Tattica o Devastazione?

L’ultima volta che sono stato al mio OpenGames di fiducia, sono inorridito di fronte ad una copia di Operation Flashpoint Dragon Rising per Ps3 sullo scaffale dell’usato. Alla mia esclamazione di dolore, il commesso mi ha spiegato che l’aveva riportato una specie di truzzetto, parecchio incazzato perché “ke kazzo è sta kagata di gioko, io pnsavo ke era 1 kosa figa tp Collofdiuti, qst è 1 merda, cioè, ZEEEERO!!!111”.

Poi il truzzetto è stato aggredito a testate da una banda di metallari fuori dal negozio, e non se ne è saputo più nulla.

Tuttavia la faccenda mi ha lasciato molto perplesso. Il primo Operation Flashpoint su PC è stato uno dei giochi che ho vissuto più intensamente, il free roaming, la possibilità di utilizzare qualunque arma e qualunque mezzo a vista d’occhio, il bellissimo tool per la creazione di missioni personalizzate, ma soprattutto l’avvincente gameplay strategico.

Il lato più innovativo del gioco (parliamo comunque del 2001), consiste infatti nella variazione in tempo reale delle condizioni di missione: invece di avere un preciso obbiettivo, con l’evolversi della situazione al giocatore venivano impartiti ordini vocali dal proprio comandante, dettati unicamente dallo sviluppo dell’azione. Ad esempio, se un nostro commilitone cadeva mentre eseguiva l’ordine di silurare un tank sovietico, era possibile che ci venisse ordinato di raccogliere il lanciarazzi e di portare a termine il compito. Semplicemente magnifico.

Ho voluto ragionare in merito a questa questione, perché ho sempre apprezzato la componente “usa la testa” anche in un genere spesso maltrattato come il first person shooter, spesso trovandomi ad aumentare la difficoltà perché si rendesse necessario un approccio più ragionato rispetto alle entrate in scena in stile Terminator. Ho apprezzato moltissimo per questo l’approccio semi-stealth di Rainbow Six Vegas o, più recentemente, di Halo 3: ODST, come ho sempre schivato giochi più pretestuosi alla Serious Sam o Unreal Tournament, dove l’unica preoccupazione del giocatore deve essere spaccare teste fino al Ding! e festa finita.

E voi? Cosa ne pensate? Meglio una mattanza a M60 e motosega o One Shot One Kill?

matyas

Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

Lascia un commento