Sono cose della Vita

Domande.

Dubbi.

Spiacevoli parole che rappresentano più di ogni altra il periodo che sta passando la divisione handheld di Sony.

In una succosa intervista a Gamasutra, il nostro amico Shuhei Yoshida (che non per puro caso è il presidente di Sony Worldwide Studios), ha spiegato come secondo lui il grande organismo senziente degli sviluppatori di videogiochi non capisca una beata verga.

E se lo dice lui..

Gli è stata fatta una domanda piuttosto diretta: crede forse lei che gli sviluppatori third party stiano perdendo un’occasione non supportando a dovere PsVita?

E lui ha detto “Cazzo, eccome.”

Succede che, come sappiamo, le vendite della più recente portatile Sony scarseggiano. Uno dei motivi sembrerebbe essere il fatto che gli sviluppatori non se la sentono di buttarsi anima e corpo in uno strumento che non ha ancora, di fatto, spiccato il volo in termini di unità vendute. Pochi giochi + prezzo di 250,00 euro = vendite al di sotto delle aspettative.

Eppure “PSVita è il migliore hardware su cui un giocatore interessato al portatile possa investire!“, sostiene Yoshi. Infatti proprio non si capacita di come l’esercito di developer non sia ancora corso a battere le porte degli uffici Sony per mostrare fior fior di gioconi per la console.

A ripensarci, al giorno d’oggi sono talmente tante le opzioni per uno sviluppatore che non avremmo dovuto dare per scontato che la nostra nuova piattaforma sarebbe stata automaticamente accolta a braccia aperte da chiunque, come successo molti anni fa.

I settori smartphone e social ci hanno sicuramente mangiato tanti utenti, e visto che gli sviluppatori oggi hanno risorse piuttosto limitate, dovendo rinnovarsi costantemente e diversificare i propri prodotti, ottenere il supporto che cerchiamo è un bel casino.

Stiamo lavorando duro con il nostro reparto di relazioni third party, e siamo certi che quando arriveremo a definire esattamente cosa comprano i nostri utenti, siamo certi che grazie al nostro super hardware faremo gola a tutte le software house che fin’ora ci hanno snobbato. E poi quando avremo espanso a sufficienza la nostra fanbase, sarà molto più facile trovare gente che ci faccia qualche gioco.

Uhm.

Mi domando se Yoshi si sia mai posto il problema di quanti developer hanno ancora il sederino che brucia dopo le storicamente non proprio brillanti performance di PSP e PSPGo.

Ciò che fa pensare comunque, è che Sony ancora una volta ha avuto la presunzione di ragionare come l’unica compagnia sul mercato. Le parole di Yoshida (seppur leggermente parafrasate) lasciano intendere che invece di pubblicizzare e promuovere la propria piattaforma, l’azienda si aspettava di vedere la fila di sviluppatori alla porta, pronti a duelli all’ultimo sangue per realizzare per primi il prossimo capolavoro per Vita.

Così non è stato, e di conseguenza ora è di nuovo il momento di rincorrere un’avversario che ha sentito lo sparo 10 secondi prima.

E onestamente non so che pensare di fronte all’affermazione “quando capiremo cosa vogliono i nostri utenti potremo dedicarci principalmente a quello”. Meglio fare gola con un’offerta titoli variegata e ad ampio spettro o focalizzarsi unicamente sul genere che va per la maggiore? No perché allora in teoria basta metterci Angry Birds e Farmville..

Voi come la vedete? Come andrà a finire? Sarà una lunga fruttuosa rincorsa o un nuovo potenziale svenamento per la compagnia nipponica?

A voi la parola.

 

Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

118 Più commentati

  1. non avendo la Vita mi permetto di paragona a psp sotto il profilo software facendo un esempio:
    a quanti e’ piaciuto locoroco 1 e 2 su psp?a molti.a quanti e’ piaciuto patapon?a molti. ecc ecc…
    Ma quanti hanno comprato psp per locoroco o patapon o ecc? una percentuale irrisoria.
    la psp e’ stata trainata da fan di god of war,metal gear,final fantasy e altri titoli di brand famosi che con il loro nome e anche qualità hanno spinto la console,ma su vita per il momento abbiamo uncharted,l’unico gioco che crea un eco importante intorno alla console.e attenzione non ho detto l’unico gioco bello…spero che il mio pensiero sia capito

    • Perfettamente.
      Non a caso, quanti hanno comprato il 3DS prima di Zelda?
      Pochi.
      Quanti l’hanno comprato subito dopo l’uscita di Zelda per poi rimanerci inchiappettati dopo neanche un mese?
      Tanti, incluso il sottoscritto.
      Quanti l’hanno comprato dopo il price kill con i vari Mario 3D Land, Kid Icarus, Mario Kart e via dicendo?
      Un sacco di gente, tanto che dall’uscita di Mario 3D tiene un passo da DSlite/DSi…

  2. spero non rifacciano come per la psp, ossia buttare tutto solo sull’hardware e non occuparsi di finanziare buoni giochi.

  3. “quanti developer hanno ancora il sederino che brucia dopo le storicamente non proprio brillanti performance di PSP”

    PSP ha venduto 75 milioni di unità (cioè più di PS3 e Xbox360), quindi direi che quello che è stato il problema di PSP in occidente (perchè in Giappone le cose son ben diverse, e lo dimostra anche il TGS di quest’anno con nuovi titoli presentati per la console) non è legato al numero di console piazzate.
    Il problema di Sony è solo uno: esistono le console portatili Nintendo che possono fregarsene allegramente delle produzioni third party ed eclissano qualsiasi risultato Sony possa mai raggiungere; aggiungiamo poi che Sony continua a incaponirsi inseguendo esclusivamente un target maschile e più “adulto” (e pare non capire di dover differenziare l’offerta su console portatile da quella fissa), mentre Nintendo ha capito bene che le console portatili sono il regalo prediletto di genitori e fidanzati giocatori. Ma guardate anche solo come sono costruite le due console: secondo voi un genitore comprerebbe mai una PS Vita che si spacca solo a guardarla al figlioletto?

    Si potrebbe quasi affermare che le portatili Sony sono prodotti per un pubblico di nicchia.

    • Se Locoroco 1 e 2 hanno venduto in TOTALE meno di seicentomila copie, non so quanto sia stato un paradiso per gli sviluppatori PSP..

      • Saltando ovviamente i first party: Monster Hunter Freedom Unite e Monster Hunter Freedom 3 hanno venduto rispettivamente 5.4 e 4.7 milioni di copie; Final Fantasy VII Crisis Core 3.0 milioni; Tekken: Dark Resurrection 2.6… etc.

        LocoRoco è della Sony, quindi non vedo cosa centri con il discorso third party.

        Comunque è palese che la console abbia avuto maggior successo in Giappone, resta il fatto che le vendite non sono andate né male, né eccezionalmente. Il problema è che nessun sviluppatore occidentale si è sentito incentivato ad andare oltre i soliti banali spin off perchè quel tipo di giochi che Sony cerca per le sue console portatili sono più adatti alle console fisse.

    • Yume, ma sei sicura che siano 75 milioni?
      Io avevo sempre sentito dire fossero sui 50, che non è esattamente un flop ma è tutt’altro risultato…

      • Dati ufficiali Sony comunicati al TGS dell’anno scorso davano 71.4, ad oggi le stime danno 75 (Famitsu dice che da aprile 2011 a oggi dovrebbe aver venduto 16 milioni di unità, ma per ora di ufficiale si sa solo che psp + ps vita da marzo a giugno 2012 hanno venduto 1.4 milioni di unità). Comunque in Giappone vende ormai costantemente di più di PS3 e PS Vita, quindi chissà.

        eurogamer.net/articles/2011-09-14-ps3-worldwide-sales-reach-51-8-million

  4. Mah, secondo me, nulla di nuovo.

    Potrei risolvere la cosa dicendo che questa è l’ennesima riprova che le aziende giapponesi tutte si stiano bevendo un po’ il cervello dal punto di vista videoludico, ma la mia è una considerazione spassionatamente personale.

    Vita vende poco? Prevedibile. Già la gente non ha soldi, poi gli proponi una nuova console da mettere accanto al quella casalinga e chiedi loro di mantenere entrambe, in parallelo. Poco male, se il prezzo fosse abbordabile. Ma nell’era degli iPhone da 950 euro e degli smartphone di ogni scocca a 700, forse 300 euro per una console portatile non è poi così male… o no?

    Sony, inoltre e nuovamente, ha dimenticato che il mantra di una console portatile è: casual gaming. Brutta parola al giorno d’oggi, eh? Comunque, non intendo certo gli uccelli incazzati o gli zombie che se le danno con le piante, che comunque sarebbero un simpatico corredo. Io intendo il casual gaming di una volta, quello che ti faceva accendere il Gameboy, ti faceva fare uno o due livelli di un gioco e ti regalava quel quarto d’ora di relax divertente, senza impegni e senza pretese.

    PSP aveva questo come problema. Tutti i difetti di un prodotto portatile uniti a quelli di una console casalinga…

    I numeri parlano da soli rispetto a quanto questa strategia commerciale abbia funzionato. Di dispositivi PSP/Go ne sono stati venduti, certo, perché c’era sempre quel titolo, quel porting o spin-off che poteva valere la console, ma che a posteriori forse forse era quasi il caso di perdersi.

    La fortuna (?) di Sony è che fino ad ora la concorrenza non è stata così spietata.

    Le terze parti non sviluppano su Vita? Naturale. Una console così potente che gira su una piattaforma diversa da PS3, 360 e WiiU. Perché mai per le aziende, che già si lamentano dei costi di produzione dell’attuale generazione (e, sotto sotto, delle differenze di hardware, che comporta costi e bug variegati) dovrebbe essere un problema fare… che so… Darksiders II su quattro differenti (che è da leggere “divergenti”) supporti?

    La domanda che però mi sorge spontanea a questo punto è: in effetti, senza le terze parti, quanti brand Sony l’azienda è stata in grado di mantenere attivi nell’ultimo periodo?

    Perché Sony è così preoccupata della mancanza di sviluppatori terzi? Non compri una macchina senza saper guidare…

    • “La domanda che però mi sorge spontanea a questo punto è: in effetti, senza le terze parti, quanti brand Sony l’azienda è stata in grado di mantenere attivi nell’ultimo periodo?”

      Bè c’è da dire che Sony non entra nel mondo dei videogiochi con la mentalità dello sviluppatore software: il caso di Crash Bandicoot e Spyro sono esempi emblematici di quanto a Sony interessi maggiormente l’hardware.

      • Sì, ma Rachet & Clank, all’inizio della vita di PS3, erano al centro dell’attenzione, molto attesi e discussi. Quel brand era, ormai, il “Super Mario” di Sony, così come Crash lo era stato due generazioni prima. Io, che sono una persona che si tiene aggiornata, ho sentito parlare pochissimo dell’ultima incarnazione di questa saga, il che, a mio avviso, fa vedere quanto Sony sia, come dici giustamente, ormai più votata all’hardware.

        Uncharted è un brand vivo, che conta capitoli nuovi molto recenti… ma è un solo brand, lontano per di più da ogni concezione di portatilità.

