Non imparare mai

Gran Turismo 6.

Sapete bene che sono un appassionato della serie e, nonostante il mezzo passo falso di GT5, mi sono buttato a pesce anche sul 6.

Dopo un paio di giorni di gioco, ma in realtà già dopo un paio d’ore, l’unico pensiero che avevo in testa era, appunto, “Kazunori non imparerà mai”. Il motivo è estremamente semplice: tutti i difetti classici della serie di Gran Turismo sono presenti come sempre. Collisioni da flipper (anche se ammetto un po’ meno del solito), IA imbecille, danni pressochè inesistenti. Preferiscono andare a cercare di migliorare anche solo un minimo quello che già funzionava piuttosto che risolvere questi problemi: l’hanno sempre fatto e continuano a farlo.

Poi c’è la somma presa per il culo “PIU’ DI MILLEDUECENTO AUTO”. Lo sappiamo tutti che per arrivare a questi numeri la serie ha sempre messo dentro tipo 20 modelli di Mazda MX5, 50 di Skyline e così via. Quello che mi ha fatto veramente girare i coglioni è l’assenza di auto relativamente recenti ma che è assurdo che un gioco come GT non abbia. Un paio di esempi? Ferrari F12 Berlinetta, Alfa 4C, Ferrari FF, LaFerrari, la nuova Aston Martin Vanquish o la Zagato, la Mclaren P1.

Che cazzo me ne frega di avere 20 MX5 se poi non mi mettete auto come queste? Ma va be, in questo caso il “non imparare mai” si applica pure a me, lo so bene come funziona la serie, stupido io a farmi ancora illusioni.

Ad ogni modo, GT6 non è una tragedia, sia ben chiaro. E’ nettamente meglio di GT5 e ha introdotto alcune cose veramente interessanti. Il ciclo giorno/notte e il meteo variabile sono fatti in modo certosino e danno sicuramente un sacco di varietà alle gare. I modelli di auto Premium (sì, ci sono ancora le Standard, tutte quelle che lo erano nel 5 lo sono anche nel 6, il numero di vetture Premium dovrebbe essere attorno ai 460-470) sono incredibilmente dettagliati, tanto da lasciare abbastanza a bocca aperta se si considera che il gioco gira su un hardware vecchio di ormai 7 anni.

La modalità carriera, da sempre il cuore del gioco, è stata totalmente rivista. Prima di tutto hanno tolto quella immane minchiata dei livelli che avevano introdotto nel 5, ora hanno messo semplicemente delle stelle che permettono di sbloccare l’accesso alla patente successiva e quindi al blocco relativo di gare. E’ veramente apprezzabile anche la varietà dell’offerta a disposizione: oltre alle gare classiche tornano i rally, go kart, nascar e piccole “mini-sfide” divertenti per staccare un po’ la spina (come cercare di buttare giù un dato numero di coni in un certo tempo o farsi un giro sulla luna a gravità 1/6).

Ovviamente, quello che più conta in un gioco di corse che vuole essere simulativo è il modello di guida e anche in questo caso direi che GT6 ha fatto un bel passo avanti. La fisica in generale e quella delle sospensioni in particolare mi pare nettamente migliorata e questo fa sì che gli appassionati possano veramente divertirsi a settare ogni dettaglio dell’auto perchè effettivamente avrà delle conseguenze.

In conclusione: a mio avviso traspare sempre di più che Kazunori Yamauchi non voglia fare un vero gioco di “corse” ma voglia dare il 100% per creare un gioco che possa trasmettere il piacere di guida. E nel fare questo è decisamente bravo, senza dubbio. Continuare a lavorare sulla fisica e sui minimi dettagli delle piste e delle auto permette di ottenere un’esperienza incredibilmente soddisfacente quando si guida da soli, cercando di migliorare i propri tempi e la propria abilità con un volante. Al contrario, se si vuole gareggiare e magari farlo con un pad, GT6 non è veramente nulla di eccezionale.

