Prime indiscrezioni sui Soldatoni

A tenere banco in questi giorni è senza dubbio il serpeggiante rumor che vede protagonista uno dei franchise più acclamati di questa generazione videoludica, il terzo attesissimo capitolo di Ingranaggi della Guerra (altrimenti conosciuto nel più musicale Gears of War).

Da brava rivista specializzata in tecnicismi, EDGE ha scovato alcuni dettagli del gameplay che potremmo trovare nel prossimo terzo episodio della saga, in arrivo secondo alcune speculazioni attorno alla primavera del prossimo anno.

Innanzitutto, a cosa pensiamo quando qualcuno dice “… come su Ghiarsofuor”? Ma al sistema di copertura del personaggio naturalmente.

Questa basilare componente del gameplay è stata un fulmine a ciel sereno, un sistema talmente utile e versatile da venire poi abbastanza platealmente scopiazzato in innumerevoli altri giochi, come ad esempio Uncharted o Army of Two, un po’ come è stato per la “salute a rigenerazione” che ha lentamente preso il posto del Medikit nei First Person Shooter e non solo.

A quanto pare il combattimento in copertura come lo conosciamo verrà ampiamente rivisitato.

In primo luogo, verranno introdotte delle nuove unità locuste dotate di proboscidi, appendici e tentacoli con i quali saranno capaci di afferrarci per trascinarci allo scoperto dai nostri nascondigli. Per pareggiare il conto, i Soldatoni COG riceveranno in dotazione delle putentissime talponze esplosive, una specie di siluro in grado di raggiungere le postazioni dei nostri avversari viaggiando sottoterra, facendole poi esplodere in miriadi di pezzettini.

Mentre i primi due Ingranaggi della Guerra offrivano coperture mobili sotto forma di oggetti (come automobili bruciacchiate) che potevano essere spostati a nostro piacimento, questo terzo episodio ci vedrà alle prese con una titanica tuta Mech, che si potrà adoperare a guisa di difesa totale oppure per sfracellare e spiattellare a seconda delle esigenze.

Che figata! Cosa potrebbe esserci di meglio? Beh, magari il fatto che tutti questi particolari saranno presenti sia nella campagna a giocatore singolo che nel comparto multiplayer! Wo-hoo!

Edge dice inoltre che il gioco verrà ambientato durante la stagione estiva e che introdurrà un’ampia gamma di nuove ambientazioni, fra cui alcune sott’acqua, tanto per rimanere coerenti con il finale del secondo episodio. Una demo dell’Unreal Engine 3 mostrata alla recente GDC mostrava infatti alcune aree pesantemente giunglose e fogliose, ed è alquanto probabile che scenari del genere compariranno anche nel prossimo Ghiarsofuor.

A proposito, ricordiamo che il gioco non è ancora stato annunciato ufficialmente, tuttavia il buon Cliff Bleszinski sarà ospite della puntata del lunedì del talk show statunitense “Late Night with Jimmy Fallon”, e sono in molti a pensare che si tratti del palcoscenico ideale per il primo vero annuncio del gioco.

Si dice addirittura che l’apparizione avrebbe dovuto avere luogo stasera, ma che Epic abbia chiesto agli sceneggiatori un paio di giorni in più “per dare una ripulita finale al gioco”, il che se fosse vero, fugherebbe ogni ombra di dubbio rimasta sulla veridicità dell’ipotesi dell’annuncio televisivo. Microsoft non vuole mettersi in mezzo e non commenta, non resta che chiedere ai nostri lettori americani di farci sapere cosa accadrà.. se non altro, c’è da stare allegri in ogni caso!

EDIT: Ecco cosa succede quando non si controlla ANCORA UN’ULTIMA VOLTA prima di postare..

Prova a cercare ancora!

nNsmaEp

Goodbye, Master Race

Il tempo è giunto. Era da anni che non parlavo delle mie scelte videoludiche, ed ...

Lascia un commento