        Ciò che intendo con la conclusione del mio ragionamento è che Sony non può darsi in pasto alle altre società per tenersi in vita. Certo, deve contarci, ma non in modo così vitale da restare a piedi se esse non fanno “la fila davanti alla porta”.

        Tra l’altro, il grande vantaggio di avere una console portatile è poter sviluppare tutti quei titoli che, per maqrketing o scelte interne, non hai (più) pubblicato sulla console casalinga. Giusto per tirare fuori sempre gli stessi nomi, Rachet, Jak e tutti gli altri potrebbero conoscere una nuova giovinezza su un hardware potente come PSV.

        • “fa vedere quanto Sony sia, come dici giustamente, ormai più votata all’hardware”

          Il punto è che l’ormai non ci sta: Sony è sempre stata maggiormente interessata all’hardware. Anche lo stesso Uncharted che nomini, di cui nessuno può negare i meriti, alla fine viene spesso presentato, anche nei making of, come una sorta di scintillante tech demo per la macchina Sony.

          Sempre restando su Uncharted, io ritengo invece l’episodio sviluppato per Vita sia un buon lavoro e davvero molto godibile su quella console: per me è l’esempio di come un capitolo secondario di una serie possa essere efficacemente trattato su portatile.

          Concordo comunque, Sony deve cominciare a fare da se per la propria portatile, come da sempre fa Nintendo, e non pretendere che terzi credano in qualcosa in cui nemmeno lei, in termine di giochi, investe molto. E si concordo anche sull’ultimo punto ^^.

    • Mah. 300 euro per un device che non è uno smartphone e che fa alcune cose che “più o meno” può fare anche uno smartphone.. Poi oddio, si sa come la penso a riguardo.

  5. PSP ha venduto tanto, solo che molti una volta comprata l’hanno lasciata a far polvere, in Giappone però paradossalmente molti sviluppatori puntano ancora su PSP e non su PSV

    Comunque non so se PSV si riprenderà, io dissi già prima dell’uscita che non mi interessava (come tutte le portatili), che sarebbe stata una console come PSP ovvero di spin-off di saghe famose su console casalinga e che non avrebbe fatto tutto il successo che alcuni auspicavano dato l’hardware che montava, molti fanboy Sony mi diedero contro solo perchè espressi le mie idee, è ancora troppo presto per dire chi aveva ragione, ma al momento l’asticella pende un po’ di più dalla mia parte.

    Su un sito straniero con dati di vendite tra l’altro 3DS segnalato a 20 milioni di copie, PSV a 2.9 direi che l’averla chiamata vita abbia portato un po’ sfiga XD

  6. purtroppo il costo della console psvita si avvicina molto a una fissa e quindi magari molti puntano su quest’ultima, poi discorsi sulla crisi sono marginali, basta vedere le code al telegiornale per il nuovo iphone…

    • Apple è un culto, Sony no. Apple vive molto anche sul ritiro dei telefoni usati per super scontare la loro ultima prodezza.

      iPhone è un prodotto diretto a tutti, PSV ha un pubblico molto più specifico.

      Non è difficile trovare molte più persone, anche videogiocatori, che preferiscano quel telefono alla Vita (in tutti i sensi xD)

      • ..in altre parole non è difficile trovare molte più persone, anche videogiocatori, che hanno decisamente bisogno di dare una regolatina al proprio cervello….

        A parte quello, pare che ancora una volta Sony abbia sbagliato target, con la sua portatile.
        Sembrano non aver capito che i giochi di una console portatile non sono gli stessi che girano su una ps3…

        • Io non credo di poter dire che chi preferisce spendere su un iPhone o QUALUNQUE altro smartphone rispetto che su una PS Vita ha bisogno di una regolata al cervello.

          E poi Relance a mio avviso ha centrato il punto: fino alla PS2 Sony era un’azienda di “culto” tanto quanto Nintendo, oggi invece con certi avvenimenti scellerati ha perso lustro fino a tornare una normalissima azienda fra le tante.

          Nel corso degli anni “Playstation” è diventato il sinonimo di videogioco anche per i non-giocatori, ed è soprattutto per questo che Sony ha sempre potuto fare il bello e il cattivo tempo sul mercato. Oggi non è più così, ma sembra che gli unici che non se ne sono accorti siano proprio loro..

  7. in pratica l’amico Yoshi ci confessa che hanno fatto una console senza prima mettersi d’accordo con gli sviluppatori e sentire se a qualcuno piaceva l’idea…
    Non so se hanno peccato più di presunzione o di stupidità!!!

    • Presunzione. Il discorso l’ha reso benissimo Matyas nell’articolo. Sony si aspettava veramente che, per il solo fatto che LORO avevano lanciato una nuova macchina, gli sviluppatori facessero la fila fuori dalla porta. Idea tipo “siamo il centro del mondo” tipica di Sony.

    • Sono certo che Sony si sia messa d’accordo prima del lancio PSV con le partners, presentando il progetto e stipulando accordi. Se così non fosse, oggi avremmo già la “nuova generazione”, perché Sony non si preoccuperebbe se qualcuno possa oppure no sviluppare su PS4, avrebbe solo da preoccuparsi dell’hardware. Il problema è, a mio modesto parere, che la cosa è stata fatta male ed in fretta. Per l’ennesima volta, il marketing sta uccidendo il mercato giapponese.

      Sony ha creato contatti e stipulato accordi per PSV, potendo presentare una line-up discreta con quei due titoli in sviluppo nel medio periodo che avrebbero dato un senso ai primi mesi di vita della console. E poi? Sony ha spalancato la bocca attendendo che le si facessero offerte sacrificali. Mi pare ovvio a tutti che non funziona così.

  8. Ribadisco ancora che, come hanno già detto, è inutile mettere su una portatile dei giochi che sono da console fissa, non me ne frega niente di giocare ad Uncharted v1.02 su una portatile. Preferisco millemila volte farmi una gare random a mario kart oppure un livello a super mario. Sony sta, ancora, provando a “casalizzare” le portatili, e mi sembra anche giusto che nessuno la caghi: Perchè farsi il culo per creare un gioco per una portatile che l’hanno comprata sette persone quando potrebbero metterci lo stesso sforzo per l’ennesimo capitolo su fissa che ha un bacino di utenza molto più ampio? Ma ci vuole tanto a capirlo? Bisogna spingere su portatile giochi veloci che non avrebbero mercato sulle fisse.

  9. “Psvita è il miglior hardware su cui un giocatore interessato al portatile possa investire”. Verissimo, e aggiungo anche che era vero anche per psp, a suo tempo. E quindi veniamo al punto: ma quante bastonate sulle gengive dovrà prendere sony per capire che il videogiocatore non vive di solo hardware? Eppure sarebbe ora che la lezione la imparassero (da Nintendo, per esempio)

    Sulla presunzione di Sony, ma io la chiamerei anche spocchia, si potrebbero scrivere fiumi di parole. Dico solo che sarebbe ora che capissero che la gen di ps1/ps2 è passata, e non esiste solo Sony nel mondo videoludico.

  10. Secondo me il problema di fondo con le scarse vendite di PSvita è semplicemente 1: i giochi.
    Prendi la 3ds, i giochi migliori per quella chi li fa? La nintendo! Perchè il 3ds ha Super Mario, piuttosto che Zelda oppure Mario Kart. Poi di conseguenza, visto che ho il 3ds, mi guardo in giro e vedo che ci sono anche altre perle tipo Resident Evil Revelations, un ottimo porting di SF 4 oppure guarda c’è pure Metal Gear 3! Nintendo, però, fa sempre da apripista a tutto.
    Se Sony buttasse fuori dei veri e propri must e non solo uno (che sarebbe uncharted), le vendite verrebbero di conseguenza e quindi arriverebbero gli sviluppatori a chiedere:
    “Scusa possiamo sviluppare anche noi per PSvita?”

  11. Io onestamente, avessi da comprarla, preferirei prendermi una Ps3 rispetto a una PsVita, a quel prezzo lì. Poi boh, sono opinioni.

  12. La vita è l’unico dispositivo tra i principali videoludici che probabilmente non ho ancora, non so se sia per i pochi titoli (ma neanche tanto, ora con AC3 liberation, LBP, Uncharted, Gravity rush e Wipeout qualche mese ci campo perfettamente) o per il prezzo elevato ma non riesco proprio a scegliere di comprarne una, forse perchè non mi servono le millemila cose in più oltre ai giochi che dispone e non punta tanto su questo, non volendo dimostrare l’enorme figosità dei titoli che possono avere su questa console sony o meglio non mettendola proprio in risalto, probabilmente la ps3 super slim ha avuto più attenzione di psvita nonostante sia uscita da poco

  13. Quando fanno questi commento, quelli di sony, mi sembrano veramente assurdi. Voglio dire, è la stessa storia con TUTTE le console portatili di Sony, e ancora commettono esattamente gli STESSI errori. Se un’azienda non pensa al marketing, prima ancora che sputtanare a destra e a manca la nuova console portatile (o console in generale), come pensano di poter poi fare successo? Cioè io potrei aver ideato anche qualcosa che potrebbe rivoluzionare il mondo.. ma se non cerco altra gente che mi aiuti a realizzare questa fantastica idea, come posso anche solo pensare che questa vada in porto e io riesca a guadagnarci qualcosa?
    La PRIMISSIMA cosa a cui un’azienda che mette sul mercato una qualsiasi console deve pensare è il marketing e le relazioni con le altre aziende, perché queste facciano in modo che creino giochi per la tua nuova console. Se non fai questo, come puoi pensare che di punto in bianco (e soprattutto dopo i tuoi svariati flop in questo campo) le altre aziende decidano di propria inziativa di RISCHIARE i loro soldi per una console che di per sè non vende?
    E sony, costantemente, ogni santa volta dopo essersene praticamente fregata altamente il cazzo delle altre aziende e dei suoi rapporti con queste ultime se ne viene fuori dicendo “Oh, guarda, non vendiamo.. vabbeh, facciamo una nuova console, che venderà sicuramente! Tanto che cazzo ci frega, a noi, se c’è la crisi e se non si vogliono prendere il rischio di creare giochi, intanto il nostro lo facciamo” e ne sono assolutamente convinti.

    • Concordo e aggiungo, oltre al problema giochi (con cui mi riallaccio ai commenti di Relance), la pubblicità ? Quando Il 3DS doveva uscire non facevo altro che vedere pubblicità in tv (che passano tutt’ora), e quando entro in un negozio di videogiochi, piuttosto che in un mediaworld, mi ritrovo la sezione Nintendo, bella in vista, con tutte le scatole, i giochi etc. Io di Vita non ho visto niente, e nei negozi non è in vista, se non la cerchi non la noti neppure. Sony non ha capito che i tempi di ps1 e 2 sono finiti da un pezzo, che se vuole competere o si impegna o perde il treno, hardware o no.

