Solo voi!

1

Oggi voglio far parlare voi.

Sicuramente nel corso della vostra vita, vi sarà capitato d’incappare in videogiochi che vi son capitati tra le mani senza preavviso e senza che desideraste acquistarli o che vi fosse la benché minima ombra di hype da parte vostra prima della loro uscita.

Non sto parlando di “incidenti di percorso”, ovvero titoli discutibili o proprio brutti che vi sono stati regalati, ma di giochi che sono passati in sordina e che a parte voi e pochi altri, nessuno mai ha conosciuto.

Questa cosa mi è venuta in mente ripensando ai miei X anni passati con l’Amiga e a titoli come Tereway Thomas (in foto sopra), uno sfortunato ma divertente clone di Sonic che penso abbiano apprezzato in 4, me compreso.

2

Ovviamente vi verrà più naturale rivolgere le vostre menti al passato remoto e al retrogaming, poiché un tempo molti titoli rimanevano nell’ombra anche a causa della mancanza di internet, ma sono certo che scavando a fondo, saprete trovare titoli semi sconosciuti ai più anche tra le produzioni più recenti.

Non pensate nemmeno per un momento che la poca fama di un titolo si traduca naturalmente in scarsa qualità. Sarebbe un grave errore. Sono certo che, se questo articolo funzionerà, qui sotto molti di voi troveranno titoli in grado di incuriosirvi e magari pure di piacervi.

Quand’ero “pischello” ero un amante dei beat’em up come i ragazzini di oggi lo sono dei first person shooter, e ricordo che la mia fame di picchiaduro (non solo ad incontri ma anche a scorrimento) mi spinse alla ricerca di veri e propri titoli sepolti negli angoli più remoti del mondo videoludico.

Mi chiedo in quanti abbiano giocato a Combatribes, Peace Keepers, Brawl Brothers, Rival Turf… titoli “del menga” sicuramente, ma che a me son piaciuti.

lol

Allora signori, vi invito, se avete voglia e tempo, a raccontarci quali sono stati quei titoli che pensate nessuno abbia mai conosciuto a parte voi.

Buona giornata!

omegashin

 

Prova a cercare ancora!

thegamefatherspills03

The GameFathers Pills #03 – Third Pill

E ci siamo ragazzi. È il momento della terza pillolina di The GameFathers. Vi avevo ...

46 Più commentati

  1. Non so se sia sconosciuto ai più, però un titolo che mi capitò fra le mani in modo del tutto casuale nel lontano 1996 (e che mi ha lasciato dei ricordi felicissimi) è stato Pandemonium per PS1

  2. Ho avuto due esperienze simili, ai tempi di ps1. Come si può intuire dal mio nick, ero molto piccolo ai tempi (avevo 4 o 5 anni quando ricevetti la mia console dopo esser passato attraverso varie polistation e simili), quindi non avevo idea che esistessero i cosiddetti “giochi originali” (terminologia acquisita ai tempi di ps2, quando si iniziava a parlare di retrocompatibilità di console). Siccome si trattava del mio compleanno, mio padre mi disse che potevo comprare due giochi a piacere. Andai dal marocco di turno a dare uno sguardo alla lunga sfilza di dischetti e tra questi mi attraggono due titoli: uno fu “Pokémon” (“su ps1? eri scemo?” sì.) e l’altro “Megaman legends”.
    Inizio a parlare del primo, dentro la bustina con scritto a pennarello indelebile “pokémon”, forse anche senza accento sulla e, uscì un gioco della Konami che nessuno o quasi si cagò di striscio: Azure Dreams. Si tratta di un gdr Roguelike dove bisogna scalare una grossa torre alla ricerca di fortuna e gloria. Questo gioco è tra i miei preferiti in assoluto per quella generazione, seppur la critica quasi lo odi… Ad ogni modo, ci ho passato mesi su quel gioco, e di tanto in tanto mi capita di accendere la play (o meglio l’emulatore) per farci una partita di un’oretta o due.
    Passando a Megaman Legends, non saprei dire se questo gioco è conosciuto o meno… ma stando alla wiki ci sono due seguiti quindi immagino che almeno in madrepatria qualcuno l’abbia giocato. Avventure di Megaman in 3d, insieme a Roll ed al professore. Una storia carina, molte modifiche alle armi, motli accessori ed il minigioco del tirare palloni ai cani. Sì, giocavo quel gioco per dare pallonate in faccia ai cani, in TV. Non avevo mai sentito parlare di megaman prima di allora, quindi fu il gioco che mi spinse a giocare quel titolo che evitai non so quante volte sulla “polistation”.

