“Sbav” a doppio taglio

Come sapete, spesso mi capita di leggere mail che mi danno il cosiddetto LA per proporre poi a voi la questione e sentire i vostri pareri. In questo articolo è successa la stessa cosa, ma solo in parte, in quanto l’idea dell’articolo nasce dalla risposta che ho dato a Phil, il ragazzo che mi ha scritto.

Phil mi ha posto una domanda piuttosto diretta.
“Ti è mai capitato di aspettare tanto un gioco che poi si rivela essere una grande delusione?”

Naturalmente la risposta è stata affermativa, ma la domanda seguente è ancora più calzante.
“L’hype  per un determinato gioco è un pro o un contro?”

Ottima domanda. Difficile rispondere.
La mia opinione è piuttosto combattuta e ciò che ho risposto a Phil è ciò che ribalto a voi.

Secondo me è come se esistessero due diversi livelli di hype.
Il primo  è quello personale, quello che ti auto-crei, quello che ci fa sbavare nell’attesa del D1 di un gioco.
L’altro è quello creato dalle varie sh che ti invogliano a comprare il titolo nella sua forma più limited possibile, bombardandoti di filmati, trailer iperfighi, notizie più o meno vere e con la solita frase “questo titolo è il più bello a cui abbiamo mai lavorato”.

L’auto-hype per me è sempre un qualcosa di positivo, è il motore che smuove me e (credo) qualsiasi altro videogiocatore e che ci permette di portar avanti la nostra più grande passione.
E’ quella insana voglia di comprare un gioco al D1 sapendo che di lì a pochi giorni costerà meno, è quel sentimento che ti spinge a comprare Wii U al lancio sapendo che probabilmente dopo 3 ore sarà vittima di price drop, e così via.
L’hype creato dalle sh non mi colpisce più di tanto, nel senso che se sono hypato per un titolo non è tanto per ciò che dice la SH, quanto per ciò che provo io nei confronti del videogioco stesso.
Il saper creare hype è un’arte che ogni SH deve imparare a padroneggiare: fa parte del marketing e come sappiamo tutti questo è un settore imprescindibile all’interno del processo di commercializzazione di un gioco. Se nessuno sa che il tuo gioco esiste, se non sai generare un’attrattiva più che convincente, il tuo gioco farà la fine di Binary Domain.
La domanda da porci di conseguenza è: si può resistere all’hype?
Sì, si può. O almeno in parte.
Riferendomi sempre alla mia pellaccia e a questa situazione duplice (o bipolare, come direbbe Viperfritz), so resistere benissimo all’hype creato dalle SH. Mi possono giurare che un gioco spaccherà il culo ai passeri, ma credo di aver abbastanza naso per saper annusare quando l’inculata è dietro l’angolo. O quasi.
Non riesco invece a resistere alle mie seghe mentali, all’hype che mi nasce dal cuore inaspettatamente, a quella scintilla che esplode quando di fronte ad un innocuo video che circola in rete su un gioco che nemmeno conosco, penso “cazzo, questo gioco lo devo avere al più presto”.
Cosa che è successa recentemente con Dishonored.
Voi come vi ponete?
Pensate anche voi che questa teoria del duplice hype sia coerente con la realtà, oppure siete di pareri diversi?
Ed infine, qual è il vostro livello di resistenza di fronte a quei giochi che vi fanno sbrilluccicare pupille, iridi, retini ed ani?

Prova a cercare ancora!

Far-cry-5-delayed-e1521216152769

La minestra riscaldata a volte è buona

Sto giocando a Far Cry 5, e mi sto divertendo tantissimo. Detta in tutta sincerità, ...