      • Verissimo. Non ci avevo nemmeno fatto particolarmente caso, ma è veramente molto più facile, nei negozi, ritrovarsi di fronte ad un 3DS inscatolato piuttosto che ad una vita (che devi quasi sempre ricercare per poterla vedere). Sembra quasi che sony creda ancora di avere lo strapotere che aveva ai fino a che non è terminato il ciclo di vita della ps2; ritiene ancora di essere quella più famosa e seguita dalla maggior parte degli utenti, quando non è (più) così. Anche se mi sembra che ultimamente le console portatili stiano facendo un pò tutte la stessa fine, del resto.. cioè anche il 3DS non mi è sembrato che abbia preso una grandissima strada, e che abbia fatto esattamente come sony: ha fatto uscire uno o due titoloni all’uscita della console e poi si aspettava che tutti andassero di corsa a programmare giochi per quella console. Se non si investe nel marketing e nella pubblicità, specialmente in questo periodo, nessuna azienda può andare da nessuna parte. E’ un rischio, certo, ma resta sicuramente molto minore rispetto al creare una console ed incrociare le dita sperando che tutto il resto venga da sè.

        • La differenza è che Nintendo si poteva permettere qualche cappellata perchè aveva comunque una fanbase, che era quella del ds, il quale era piaciuto. Sony, al contrario, no, ma ha deciso di darsi la zappa su piedi e senza paracadute…

  14. Come possono ancora pensare sti tontoloni che la gente compri una nuova console portatile con giochi vecchi e impolverati quando magari a casa ha una PSP che come unica pecca ha quella di non essere touch?
    Sveglia, Sony, Sveglia.
    In questo momento è molto più intelligente investire sul 3D di Nintendo oppure sulla nuova WII invece che sull’ennesima nuova commercialata.

  15. come va a finì? flop è e flop rimane.

  16. 300 euro per dell`hardware antiquato è un furto.Sto device è al momento un fail colossale dato che costa quanto (se non di piu`)la PS3 casalinga.Anche il 3ds price del price Cut,era nella stessa situazioni.La PSvita per vendere ha bisogno di giochi e di un abbondante pricecut..Allora si che venderà,del resto cè riuscito il 3ds e non deve riuscirci Vita?

  17. Mmmmhhhh… più che altro verrebbe da chiedermi perchè le terze parti puntano di più sul 3ds che su Vita, quando quest’ultima è molto più potente.

    • Probabilmente perchè Nintendo dà più garanzie di sony, nell’ambito della portatilità: si sa già che c’è una solida fanbase, il che implica un numero base di copie vendute certo, il che a sua volta stimola terze parti a produrre giochi che verranno comprati in una certa quantità determinandone un profitto. Vita non ha una fanbase e Sony non ha fatto nulla per crearla, e quindi investire su di essa rappresenta un rischio (soprattutto poi se i capoccia, invece che fare passi indietro o investire in pubblicità, ancora ritengano che la gente debba andare da loro senza garanzie)

    • Proprio perchè, avendo un hardware inferiore, gli sviluppatori spendono di meno. Questa è la prova che la potenza bruta è un male.

  18. psv è un bel pezzo di tecnologia,+ una signora portatile con tante cose buone
    dire che è la migliore portatile però è sbagliato e denota una gran presunzione
    tecnicamente molti telefoni gli mangiano in testa
    a livello di giochi,e di servizi,il bistrattato(soprattutto sull angolo) 3ds gli da una pista
    a che serve avere una psvita senza giochi quando esistono fior fiore di alternative?
    perchè le software house dovrebbero spendere una cifra simile a quella che spenderebbero per una console domestica per fare un gioco per una portatile con UNA BASE ISTALLATA RIDICOLA?
    mica sono onlus!
    fare un gioco per 3ds è più economico e permette margini di guadagno infinitamente maggiori,e parliamo di ottimi giochi che non hanno nulla da invidiare a quelli psvita,anzi spesso hanno un qualcosa in più,con buona pace di chi da sonaro continua a parlare di cose del tipo manca il secondo analogico,la grafica non è all altezza.

  19. “Voi come la vedete? Come andrà a finire?”

    La storia ri ripete sempre, cambiano solo i nomi. Sul mondo portatile, come dicevano gli scagnozzi del Cancelliere nel film V per Vendetta, “Nintendo Domina!”

  20. Mi ricordo quando l’anno scorso ci stavano brillando gli occhi a furia di leggere tutte le belle notizie di Sony quando diceva: entro il 2012 avrete a disposizione tantissimi giochi, giochi di qui, giochi di la e via dicendo.

    Eh, come nò! infatti ora si è visto alla luce dei fatti come stanno andando le cose.

    Senza contare poi delle varie SH, la dove si diceva che stavano facendo a pugni per sviluppare giochi per Vita. A questo punto immagino che le varie SH si siano uccise a vicenda a furia di darsi pungi :asd:

  21. Ho comprato PS VIta al DayOne- La prima console comprata al Day One- e non potrei esserne più facile ogni volta che ci gioco mi pare di scoprire cose nuove ! Un botto di giochi, nello stesso arco di tempo la nintendo con il 3ds non aveva lanciato cosi tanti giochi e dei quei pochi usciti personalmente penso che pochi poteva eguagliare la qualità dei giochi ps vita! Non ho comprato Uncharted , e non en sento il bisogno nonostante mi piaccia molto la saga perchè PsVita non è uncharted, ma tantissimi altri giochi!(certo c’è sempre qualche mela marcia xD), penso di avere “molti giochi”: Little Deviants, Ninja gaiden, Wipeout 2048, Escape Plan, Super star Dust,Rayman, Rdge racers(mela marcia),Pulzar!,e tutti quei giochini e giochi che la sony da Free(l’ultimo è quello di creare l’ecosistema !), purtroppo ora ho la nessità di comprare un cp nuova altrimenti avrei acquistato little Big Planet,RI-acquistato Mortal Kombat. Non capisco perchè la gente non si butti su di essa! D_: Veramente non lo capisco, perchè poi magari gli stessi che non si buttano su ps vita si buttano su Wii U che fà in effetti le stesse cose della Psvita . Vabbe ognuno sceglie la sua console :D

    • o lavori per sony…o scrivi mescolando random una serie di parole…
      se a te piace vita,va benissimo,a me personalmente piace,però stai riuscendo a dire che è piena di giochi
      se mi dici la line up di lancio era migliore di quella del 3ds hai ragionissima,dopo di ciò basta,psvita ha un terzo dei giochi del 3ds,ed una minima parte di quelli è di qualità paragonabile
      hai citato una manciata di titoli ciofeca…parli di titoli free…dai…psv è una gran macchina che non ha venduto nulla ed ha un sostegno penoso
      vai a comprarti quella perla di uncharted e goditelo ;)
      ah…wii u non c entra nulla con vita,e vita non fa nulla di quello che farà wii u,non capisco questo tuo voler andare contro la realtà……..

      • “e vita non fa nulla di quello che farà wii u”
        Infatti fa quello che farà il paddone :D

      • non so chi sia,a parte questo,esiste un motivo per ridicolizzare il mio commento (parlo del suo contenuto che onestamente per quanto sonaro tu possa essere è abbastanza innegabile ) o è solo perchè pensi sia un altro utente?

      • è innegabile però che ps vita è uscita da meno tempo! è quindi impossibiel fare un paragone dei giochi ,anche perchè ricordo che durante il primo periodo di vita del 3ds questo è andato una schifezza e infatti è avvenuto subito il price cut. Io vorrei cercare di fare un confronto nella stessa linea temporale confrontando i mesi di vita della ps vita e con lo stesso numeri ,ormai passato, di mesi di vita del 3ds ed è innegabile che se fosserò usciti insieme e le cose fossero andate come sono andate quasi certamente ps vita avrebbe venduto di più . E comunque sono un fan della sony :D ma provo ad evitare di cadere nel “fanboyismo” cercando di motivare le mie risposte. Sinceramente trovo fantastiche features come il cross buy XD e spero in un futuro “continuo a giocare su ps vita quello che stavo giocando su ps3 in streaming perchè la tv è occupata” visto che ho visto su youtube che è possibile con la modifica della ps3 quindi, spero in una “legalizzazione”. E comunque il concetto di titolo ciofeca è del tutto personale in quanto magari tu el grinta ,ipotizzo non me ne volere è solo un ipotesi, consideri gioco non ciofeca quelli con più pubblicità, quelli di case più blasonate e cosi via, io personalmente se so che in un periodo posso spendere un pò di più in videogiochi cerco sempre di provare diciamo cose meno “conosciute o apprezzate “, come per esempio ninja gaiden o pulzar o little deviants, i primi due sono dei favolosi giochi, il terzo è normale forse un pò noioso però molto simpatico per staccare tra un gioco e un altro e per scoprire tutte le funzionalità di psvita.
        PS. Ridge racers l’ho avuto in regalo con il pre-order xD orribile.
        PS: QUando anche ps vita avrà passato un anno e passa abbondante di vita , quindi arriverà agli stessi anni di vita che ha attualemnte il 3ds, potremo tirare le somme:D Ma penso che sarà un risultato positivo di certo vedi anche i titoli prossimi all’uscita anche oltre natale

        • no..non ci siamo,psvita non la confronto con il 3ds di adesso,la confronto con il 3ds prima del pricecut se vuoi,vende molto di meno lo stesso,ed i giochi,usciti,annunciati,in sviluppo e quello che vuoi,sono infinitamente meno
          sui giochi che mi citi,beh io posso dirti che a me non piacciono molto…poi la stampa ed i siti specializzati dicono che parliamo di titoli di serie b,c …
          psvita ha un gran potenziale,ha dei buoni giochi,pochissimi al momento,ed altri buoni ne usciranno (non capisco come tu ad oggi possa non avere uncharted ad esempio)
          il paragone con il 3ds per adesso è impensabile,e questo a prescindere dai gusti personali
          forse un price cut anche per sony sarebbe un grosso incentivo per le vendite,l unica differenza è che nintendo ha dei margini di guadagno,sony già adesso vende in perdita,e visto che la divisione “videogiochi” di sony…..e non solo….ha le pezze al culo….non credo gli convenga ;)
          se amate il marchio sony,iniziate a sperare in una ps4 in linea con wii u

        • no..non ci siamo,psvita non la confronto con il 3ds di adesso,la confronto con il 3ds prima del pricecut se vuoi,vende molto di meno lo stesso,ed i giochi,usciti,annunciati,in sviluppo e quello che vuoi,sono infinitamente meno
          sui giochi che mi citi,beh io posso dirti che a me non piacciono molto…poi la stampa ed i siti specializzati dicono che parliamo di titoli di serie b,c …
          psvita ha un gran potenziale,ha dei buoni giochi,pochissimi al momento,ed altri buoni ne usciranno (non capisco come tu ad oggi possa non avere uncharted ad esempio)
          il paragone con il 3ds per adesso è impensabile,e questo a prescindere dai gusti personali
          forse un price cut anche per sony sarebbe un grosso incentivo per le vendite,l unica differenza è che nintendo ha dei margini di guadagno,sony già adesso vende in perdita,e visto che la divisione “videogiochi” di sony…..e non solo….ha le pezze al culo….non credo gli convenga ;)
          se amate il marchio sony,iniziate a sperare in una ps4 in linea con wii u