Se siete fan della saga di certo questo capitolo vi piacerà, essendo un netto passo avanti rispetto all’ultimo, ma personalmente vi consiglio di recuperarvi un volante perchè senza non ne vale veramente la pena.

Prova a cercare ancora!

thegamefatherslive59

The GameFathers Live #59 – Lune e Fiori d’Arancio

Nintendo… si sa… sa far felici grandi, piccini, mezzosangue, invertiti. Ancor più nello specifico, Super ...

41 Più commentati

  1. Tra recensioni e pareri mi è salito un hype terribile per questo titolo, purtroppo dopo la scottatura del 5 (che era si un buon gioco ma non mi ha divertito neanche la metà del 4) ho ancora quella vocina in testa che dice “non comprarlo, sai già che te ne pentirai al day1”, quindi l’altro ieri ho recuperato PGR4 giusto per sfamare la mia voglia di racing, sulla trentina comunque non attenderò un secondo a prenderlo

  2. Drom, riguardo i difetti che ti fanno girare i coglioni o più semplicemente il fatto che quelli passati sono rimasti anche in quest’ultimo capitolo, se ti fossi informato tramite recensioni o commenti del d1 avresti saputo di trovarli, e volendo potrei risparmiarti i 60/70e…il discorso è sempre quello.

    Io mai e poi mai compro un gioco al buio ormai…non mi fido più

  3. Risulta compatibile poi il Dualshock 4 con GT6?

  4. GT e’ sempre stato cosi, fantastico da soli o nelle patenti e deludente nelle sfide contro l’IA, come dici te Drom a loro interessa piu’ fare un gioco che sia un museo, una goduria per appassionati con statistiche, nozioni storiche e quant’altro piu’ che un vero gioco di GARE motoristiche… come detto alla fine la parte al top, quella che ad ogni uscita vanno a migliorare e che da piu’ gusto e’ la guida in solitaria, te contro il tempo, quando un cordolo preso una spanna piu’ stretto o piu’ largo puo’ significare una vittoria o una sconfitta…

    io la mia copia la ordino domani, fretta non ce l’ho visto che mi sto spolpando Forza5, ma so gia che alla fine mi infilero’ nelle patenti che ho sempre adorato e passero’ ore nelle gare libere per provare un po’ tutte le auto disponibili… un po’ in disappunto per le auto citate da Drom e non inserite nel gioco, sento odore di primi DLC per questi modelli “nuovi”

  5. Io li ho presi tutti fino al 5, ma questo lo salto.

  6. Troppo masculo per i miei gusti, anche se ho regalato il 5 alla mia donna tempo fa, e io mi ero messo a fare la modalità Briatore… Sono negato alla guida!

  7. Secondo me i danni sono un difetto secondario rispetto a quello davvero pesante. Ovvero, quello che a me piace chiamare effetto flipper. Non si possono usare gli avversari come sponda per fare le curve, proprio no! Questo è il problema principale che devono risolvere, prima ancora di IA e danni. I danni sono una conseguenza dell’effetto flipper: se venisse tolto tale effetto, la gente nemmeno ci proverebbe perché la macchina si romperebbe… Certo, alcuni potrebbero dire che se mettessero dei danni fatti bene l’effetto flipper verrebbe scongiurato, ma non ne sono sicuro…
    Poi alla fine, secondo me chi critica tanto i danni, non tu Drom, intendo quella gente che si scaglia con odio atavico, può essere ricondotta ad una categoria: quelli che si comprano GT per far schiantare una Bugatti a 300km/h contro un muro… Per queste cose ci sono giochi come burnout… In GT lo scopo non è questo. Poi ovvio che se mettessero un sistema di danni giusto un po’ più decente credo nessuno avrebbe nulla da ridire! Io avevo sentito che certe case automobilistiche non avevano dato il permesso a Poliphony di inserire i danni alle loro auto, ma non so se sia vero

    • si guarda, a me dei danni è sempre fregato veramente poco. il mio tempo in Gran Turismo l’ho sempre speso girando da solo cercando di migliorare i miei tempi quindi per me che ci siano o no cambia veramente nulla.

      comunque concordo con te, è ancora possibile usare gli avversari come barriere semovibili ed è assurdo nel 2013 al sesto capitolo della saga.