    P.S. Mi sono informato e pare che ci sia un seguito di Azure dreams, su Nintendo Ds: Tao’s adventure e, sorpresa sorpresa, la critica odia anche questo.

  3. Mystical Ninja Starring Goemon per n64
    Sword Of Hope per gamboy
    sicuramente ne ho altri ma la memoria comincia a farsi fottere :(

  4. Hercules Slayer of the Damned per C64
    Godzilla Generations per Dreamcast
    Space Crusade per Amiga 500
    Jupiter Strike per PS1

    Ci sarebbero altri titoli ma vai a ricordarti i nomi.
    Space Crusade non è un titolo sconosciuto, l’ho messo per ricordo dei pomeriggi passati con amici massacrando genestealers digitali, prima di iniziare a giocare alle miniature col 40k.

  5. Peter Jackson’s King Kong per ps2. E’ uno dei miei giochi preferiti di sempre, e non so neanche spiegare il perchè. Ma lo adoro, un gioco anonimo, per di più fatto su licenza cinematografica di un film appena uscito (che nel 99% voleva dire, e vuole ancora dire spazzatura virtuale anche se adesso hanno praticamente smesso di farli) che ho finito più di 4 volte. Non conoscevo e tutt’ora non conosco praticamente nessuno che lo abbia mai giocato, eppure è uno dei miei titoli preferiti per ps2, lo trovai a due spicci in un supermercato e lo presi senza nessuna pretesa giusto perchè non avevo niente da giocare al tempo.
    Lo consiglio tutt’ora a tutti, recentemente ho scoperto che è un titolo molto apprezzato dalla critica per essere così anonimo ed è stato una gioia scoprirlo. Un avventura fps (genere che generalmente maldigerisco ma che allora era ancora sostanzialmente una novità, o meglio una cosa non così inflazionata) piena d’atmosfera non il classico spara spara, un sacco di varietà nei livelli e nel gameplay, con puzzle da risolvere, e i livelli di kong altrettanto divertenti.

    • Eccomi! Io l’ho amato! Lo comprai a prezzo pieno sulla scia di entusiasmo creata dal film stesso del 2005. Avevo 11 anni ma mi resi conto che era un titolo tratto da film o cartone animato al di sopra degli standard (considerando che a quell’età prendevo praticamente solo giochi su licenza). Ricordo distintamente dalle scene del making-of contenute nel disco che la fortuna di questo gioco fu di essere stato sviluppato in parallelo al film sotto la direzione dello stesso Peter Jackson, il quale riservò al gioco un trattamento quasi pari al film, inserendo idee e scene tagliate da esso, ampliandone l’esperienza ma rimanendo fedele alla pellicola.

      Altri giochi di questo genere che mi piacquero tantissimo ai tempi sempre per ps2 furono:
      -Batman Begins (una formula simile a King Kong)
      -Taz Wanted (il diavoletto della Worner impegnato in un platform 3d spiritoso, vario e mai troppo scontato)
      -Wacky Race, le avventure di Dick Dastardly e Muttley (un gioco alla Mario Kart, con corse, battaglie ad arena, poteri strani, vetture sbloccabili, con tutti i personaggi della serie animata)

    • PS: Da quanto mi piacque, King Kong lo comprai anche per Nintendo Ds. Anche quello un ottimo gioco, sicuramente l’ fps che ho apprezzato di più su Ds.