          • Mi permetto di risponderti dicendo che mi sembra strano !Per il semplice motivo che il reparto videogiochi della sony è diventato uno dei tre pilastri fondamentali che regge la società ! E in ogni caso non penso che la sony sia in perdita semplicemnte non ha un ampio margine di guadagno, cosa che chiaramente la nintendo possiede! Ma questo si capisce già dal semplice confronto qualità materiali 3ds e qualità materiali ps vita. Leggo le riveste specializzate sempre con le pinze ,giusto per cercare di carpire qualche dettaglio, si spera vero, che possa farmi storcere più o meno il naso. Per intenderci se una rivista recensisce Final fantasy 7 allora presto attenzione nell’area dove mi descrive il genere , e quindi leggo gioco a turni => già capisco che non è gioco per me; ma se leggo ci sono spesso cali di frame rate ,noioso, ripetitivo beh li considero sempre cose troppo personali oppure nel caso di opinioni sulla qualità grafica e quindi di tutti sti cali,tearing o come si scrive lascio perdere perchè in tutti i giochi che ho mai toccato fin ora non mi sono mai accorto di un calo di frame o altre cose strane ò.ò apparte in shadow of damned dove era particolarmente evidente. E comunque i giochi che ti ho citato non sono certo capolavori da ricordare ,sopratutto little deviants ma sono comunque giochi da 6.5/7 in su per intenderci io darei little deviants 6.5 ninja gaiden 8 e pulzar 8. E comunque prima del price cut di giochi c’era niente solo street fighter perfavore siamo obiettivi non ricordo ma se non sbaglio il primo gioco degno di nota che usci epr 3ds fu il remake di zelda quindi zelda e street fighter ottimo intanto nello stesso arco di tempo c’erano gia uncharted,wipeout,unit 13, potrei aggiungere Resistence(anche se non mi sbilancio perchè ho rpovato solo demo), se non sbaglio anche gravity rush,rayman ,modnation e qualche altro gioco. 3ds ha incominciato ad andare dopo zelda, i classici 2-3 mario e kid icarus, che potremmo riassumere per ps vita come COD( oh god why :( ),AC,little big planet, il nuovo titolo della molecule,killzone e altri giochi che devono uscire a natale e nell’immediato seguito,senza contate tutti i cross-buy. Spero di non sbagliarmi e di non aver detto fandonie a livello di dati perchè vado solo di ricordo quindi se con dati alla mano potete correggermi ben venga, ma sul aprco titoli se fossero usciti insieme a quest’ora,mi ripeto , c’era zelda contro ncharted , 2-3 mario contro i brand della molecule e AC,kid icarus contro gravity rush, e cosi via con killzone ,cod ectc il mercato si sarebbe diviso , non nego che nintendo sicuramente avrebbe venduto di più ma solo perchè dall’altra parte la sony ha la PS3 , e chi deve fare una spesa sceglie, e la sony lo sa sicuramente ,la Ps3 e non ps vita

          • non hai capito,il 3ds,vendeva di più anche prima del pricecut,ed anche senza giochi
            quando hanno iniziato a sfornare i giochi,e c è stato il pricecut,semplicemente non ce n è stata per nessuno
            dunque,zelda o non zelda,la mia affermazione il 3ds ha sempre venduto più di vita in qualsiasi periodo rimane valida
            poi…sulla qualità dei materiali….credo tu in realtà voglia dire il livello tecnologico della componentistica,in quel caso avresti pure ragione,certo che avere lo schermo di vita,per vederci dentro i giochi che mi hai citato…è molto triste
            cmq sono console diverse,hanno caratteristiche diverse e fare un paragone tecnologico è sciocco
            i giochi usciranno,ma il rapporto con quelli del 3ds è e resta misero,mi pare ovvio che vita avrà le sue belle perle nella line up
            credo non ci sia molto altro da aggiungere sulla questione ;)
            concludo con la situazione di sony
            ps3 è stato un disastro economico
            psvita per ora è anche peggio
            sony perde in molti settori,quello dei videogiochi è uno tra quelli con le maggiori perdite
            poi…se tu vuoi dirmi che vita e ps3 rendono bene fai pure ;)

          • Che la gente compri qualche cosa senza che ci siano i giochi per sfruttarla è da stupidi, e infatti molti di essi hanno rivenduto la console. Ma comunque capisco da alcuni tuoi commenti che per te il gameplay,e tutto ciò che non è grafica venga in secondo piano, poi se era solo un commento solo per sfottere( cos alquanto insensata perchè se parliamo del mero comparto grafico anche giochi come Little Deviants hanno un ottima grafica senza sbavuture, definita, e con colori brillanti) non si è capito.
            Che tu dica che la ps3 è in disatro economico dimostra come tu non possa reggere un discorso senza essere considerato un fanboy o un hater che dir si voglia, in quanto come avevo richiesto nel commento precedente avrei preferito dei dati più che una tua opinione personale tranquillamente contrastabile e seconda cosa si vede che hai parlato della situazione economica della ps3 senza saperne nulla! La situazione è profondamente florida già di base, ma oltretutto ti cito anche un dato di massimo una settimana, in cui viene fatto notare come le vednite della ps3 nel regno unito siano aumentate del 108% in seguito dell’uscita di ps3 s.slim. Sony è sicuramente una delle aziende sul mercato più potenti ,anche se perde in alcuni periodi, infatti le perdite sono dovute nella quasi totalità dei casi ai costi dello sviluppo e produzione di nuovi prodotti. QUindi dire che ps vita non vende ci sta, dire che ps3 non vende è falso. Con ciò io chiuderei il discorso in quanto purtroppo si cade sempre in un discorso privo di logica, e prima di cadere anche io in questa desolazione di razionalità,preferisco lasciare qui il post a diventare vecchio

          • visto che ti ci trovi…impara anche a leggere ;)
            -il 3ds prima del pricecut vendeva + di psvita,punto,non c è da aggiungere altro
            -capisci male i miei commenti,non ho mai menzionato la grafica,i giochi che citi sono mediocri e basta,ma non per la grafica
            -la ps3 è un disastro economico perchè ha venduto molto meno delle aspettative,per lunghissimi periodi pesantemente sotto costo,il bello è che questa non è una mia opinione,è un fatto…poi certo vuoi dei dati(potrei pure postarli ma non lo trovo interessante)e tu mi fai le tue recensioni di giochi ciofeca per dar corpo ad una lineup…sei forte fratello!
            -la situazione è florida di base?sony parte da ps2 con 120 milioni di base istallata ed il dominio totale dell industria videogames…fai tu….dopo ps3 slim sony ha un aumento di vendite in uk del 108%….successe anche con i pad del n64 colorati e con i gamecube limited edition…sono dati che lasciano il tempo che trovano
            e cmq se vendi in perdita,anche aumentando del 300% le vendite,perdi lo stesso
            -sony è una multinazionale potente…verissimo…stà perdendo pezzi per strada però,chiude studi,licenzia gente,e ridimensiona settori come quello dei tv…fai un pò te……
            -non ho mai detto che ps3 non vende,anzi,per come è partita si è ripresa bene
            -io sono di parte,ma non con i paraocchi,quello che dice che psvita è una wii u non sono io,quello che dice che è una portatile florida nemmeno,quello che dice che ps3 è un successo clamoroso tantomeno…….
            vi stà a cuore sony,benissimo,anche a me ha regalato momenti videoludici indimenticabili…però non per questo mi metto a sparare una serie di cazzate spaziali!

          • – a parte che le ha aumentate del 138%, che lascia sempre il tempo che trova, ma è diverso (soprattutto in un paese dominato dall’xbox come il Regno Unito), Sony non vende più in perdita dall’uscita della prima slim e quindi da settembre 2009; Ps3 non è più una palla al piede della società e Kazuo Hirai ha infatti dichiarato che faranno banca sulla divisione giochi vgchartz.com/article/250414/sony-banking-on-games-division-to-help-return-the-company-to-profit/

            – è un periodo di crisi, hanno avuto anche un danno economico per il terremoto in Giappone e non han saputo stare dietro a Samsung, ma da qui a dire che sono vicini a chiudere baracca… Anche Nintendo ha chiuso lo scorso anni fiscale in perdita per la prima volta in 30anni e questo a causa del lancio 3DS e del crollo Wii. Questo per dire che il lancio di una nuova console comporta sempre un periodo di crisi, in special modo se la console non vende;

          • si ma chi ha detto che stanno per chiudere baracca?
            ho parlato di ridimensionare diversi settori,tra cui quello dei videogames e quello dei tv
            che poi venda in pari dalla slim e poi abbia iniziato a guadagnare …beh…dopo 3 anni di perdita (anche pesante) mi pare fosse anche ora!

            ah…io prenderei con le molle qualunque dichiarazione di kaz hirai …è un pò il patcher di sony ;)

            cmq in linea di massima,dire che ps3 e vita siano commercialmente parlando 2 genialate di sony…mi pare un pò troppo,mentre l amico tendeva un pò ad esaltarsi per via del fatto che spendendo i soldi di psvita+ quelli di ps3,riuscirà forse e non so in che modo,ad avere lo streaming su vita di un gioco ps3,e quindi è arrivato(purtroppo come altri)alla conclusione che vita fa quello che fa wii u….
            vabbè lasciamo stare….

          • “ho parlato di ridimensionare diversi settori,tra cui quello dei videogames” il presidente Sony dichiara il contrario, ovvero che potenzieranno il settore videogame a scapito anche di quello televisivo. Kazuo Hirai è il presidente e CEO Sony da questa primavera, quindi perdonami se mi attengo più alle sue parole.

            Sapevano di vendere la PS3 inizialmente in perdita, quindi era nei calcoli della società, ed era anche un sacrificio necessario per il lancio del formato Blu-ray.

            “Alla conclusione che vita fa quello che fa wii u”, può fare quello che fa il paddone Wii U (Cross-Play e Cross-Controller).

          • si certo…la mia fiat panda fa le stesse cose che fa una ferrari…va avanti,va in dietro,cambia delle marce gira a destra e sinistra(non contemporaneamente)
            che poi potenzialmente possa fare delle cose che fa anche wii u è un altro paio di maniche
            e la cosa sulla quale mi soffermerei,è che DA SOLA psvita non fa nulla che fa wii u,ha bisogno di una ps3(e viceversa),contrariamente a quanto affermano i signori nei post precedenti

            su kaz hirai…credo sia l uomo più deriso sul web dopo chuck norris…..

            ah ultima cosa…hai mai chiesto all oste com è il vino ? ;) sveglia gente

          • Mi stai dicendo che hai già ampiamente testato sia il paddone del Wii U che il cross-play/controller di PS Vita e PS3?

            Io ho detto che fa quello che fa il paddone, e il paddone ha bisogno del Wii U.

            Peccato solo che Kaz sia il presidente e CEO di Sony e quindi decida le direzioni che l’azienda deve assumere. Perciò ripeto, sul tema ridimensionamenti, ha sicuramente molta più voce in capitolo.

