e guardano l’abbigliamento), oppure bellissimi o quantomeno palestrati. Infatti quelli come me, ragazzi d altezza normale, coi soldi contati e con 1 fisico e 1 viso normalissimi, devono per forza cercarne 1 ke non sia troppo carina, 1 che sappia d non poter pretendere troppo. Qua a Cagliari se cerchi 1 appena + carina d quanto sei tu al 90% non ti caga a meno che non vede che sei firmato dalla testa ai piedi. Addirittura da quando avevo 15 anni oggi ho notato che molte + ragazze appena compiono 18 anni (amiche mie, amiche d amici, conoscenti ecc) vanno SUBITO a cercarsi un uomo con + d 30 anni e ovviamente GONFIO DI SOLDI. Non fa nulla se è brutto e grasso, basta che caghi soldi. Ho tantissime amiche così, solo 2-3 che guardano anche il carattere. Tutto sto casino x dire che magari quei ragazzi li avevano solo paura d essere rifiutati e fare 1 figuraccia XD magari sono superficiali anche li, potrebbe essere.

  10. W la patata! Altro che smartphone!

  11. …coglioni ma dai esci di casa e ti metti a giocare al cell..-_-

  12. Bhè, non conoscendo la situazione dei 6 in questione (è possibile che una potrebbe essere sorella dell’altro o cose del genere quindi è normale che non flirtano xD) chi siamo noi per giudicare? :)

  13. sicuramente possono esserci varie cose, potevano anke averci GIA provato e aver preso merda…. ma ke famiglia del cazzo è ke io esco coi miei amici, mia sorella con le sue amike… in 2 tavoli diversi??? sarebbe grave XD

  14. cavolo anche io ho 16 anni ma non mi sognerei mai di giocare con il mio smartphone quando sono in compagnia di ragazze fighe… cazzo è una delle regole non scritte che non vanno violate….
    poi effettivamente nel suddetto caso bisogna vedere se erano parenti o effettivamente amici e ed era effettivamente possibile un flirt….
    io comunque,in entrambe i casi,avrei preferito parlare che giocare con uno smartphone a meno che le ragazze con cui sono uscito a cena non mi stiano proprio sui coglioni…..

  15. Probabilmente ha ragione l’utente Silea (Spero)

  16. Darth Kraut vai tranquillo pure a Padova è così, se sei una bella persona e di aspetto sei normale allora sei tagliato fuori, ma se sei come uno del grande fratello o un tamarreido allora si che va bene.

  17. puhuhahahahahahah, beh scusate la risata, ma io, che personalmente mi reputo un nerd, se esco con una ragazza ho come primo pensiero quello di fare in modo che si diverta, anche se questo volesse significare per me qualche sacrificio. Fossi stato in loro, quantomeno avrei tentato di coinvolgere le tre fighe.

  18. Il problema vero di tutto ciò è che il fine settimana prossimo la scena si ripeterà, perchè alle donne piace essere trascurate e poi ricevere il contentino.

  19. XD è capitato anche a me onestamente, ma non tutta serata, giusto 2 minuti…

  20. Idioti, avrebbero dovuto puntare subito sulla figa… o almeno, ciò è quello che avrei fatto io!

  21. ahahahahah che cazzoni, fossi stato in loro le avrei gia aperte in due quelle tre tipe…

  22. Evidentemente queste file erano meno interessanti dello smarthphone.

  23. Ho 16 anni, fidatevi se si tratta di uscire con figa i videogiochi sono l’ultimo dei miei pensieri.

    Al massimo posso pensare alla voglia che ho di giocare, ma mai lascerei una ragazza cappellabile perché devo stare davanti ad un fottuto videogioco dei miei maroni, esiste il cesso per giocare con quelle cagate da telefono su!

  24. mah…io le avrei portate a giocare con osé! XD

  25. Solo una semplice constatazione mi viene da fare leggendo il tuo articolo….
    In buona sostanza c’è un abisso tra il Nerdismo e l’INVASAMENTO VIDEOLUDICO; ai tempi tuoi (che poi sono anche i miei visto che siamo coetanei) la passione per i videogame era vissuto come un parentesi di vita che lasciava spazio a tante altre attività e interessi (fica in primis), adesso invece i giochini sono anche sui cellulari, sugli smart-phone, sui tablet, mini pc e insomma in ogni cristo di cosa che abbia un monitor e dei pulsanti, praticamente sono ovunque e assorbono le giovani menti come una spugna assorbe l’acqua.
    Dall’altro lato abbiamo giovani per lo più annoiati che bruciano le tappe di ogni cosa (come quella di conoscere e innamorarsi lentamente di una ragazza e di desiderarla immensamente prima di farla propria; adesso si bada a trombare la prima sera e chi s’è visto s’è visto…) e alla fine rimangono solo con ciò che è fittizio per occupare il loro tempo.
    Insomma la società è cambiata e il mercato videoludico non è stato certo a guardare e, in un sistema basato sul profitto, le è andato dietro cercando di sfruttare al massimo la situazione….risultato….ciò che hai descritto lo riflette in pieno….

  26. Il problema principale sorge proprio dal mercato e dalla moda, che riescono a fossilizzare ( grazie soprattutto alle pubblicità ) le menti dei giovani e quindi di ricavarci un forte guadagno. Questo accade non solo con i vestiti, accessori, scarpe e quant’altro, ma anche con la tecnologia: con lo smartphone, con i cellulare che presentano al loro interno l’android, iphone, ipod etc.
    Questi piccoli episodi capitano molto spesso in giro, soprattutto anche con i miei amici che invece di preferire una birra e due chiaccherate, ordinano e si mettono a giocare con l’ultima applicazione del cellulare..
    Quindi io direi che il problema non è solo legato alle questioni ” nerd o coglioni ” , ma possiamo anche generalizzarlo.

  27. Concordo con voi.
    Queste tre donne non si portano appresso come minimo un nintendo dsi e si annoiano mentre i tre giovanotti se la passano alla grande.
    Che cretine.

  28. ho 17 anni e quei 3 erano dei fottuti idioti!3 tipe trombabili e le lasci li? non ho parole…

  29. In tutta franchezza, la figa è sopravvalutata a mio parere, l’unica cosa che non mi convince è che fosse un cellulare invece di una console.
    Sono gusti in ogni caso…

  30. magari erano su un sito porno

Lascia un commento