      • PPS: Un altro gioco ps2 che mi divertì tantissimo mi viene in mente: SEGA Soccer Slam (un gioco di calcio con cazzotti e pedate consentite, superpoteri e squadre continentali, costituite da 3 giocatori rappresentanti ognuno del proprio paese + un portiere uguale per tutti. Personaggi ben caratterizzati)

    • Gioco sopra la media per essere un tie-in

  6. Sconosciuti no, perchè sono giochi che almeno all’epoca erano conosciuti però vediamo:
    Chuck Rock, North e South, Blues Brothers, A Sangue Freddo, Blasto, Dragon Ninja, Lazy Jones, Mercs, Narc, Spy vs Spy, Stun Car Racer e altri che purtroppo non ricordo i titoli.
    Poi ci stanno i soliti noti che magari sono conosciuti più per sentito dire al giorno d’oggi tipo Double Dragon, Golden Axe, Shadow of the Beast, Barbarian ecc

  7. Ricordo con piacere Zool,prehistorik2 e jackie chan per ps1 che era uno spasso!

  8. Ricordo driven to destruction per ps2, secondo me il mioglior gioco di demolition derby mai creato, con una varietá di mezzi incredibile. E poi viene da dar la lode a questo gioco per una delle modalità multiplayer più”ignoranti” di sempre: un’arena dove bisognava distruggere l’avversario a suon di POLLI ESPLOSIVI!!!

  9. Driven to destruction per ps2, a mio parere il miglior gioco di demolition derby mai creato

  10. Drakan e la serie Carnvivores per PC. Sono praticamente stati la mia infanzia, ma non ne ho mai sentito parlare a giro. Ah, e Mario e Luigi Superstar Saga per GB Advance. Anche lì sconosciuto a tutti i miei conoscenti, ma è stato il miglior gioco di Mario a cui abbia mai giocato.

    • Carnivores c’è gratuito su Android, io l’ho conosciuto un paio d’anni fa così. Eccezionale Super Mario, ho giocato però più a fondo i suoi seguiti spirituali su DS, Mario e Luigi Fratelli nel Tempo e Viaggio all’interno di Bowser. Entrambi divertenti e atipici rpg.

  11. Federico Caccetta

    Non so fino a che punto possa considerarlo sconosciuto ma sicuramente canis canem edit meritava piu successo ,per chi non lo conoscesse è un gioco ps2/pc rockstar in cui si impersona uno studente in un college americano e da qui tutta una prevedibile serie di situazioni fra cotte,bulli e professori strani

  12. Hexen per PC, la critica lo stroncò ma a me piacque tantissimo, poi Jazz Jackrabit, davvero fantastico ed infine un titolo per psx che credo di aver giocato (ed apprezzato) solo io, Diver’s Dream, un gioco di esplorazione subacquea con evidentissimi limiti ma che adora.

    • Veramente fu stroncato Hexen? Apparte che è famosissimo (almeno fra i pcisti), ci ho giocato questo inverno e lo reputo uno dei migliori FPS mai realizzati, il level design è allucinante (uno dei più intricati e complicati che io abbia mai visto), le tre classi sono ben differenziate e la wraithverge è una delle armi più OP della storia :D
      Le recensioni che ho trovato online sono molto positive (giustamente imho), per curiosità ti ricordi quale testata ne parlava male?

      • Magari uscisse un Hexen next gen, a me è sempre piaciuto un sacco.

      • Ricordo che lessi delle recensioni che lo bocciarono senza se e senza ma, in particolare, una rivista purtroppo non ricordo quale ma se può essere d’aiuto ricordo che i voti li esprimeva in 100/100, gli assegnò addirittura un 35! Io lo adorai al pari se non di più del suo predecessore Heretic.

        • Heretic è praticamente Doom in versione fantasy, ma Hexen era veramente rivoluzionario, probabilmente non fu compreso. Devo ammettere inoltre che ho dovuto far ricorso a YouTube per capire dove andare a volte, vent’anni fa probabilmente sarei rimasto bloccato e non l’avrei mai finito, secondo me è quello che è successo al tizio che gli ha dato 35 XD

          @atorac
          Hexen: Edge of Chaos è in lavorazione da parecchio tempo supportato dall’id Tech 4, da parte di un gruppo indipendente. Speriamo non abbandonino il progetto.