            Ah ultima cosa, cool story bro (se è questo il meglio che sai fare per discreditare le argomentazioni di qualcuno) ;)

          • tu fai un errore enorme,come chi ti ha preceduto,il paddone di wii u è parte di wii u
            non si compra separatamente
            quindi,se tu mi dici che comprando 2 console hai le stesse funzioni di una,mi stà anche bene
            salvo poi farti riflettere sul fatto che wii u sarà la prima console della next gen,si parla di full hd nativo,e tra le varie funzioni del pad di wii u c è quello di servire da master nel multiplayer locale e tutta una serie di altre cosette che psvita proprio non fa
            per altro ps3 gestisce una sola comunicazione wi-fi per volta,quindi,o giochi offline in streaming,o attacchi la play via lan e speri che non lagghi tutto su vita.
            in ogni modo,anche microsoft con smart glass farà qualcosa di analogo,come al solito insomma tentano di adeguarsi agli standard che impone nintendo(ma che poi non è in grado di gestire)
            fare cose simili non vuol dire minimamente che psvita farà quello che farà wii u,da sola tantomeno,se devo comprare un pas3 per eguagliare wii u e spendere tra l una e l altra una cifra assurda per avere qualcosa in meno….
            ah..cmq io non ho provato wii u e nemmeno vita + ps3
            però wii u tra un mese sarà realtà e l hanno già provata milioni di persone…
            ps3+vita chi l ha provata??
            in fine..che kaz hirai sia un idiota non lo dico io…scrivi caz hirai su google e vedi che esce fuori ;)..è una barzelletta vivente ;)

            non voglio screditarti,stai semplicemente scrivendo cose inesatte ;)

          • Non ho mai detto nulla di tutto ciò che hai scritto, ho detto che PS Vita può fare quello che fa il paddone se abbinata a PS3, il resto l’hai aggiunto tu.

            Wii U next gen è opinabile e sarà da vedere quando usciranno le console della concorrenza.

            In Little Big Planet 2 Vita può benissimo fare da master come il paddone Wii U. Nintendo non impone niente visto che questo tipo di tecnologia è sperimentata da Sony fin dal PocketStation e che anche PSP è servita a testare una possibile comunicazione fra console fissa e altri device. Tra l’altro mi pare che PS Vita sia uscita prima di Wii U.

            Mai detto che il costo di PS Vita+PS3 sia anche lontanamente competitivo con quello di Wii U (anche se comprare un secondo pad mi pare costi 150€).

            Esatto, tra un mese. Il cross-controller è già testabile, e c’è anche un DLC di Little Big Planet 2 in merito: youtu.be/x5SuLzHRo0Q
            Anche il cross play, con titoli giocabili sia su ps3 che PS Vita (per ora ho visto provato solo WipEout 2048 – il multiplayer anche è condiviso fra le due console). Quello che invece resta ancora da calibrare bene è il remote play (che teoricamente dovrebbe funzionare sia in rete locale che via remoto).

            Scrivo cose insensate io o quello che dice che le decisioni prese dal presidente Sony valgono meno di quello che scrive una persona qualunque su un blog, e solo perchè lui e la gente su google lo giudica un idiota?

          • va bene dai hai vinto..ps vita + ps3 è come wii u
            e kaz hirai non è un comico giapponese
            ps3 non eguaglia nemmeno la 360 nei multi ma sarà meglio di wii u..che alla 360 gli caga in testa…
            e soprattutto una console che parte da un full hd nativo non sarà next gen….quando le attuali se lo sognano…quindi non è next gen,non è old gen…che cazzo è ?
            stai a vedere che non è nemmeno una console…
            alcune precisazioni..per giocare in multi locale con wii u puoi usare il wiimote+ nunchuck,il classic controller o un altro pad/tablet che costerà 130 euro,ma che per ora non è nemmeno supportato,quindi non devi spendere 130 euro per giocare in multi ;)
            precisazione 2,nintendo fa interagire le console portatili con la console fissa dai tempi del gameboy advance…fai un pò te…
            stà diventando una console war perchè volete far passare il messaggio psvita+ps3 =wii u
            ultima precisazione…la prossima volta posta qualcosa dove la vita funziona senza cavetti attaccati …e magari con giochi un pò più impegnativi ;)

          • Scusami, ma fra il mio e il tuo c’è forse un commento invisibile che non riesco a leggere in cui si dicono cose tipo ps vita + ps3 è come wii u (io ho solo detto che ps vita può fare le cose del paddone), la PS3 è più potente del wii u (ho solo detto che per giudicare wii u bisognerà aspettare le prossime macchine della concorrenza, qualsiasi concorrenza), o a te piace solo inventarti le cose?

            Tra l’altro full HD nativo… allora i pc dove sono con risoluzioni anche superiori? Avanti di tre miliardi di generazioni? E se le nuove console della concorrenza avranno più del full HD nativo? Wii U finirà in una next gen alternativa?

            Per giocare in multi locale con ps3 puoi usare PS Vita, il dualshock e il pacco Move, poi scusami, ma non si è sentita la necessità di prevedere altri controller per PS3, quindi l’elenco finisce qui. Il supporto al secondo paddone su Wii U mi pare sarà introdotto poco dopo l’uscita (inizio 2013 se non erro).

            Bene, allora significa che detta il passo a scoppio ritardato, e comunque il gameboy advance è del 2001, mente la PocketStation è del 1999.

            Peccato il messaggio sia PS Vita = paddone.

            Quali cavetti attaccati? Sono tutte operazioni che si svolgono potenzialmente anche fuori di casa (certo, escluso il cross-controller a cui serve un gioco con cui interagire, ma opera comunque wireless), basta generalmente una connessione internet.

            Little Big Planet 2 è un platform tanto quanto Rayman mostrato da Ubisoft all’E3. Se vuoi posso trovarti anche altri esempi, ma fai prima a chiedere alla gente di google o di youtube che pensa che Kaz non sia il presidente di Sony solo perchè è buffo.

          • nessun post invisibile,solo che dici una cosa e poi cadi dal pero nel post seguente

            -ps vita può fare le cose del paddone…ps vita ne farà molte di + del paddone da solo,ma questo non vuol dire che vita farà quello che farà wii u…che è quello che stavate asserendo

            -wii u è una generazione avanti alle attuali console,non c è altro da aggiungere,quando usciranno le prossime console,magari resterà in dietro,ma cmq non sarà di questa generazione,quindi alla domanda wii u è next gen,l unico modo sensato di rispondere è si!

            -il secondo pad di wii u verrà commercializzato appena rilasceranno il primo gioco che sfrutti il secondo paddone,ad oggi non ancora annunciat

            -i pc non c entrano un bel niente,altrimenti se facciamo un paragone quando usciranno ps4 e la nuova xbox,saranno cmq vecchie e,per altro si dice ce la ps4 supporterà la nuova alta definizione…quella dei blue ray per intenderci,i tv/monitor/schermi che la supportano,si contano sulle dita di una mano monca…ed i costi sono esagerati

            -sulla pocket station ammetto la mia ignoranza,fino ad oggi ero convinto fosse una memory con lo schermo come la vmu dreamcast che invece ho avuto ed usato per giocare in streaming a virtua tennis ad esempio
            di grazia..cosa farebbe questa cosa della sony,su wiki c è scritto tutto e niente…calendario,orologio…e permette di giocare…come?a cosa?
            se parliamo di scambio dati invece era possibile già tra gameboy e n64…quindi non avrebbe senso….

            -little big planet non è un platform,è un platform meraviglioso,il concetto era posta qualcosa di credibile..a muovere in streaming lbp 2 ci riesce pure il coleco vision ;) soprattutto le fasi che mostrano nel video

            -hirai non lo prendono per il culo perchè è buffo,ma perchè spara minchiate clamorose :)

            ripeto,psvita non può essere paragonata a wii u,e nemmeno al paddone,se non in accoppiata con ps3,ed in quest ultimo caso,pur facendo cose potenzialmente simili con costi sproporzionati…a cosa servirebbe?
            conoscendo sony psvita sarà il pad opzionale di ps4,ma per ps3,è un annuncio per togliere luce a nintendo ed una serie di funzioni extra di poco conto,non credo che domani scoppierà la psvita+ps3 mania

          • (Ah ecco, il cavetto attaccato a PS Vita nel demo, bè quello è per questioni logistiche durante la presentazione nella sala conferenze, immagino, ma la funzione in se è wireless: it.playstation.com/ps3/support/games/detail/linked513855/item525475/Utilizzo-di-Cross-Controller/ ; vabbè già che ci sono, di giochi più impegnativi testabili ora come ora c’è l'”Ultimate Controller” di Ultimate Marvel vs Capcom 3, che però è solo un piccolo bonus e ovviamente niente in confronto a quel che si è visto per Zombie U, Rayman e Little Big 2; in cantiere invece mi pare ci sia il nuovo Sly Cooper).

          • – “ma questo non vuol dire che vita farà quello che farà wii u” va bene, cado io dal pero, ma dove ho scritto che farà quello che farà Wii U? Wii U non è solo interazione con un paddone, è una console fissa con altre funzioni principali e potenzialità.

            – “wii u è una generazione avanti alle attuali console” ok, ammettiamo che sia una generazione avanti rispetto a queste console, ripeto, se le nuove della concorrenza andranno oltre il full hd in nativo, il Wii U dove verrà collocato? In una next-gen intermedia?

            – l’esempio dei pc era per farti capire che il supporto del full hd nativo non può bastare a definire una next gen. I costi dei televisori non centrano nulla: se le console supporteranno formati maggiori, li supporteranno e basta (anche all’inizio di questa gen le persone con un full hd erano ben poche, basti anche solo pensare che la Nintendo con Wii se n’è giustamente disinteressata)

            – Diversi giochi usciti solo in Giappone (dato che la periferica da lì non si è mossa); se hai giocato a FFVIII saprai che, nella versione PAL, era stata lasciata la possibilità di intraprendere un piccolo sottogioco chiamato “Chocobo World” sulla PocketStation (che tra le varie cose permetteva di ottenere oggetti speciali per il gioco principale). Se parliamo solo di scambio dati, direi che la materia è troppo ampia per assegnarne la paternità esclusivamente a Nintendo.

            – Con little big planet 2 non stiamo parlando di remote play, ma di cross-controller, quindi cose particolari come le interazioni mostrate per Zombie U.

            – Resta il presidente Sony si o no? Se dice che investirà in un settore ha il potere di farlo si o no?

            – La PS Vita può essere come il paddone ovviamente solo se interagisce con qualcos’altro, perchè mi pare che anche il paddone interagisca con dell’altro da sé. Nessuno ha detto che tutti diventeranno pazzi per psvita+ps3, nè che la cosa avrà un futuro.