53 Più commentati

  1. Per me personalmente sta crescendo l’HYPE per GTAV e soprattutto per Ni No Kuni, che ho prenotato nella Wizard’s Edition;se dovessi classificare l’HYPE per questi due giochi in base a quello che dici tu, credo che per GTAV l’HYPE è creato dalla SH, mentre per Ni No Kuni è personale

  2. Le famose seghe mentali da prima scopata. Oramai ci si deve tenere bassi con le aspettative, come in tutto.
    E’ più facile rimanere delusi con aspettative alte. Come sempre quello che delude è la “classica saga del cuore”. Ultimo esempio a mio avviso è Halo4, dove sembrava che con l’uscita di scena dei Bungie “Ecco, ROVINA!”; invece no il nuovo team è riuscito a donarci il miglior Halo di sempre. Questo merito anche delle bassissime aspettative che l’utenza aveva riguardo tale team, ingiustamente.

  3. Supercalifragilistichespiralidoso

    Direi che ci sta la teoria del duplice hype.

    In Darksouls è stato sia per la pubblicità fatta al gioco “difficilissimo” che per via del genere dark-fantasy a cui non so resistere. Quindi ha generato a me un hype sfegatato, un hype x 2!

    Ghostbusters solo perchè è ghostbusters, pubblicità o meno l’ho preso a prescindere…

    Assassin Creed per via dei trailer e perchè l’hype lo ha generato il continuare a sentirne parlare dagli amici… ma ineffetti in questo caso come dici tu, è un hype a cui si resiste…

  4. Più che hype delle sh io mi faccio coinvolgere più dall’hype della community, dei podcast e simili.
    Fortuna che però resisto sempre all’hype, infatti di solito compro i giochi al D400.

  5. Condivido la tua teoria del doppio hype e mi trovo nella tua stessa situazione. In genere comunque sono abbastanza prudente e cerco di aspettare i cali di prezzo. Se devo rispondere alla domanda “l’hype è positivo o no?” molto probabilmente risponderei no. Pensateci, io bagno le mutande quando vedo video relativi al gioco X e appena esce lo compro. Se X è bello, me lo aspettavo, se è brutto mi sanguina l’ano tanto è forte l’inculata che ho preso. Se invece di un gioco Y non me ne frega niente ma lo compro comunque, se è brutto non me ne frega più di tanto, se è bello bagno i pantaloni 3 volte di fila e non una

  6. A me è successo che l’hype creato dalle SH abbia annullato in un certo senso il mio di hype. Esempio? GTA V, titolo che aspettavo con trepidazione ma allo stesso tempo col culo stretto perché dopo GTA IV ho imparato che anche Rockstar può sbagliare, cosa che non pensavo. Perché? Semplice, poche notizie a circa 5 mesi dall’uscita ufficiale (le notizie maggiori sono state rivelate solo pochi giorni fa), 2 trailer e… neanche la presentazione della limited edition? Perché farci stare così sulle spine a poco dall’uscita del gioco con la consapevolezza, perché la RS lo sa benissimo che è uno dei giochi più attesi di quest’anno (e non solo)? Ed è per questo diciamo che non voglio dare “sazio” a loro. Al contrario AC3 non l’ho cagato minimamente dall’uscita, acquistato a “scatola chiusa” rimasto piacevolmente sorpreso. L’hype, quantificato bene, è molto utile sia alle SH, sia ai nostri organi genitali che si erigono davanti un determinato trailer

  7. Per me l’hype è una cosa positiva, perchè almeno ti riesce a dare un’idea su come si stia sviluppando un titolo.

    Per esempio:la Valve non si degna di dare la minima notizia su Half life episode 3, e di conseguenza nessuno sa a che punto sia arrivato il gioco.

    Invece di The last of us sappiamo qualcosa, poco, ma comunque qualcosa che riesce a darci un’idea sul titolo.

    L’hype però diventa una cosa negativa a degli occhi inesperti, che ingannati magari da qualche trailer pompato in computer grafica, acquistano il gioco basandosi solo su quello.

