Pesca una Carta

Ebbene si, ritorno ancora a parlare della notiziona del momento, il PSN. Siamo a 10 giorni! E le notizie sono sempre di più e sempre più fittizie, pensate che ho letto di chi sosteneva con certezza, che questa fosse solo una grande gaff di Sony che per un errore di aggiornamento abbia buttato giù i server e che per non fare figure di merda abbia finto di essere stata “rapinata”.

Ma che gran tr…si, l’ultima volta che ho riso di una notizia è stata ufficializzata, quindi mi astengo dal commentare. Manteniamoci sulle notizie “ufficiali” allora, ovvero ad ora le cose stanno così: I Backstreet Boys attaccano i server Sony tra il 14 e il 19 aprile rubando dati, il 20 aprile Sony mette freno a tutto ciò buttando giù i server, dopodiché dopo 5 giorni di silenzio e server down ci dice “oh ci hanno attaccati ed è possibile che vi abbiano inculato le carte di credito, state attenti eh, scusate”.

Io stesso ho difeso Sony dicendo che non è stata totalmente colpa loro del down del PSN, in effetti sono stati i “cattivi”, è vero che sono entrati nei server di molte aziende più importanti, però è anche vero che i dati sensibili e le carte di credito sono cose importanti, direi che un pochino da fastidio che le abbiano copiate…un pochino tanto…

Ora pare che le carte di credito siano in vendita ad aste da mercato nero, sapete quale genere di aste no? Quelle che si svolgono nel ghetto, gente che vi apre il cappotto mostrando il ferro e la mercanzia in una miriade di taschine sulla giacca.

Cosa ancora più interessante è che l’intero bottino dovrebbe essere stato messo in vendita a 100.000 dollari, una cifra considerevole, ma che porterebbe anche ad un buon teorico guadagno, sembra che tale cifra sia stata mandata a Sony, tramite una chiamata anonima, facendo sentire la voce delle carte di credito che erano legate a delle sedie, il riscatto era appunto 100.000 dollari e per dimostrare che facevano sul serio, hanno spedito una fetta di carta a Sony, era quella di Major Lerry Nelson.

Ma Sony in puro stile film ha risposto “non trattiamo con i terroristi, al limite regaliamo caramelle ai derubati” ed eccoci signori alla fine dell’articolo con una notizia bomba, Sony annuncia:

“stiamo valutando come mostrarvi il nostro apprezzamento per la grandissima pazienza che avete dimostrato”

Grandissima pazienza, si vede che in questi 10 giorni hanno vissuto sulla luna, comunque distrarre il pubblico, da un mega furto e ad una delle più cattive pubblicità mai viste con un regalino non sembra il massimo. Chi volete che ci caschi? Andiamo, non voglio regalini, mi piacerebbe però sapere che i miei dati solo al sicuro. Tuttavia…chissà se mi regalano i costumini per Little Big Planet 2!Dio

Prova a cercare ancora!

nNsmaEp

Goodbye, Master Race

Il tempo è giunto. Era da anni che non parlavo delle mie scelte videoludiche, ed ...

114 Più commentati

  1. Al padre di un mio amico hanno rubato circa 4000 euro dalla sua american express platinum su psn. *non scherzo*

  2. beh sicuramente sony centra qualcosa in tutto questo,ma nn ci riesco a credere che è tutta una copertura per la figura di merda….
    ragazzi asoettiamo ancora e speriamo che quelle voci sulla rete che “sony diventerà a pagamento sono false” xD

  3. domani parlerà sua eminenza Kazuo “Kaz” Hirai, vedremo allora!

  4. All’ amico del fratello di mio cuGGino hanno caricato per errore la carta di 1 milione di euro.

  5. Hai rotto con le tue lamentele sul PSN!

  6. Grandissimo kaz, quando torna abbiamo a disposizione un mese di playstation plus…. TUTTI!

  7. Ma che cazzo volete che rubino dalle carte? Pure i ritardati sanno che impossibile avendo solo i numeri di carta.

Lascia un commento