      • oh yumemiro siamo arrivati ad punto finalmente
        -sei entrato nella discussione con l altro tipo che diceva che psvita farà quello che farà wii u,magari ho capito male io

        -bisognerebbe definire cos è una generazione
        ad esempio n64 e psone erano nella stessa generazione per motivi temporali,ed il dreamcast fu il primo 128 bit ma non viene considerato una console al pari di ps2 gamecube ed xbox,rimane un pò una cosa a se
        wii u di certo non è un equivalente di ps3 ed xbox360,e probabilmente non sarà in grado di rivaleggiare con le prossime console,anche se,tecnicamente parlando,sarà molto simile per tanti versi

        -il full hd nativo è la risoluzione + logica ad oggi
        lanciare una console con definizione diversa sarebbe controproducente,ed a conti fatti non aggiungerebbe nulla di nuovo,l hd era in via di diffusione quando lanciarono le console hd,i nuovi formati adess ce l hanno veramente in pochi e sono una cosa elitaria,non si diffonderanno mai in tempi brevi come avvenuto per l hd per via dei costi proibitivi
        in oltre chi svilupperebbe giochi per quelle risoluzioni,ed a che costi?
        un gioco non può costare come un film della pixar,perchè vorrebbe dire perdere milioni di dollari,cosa che molti team sull astrico già vivono oggi sulla loro pelle per produzioni titaniche che non incassano il dovuto

        -sulla memory della psone..beh alla fine era un tamagotchy,che scambiava dei dati con la play..nulla di interattivo….la vmu del dreamcast era interattiva col gioco principale,come il gb advance,cmq no…non è importante dare una paternità…era solo per ribadire che non è stato copiato nulla,ed anche fosse poi non sarebbe un dramma,sono aziende e non onlus

        -la psvita + ps3 eguaglieranno delle funzionalità di wii u
        quello che mi lascia perplesso è che wii u è un mostro in confronto a ps3,e quindi mi stupisco che funzioni in modo degno quando per wii u stesso ci sono stati problemi per implementare decentemente lo streaming
        detto questo,psvita farà molte cose + del paddone che è una semplice appendice,mi stupirei se da solo riuscisse a gestire operazioni complesse,dubito che a quel prezzo nintendo ti dia un tablet o una periferica + potente del 3ds,quindi per me il paddone in buona sostanza è un pezzo di plastica abbastanza inutile visto come corpo a se,magari come si è visto in alcuni video vecchi…sarà in grado di farti giocare ad hotello o vedere delle foto

        • A quelle risoluzioni possono sviluppare tutti…basta usare dei motori grafici mediocri.

          • e che senso ha?
            fai un gioco a 1080 p con 3 poligoni in croce a schermo…non ha senso
            e cmq,anche volendo ps3 e 360 hanno un 1080p camuffato e non nativo quindi si parla sempre e cmq di hd ready,non vedo in che modo possa confrontarsi con wii u…

            eri entrata/o in un discorso difendendo quello di prima mi sembrava logico lo sostenessi,quando hai specificato ho capito ;)

            -non sono d accordo,l hd era poco diffuso in italia,ma in giappone e negli u.s.a. stava già prendendo piede,i costi iniziavano ad essere alla portata di molti,ed il ciclo naturale era diventato cambiare tv all occorrenza prendendo un pannello lcd/plasma e non un tubo catodico
            i pannelli o i proiettori di cui parli non sono lontanamente paragonabili,la massa nemmeno sa che esistono

            -sui costi,in questo periodo,mettere in commercio console da 5/600 euro,anche di più se vuoi che supportino determinati standard e siano di pari passo all industria pc,non mi pare una mossa lungimirante,spenderne poi altri 2-3000 o 4-5000 per comprare un tv o un proiettore che ne esaltino le qualità ancora meno

            -nintendo fa scuola mi pare un concetto innegabile,alla luce delle funzioni della memory card psone soprattutto,era un tamagotchy con la data e l ora,quelle funzioni già esistevano

            -ti sei risposta da sola,wii u nasce per far quello,psvita+ps3 no,il mio dubbio era sulla reale efficienza della cosa,e come giustamente dici ci sono dei colli di bottiglia,quindi anche psvita fosse paragonabile al pc della nasa,se i dati non viaggiano non serve a nulla,e non riesci a fare quello che fa wii u nello stesso modo,poi ti ricordo sempre che un altro collo di bottiglia sta nel numero di connessioni che ps3 gestisce contemporaneamente ;)

          • Ci sono già diverse schede grafiche nuove che supportano il 4K, quindi non vedo perchè gli sviluppatori non dovrebbero cominciare a sviluppare per quella risoluzione su PC.

            Ancora, dove ho difeso quello prima? Mi pare di essermi riferita esclusivamente al tuo commento, se tu interpreti sempre a modo tuo, la colpa non può essere di certo mia.

            – Aspettiamo l’uscita delle prossime console, vuoi?

            – La politica prezzi Sony mi sembra che se ne sia sempre leggermente fregata delle tasche della gente. Avere una console che supporta risoluzioni maggiori non obbliga nessuno a cambiare schermo, come xbox360 e ps3 non hanno obbligato nessuno a buttare via il vecchio tubo catodico.

            – Si chiama PocketStation e faceva anche da memory card, ma non solo. Tu vedila pure come vuoi (nemmeno sapevi che esistesse e adesso sei l’esperto), Nintendo ha fatto scuola, è innegabile, ma non significa che abbia sempre ha avuto per prima il bagliore di un’idea.

            – PS Vita è stata progettata per fare anche quello, che poi lo faccia bene o male è un altro discorso. E se non ricordo male PS Vita è stata annunciata prima di Wii U.
            Il collo di bottiglia ce l’hanno anche Wii U e paddone, non ignorare la cosa, e per ora anche Wii U può gestire solo un paddone, come hai fatto ben notare qualche commento fa (ah, ti dispiacerebbe condividere la fonte dei dati sulle connessioni PS3 che non riesco a trovare informazioni in merito?).

          • alcune doverose correzioni
            non faccio l esperto della memory con lo schermoo pocket station,e mi baso su quello che dici tu,ossia interscambio di dati+ le funzioni che leggo su wiki,orologio,datario e non ricordo cosa
            il problema adesso non era attribuire la paternità dell idea,ma capire di che idea si parla
            se è uno scambio dati o una periferica che interagisce

            sul discorso di difenere il tizio ti ho detto che ho capito male,adesso se vuoi ti chiedo pure scusa,credevo avessimo chiarito,il tutto era frutto di un malinteso,tu dicevi che vita può fare cross play e cross controller,poi mi pare si sia addivenuti alla conclusione che senza ps3 non lo fà
            questo mi sembrava un punto sul quale non tornare

            -la psp anche è stata progettata per fare quello,fa da specchietto a gt se non vado errato,adesso onestamente credo che alla sony abbiano in sede di progettazione migliorato la connettività tra le 2 console,ma non credo avessero in mente di usarle a mo di wii u,per questo sono scettico sull efficacia della cosa

            -in fine,il fatto che il pad di wii u non abbia un suo cervello non è un collo di bottiglia,wii u è stato progettato volutamente così,e quindi evidentemente non serve
            sul doppio paddone poi,ho detto ed è quello che troverai in rete,che ad oggi nessun gioco supporta il multy con 2 paddoni,motivo per cui non verrà commercializzato il secondo,si parla ad oggi di un calo di framerate con 2 pad contemporaneamente,quindi se giochi in 2 con 2 paddono PER ORA lo fai a 30 fps..ma questo solo se parliamo di giochi a 1080p
            leggendo che ci sono pesanti cali di frame in ac per vita,mi chiedo come possa andare liscio lo streaming da ps3,capisci cosa intendo?

            -ragazzuola sei agguerrita eh..e fattela una risata ogni tanto ;)

          • Sei tu che continui a ripetere “mi pareva stessi difendendo il tipo”, non io.

            La pocketstation era un sistema che svolgeva anche una funzione di arricchimento del titolo PlayStation a cui si affiancava, se intendi che non faceva da controller come il paddone, mi pare logico, ma non significa che non sia un’idea attinente.

            “mi pare si sia addivenuti alla conclusione che senza ps3 non lo fà questo mi sembrava un punto sul quale non tornare” era un punto in questione solo per te XD, anche perchè a interagire da sola una console che fa? Gioca al solitario contro se stessa D: ?

            All’inizio della progettazione di PS Vita il Wii U nemmeno esisteva, mi pare molto difficile potessero volere una console come qualcosa che nemmeno esisteva. Volevano potenziare ciò che avevano sperimentato con PSP e PS3.

            – non ho mai detto che al paddone serva un cervello, ma fai girare un gioco su due, potenzialmente tre schermi, tutto gestito da un unica console, e vedrai che un calo di prestazioni anche minimo si verifica. Ho mai detto che questo inficerà in qualche modo l’esperienza? No.

            – “leggendo che ci sono pesanti cali di frame in ac per vita” la notizia è riportata solo da everyeye e riguarda la prova di un demo di 30 minuti, e mi pare nessun’altro operatore del settore italiano (invitato alla stessa prova) la confermi. Liberation poi è un gioco PS Vita, e quindi non centra nulla con uno streaming da PS3 (e nel remote play a fare i calcoli è la PS3 e non PS Vita);

            Se vuoi posso ridere del fatto che continui a leggere quello che vuoi e interpretare come ti pare il resto ;D

          • -arricchiva…. es.sblocchi la spada nel tamagothy e lo trasferisci su psone…bene,il gameboy lo faceva già,è uno scambio di dati
            vmu del dreamcast era analoga,ma permetteva di visualizzare infortmazioni di gioco mentre giocavi,e continuare a giocare quando eri fuori,in alcuni casi come virtua tennis,potevi spengere il tv e giocare sullo schermo della vmu,e sono cose differenti

            -no.il punto era,è ps3 che invia i dati a vita,è ps3 che funge da wii u,e non viceversa

            -volevano ampliare il concetto di gameboy advance e gamecube…così mi suona meglio

            -siamo d accordo

            -visto che psvita ha difficoltà a far girare i suoi stessi giochi pompati..mi chiedo in che modo possa far girare bene quelli di ps3,ecco in che chiave la notizia(tutta da verificare)di assassin s è preoccupante

            -pensa..potrei ridere per lo stesso motivo…vedi che alla fine siamo d accordo :P

          • – C’è un’embrione di idea di cooperazione fra due device, su due schermi, per arricchire un’esperienza di gioco unica. Ovvio che poi della tecnologia di 13 anni fa non possa fare le stesse cose di quella di oggi, ma se per te esistono solo i prodotti finali e non i concetti alla base, è inutile continuare a ripetertelo; (il DS ha un touch resistivo, significa forse che i dispositivi da gioco successivi, che hanno uno schermo capacitativo, non abbiano preso totalmente spunto dalla portatile Nintendo? No, hanno preso indubbiamente spunto, ma valendosi di nuovi sviluppi nella tecnologia.)

            – Scusami ma con chi stai parlando? Perchè ancora una volta tiri fuori questa storia della ps vita uguale al wii U che è proprio una fissa tua.

            – La PS3 è stata progettata per interagire con PSP, memore dell’esperimento psone e pocketstation ;P

            – Ti sfugge il significato di “REMOTE play”;

            – Oh, finalmente ammetti di non leggere quello che gli altri scrivono. Felice di essere d’accordo su questo punto ;D

        • – Io sono abituata a parlare per me e non per gli altri; forse non si era capito che rispondevo a te e a un tuo commento in particolare.

          – Anche lanciare il full hd all’epoca era controproducente, eppure è una di quelle mancanze che su Wii si sono fatte sentire di più.
          Gli schermi/monitor oltre l’HD esistono già e aspetterei l’uscita delle console della concorrenza per vedere quanto siano in diffusione (e considera che la generazione si protrarrà per almeno 6-7 anni, chissà come si evolverà il mercato in quel lasso di tempo). I giochi vengono già sviluppati per risoluzioni superiori su pc, non è una questione di costi nello sviluppo software, quanto di hardware in grado di farli girare a risoluzione massima. I giochi hanno già costi compatibili con le produzioni cinematografiche, il problema è proprio quello (va detto comunque che l’industria videoludica è fra le più floride nel campo dell’intrattenimento).

          – Hai introdotto tu l’argomento de Nintendo fa scuola. Certo, da un aggeggino del 1999 non si possono aspettare miracoli, ma dimostra che certe vie si sono cominciate a sperimentare in tempi non sospetti.