  8. Per me l’hype è frenato d portafogli, non posso permettermi di comprare un gioco a scatola chiusa a 60 euro quando so che un mese dopo amazon me lo da a 38.
    Non mi sembra neanche meritocratico. Il sistema dei preorder e dei d1 premia chi sa creare hype e investe in pubblicità, a prescindere dalla qualità, mentre chi non può permetterselo e magari viene osannato dalla critica non se lo incula nessuno perchè le recensioni sono arrivate troppo tardi.
    Quindi abbasso l’hype :)

  9. Difficile rispondere a questa domanda.
    Di solito desidero avere al più presto un videogioco se il precedente capitolo mi è piaciuto moltissimo, come per esempio è successo con la saga di Uncharted oppure con Demon’s Souls/Dark Souls. Riesco a controllarmi quando sento parlare di questi titoli? Beh credo proprio di non riuscire, anzi direi che mi sento quasi obbligato a comprarli al lancio pur rischiando che siano delle delusioni, purtroppo è più forte di me e non saprei farne a meno.
    Sono d’accordo che le SH creino un livello di hype diverso rispetto a quello che ogni videogiocatore si crea personalmente, tanto da indurre le persone all’acquisto di giochi che con ogni probabilità non avrebbero comprato, sia al lancio, sia dopo.
    Alla fine tutto è comunque gestito dal nostro gusto personale: che sia un “fanboysmo” per una determinata saga, oppure a causa delle SH, ognuno di noi compra i videogiochi in base al genere preferito o al semplice gusto personale. Almeno questo è quello che penso.

  10. purtroppo visto la mole sempre maggiore di giochi che escono e il portafogli sempre più stretto posso prendere solo 1 gioco all’anno al day one uber edition solo se le software house con i loro stratagemmi riescono a massimizzare il mio hype!!!

  11. L’hype è fondamentale senza dubbio ed è la linfa per noi videogiocatori. Però a mio parere non dobbiamo farci assalire dal “voglio tutto e subito a qualunque costo” sia per il bene del portafoglio che per una questione di buon senso, perchè come dici tu magari fra 3 ore quella console acquistata subirà un price drop così come un gioco o qualsiasi altra cosa. Quindi secondo me viva l’hype, ma è bene controllarlo quando potenzialmente potrebbe diventare fonte di inculate.

  12. Brutta cosa l’hype…
    Personalmente so resistere abbastanza bene all’hype in generale e solo pochi giochi mi hanno fatto venir voglia di averli subito e questo è il caso di ACB e ACR: Ezio addicted…anche se credo debba aggiungersi per vie traverse Mass Effect 3, ma quello è stato veramente un caso :)

    Ma il mio “resistere” è dovuto più che altro alla questione economica e inoltre non riesco a concepire il fatto di dover in caso vendere i giochi a meno che non mi abbiano talmente fatto schifo da liberarmene il più velocemente possibile(es. RE5, Hunted e Darksiders).

  13. L’hype non è un male in linea generale, bisogna applicarlo ai singoli elementi
    Intendiamoci, che le SH cerchino di creare l’attesa proponendo filmati uberfighi per un gioco (a volte) “di merda” non è bello, ma sta alle persone usare il buonsenso.
    Quel che intendo è che se l’hype nasce in maniera spontanea e proprio non se ne vuole andare non c’è molto da fare (almeno per quanto mi riguarda), sarò poi io / chi ne cade vittima a subirne le conseguenze, positive o negative che siano X°

    e sì, so che non è tanto rassicurante pensare di poter cader vittima di un’inculata per colpa dell’hype “spontaneo”, ma non penso ci sia nulla da fare a riguardo

  14. L’hype è una bestia nera. Questo perché ti crea un livello di attesa un po’ “”frustrante”” che ti porta a fare acquisti poco lungimiranti.
    D’altro canto è proprio questa attesa a risolversi in una finale gratificazione una volta comprato il videogioco (ma è un discorso che si può far benissimo per film, piuttosto che libri etc etc). Diciamo che è una parte integrante della nostra passione.
    Non sono contrario all’hype creato dalle SH. è una cosa normalissima ed è una parte essenziale dell’aspetto commerciale del gioco (come tu stesso hai detto). Sta al giocatore sapersi fare strada nella giungla di trailer, immagini, diari di sviluppo, anteprime etc etc per poter capire se il gioco effettivamente fa per lui oppure no.