  8. Io ci avrei fatto un pensierino, ma se mi dite che esistono ancora le patenti, beh, allora grazie, no… Eehh, lo so ragazzi che è una caratteristica tipica della serie, ma se io devo smarronarmi anche un buon 3-4 ore per poter guadagnare il diritto di poter gareggiare veramente, io non ci sto.

    • ni, le patenti sono composte di sole 5 prove anzichè le solite 10 e le devi fare non subito all’inizio ma progressivamente, per passare al gruppo di gare successivo

    • LoL, le patenti erano una delle mie cose preferite della serie, la mia sfida personale era prendere l’oro in tutte, lo sbloccarmi la carriera era una cosa secondaria

      • Eh, purtroppo io ho giocato molto a GT perchè mi piaceva collezionare mezzi su mezzi, di conseguenza le patenti le ho sempre trovate un po’ d’intralcio, motivo per il quale non ne ho mai preso più uno, l’idea di dover rifare tutte le prove (perchè alla fine dai, son simili tra un GT e l’altro, no?) mi spaventa assai. Penso che non riuscirei a sopportare la noia dell’inizio. XD

    • Anche per me come lodoss è stata una delle particolarità preferite della serie. Spero che in GT7 riescano a sistemare le collisioni (per l’effetto flipper ma non solo), fare SOLO auto premium e… e poi mi basterebbe.

  9. AngryCausalGamer88

    Come per gli assassin’s creed o i COD quindi: finchè la stessa gente che si lamenta sui forum appena esce corre a comprarlo alla casa di sviluppo non interessarà minimamente di risolvere gli errori, finchè si riesce a vendere la copia rimodernata del precedente titolo, allora avanti tutta su questa strada. Un pò come lamemtarsi dell’attuale classe politica e poi correre a votare le stesse faccie di sempre.

  10. Quella dei danni e delle collisioni è una critica che leggo in tutte le recensioni. Però personalmente ritengo che, per quanto poco realistico possa apparire un rimbalzo flipper, alla fine l’essenza del gioco è la guida. E guidare bene significa anche e soprattutto evitare di andarsi a schiantare a 200 Km/h contro un muro o appoggiarsi alle fiancate delle altre auto per curvare meglio.

    Certo, in giochi come Grid (il 2 nemmeno lo prendo in considerazione, togliere la visuale abitacolo è un’offesa a qualunque automobilista :D) c’è soddisfazione ad arrivare al traguardo senza cofano, paraurti, con una portiera penzolante e fanali lasciati sul muretto della prima curva. Ma, dopo i primi 5 minuti chi ci fa più caso?
    Io sarò un eretico ma solitamente nelle opzioni tengo a togliere i danni, perlomeno quelli maggiori. Perché se sono andato in testacoda e ho spaccato il motore, magari al quarantaseiesimo giro di cinquanta, mi girano parecchio le palle. Preferisco di gran lunga piegare il piantone dello sterzo e dover correggere un po’ la traiettoria. Va da sé che in un contesto realistico, anche prendere un muretto a 90 Km/h, spacca in due la vettura.

    Io aspetterò un po’ a prendere GT6, perché ora ho una marea di vecchi giochi da finire (qualcuno ha detto Plus? [che epurerò immediatamente da Grid 2]) ma se in fondo le critiche sono solo relative ai danni e al fatto che le auto non premium siano meno curate, direi che sono difetti che possono anche passare in secondo piano.

    A proposito di auto premium, ho visto una videorecensione, forse di Multiplayer.it (ne ho viste tante, non ricordo) in cui si diceva che le auto standard sono meno curate solo interiormente, mentre all’esterno sono tutte premium-like. Questa cosa non mi ha del tutto convinto ma, non avendo provato di persona il gioco, me lo potete confermare o smentire?