          – C’è una cosa che non calcoli, PS Vita è un device indipendente con una buona potenza di calcolo che si avvicina a quella PS3 (volendo, remote play escluso, può anche sfruttare dati di gioco indipendenti). Il paddone non si avvicina a Wii U.
          Il collo di bottiglia per quanto riguarda PS Vita e PS3 sta nella velocità di comunicazione fra i due dispositivi; mentre nel caso Wii U il problema risiede nella console fissa che da sola deve gestire la visualizzazione su due schermi in contemporanea.

        • -esatto,quell embrione esisteva già con il primo gameboy ed il nintendo 64 :)

          -perchè dici che vita farà delle cose che fa anche wii u,e io ti faccio notare che sarà play 3 a farle

          -si,che avevano preso da gameboy advance in coppia con gamecube,che a sua volta è un miglioramento del concetto di scambio dati tra gameboy e nintendo 64

          -non mi sfugge,remote play è una delle meraviglie che dici farà vita,e della cui qualità/utilità io continua a dubitare

          -se ridi sono contento,anche se letteralmente ho scritto che di fondo nemmeno te capisci quanto scrivo,anche se ho maturato da diversi post l idea che ti convenga fingere di non capire,ma sono un uomo di spirito,non me la prendo :)

          • – Si, lo scambio di foto centra tantissimo. Per non parlare dello scambiare dati fra due giochi diversi (tranne Mario, ma sempre di versione console fissa/portatile si parla). Comunque al massimo era nintendo 64 – controller+transfer pak – Cartuccia del gameboy.

            – Ok, dove lo dico precisamente? :D

            – ò_ò scambio dati è diverso da “cooperazione fra due device, su due schermi, per arricchire un’esperienza di gioco unica”. Altrimenti davvero, lo scambio dati vuol dire tutto e niente (e significherebbe che Nintendo e Sony hanno solo cambiato nome ai floppy del pc).

            – no, non l’hai scritto: hai scritto che se vuoi puoi ridere per lo stesso motivo e visto che il motivo l’ho scritto io, mi pare ci sia poco da equivocare.

          • -esatto,scambio dati,quello che ad oggi sei riuscita a documentare facesse la memory della psone :)

            -se dici che vita farà quello che fa il paddone,considerando che il paddone è un involucro vuoto che riceve dati da wii u,stai dicendo che vita fa quello che fa wii u
            che poi tu non lo abbia scritto(non mi va di cercare ma non escludo che tu non lo abbia pure scritto)è un altro paio di maniche-ed ancora una volta ti chiedo,cosa faceva quella memory ?
            io ti ho citato lo scambio dati del gb con l n64,e l interattività tra gba e gamecube

            -per il resto posso chiudere un occhio,sull italiano meno,tu hai detto che puoi ridere di me perchè leggo ma capisco a modo mio,io ho detto che rido per lo stesso motivo,quindi anche secondo me tu leggi e capisci a modo tuo
            e giustamente come sottolinei,l italiano è abbastanza univoco ed inequivocabile :P
            siamo di nuovo d accordo :)

          • – Peccato la “memory” psone avesse uno schermo D: e, sai, col tuo continuare a chiamarla memory mi convinci solo ulteriormente del tuo non conoscere affatto la materia;

            – Se tu interpreti liberamente quello che dicono gli altri, il problema è ancora una volta tuo. Io ho solo detto che in unione con PS3 può rivestire il ruolo del paddone Wii U. No, non l’ho scritto ed è scorretto insinuarlo solo perchè non hai voglia di cercare. Documentati sulla pocket station come io mi sono documentata su N64 e transfer pack (no, il gb non c’entra nulla, centrano solo le sue cartucce). Gba è successivo al 1999.

            – in quel caso l’italiano non è univoco, perchè può essere letto correttamente in entrambi i sensi. Chiudo un occhio anch’io dai ;D

          • Comunque dai, senza dover far fatica e giusto per non dare ragione nemmeno a Sony, visto che VMU pare tu la conosca, bè quella come saprai è uscita alla fine del 98 assieme al Dreamcast. Quindi direi che è SEGA a fare scuola.

          • perchè sei prevenuta nei miei confronti
            a me non interessa chi ha inventato questa cosa,fosse stata sony mi cambierebbe poco,il fatto è che ho chiesto a te che cosa fà la memory ed ancora non mi hai risposto..al che leggendo in giro trovo che era una memori con uno schermo sul quale giocare,ma non interagire con la play se non per lo scambio dati

            sull italiano stendiamo un velo pietosissimo…

            inizi a startmi simpatico cmq :)

          • Sai usare Google per trovare le barzellette su Kaz, ma non per trovare qualche informazione in più su PocketStation?

            Comunque, ti ho già citato gli item sbloccati dal minigioco del chocobo in FFVIII (si doveva trovare il chocobino nel gioco principale e poi da pocketstation si sbloccavano degli item, un’abilità e un GF esclusivi completando dei minigiochi). Idem Legend of Dragoon con una funzione per scavare nel terreno e recuperare oggetti, o combattere. In Pocket MuuMuu raccoglievi punti per espandere il park e attrarre nuovi visitatori. In Dokodemo Issho invece potevi usarla per continuare a curare il pet anche fuori dal titolo principale sulla console. In Street Fighter Alpha 3 guadagnavi punti esperienza per i personaggi con sessioni di allenamento. Essendo rimasta confinata in Giappone il suo utilizzo non ha comunque mai raggiunto i livelli della VMU. Da qui puoi anche continuare a cercare da solo.(ah non ho fatto notare che aveva i controlli oltre allo schermo, ma spero almeno un’immagine tu l’abbia vista.)

            Devo davvero farti la pulce sugli apostrofi mancati, l’accento sbagliato sul perché, la mancanza di punteggiatura e di lettera maiuscola a inizio frase, i due puntini di sospensione al posto di tre, il “cmq”, la mancanza di spazio dopo la virgola, la mancanza di spazio prima e dopo le parentesi, l’accento su “fa”, “ed” che precede “ancora” (ma lì la “d” eufonica ci può anche stare, nonostante ne sia consigliato l’utilizzo solo prima di parole che cominciano con la stessa vocale)?
            Hai davvero bisogno di questo per indebolire le argomentazioni altrui?
            Comunque dai, dimostrami che quella frase in italiano non si adatta correttamente a due interpretazioni diverse (ti aiuto, una è per consuetudine più comune all’altra e quindi si dà per scontata).

          • sono estasiato,conosci a menadito la grammatica ma non cogli il senso dei discorsi,ne evinco che il tuo è un limite non legato al modo barbaro in cui scrivo,ma proprio tuo di comprensione,mi spiace
            per inciso,l unico errore per altro è l accento sul fa,per il resto,tutte trascurabili omissini da forum,non metto il punto a fine frase e non metto la maiuscola,un qualunque babbeo però è in grado di capire dove finisce la frase ed il pensiero

            sulla pocketstation,dopo 8 volte ti sei degnata di darmi una risposta esaustiva,e bene,qualora quello che scrivi fosse vero sony potrebbe vantarsi di aver copiato sega e non nintendo per una volta,e con risultati miserrimi a confronto con vmu
            sulla frase,che tu interpreti a modo tuo,e pretendi lo facciano anche gli altri..(dando una spiegazione fantascientifica tra le altre cose…ed è questa la parte simpatica)grazie per l ennesimo sorriso ;)
            ah ci tengo a ribadire che non voglio smontare i tuoi concetti,quelli si smontano da soli leggendo le date

          • Bravo, quando non si riesce ad argomentare l’unica via di fuga che resta è accusare l’avversario di inadeguatezza (tra l’altro, ci leggiamo solo noi due, quindi chi vuoi convincere? Te stesso?). Parliamo del modo totalmente antiestetico con cui componi i tuoi arditi testi? O del fatto che questo non è un forum, nel senso comunemente attribuito in campo “internettiano” al termine, ma un blog? Anzi, meglio, del fatto che secondo te la punteggiatura sia stata inventata solo per sfizio: alla fine, dai, ci si capisce benissimo anche a gesti e senza bisogno di parlare (o scrivere).

            Io non mi devo degnare di nulla, non ti devo nulla, ma perdonami se ho creduto avessi le capacità sufficienti ad arrangiarti da solo, senza che ti facessi per forza io il compitino. Il fatto che Sony ha seguito la strada tracciata dal VMU l’ho scritto nel commento precedente e tu hai risposto testualmente “a me non interessa chi ha inventato questa cosa”, quindi inutile che ora fai il brillante.

            Scusami, io mi devo degnare di riassumerti ciò che fa la memory, ma tu non ti degni di dimostrarmi che quella frase ha un senso univoco?

            Le date sono fine 1998, inizio 1999 e 2001.

          • non è che ti accuso di qualcosa..è che alla fine mi stufo di ripeterti le stesse identiche cose…e mi viene il dubbio che tu non riesca a capire,credo sia lecito non trovi?
            se non ti piace quel che scrivo,e come lo scrivo..perchè continui a rispondermi ?se il tuo scopo nella vita è insegnare grammatica online allora ti ringrazio,ed anche per avermi spiegato la differenza tra forum e blog,cmq,qualunque cosa sia l angolo,credo che i miei messaggi raffazzonati siano comprensibili alla maggior parte della gente,se tu hai difficoltà mi spiace,ma non cambierò modo di scrivere per questo.

            su questa maledetta memory con lo schermo,non devi degnarti di nulla,e allora smettila di discuterne,ti ho chiesto una cosa perchè ero ignorante in materia(visto in quante cose sono ignorante :) ),se siamo gli unici due a discutere su questo e tu insisti..chi altro dovrebbe darmi delucidazioni?

            in fine non faccio il brillante,è dall inizio che ti dico che sony non ha inventato nulla,siamo al seicentesimo messaggio e tu ancora insisti,e allora ti devo far notare che le date non coincidono!a me poi in tasca non ne viene nulla,la mia soddisfazione non sta nel fatto che sony non abbia inventato nulla ma nel fatto che stai dicendo cretinate ed è facilmente dimostrabile,come è dimostrabile che nel messaggio precedente che mi citi,da nessuna parte c è scritto quello che dici dovrebbe esserci scritto :)

            sulla frase,dai smettila,se mi dici rido per la tua inadeguatezza,ed io ti dico potrei ridere per lo stesso motivo,mi pare evidente che mi riferisca al fatto che tu sia a tua volta inadeguata dal mio punto di vista e non al fatto che io sostenga la tua tesi,questo è chiaro perchè analizzando il contesto della frase si evince che ci sia un cortese scambio di battute e punzecchiature,il modo in cui intendi tu leggere la frase lo troveresti in un contesto di complicità,che quì non mi pare ci sia,dunque si,la frase è interpretabile solo in un modo,ed è facilmente comprensibile qualora chi la leggesse fosse in grado di contestualizzarla…ovvio che non tutti siano in grado di farlo…altrimenti non saremmo quì a parlarne :P

            ah…non è che usare un linguaggio forbito o sottolineare “errori” ortografici affossi un ragionamento o cambi le date,ne tantomeno renda maggiormente credibile il senso di un discorso,che di senso ne ha poco

            se vuoi che ti lasci l ultima parola per sentirti realizzata dimmelo che te la lascio da cavaliere quale sono,anche perchè non c è da argomentare altro da parecchi messaggi,e la discussione ormai è troppo in dietro e non credo verrò + a ricercarla,se può consolarti ti parlerò ancora in altre circostanze sempre che ce ne sia bisogno…ho ancora molto da imparare :)
            per ora un generico grazie

          • Il maestrino d’italiano l’hai fatto tu mi pare, le mie erano solo domande retoriche alla “chi è senza colpa scagli la prima pietra”. Cos’è abbiamo la coda di paglia?