          • E nonostante Heretic fosse in pratica una mod di Doom, mostrava comunque delle cose molto interessanti come ambientazioni e mostri. Non ero a conoscenza di questi nuovo progetto di Hexen, spero davvero venga portato a termine!

  13. Per me Legend Of Legaia, un RPG per Playstation, grafica arretrata ma ha una storia molto appassionante e tanti minigiochi.

  14. Un gioco che probabilmente non si è cagato nessuno a parte me è Cel Damage Overdrive per Ps2, una specie di Destruction Derby ma con personaggi di animazione che ricalcano vari stereotipi (il cartone in bianco e nero, l’anime, quello iperviolento degli anni ’90 ecc.), all’epoca me lo prestarono, quanto vorrei rifarci una partita!

  15. Avevo circa 10 anni,mia zia mi promette ingenuamente di regalarmi prima o poi un gioco per il mio nuovo nintendo 64. compro il gioco con la copertina più bella e colorata. e mi ritrovo a giocare ancora oggi al fantastico banjo kazooie!

  16. Dhana per Megadrive. E son stato punito a sangue, tipo il gioco più duro a cui abbia mai giocato, sono arrivato solo una volta a lvl 3, Ghosts’n’Goblins arcade era una passeggiata di salute a confronto.

  17. Liberogrande per ps1 era conosciuto? Non so neanche perché ce l’avessi, non me ne è mai fregato niente del calcio. Questo cercava di essere innovativo facendoti controllare un solo giocatore con visuale alle spalle, col risultato che non vedevi mai dove cacchio era la palla, però dovevi essere per forza tu a fare goal, i compagni neanche ci provavano. Nonostante questa stupidata il gioco risultava comunque abbastanza facile e tutto sommato godibile.
    Oggi il 99% della roba per PC è pressoché sconosciuta ai più. Ma un titolo “veramente” sconosciuto credo sia Stones of Sorrow, un mediocre platform roguelike con stile grafico ispirato alle pitture rupestri preistoriche che ho preso durante i saldi più per la colonna sonora che per il gioco in sé (prima volta che sento una soundtrack brutal death metal, peraltro fatta solo con basso, percussioni e voce XD).

  18. Epoca PSX…Amavo i picchiaduro e anche se non sono proprio sconosciuti mi piacevano molto Battle arena toshinden (uno dei primi giochi in assoluto per ps1) e Bloody roar (le trasformazioni in animale erano fantastiche magari ne facessero uno nuovo!!), poi c’era crazy ivan che era una specie di sparatutto con robottoni alquanto bruttino ma che all’epoca mi sembrava una figata atomica. Cito infine 2 giochi brutti ma con il loro perché: Nightmares creatures (atmosfera molto figa e con i cheat si potevano impersonare tutti i tipi di nemici
    !!! che altro aggiungere…) e deathtrap dungeon (il libretto con il bestiario era spettacolare).

    • Madonna che figo Bloody Roar, ricordo che lo vidi a casa di un mio amico e appena avuta la PS corsi in negozio a comprarlo, ma non ce l’avevano e dovetti quindi ripiegare su… Tekken 3. Diciamo che mi “accontentati” :D
      Poi però Bloody Roar me lo sono fatto prestare :D

  19. Omegashin, sei fan di Caddicarus?
    Comunque due giochi che ho giocato e che nessuno conosce sono “E.O.E. – Eve Of Extinction”, che ricordo amavo ma che onestamente non è invecchiato bene, e “Kya – Dark Lineage” che è tutt’ora uno dei miei giochi preferiti in assoluto. Se dovessi fare un podio probabilmente sarebbe pure sopra Jak & Dexter.
    Ed è un peccato sia passato in sordina, la casa è fallita e di sicuro non ci sarà mai un sequel…

    Kya è un gioco immenso, se vi piacciono le avventure alla Ratchet & Clank e Jak & Dexter, Kya non vi deluderà. E’ pure abbastanza tosto in quanto a difficioltà.