    Altra cosa, io GT5 l’ho saltato ma un dubbio che ho sempre avuto è: le auto non premium hanno comunque la visuale abitacolo (mi sta bene anche una sagoma nera, senza dettagli come in GT per PSP) oppure non c’è proprio e si è costretti a quella vista senza auto ma con contagiri e velocità?

    Grazie. :)

  11. P.S. Appena inserito il mio commento ho notato che dado93 ha detto sostanzialmente la stessa cosa. Colpa mia che tengo il browser aperto per ora e non faccio il refresh prima di commentare. :D

  12. per ORE* (cazzo, vi sto spammando l’articolo di commenti! ;P

  13. insomma per vedere un grande GT bisognerà aspettare un ipotetico GT8/9

  14. A me interessava principalmente la nuova fisica con modello delle gomme, sospensioni ed aerodinamica quindi sono pienamente soddisfatto.
    La carriera è da utilizzare più per far soldi che non gareggiare in modo competitivo, quello lo si fa online con i danni meccanici settati su realismo (e con della gente seria ovviamente).
    Io personalmente adoro fare giri in solitaria per assaporare al massimo le potenzialità dei mezzi, ora davvero distinti tra loro, persino le piccole pepate come la Clio RS hanno un proprio carattere e sono divertenti e piacevoli come la loro controparte reale.
    Adesso è possibile correggere lo sterzo senza il noioso effetto barca/sottosterzo caratteristico del 5 sentendo sul volante l’aderenza, sterzo che oltretutto è molto più diretto e reattivo e richiede riflessi molto più pronti di prima.
    Graficamente è ottimo, pur girando su hardware più vecchio riesce a tenere il passo con il suo rivale nextgen più plasticoso e finto all’occhio.
    La nota veramente dolente è il sonoro dei motori, sebbene svariate campionature siano state corrette (e cavolo se sono uguali alla realtà) la maggior parte dei modelli soffre ancora della sindrome di Rowenta (per chi non l’ha capito rumore da aspirapolvere), l’unica speranza è che Yamauchi mantenga la parola data per una patch che risolverà definitivamente questa grave carenza.
    Detto questo la critica ne ha parlato decisamente bene salvo pochi casi isolati e sono in molti ad affermare che su console niente si avvicina come GT6 ai simulatori per PC, veri e propri benchmark per quanto riguarda la fisica di gioco.
    GT6 è per gli appassionati di auto più che per gli appassionati di videogiochi quindi per me ha un valore aggiunto.
    Ed ora mi aspetto l’adunata di dissidenti pronti a sparare a zero.

  15. ma il tuning esiste in questo gioco ?

  16. ok l’indecisione prevale sempre di più ora come ora sono indeciso se buttarmi su ps4 oppure passare a xbox one . anche perchè forza motorsport è un connubio di tutto quello che riguarda il mondo delle corse perfino il tuning estetico e meccanico. se mi ributto su ps4 rischio di ritrovarmi sempre con gli stessi problemi riguardando il mondo delle corse l’unica cosa bella di gt6 e che c’è il realismo dei ammortizzatori , per un amante del drift è una cosa stupenda. per quanto riguarda il parco auto che dire soddisfacenti ok mancano la ferrari ,la 4c alfa però dai forse con dei dlc potranno accontentarci . contento che hanno messo il mondo abarth e quello di renaul sport deluso dalla poca personalizzazione delle macchine . con personalizzazione non dico neon e nos in stile nfsu2 ma almeno facessero come forza aumentando così la giocabilità e il divertimento. il prezo 70 € se lo possono dimenticare a natale a 50 € forse un pensierino. ps la next generetion ci propone drive club e the crew vedremo.

  17. ma gran turismo 6 non esce su ps4?

  18. Per caso hanno aggiunto qualche nuova supercar tipo la Toyota GT-One? Le ho sempre adorate quelle auto, potrebbero convincermi a prendere GT…

Lascia un commento