    Personalmente so resistere abbastanza bene all’hype tranne per alcuni giochi (per esempio ac o un nuovo capitolo dei Total War).
    Da quando è uscito skyrim ad esempio sono riuscito a controllarmi (aspetto ancora adesso questa benedetta goty edition).Potrei farne altri di esempi ma mi fermo qui.

  15. Io oramai sono rimasto fregato dall’hype delle sh a sufficenza.
    Preferisco basarmi sull’auto-hype, sulle mie capacità di valutare (secondo i miei gusti) se il gioco in questione merita di essere spasmodicamente atteso e acquistato al D1 oppure no.
    Una volta bastava che il gioco fosse della mia saga preferita e l’hype saliva, saliva…
    Ora no, dopo le fregature recenti (RE, SH, Sonic, ecc.).

  16. il mio livello di resistenza è dettato dal portafoglio, purtroppo.

  17. Al di là di tutto Binary Domain è un bel TPS direi, che, udite udite, ha pure una trama…Però è vero se non fosse stato per un mio amico che me l’ha prestato recentemente non l’avrei mai giocato…L’Hype è cosa buona e giusta ma come tutte le cose va filtrata e dosata con il nostro metro di giudizio personale.

  18. Anche quello è un fattore non da poco, infatti io le “limited” non le compro.
    Quando ho una statuetta (o roba simile)a prendere polvere su uno scaffale cosa ho ottenuto?
    Il gioco diventa più bello?
    Preferisco spendermi i soldi non spesi con le limited per cose più utili.

  19. Io credo di avere fin troppa resistenza, alle volte ci penso talmente tanto prima di comprare un gioco che finisco per non farlo. Cerco sempre l’offerta sul sito di turno *coff *coff Zavvi *coff punto com, leggo decine di recensioni ma alla fine il dubbio resta; tutto questo per evitare una delusione e di conseguenza uno spreco di denaro. Ultimamente è successo con Dishonored, di cui sono soddisfattissimo, però ciò pensato moltissimo prima di acquistarlo ma i quaranta euri spesi su zavvi sono valsi tutti.

  20. Mmm generalmente resisto abbastanza bene all’hype , cedo in tentazione solo quando vedo giochi con un gameplay unico o con storie che mi inscimmiano tipo okami , shadow of the colossus o heavy rain in quei casi li prendo a prezzo pieno anche perché voglio ricompensare lo sforzo fatto per aver creato giochi “coraggiosi” . L’ unico grandissimo fail l’ ho fatto con dragon age 2 , mi aspettavo di giocare a qualcosa di epico visto il precedente invece… ( l’ho giocato interamente in piedi da seduto provavo solo sofferenza T.T )

  21. Io posso apportare due esperienze personali che sintetizzano i due diversi tipi di hype:
    1) Darksiders 2 – Il primo mi è piaciuto subito, dal primo momento che l’ho visto non ho potuto fare a meno di desiderarlo, quando ho saputo dell’uscita del secondo ho iniziato a godere come un riccio, nonostante non mi sia prodigato più di tanto per guardare online pubblicità o altre pensate della SH, che secondo me nel caso di Darksiders II non sono neanche state tante.
    2) MassEffect 3 – Sono stato per mesi a guardare online filmati stracazzuti, accompagnando le mie giornate con letture di articoli che si smentivano, riconfermavano e rismentivano…

    …la cosa positiva della mia esperienza è data dal fatto che entrambi i giochi mi sono piaciuti, di base tendo a scegliere bene secondo i miei gusti e difficilmente casco nei tranelli del “è il gioco più bello che abbiamo mai prodotto”. Quindi nonostante tutto, non posso definirmi una vittima dell’hype, ma nel secondo caso che mi è capitato, posso confermare che si tratta di una vera e propria forma di ossessione (sempre nei limiti) e che quindi genera a differenza del primo caso, un senso di inquietudine dovuto all’impazienza, assieme certo al piacere per l’aspettativa :)

  22. Anche io sono soggetto più all’hype che mi auto creo che a quello che mi rifilano le sh, ad esempio per skyrim appena è sato annunciato senza nemmeno vedere il trailer mi sono promesso di comprarlo al d1(sono uno che comprerà si e no 3 o 4 giochi all’anno al day one) come anche per dishonored e borderlands 2, l’hype bastardo delle sh non mi sfiora (anche perchè altrimenti avrei dovuto comprare 4 copie di black ops 2 e 3 di medal of honor).

