Viva l’Italia!

Viva il paese unito.
Santifichiamo la festa dell’unità della nostra terra natia.

Ma ricordiamoci pure che fino a 14 giorni fa, metà del nostro paese UNITO non voleva festeggiare l’UNIONE del nostro paese.

Già questo servirebbe a far decadere il senso della festività stessa.

W l’Italia.

W il paese dove siamo tutti fratelli.
W il paese dove siamo tutti buoni col prossimo, almeno fino a quando il prossimo non invade il nostro orticello.

W il paese dove si sente dire spesso “Si stava meglio quando si stava peggio”.
Frase che accetto quando a dirla è mia nonna di 84 anni.
Mi fà invece sorridere quando a ripeterla è uno di 20 o 30 che non ha idea di cosa significhi “quando si stava peggio”.

W l’Italia.
W il paese dove per la giornata di oggi la gente espone un tricolore sul balcone, ma che domani lo riporrà nell’armadio almeno per altri 50 anni.

W l’Italia.
Paese UNITO, in cui oggi scendiamo per le strade ad abbracciarci, ma domenica per un Cristo di pallone da calcio la gente sarà ancora oggi pronta a menare.

W l’Italia, paese in cui da 7 mesi mi rompono i coglioni con l’omicidio di Sarah e da quasi altrettanti  mi martellano in maniera morbosa con le vicende della sparizione ed omicidio di una tredicenne…. ma a che scopo se non quello ormai di mettere in cattiva luce l’impossibilità delle Forze dell’Ordine di trovare un colpevole.

W l’Italia, paese della retorica.
Proprio questo articolo verrà compreso da molti in questa maniera e in parte posso pur dar loro ragione, ma mi andava di scriverlo.

E infine W l’Angolo.
Microscopica espressione di ciò che l’italiano rappresenta.

Un posto in cui, probabilmente come in tutti gli altri luoghi, esistono mele marce, nate esclusivamente con lo scopo di disturbare l’altrui lavoro.

Ma per fortuna esistono le mele buone e come si è visto, si tratta della stragrande maggioranza.

W l’Italia.
Paese con cui spesso non vorrei aver nulla a che fare, ma che per oggi tutti dovremo amare un po’ di più.

“Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono….”

Prova a cercare ancora!

viper5

Zelda Breath Of The West – Zelda sviluppato in Occidente

Se Viperfritz non va a Zelda, allora Zelda andrà a Viperfritz. Questo è un pò ...

223 Più commentati

  1. ma perchè vi scannate!vive la France!

  2. muahahahhahhaah,massi ke skerzavo!odio ank’io i francesi!da paura!:-)

  3. L’importante è la salute. -.-

  4. Ma è proprio per questo che bisogna urlarlo a squarciagola: VIVA L’ITALIA!

    Perché è proprio la mancanza di unità nazionale che ci fa scannare a vicenda per ogni minima cazzata
    Perché è a dire che in Italia va tutto a puttane ci si becca nel 90% dei casi, ma non ci si fa un favore, anzi, è utile quando una pistolettata nei coglioni!
    E perché quando sento che c’è ancora gente che vede il tricolore su un balcone come una provocazione, l’unica cosa che mi resta da fare è urlare a squarciagola che siamo ancora un GRANDE PAESE, nonostante tutto!

    io, nel mio piccolo, il tricolore l’ho ritirato dentro (anche perché pioveva a dirotto), ma me lo sono appeso al muro, accanto alla scrivania, e non ho intenzione di toglierlo…

Lascia un commento