            “chi altro dovrebbe darmi delucidazioni?”
            Me l’hai suggerito tu, tanto tempo fa: Google.

            Infatti ho detto che l’ha lanciato sul mercato per primo SEGA. E poi saresti tu quello che deve ripetere le cose mille volte…

            La frase non è interpretabile in un solo modo e quello che hai scritto non dimostra il contrario. Io la leggo e posso scegliere di contestualizzarla al di là di ciò che è consuetudine, e siamo qui a parlarne solo perchè c’è qualcuno che è totalmente privo di senso dell’ironia :D

            “non è che usare un linguaggio forbito o sottolineare “errori” ortografici affossi un ragionamento” vatti a vedere chi ha parlato di inadeguatezza e italiano imbarazzante, e chi invece ha retoricamente chiesto se doveva scendere al medesimo livello.

            Prego.

          • :) non ho resistito,solo una precisazione,tu contestualizza come vuoi,se io ti dico passa col verde e tu passi col verde del semaforo dell altro mentre il tuo è rosso,poi se ti investono vieni a raccontarmi che hai interpretato a modo tuo :)
            e cmq non ho mai detto che il tuo italiano è imbarazzante(anzi sei un ottima maestrina),ho detto che lo è la tua comprensione dello stesso,cosa che i tuoi post stanno a dimostrare :)

            spero a presto :)

          • “Punti…di…sospensione…”

            Niago ci metteva qualche parola in mezzo. Non credo sia lui.

          • Ma N.I.A. è stato bannato?

          • non so chi sia,a parte questo,esiste un motivo per ridicolizzare il mio commento?…….(parlo del suo contenuto che onestamente per quanto sonaro tu possa essere è abbastanza innegabile ) o è solo perchè pensi sia un altro utente?
            [avevo sbagliato commento a cui rispondere,scusate il doppio]

          • Di solito quando sparisce per un pò è perchè ha preso il ban hammer sui canini.

            Il mio istinto continua a gridarmi “Ucci ucci ucci!”, comunque. Riconosco l’ortografia terrorista e i contenuti fondamentalisti.

          • Io mi riferivo a MThaste, dato che Niago è estremamente di parte quando si parla di Sony, e credo che anche Matyas si riferisse a tale utente.

          • La differenza è che MTHaste non ha dato contro a nessuno e ha in qualche modo argomentato la sua affermazione.

          • ah..parlavate di MThaste
            pensavo si parlasse di me

          • giubba, ti ricordo che state parlando di niago… credi davvero sarebbe così stupido da scrivere un commento nello stesso modo in cui li scrive solitamente invece di pensarci un attimo e scriverlo in modo differente, per quanto possibile, per non destare troppi sospetti? dai, c’è un limite anche alla stupidità… oh, un attimo, è di niago che stiamo parlando…

          • Dopo aver creato tre account scrivendo sempre allo stesso modo, non credo gliene freghi molto di non farsi riconoscere..lol

          • Secondo me è lui. Guardate l’uso criminale dei punti esclamativi.

          • Inizio a dubitare del fatto che stiamo parlando della stessa persona. Niago è sonaro forte, ma qua abbiamo una persona che non sta difendendo Sony (anzi) mentre l’altra si, ma non con l’ormai universale “lessico N.I.A.”.

            Dunque a chi dei due ti riferisci?

          • matyas se parli di me,e mi pare evidente visto che ho usato i punti esclamativi(in modo corretto per altro)ti ripeto di nuovo che non sono un utente bannato
            detto ciò,ed attendendo con ansia un tuo tutorial sull uso corretto del punto esclamativo,con la compartecipazione dell accademia della crusca,ti invito a fare un minimo di autocritica ;)

          • No no grinta, parlavo di MThaste!

            Perdona l’equivoco.

          • non si capiva propriamente bene :)

  22. A tanto adesso se fanno COD.

    Il problema sta nel fatto che i titoli per cui valga davvero la pena di spendere soldi sono 2 o massimo, massimo tre.

    E poi il prezzo conta non possono farmi titoli monchi come ridge racer o staltro di corse e farli pagare un fottio, sarebbe come dire ti diamo un trancio di pizza a prezzo pieno e gli altri li paghi a parte.

    Senza contare il prezzo comunque in generale che è folle e se in più ci aggiungiamo i gioconi che escono sulle controparti, tra comprale per la vita e la ps3 c’è una bella differenza.

    Insomma se facessero bei titoli e al giusto prezzo forse avrebbero più chance

  23. è vero 80 milioni di console sono davvero poche vero?

  24. Maty se tu scrivessi un libro lo leggerei. Sei un grande.

    • a raccontare le favole sicuro,bastava informarsi un minimo sulle console vendute e si capolavori che hanno venduto milioni di copie delle 3 parti e si evitava sto articolo fasullo e falso(perchè i dati raccontano un altra musica)

  25. il 3ds prima del cut vendeva comunque circa il doppio della psv, ora la psv viaggia sulle stesse cifre del dreamcast come vendite, non mi pare molto di buon auspicio come cosa
    e sapendo che il brand che ha salvato psp dal baratro (monster hunter) ora è su 3ds, direi che ORA parlare di flop mi sembra decisamente coerente
    mi viene da ridere a pensare come l’anno scorso se ci si azzardava a predire un flop di vita venivi preso per pazzo XD

  26. fa sorridere la parte in cui il capoccia di Sony dice che PSVita è il top come performance per un giocatore indirizzato sul portable…
    Avrà provato i nuovi smartphone o i tablet? Non parlo necessariamente di Ipad o Iphone…tra l’altro gli stessi Xperia Sony montano hardware superiori a Vita. Concordo con Matyas, se a 300 euro ti prendi uno smartphone di fascia medio-alta, che oltre a giocare ti permette di scattare VERE foto, di navigare VERAMENTE sul web e anche di telefonare…che caspita si compra a fare la PSVita?!
    Secondo me con PSP il discorso era diverso, in quel caso aveva senso parlare di prezzo troppo alto e di scarsità di titoli. Ma adesso c’è più competizione, soprattutto parlando di smartphone e tablet…
    Nintendo è un caso a parte, le console sono sviluppate sui giochi, e finchè questi rimangono esclusive Nintendo, non ci saranno mai problemi di vendita. Le esclusive Sony sono tutt’altro purtroppo…paragonate Super Mario a God of War o Zelda a Locoroco…

    • Ho seri dubbi che gli smartphone Xperia siano più potenti della psVita, e sicuramente non lo sono lato GPU, in quanto la GPU della psV è la stessa dell’iPad3, che è quasi la più potente in circolazione.
      Lato CPU non ho confronti diretti, ma che io sappia la psVita ha un bel cippone che si mangia un Tegra3 anche da quel lato….
      ….detto molto sinceramente, spero che quando bucheranno la psV riusciranno a metterci un bel dual boot con Android.
      Poter usare la psV, con i suoi controlli e tutto, come un tablettino da gioco non mi dispiacerebbe affatto.
      Certo, ci sono i tablet da gioco come l’Archos Gamepad che sono decisamente potenti (e anche economici, se non guardate all’obbrobrio di GameStop, l’Archos costa 150€), ma non hai la console vera come è la psV!

  27. Possedendo sia 3ds che vita ritengo che siano entrambe delle ottime console che possono contare anche sulla libreria di giochi delle predecessori.

    Detto questo non capisco chi si ostina a dire che OGGI la situazione software su vita sia triste.

    Sembra quasi che la gente riesca a permettersi TUTTI i giochi appena escono e riesce a finirli in un’ora.

    Io per esempio sto giocando ora a New little king’s story, dovreste farlo anche voi; anzi perchè state qua invece di andare a giocarci?

  28. Dalla PSP, passando alla GO fino alla VITA mi sono sempre chiesto ma perchè cacchio mai esiste una playstation portatile!?!?!?
    E quest’anno dopo essere stato in Giappone ho avuto la risposta a questa domanda che attanaglia milioni di persone!!!
    LA PS VITA o quella che caspita volete voi, non è concepita per un uso Europeo!!!

    Illusi voi che volete PES, piuttosto che COD o chi più ne ha più ne metta!
    La console nasce per deliziare i giapponesi con miriadi di GDR!!!!!
    Infatti se ne possono trovare un numero immenso. Titoli di cui non ne potete nemmeno immaginare l’esistenza. E parliamo dei colori, la personalizzazione in fatto di cover è una cosa da malati mentali!!!!!
    Se a questo aggiungete che magari una persona che va da casa a scuola o semplicemente per spostarsi per raggiungere una non nota zona di Tokyo percorre 40min/1ora di metropolitana, ecco che la PS VITA ha senso di esistere!!!!!
    In sostanza per godervela andate a giocare nella metro giapponese con un bel GDR!!!!

  29. Prima di tutto, la migliore console portatile è sempre stata quella con l’hardware più scarso o comunque superato dai concorrenti a breve distanza di tempo, ed è quello che garantisce i maggiori guadagni.
    Forse la strategia di Sony renderà a lungo termine, e Vita ha un potenziale ludico enorme volendo, è facile da programmare ed ha tutto quanto richiesto dagli sviluppatori.
    Il problema oltre ai costi è il fatto che si presenta come una non invitante home console portatile, così come accadde con PSP.
    Forse quando la PS3 cederà il passo, non farà pesare più la sua scomoda unfluenza come accadde con la PSP quando PS2 andò in pensione evitando così scomodi confronti.

    Per chi dice che PSV+PS3 possa fare ciò che fa WiiU dico che paragonare due console alla funzione di una concepita appositamente è assurdo perchè le console sony prevedono la non scontata sovrapposizionbe di utenze.
    In pratica per rendere appetibile agli sviluppatori giochi che emulano le funzioni di WiiU PSV dovrebbe essere al pari di vendite con PS3 e garantire che un utente li possieda entrambi.
    Una situazione assurda sperimentata da Nintendo all’epoca della connettività GC/GBA.

    Inoltre PS3 non ha sufficiente potenza per fare ciò che fa la console Nintendo.
    WiiU renderizza non solo due immagini identiche ma soprattutto diverse prospettive della stessa immagine quindi fa un lavoro nettamente maggiore ed in tempo reale, basta vedersi la tech demo Japanise Garden in cui il pad faceva da visuale in prima persona potendolo girare a 360° per mostrare l’ambiente in real time, laddove sulla TV la visuale seguiva invece il volatile in terza persona.
    Le potenzialità di WiiU sono nettamente maggiori anche qualora fosse vera la storiella catata da Sony e dai suoi (ignoranti?) seguaci.

    Inoltre una copia difficilmente fa meglio dell’originale, Sony se continua così potrà solo inseguire e chi insegue è sempre dietro.

Lascia un commento