  20. Ok, nominare un gioco che “nessuno abbia MAI conosciuto a parte voi” mi sembra un’esagerazione…
    Ma un titolo che, di sicuro, in pochi conoscono (specialmente qui in italia) e che ha rappresentato, secondo me, una ventata d’aria fresca nel mondo degli RPG è, senza dubbio, Alpha Protocol.
    Gioco di ruolo datato 2010 della Obsidian, in cui vestiremo i panni di un agente segreto.
    Gioco di ruolo….spionaggio.
    Perchè nessuno ci ha mai pensato prima?? E sopratutto…perchè questo gioco è passato così inosservato?
    A causa del comparto tecnico non al passo coi tempi (Stiamo parlando di un Unreal decisamente sfruttato maluccio in questo titolo, con pop up delle texture e roba simile)? Per i suoi difetti a livello di gameplay (sistema di copertura alla gears altalenante, deficienza artificiale dilagante ecc…)? Per il doppiaggio in inglese (con sottotitoli in italiano)?
    Personalmente, non credo…dato che molti, MOLTISSIMI titoli, a quel tempo, soffrivano degli stessi problemi.
    Dunque, perchè? No, davvero…perchè?
    Credo che non lo scoprirò mai.
    Se avete la possibilità, dategli un’occhiata: scoprirete un gioco dalla classica trama alla James Bond (con relative squinzie al seguito); dal gameplay soggettivo, visto che è affrontabile sia come stealth game, sia come il più banale degli action e dalla longevità non eccelsa, ma sicuramente buona.
    Senza parlare delle “scelte morali”, che si basano sul “fare lo stronzo” o sull'”essere il paladino della giustizia”
    Insomma, c’è molto da dire ed io ho scritto decisamente troppo.
    Decisamente un esempio di come il mercato videoludico sia un mostro parecchio strano.

    • Federico Caccetta

      Credo che la risposta sia :marketing se un gioco non è pubblicizato come si deve passera sempre in sordina ,voglio dire su qualsiasi sito videoludico ormai le news i treiler e i gameplay di un gioco sono frequentissimi,bene se invece questo non avviene nessuno o pochi sapranno di quel tale gioco

  21. Nessuno si ricorda di “Fire and Ice” per Amiga??
    Platform tipico dei tempi.

  22. Mushroom Men per Wii !!!
    E’ un platform divertentissimo,molto simile a bug’s life per ps1

  23. A me erano piaciuti un sacco Chase the Express e The Legend Of Dragoon per PS1

  24. I primi che mi vengono in mente sono: Cobra triangle,Rollergames,Plok,A bug’s life,Circuits breaker,Ninja.

  25. Io ho amato Second Sight e Summoner 2. Il primo è un gioco d’azione con il personaggio dotato di poteri psichici e la storia avanzava su due percorsi temporali differenti, era programmato con i piedi ma per il resto mi è piaciuto un sacco; il secondo è un action-rpg con meccaniche interessanti, nonostante i personaggi fissi e l’ambientazione all’inizio mediocre è tra i miei giochi preferiti e poi dove altrimenti trovi un pirata / monaco shaolin / mago bianco?

  26. Così a naso direi… Slave Zero.

    FPS classico che ti pone alla guida di un robottone in stile Gundam; non era un capolavoro, quando lo comprai, ma lo finii con una certa soddisfazione.

  27. Anch’io quand’ero un “pischello” ho giocato a molti titoli passati in sordina ma uno mi è rimasto nel cuore…
    “MILITARY HISTORY COMMANDER: EUROPE AT WAR”
    Uno strategico per ds ambientato durante la II° guerra mondiale.
    Grazie a lui non solo ho imparato la storia della guerra ma anche città e capitali europee.
    Ed una buona parte dei miei risultati scolastici in storia e geografia la devo a lui ;-)

Lascia un commento