  23. L’hype è una brutta bestia, difficile da domare sopratutto quando è personale. Diciamo che resisto piuttosto bene a quello creato dalle software house, sopratutto quando si tratta di nuovi brand. L’esempio lampante di hype a mille è il recente trailer di GTA V, ma qui si sa che Rockstar è maestra nella sceneggiatura; a me l’hype personale è salito per le poche novità (per il momento) che sono state presentate, prima su tutte i tre protagonisti che sembrano caratterizzati molto bene. In poche parole, l’hype è negativo quando si tratta del “pompaggio” da parte delle software house e del sentito dire dalla gente, ma è positivo quando si tratta di quello nostro personale, quel qualcosa dentro di noi che ci dice che sarà un gioco meritevole dei nostri dindi.
    C’è da fare un discorso a parte però: molti brand nuovi che sono stati lanciati di recente non hanno venduto più di tanto per la malfiducia della gente relativa al solito prezzo di 69,90. Vi siete mai chiesti perchè Fallout 3 e Dishonored hanno avuto tutto questo successo? Perchè alla loro uscita, erano disponibili sul mercato al prezzo budget di 49,90…meglio di così per pruomuovere un titolo e di una buona campagna pubblicitaria come si può fare?

  24. Io sono del tutto immune all’hype esterno: basta vedere quanta gente si tagliava le palle per la bellezza di skyrim e quanto hype è stato creato attorno ad esso… Nonostante ciò io non ho fatto una piega, e l’ho giocato a tempo perso senza pretese (il fatto che poi fosse un gioco poi bellissimo è un altro discorso). Sono invece assai vittima dell’autohype, che spesso mi fa restare deluso.

  25. per me è sia pro che contro (parlo di quello che ti auto crei):
    -pro perchè azzecchi le qualità di un titolo in netto anticipo e perchè i soldi sono ben spesi.
    -contro perchè… l’opposto… se sbagli e il gioco è una merda te come un cretino pensi: “ma quanto sono stronzo?! di videogiochi non riesco a capire cosa è una merda fino a quando non l’ho pestata”… e anche perchè butti via €70 o di più se compri una limited (visto che ti crei hype sei invogliato ad avere il meglio)

  26. Farenz,ti offendi se dico che questo è l’articolo più Nerdoso (lettera maiuscola per sottolineare che ho usato la N e non la M xD) che abbia mai letto sull’angolo?

  27. L’hype più vero è quello auto-stimolato e difficilmente porta a spese folli per titoli orrendi. Ma quando ho visto watching dogs, ho capito che sul mio conto in banca era solo questione di tempo perché vedessi sul mio estratto conto la dicitura ‘ -69.90 Gamestop Napoli ‘

    E lo stesso è avvenuto per l’ultimo trailer di Metal Gear, non Rising.

    “Alle morbide fruit joy tu resistere non puoi” (cit.)

  28. Il mio hype è direttamente proporzionale alla mia disponibilità economica. Infatti, non avendo in quest’ultimo periodo molti soldi da spendere per i videogiochi, il mio interesse si è abbassato, o per meglio dire è stato placato.

  29. ma farenz invece di scrivere queste cose perchè non fai un bel video??!?!?

  30. Anche io ho due tipi di hype… L’hype prodotto da me stesso e l’hype prodotto dalle SH! Ma a causa di disponibilità economica, non posso soddisfare nessuno dei due! Ed un altra cosa che mi tiene a bada, sono i DLC… Infatti, dopo aver preso Mass Effect 2 e poi scoprire che c’era un DLC che collegava il secondo con il terzo capitolo (DLC che non ho comprato a causa della mia politica contro quest ultimi), mi sono rotto di dovermi prendere giochi non completi, quindi preferisco aspettare che esca una versione completa!

Lascia un commento